Logo AreaLavoro

L'organizzazione del lavoro è uno degli aspetti più importanti per aumentare la produttività e il successo di un progetto. In questo articolo, esploreremo le migliori app per gestire le attività, progetti, to-do list e pianificazioni, con l'obiettivo di facilitare la collaborazione e il teamwork all'interno del team. Grazie alla possibilità di monitorare i progressi, la priorità dei task e l'avanzamento dei progetti, è possibile lavorare in modo più efficiente e produttivo. Inoltre, l'utilizzo di app per organizzare il lavoro permette una comunicazione più fluida e veloce tra i membri del team, grazie alle notifiche e ai reminder integrati. Infine, la reportistica e l'automazione permettono di avere un'analisi completa del lavoro svolto, semplificando la gestione delle attività quotidiane e aumentando la productività complessiva del team.

Menu di navigazione dell'articolo

La gestione e l’organizzazione del lavoro può essere facilitata dall’uso di alcune app da scaricare comodamente sul cellulare. Ormai, lo Smart Working è una realtà sempre più diffusa: c’è chi sceglie di lavorare a casa e chi invece si ritrova a doverlo fare su ordini del capo in ufficio. Smaltire il lavoro da casa, però, potrebbe non essere così immediato. Che cosa fare? Quali sono gli strumenti più utili per evitare di causare ritardi e non raggiungere gli obiettivi? Iniziamo dai grandi classici della tecnologia.

Ovviamente, devi avere un computer e un telefono di ultima generazione: un “corredo” tecnologico che ti consenta di sfruttare le migliori app per organizzare il lavoro e la tua giornata. Devi iniziare a fare Smart Working ma non sai quale PC o telefono acquistare? Prenditi cinque minuti di tempo per scegliere i prodotti tecnologici migliori. 

App e software per Windows

Evernote

Sei a casa per lavorare? Ciò non significa che tu non possa avere call e riunioni. Tutt’altro, perché in realtà sarai sempre in contatto con il tuo capo e i colleghi in ufficio. La gestione del lavoro mediante Evernote è assolutamente interessante, dal momento che ti consente di prendere appunti, utilizzare gli strumenti per creare delle liste di cose da fare, visualizzare e condividere i file importanti con i colleghi. Insomma, una di quelle applicazioni che ti facilitano la vita sul lavoro, soprattutto da casa!

Pocket

Devi organizzare il lavoro e ti occupi di contenuti su internet? Ogni volta perdi articoli importanti, informazioni o pillole di storia che possono tornarti utili per creare il tuo pezzo? Ecco, Pocket è l’app che fa decisamente al caso tuo. Tra l’altro, è presente una funzione di ascolto, in cui, invece di leggere l’articolo in questione, avrai modo di ascoltarlo! L’apprendimento in questo modo risulterà molto più veloce. E poi potrai ottimizzare i tempi, il che è sempre fondamentale.

Simple Mind

Che cosa ci hanno insegnato a scuola di veramente prezioso? A creare le nostre mappe, a sfruttare i concetti, a prendere appunti e seguire un filo conduttore. Non è facile schematizzare e rappresentare graficamente gli appunti, per giungere al cuore degli obiettivi. Simple Mind, però, è fondamentale in questo, anche perché è semplice da usare e poi ti permette di fare mente locale. Non avrai più difficoltà a ricordare le parole del capo in riunione e soprattutto seguirai il tuo schema sul lavoro. Come vedi, il lavoro da casa può essere notevolmente alleggerito dalla tecnologia.

RescueTime

Come si rimane concentrati sul lavoro? Si può fare a meno dei social media? Si deve, in realtà. Lavorare da casa significa sostanzialmente riuscire a far incastrare tutti gli obiettivi e i lavori. Che cosa fare per evitare di trascorrere troppo tempo sui social? Installare RescueTime è un’ottima idea: blocca l’accesso ai social e ai siti che ti fanno solo perdere tempo. Dopo qualche giorno, non sarai più tentata nemmeno di andare sui social e li userai esclusivamente in pausa.

Any.do

La parte più difficile dello Smart Working è sicuramente quella di organizzare e pianificare la giornata nella sua interezza. A volte, c’è anche un po’ di confusione: quali sono le urgenze e le task che invece possono aspettare? Questa app è veramente utile, perché ti permette di strutturare il tuo calendario di lavoro personalizzato. Avrai inoltre la possibilità di creare delle liste e di impostare degli utili promemoria.

App e software per Mac OS

Trello

Un applicazione di gestione progetti che utilizza una metodologia kanban. Consente di organizzare i task in schede e di spostarle tra le colonne (ad esempio: Da fare, In corso, Fatto). È possibile assegnare task a membri del team, impostare scadenze e monitorare l'avanzamento dei progetti.

Asana

Un software di gestione progetti che consente di organizzare le attività in task e sotto-task. È possibile assegnare task a membri del team, impostare scadenze, monitorare l'avanzamento e la priorità dei task, e creare modelli di progetti per la pianificazione futura.

OmniFocus

Un'applicazione per la gestione delle attività basata sulla metodologia GTD (Getting Things Done). Consente di organizzare le attività in progetti e sotto-progetti, impostare scadenze, assegnare attività e monitorare la priorità. Inoltre, offre una funzione di analisi di progetto per avere una panoramica completa sulle attività in corso.

Todoist

Un'applicazione di gestione attività che consente di organizzare i task in progetti e sotto-progetti, impostare scadenze e monitorare l'avanzamento delle attività. È possibile assegnare task a membri del team e sincronizzare le attività su più dispositivi.

Things

Un'applicazione per la gestione delle attività basata sulla metodologia GTD. Consente di organizzare le attività in progetti e sotto-progetti, impostare scadenze e monitorare l'avanzamento delle attività. Inoltre, offre una funzione di pianificazione giornaliera per organizzare le attività in modo più efficace.

App da usare su Android

Google Tasks

Un'applicazione per la gestione delle attività integrata in Google Calendar, Gmail e Google Drive. Consente di organizzare i task in elenchi, assegnare task a membri del team, impostare scadenze e monitorare l'avanzamento delle attività.

Microsoft To Do

Un'applicazione per la gestione delle attività che consente di organizzare i task in elenchi, assegnare task a membri del team, impostare scadenze e monitorare l'avanzamento delle attività. È possibile sincronizzare le attività su più dispositivi e integrare l'app con Outlook e Office 365.

App da usare su iOS

OmniFocus 3

Un'applicazione di gestione attività basata sulla metodologia GTD. Consente di organizzare le attività in progetti e sotto-progetti.

GoodTask

Un'applicazione di gestione attività che consente di impostare scadenze e monitorare l'avanzamento delle attività. Offre anche una funzione di integrazione con il calendario di iOS.

Things 3

Consente di impostare scadenze e monitorare l'avanzamento delle attività. Inoltre, offre una funzione di pianificazione giornaliera per organizzare le attività in modo più efficace.

Notion

Un'applicazione di organizzazione delle attività e del lavoro che consente di organizzare i progetti in modo flessibile, combinando liste di controllo, database e taccuini di appunti. Offre anche una funzione di collaborazione per il team.

Timepage

Un'applicazione di calendario avanzata che consente di gestire gli impegni in modo più efficiente. Offre una vista giornaliera, settimanale e mensile, nonché la possibilità di creare eventi e promemoria in modo rapido e intuitivo.

Autore: Laura Perconti

Immagine di Laura Perconti

Laureata in lingue nella società dell’informazione presso l'Università di Roma Tor Vergata, Laura Perconti segue successivamente un Corso in Gestione di Impresa presso l'Università Mercatorum e un Master di I livello in economia e gestione della comunicazione e dei nuovi media presso l'Università di Roma Tor Vergata.