C’è chi cerca lavoro perché disoccupato e chi per trovare una posizione migliore e che possa dare più soddisfazioni in termini economici. Nell’uno e nell’altro caso è indispensabile avere un curriculum vitae professionale, completo in ogni sua parte, essenziale ma informativo.

Quante volte ti sei chiesto come scrivere un CV che funzioni e non sei riuscito a trovare la risposta che cercavi? Ci pensiamo noi a darti i consigli per scrivere il miglior curriculum vitae possibile. Poche e semplici indicazioni, che spesso si tendono a sottovalutare, ma che il più delle volte fanno la differenza. Se invece ti trovi nella spiacevole situazione di non aver tempo da perdere e vuoi avere il tuo curriculum bello e pronto, abbiamo la soluzione che fa per te: cvmaker.it.

Il curriculum vitae è il tuo biglietto da visita, attraverso uno o due fogli in cui riepiloghi le tue esperienze lavorative e formazione darai la prima impressione al tuo - chissà - prossimo datore di lavoro. Ecco quindi alcuni consigli per realizzare il tuo CV professionale.

Fai attenzione alla foto

Sembra scontato, ma non lo è. Fai molta attenzione alla foto che metti nel tuo curriculum. Non metterne una a caso, scegline una di buona qualità, possibilmente non sgranata, nella quale si veda bene il volto. La luminosità deve essere quella giusta e nel momento del “clic” dovresti almeno tentare di accennare un sorriso. Insomma, l’ideale sarebbe rivolgersi a un fotografo, per avere una foto professionale e fare subito una bella impressione su chi ti somministrerà il colloquio di lavoro.

Occhio ai dati personali

Nome, cognome, data di nascita, residenza. Controlla dieci volte il tuo curriculum prima di mandarlo in stampa: i dati anagrafici inseriti devono essere corretti, non puoi permetterti di sbagliare. Ti sorprenderà sapere quante persone inseriscono puntualmente un numero di telefono sbagliato o una mail con un carattere in più o in meno. Il risultato è evidente: se il tuo profilo viene reputato interessante, non ci sarà modo di contattarti e assegnarti il posto di lavoro. Sei disposto ad arrivare a questo punto?

Frase chiave

È una strategia moderna che rende professione un CV, oltre che efficace e performante. Inserisci il tuo nome e cognome in grande, e subito sotto aggiungi un sottotitolo che ti descriva al meglio. Una frase molto breve, che riesca a raccogliere la tua essenza di professionista. Se sei un giornalista, potresti scrivere qualcosa come “Scrivo per lavoro e lavoro per scrivere. Giornalista sempre sul pezzo”.

Le giuste esperienze di lavoro

All’interno di un curriculum vitae sono essenziali le informazioni riguardanti le tue esperienze lavorative passate. Un consiglio essenziale è quello di mettere in risalto in grassetto solo le esperienze più importanti, quelle che ti hanno formato e dato maggior prestigio. Se cerchi una nuova occupazione nel tuo stesso settore di competenza, non inserire i passaggi della tua carriera in ordine cronologico, ma dai la precedenza a quelle  esperienze che potrebbero avere maggior rilevanza in fase di colloquio.

Formazione

Laurearsi con 110 e lode può essere rilevante, ma dimostrare di avere competenze linguistiche e saper parlare più di una lingua, può essere ancor più rilevante. Molto dipende dal lavoro che cerchi, l’importante è saper cambiare prospettiva e mettere in risalto, di volta in volta, quelle competenze formative che potrebbero avvantaggiarti rispetto ad altri candidati per la stessa occupazione.

Potrebbe interessarti

Patto di prova, orientamento della giurisprudenza: di cosa si tratta

Immagine di patto di prova

Il patto di prova è il F precedente al vero e proprio inizio del contratto di lavoro. In questo periodo entrambe le parti hanno la possibilità di recedere dal contratto. 

Mobilità nelle Scuole: i corsi di perfezionamento per ottenere punteggio

mobilità del personale scolastico

Negli ultimi mesi si è discusso a lungo per il rinnovo del contratto sulla mobilità che interessa più di un milione di lavoratori tra docenti e personale ATA. A febbraio si è giunti, finalmente, alla sottoscrizione di un accordo tra MIUR e sindacati che ha visto la proroga integrale del Contratto sulla mobilità 2017/18 per l’anno scolastico 2018/19.

Lo stipendio con un contratto di apprendistato: tutte le formule possibili

Immagine d'esempio usata nell'articolo Lo stipendio con un contratto di apprendistato: tutte le formule possibili

Secondo la legge italiana, ovvero secondo il Testo Unico sull’Apprendistato (decreto legislativo 167/2011), il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato per giovani. Si tratta quindi una forma contrattuale propedeutica, nelle intenzioni, all’assunzione. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Calcolo del TFR: ti sveliamo nel dettaglio come procedere

Il calcolo del TFR

Vuoi lasciare il tuo lavoro? Allora ti consigliamo di leggere i nostri approfondimenti su come scrivere un curriculum vitae e su come presentare la lettera di dimissioni. Dopo queste letture potrai concentrarti sulla tua buona uscita.

Riforma del lavoro: la storia degli interventi che hanno cambiato l'Italia

Immagine esemplificativa di un contratto dopo la riforma del lavoro

Il Governo Monti ha presentato, dopo delle riunioni con partiti e associazioni sindacali, la sua riforma per il lavoro. Si prevedono modifiche per l’articolo 18, ammortizzatori sociali, contratti di lavoro e cassa integrazione.

Immediate Edge: quanto è sicuro? Ecco il nostro parere

Il sogno di parecchie persone e’ quello di riuscire a guadagnare molto denaro in poco tempo o col minimo sforzo. Grazie poi alla tecnologia di internet, adesso e’ possibile effettuare investimenti in diversi mercati finanziari e relativi prodotti.

Leggi anche...

Sacchetti personalizzati: un nuovo modo di creare valore per il tuo brand

shopping.jpg

Da quando le tradizionali buste di plastica sono diventate a pagamento, i brand hanno capito di poter sfruttare questo evento per produrre dei sacchetti personalizzati, spesso riutilizzabili, per poter aumentare la visibilità della propria azienda. Sacchetti personalizzati per le aziende: non solo un vezzo, ma un vero e proprio strumento di marketing, in grado di veicolare già dalla confezione la qualità e le caratteristiche di un prodotto.

Leggi anche...

Green job: come lavorare nella Green Economy e aiutare il nostro pianeta

green job lavorare per l'ambiente

Il fenomeno della green economy, ovvero dell'economia verde, sta apportando delle modifiche nelle tecniche produttive di beni e servizi e nel mercato del lavoro.