Home Page |
Home | Email

L'Ufficio di Collocamento dello Spettacolo di Roma

Fino all'anno 2008, i romani che avessero aspirato a lavorare come attori professionisti o semplici comparse, avrebbero dovuto registrarsi presso l'Ufficio di Collocamento dello Spettacolo di Roma: superato l'iter burocratico il richiedente si sarebbe ritrovato iscritto in un'apposita lista unica.

Con l'entrata in vigore del Decreto Legge 112/2008 (Articolo 39, comma 10, lettere d-g-h), convertito nella legge 133/2008, la normativa che disciplinava le assunzioni in questo campo è diventata la medesima di quella generale, con particolare riferimento alle norme per la comunicazione per l'assunzione.

Lavorare nello spettacolo: comunicazione di assunzione

Le funzioni dell'Ufficio di Collocamento dello Spettacolo di Roma sono adesso svolte dal Centro per l'Impiego, al quale vanno inviate tramite internet le comunicazioni obbligatorie di:

  • assunzione;
  • trasformazione;
  • cessazione.

Poiché queste dichiarazioni sono valide anche ai fini della denuncia di occupazione, esse sostituiscono la comunicazione che va presentata all'ENPALS quando si ottiene un impiego. I cittadini extra-comunitari che intendano lavorare nel settore, possono presentare domanda presso la Direzione generale del Mercato del Lavoro ed ottenere quindi il nulla osta al lavoro subordinato.

Tale attestato, incluso nella categoria dei “casi particolari”, è disciplinato dall'Articolo 27 del Decreto Legislativo 286/98 (lettere m-n-o), che lo colloca al di fuori dei cosiddetti flussi programmati.

Questa lista si rivela utili per gli attori che preferiscono entrare in produzioni televisive o cinematografiche (soprattutto per quanto riguarda il ruolo delle comparse) mentre non è molto “produttiva” per chi vuole lavorare nel teatro.

Il centro per l'impiego

I Centri per l'Impiego, cui bisogna rivolgersi con la chiusura degli Uffici di Collocamento dello Spettacolo di Roma, sono 25 e suddividono la città e la provincia in altrettante aree di competenza. E' possibile trovare il proprio Centro di riferimento visualizzando la sezione dedicata sul sito della provincia di Roma

Quanti desiderassero informazioni sui servizi offerti, sulle procedure burocratiche o sulle opportunità offerte dai centri possono contattare i responsabili tramite:

  • il numero verde: 800.81.82.82, attivo dal Lunedì al Venerdì (9:00 – 17:00);

  • il fax: 06/97241209, per quanti abbiano domande più articolate;

  • le mail: 800818282@provincia.roma.it ; supporto@provincia.roma.it (quest' ultima mail è dedicata unicamente alle comunicazioni obbligatorie).

Entrare nel mondo dello spettacolo

Non è facile per i giovani d’oggi entrare nel mondo dello spettacolo. Artisti, attori, registi: tante sono le figure che vorrebbero entrare in qualche produzione, sia di teatro che di cinema, ma trovano solo porte chiuse o il famoso “vi faremo sapere” dopo un colloquio o un provino. C’è anche il caso di giovani valorosi che si creano una propria compagnia, nel caso del teatro, e vanno avanti attraverso spettacoli autoprodotti e con una gestione accurata delle spese (una sorta di spending review locale). Una mano ai giovani è stata data dalla proliferazione dei talent show, che hanno permesso a tanti ragazzi di provare quest’avventura in televisione e mostrare il proprio talento. “Amici”, il programma condotto da Maria De Filippi, ha fatto da apripista a questo settore, seguito più avanti da altri programmi come “X Factor”, “Italia’s got talent”, “The voice”. Tutti hanno lo scopo di abbinare l’audience al talento dei giovani artisti, che possono cimentarsi in prove canore ma anche di ballo e canto seguiti da professori di competenza. I talent show rappresentano una via breve per cercare fortuna e trovare l’opportunità della vita ed è un bene che alcuni cantanti abbiano sfondato proprio dopo il successo derivante da questi programmi. Una sorta di trampolino di lancio o un’altra opportunità da sfruttare per i ragazzi desiderosi di entrare in questo mondo magico ma a volta anche pericoloso.

Diffidare dai falsi agente

Pericoloso perchè nei meandri di questo mondo si insinuano falsi agenti o persone poco raccomandabili che promettono presenze in fiction, grandi guadagni e celebrità da star dopo un cospicuo versamento di denaro. Queste promesse però si trasformano in tutti i casi in illusioni e basta, con il falso agente che intasca i soldi e sparisce nel più totale anonimato mentre il ragazzo si trova defraudato non solo dei suoi soldi ma anche dei propri sogni. A riguardo, quindi, è bene controllare sempre la veridicità di alcuni annunci e affidarsi a persone che si dimostrino eticamente corrette e non ladri di sogni.


Ultimi aggiornamenti




Contatti

Per contattare la redazione del sito Arealavoro scrivere all'indirizzo email arealavoro@elamedia.it

 


Iscriviti alla nostra newsletter

Abbonati ai FEED

Casting






 
www.arealavoro.org di Laura Perconti - email arealavoro@elamedia.it -