La gestione e l’organizzazione del lavoro può essere facilitata dall’uso di alcune app da scaricare comodamente sul cellulare. Ormai, lo Smart Working è una realtà sempre più diffusa: c’è chi sceglie di lavorare a casa e chi invece si ritrova a doverlo fare su ordini del capo in ufficio. Smaltire il lavoro da casa, però, potrebbe non essere così immediato. Che cosa fare? Quali sono gli strumenti più utili per evitare di causare ritardi e non raggiungere gli obiettivi? Iniziamo dai grandi classici della tecnologia.

Ovviamente, devi avere un computer e un telefono di ultima generazione: un “corredo” tecnologico che ti consenta di sfruttare le migliori app per organizzare il lavoro e la tua giornata. Devi iniziare a fare Smart Working ma non sai quale PC o telefono acquistare? Prenditi cinque minuti di tempo per scegliere i prodotti tecnologici migliori. Valuta di fare shopping online sui siti dove sono presenti sconti e offerte, come ePRICE. Acquista un telefono di ultima generazione che ti permetta di avere spazio a sufficienza per installare tutte le app utili per organizzare il lavoro: ecco il codice sconto ePRICE per acquistare un modello efficiente e veloce, che risponda a ogni tua esigenza lavorativa.

Evernote

Sei a casa per lavorare? Ciò non significa che tu non possa avere call e riunioni. Tutt’altro, perché in realtà sarai sempre in contatto con il tuo capo e i colleghi in ufficio. La gestione del lavoro mediante Evernote è assolutamente interessante, dal momento che ti consente di prendere appunti, utilizzare gli strumenti per creare delle liste di cose da fare, visualizzare e condividere i file importanti con i colleghi. Insomma, una di quelle applicazioni che ti facilitano la vita sul lavoro, soprattutto da casa!

Pocket

Devi organizzare il lavoro e ti occupi di contenuti su internet? Ogni volta perdi articoli importanti, informazioni o pillole di storia che possono tornarti utili per creare il tuo pezzo? Ecco, Pocket è l’app che fa decisamente al caso tuo. Tra l’altro, è presente una funzione di ascolto, in cui, invece di leggere l’articolo in questione, avrai modo di ascoltarlo! L’apprendimento in questo modo risulterà molto più veloce. E poi potrai ottimizzare i tempi, il che è sempre fondamentale.

Simple Mind

Che cosa ci hanno insegnato a scuola di veramente prezioso? A creare le nostre mappe, a sfruttare i concetti, a prendere appunti e seguire un filo conduttore. Non è facile schematizzare e rappresentare graficamente gli appunti, per giungere al cuore degli obiettivi. Simple Mind, però, è fondamentale in questo, anche perché è semplice da usare e poi ti permette di fare mente locale. Non avrai più difficoltà a ricordare le parole del capo in riunione e soprattutto seguirai il tuo schema sul lavoro. Come vedi, il lavoro da casa può essere notevolmente alleggerito dalla tecnologia.

RescueTime

Come si rimane concentrati sul lavoro? Si può fare a meno dei social media? Si deve, in realtà. Lavorare da casa significa sostanzialmente riuscire a far incastrare tutti gli obiettivi e i lavori. Che cosa fare per evitare di trascorrere troppo tempo sui social? Installare RescueTime è un’ottima idea: blocca l’accesso ai social e ai siti che ti fanno solo perdere tempo. Dopo qualche giorno, non sarai più tentata nemmeno di andare sui social e li userai esclusivamente in pausa.

Any.do

La parte più difficile dello Smart Working è sicuramente quella di organizzare e pianificare la giornata nella sua interezza. A volte, c’è anche un po’ di confusione: quali sono le urgenze e le task che invece possono aspettare? Questa app è veramente utile, perché ti permette di strutturare il tuo calendario di lavoro personalizzato. Avrai inoltre la possibilità di creare delle liste e di impostare degli utili promemoria.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Autocandidatura: come proporre la propria candidatura di lavoro

come fornire un autocandidatura

L’era di internet permette diverse modalità di candidatura delle offerte di lavoro. Nel caso la propria candidatura sia in risposta ad un annuncio di lavoro è possibile inviare il proprio curriculum vitae e la lettera di accompagnamento via mail.

Calcolo dello stipendio di un docente: determinazione e caratteristiche

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Calcolo dello stipendio di un docente: determinazione e caratteristiche

Tutte le tipologie di lavoratori hanno diritto a ricevere periodicamente lo stipendio dovuto e che quantificato

Lettera di referenze: scrivila con un paio di consigli imperdibili!

Immagine usata nell'articolo Lettera di referenze: impariamo a scriverla con un paio di consigli imperdibili!

La lettera di referenze è richiesta dal lavoratore allo sciogliere del contratto ed è redatta dal ex datore di lavoro. E’ un diritto del collaboratore richiedere all’azienda per cui ha svolto l’attività lavorativa questo documento che testimoni la qualità del lavoro svolto e dia informazioni circa la condotta personale.

I più condivisi

Contratto a progetto e maternità

Il rapporto di lavoro sancito da un contratto a progetto è sospeso nel caso di malattia o infortunio del lavoratore o durante la gravidanza attraverso l’aspettativa per maternità. 

Piano ferie: ecco le norme regolatrici e come effettuare il calcolo

Ecco come divertirsi nella settimana del piano ferie

Il piano ferie matura durante tutto l’arco dell’anno. Il piano ferie ha lo scopo di consentire al lavoratore l’effettivo recupero delle energie dal lavoro.

Colloquio di gruppo: ti sveliamo noi come affrontarlo?

Immagine per Colloquio di gruppo

Lo scopo del colloquio di gruppo non è la risoluzione del caso studio, ma verrà invece sondata dagli esaminatori la capacità di lavorare in team, la capacità di negoziazione per raggiungere l’obbiettivo e molto altro che vi sveleremo in questo articolo. 

Leggi anche...

Contratto di lavoro a tempo indeterminato: tutto sull'argomento

contratto di lavoro a tempo indeterminato

Esistono infatti diverse forme di contratti di lavoro. C’è quello a tempo determinato, quello di collaborazione occasionale e il Co.Co.pro. Il più ambito tra le tipologie di contratti lavorativi però, nonché quello solitamente più utilizzato dai datori di lavoro, è sicuramente il contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Leggi anche...

Concorsi per le Forze Armate: tutto ciò che c’è da sapere

Concorsi per le Forze Armate

I concorsi per le forze armate sono una delle tante possibilità di lavoro per lo Stato Italiano. Se per alcuni può sembrare solo una delle tante possibilità remote di raggiungere un posto fisso garantito, per molti ragazzi è una vera e propria vocazione, una chiamata al servizio del proprio paese