Aprire un e-commerce in drop shipping rappresenta una soluzione molto utile per coloro che vogliono avviare un'attività online. Difatti, con questa modalità ti possono vendere i propri prodotti su internet ma senza dover gestire un magazzino e la spedizione delle merci.

Che cos’è il drop shipping?

Per spiegare meglio di cosa si tratta possiamo definire il drop shipping come una tipologia di business destinata al commercio elettronico che si fonda su una collaborazione fra venditori e fornitori.

Permette di aprire un e-commerce, ovvero un'attività di vendita sulla rete senza appunto preoccuparsi della gestione della merce oppure degli ordini che arrivano ho ancora delle spedizioni. Chi vende con il drop shipping, infatti, non ha necessità di un negozio fisico, né di un magazzino ma dovrà soltanto individuare il fornitore ideale. In sostanza attraverso le attività tutti possono rendere online facendo un solo investimento ovvero aprire un e-commerce con sito vetrina.

Per capire come funziona, un proprietario dello shop online non entra in possesso fisicamente dei prodotti dropshipping che vende e, il suo e-commerce è solamente un sito vetrina attraverso il quale un cliente può vedere il prodotto e scegliere di comprarlo. Quindi, di chi sono questi prodotti in vendita? Del drop shipper, cioè l’azienda fornitrice legata al venditore. Infatti, sarà il drop shipper stesso a pensare alla gestione degli ordini e alla consegna delle merci al cliente finale.

Si potrebbe quasi definire come un gioco di squadra in cui il fornitore produce le merci e gestisce il magazzino e le consegne, invece il venditore promuove i prodotti per venderli. Questa modalità di business, infatti, è conosciuta anche come “commercio triangolare”, proprio perché composto da tre figure principali:

  • Il venditore che è colui che decide di aprire un e-commerce e vendere i prodotti;
  • Il drop shipper rappresentata dall’azienda che si occupa di produrre e fornire la merce, nonché di gestire l’ordine del cliente;
  • Il cliente finale che acquista i prodotti sull’e-commerce e lo riceve a casa propria.

Vediamo adesso perché aprire un e-commerce in dropshipping, come funziona, come avviare l’attività e che vantaggi vi sono.

La vendita senza magazzino

Prima di aprire un e-commerce e iniziare a vendere su internet senza magazzino, è indispensabile vedere come funziona veramente un e-commerce in dropshipping.

L’ordine da parte da un utente, che acquista il prodotto da sito vetrina pagando direttamente online. Appena riceve l’ordine, questo, viene inviato all’azienda fornitrice dal venditore. Qui, il drop shipper si occuperà della gestione dell’ordine e di tutto il servizio logistico. Il drop shipper, infatti si occuperà di imballare e spedire del prodotto e poi consegnarlo al consumatore finale. Inoltre, proprio da contratto, il pacco non potrà recare segni grafici identificativi dell’e-commerce presso il quale il cliente ha fatto l’acquisto.

 aprire un e-commerce

Il venditore prende una percentuale su ogni vendita che effettua. Dal prezzo di acquisto dei prodotti, infatti, il venditore detrarrà una percentuale da versare a drop shipper. I guadagni della vendita, quindi, si dividono quindi fra azienda fornitrice ed e-commerce.

Realizzare il sito vetrina

Per aprire un e-commerce in dropshipping è necessario realizzare un sito di vendita, cioè un e-commerce in cui presentare le merci e ricevere l’ordine dal cliente. Per crearlo si può optare per affidarsi a un programmatore o utilizzare una piattaforma per e-commerce open source del tipo di Shopify o WordPress. Un CMS open source rappresenta un’economica alternativa ad un esperto informatico tanto che molti imprenditori lo preferiscono. Aprire un e-commerce con relativo sito vetrina è l’unica spesa iniziale vera per il venditore. Il passo successivo sarà poi quello di promuoverlo con iniziative di marketing e di comunicazione.

Vantaggi del business di aprire un e-commerce

aprire un e-commerce

Ecco quali sono i principali vantaggi del venditore che ha deciso di aprire un e-commerce con il dropshipping:

  • Niente problematiche di gestione del magazzino e logistica;
  • Ridotti costi di avvio dell’attività.

Per l’azienda fornitrice invece i vantaggi sono:

  • Un aumento della visibilità dei propri prodotti online;
  • Un notevole risparmio sulle strategie di promozione delle merci;
  • La possibilità di concentrarsi sulle attività di produzione.

Potrebbe interessarti

L'assunzione di lavoratori comunitari: sai come funziona?

Immagine dell'assunzione lavoratore dal mondo

Sempre più di recente nel nostro Paese, le ditte assumono i cittadini comunitari (cioè che risiedono nell'Unione Europea). Per questo motivo, in Italia vi sono degli iter per accedere al mercato del lavoro se non si ha la cittadinanza italiana. 

CV professionale: 5 consigli per scriverlo al meglio

C’è chi cerca lavoro perché disoccupato e chi per trovare una posizione migliore e che possa dare più soddisfazioni in termini economici. Nell’uno e nell’altro caso è indispensabile avere un curriculum vitae professionale, completo in ogni sua parte, essenziale ma informativo.

Concorso per Docenti: come partecipare e quali sono i requisiti

Stretta di mano dopo un concorso docenti 2018

Secondo quanto stabilito nel D. Lgs. n. 59/2017, gli aspiranti docenti di scuola secondaria devono sostenere un concorso che verrà bandito per il 2018. Per accedere, si richiedono 24 CFU ( i Crediti Formativi Universitari) nelle materie antropo-psico-pedagogiche e in metodologia e tecnologia didattica.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Tredicesima in maternità: quando maturano le condizioni?

business 3685133 640  

Più volte abbiamo proposto pagine di approfondimento per la tredicesima mensilità. Come calcolarne l'importo? A chi spetta? Quando andrebbe corrisposta? In questa pagina abbiamo cercato di inserire tutte le informazioni principali e i link per approfondimenti specifici. Ecco la guida completa alla Tredicesima.

Lavorare nelle risorse umane: come gestire il personale

Immagine d'esempio usata nell'articolo Lavorare nelle risorse umane: come gestire il personale

Un lavoro molto interessante e remunerativo, che richiede elevate capacità organizzative, è legato alla gestione delle risorse umane.

Vacanze studio Inpdap: scopri come parteciparvi!

Grazie alle vacanze studio Inps (ex Inpdap), aumentano di anno in anno i ragazzi che si recano all'estero in soggiorni rivolti all'apprendimento di una lingua specifica o all'acquisizione di particolari competenze tecnico-teoriche.

Leggi anche...

Lavoro stagionale invernale: scopri tante opportunità di guadagno

immagine per lavoro stagionale invernale

Le stagioni fredde come quella attualmente in pieno atto non portano solo le festività e il freddo, ma anche tante offerte di lavoro stagionale invernale... sulla neve!

Leggi anche...

Lavoro sul web? Trovarlo non sarà poi così difficile

trovare lavoro sul web

La ricerca del lavoro è una missione, un’attività importante che conduce al sondare, vagliare e verificare tutte le offerte di lavoro che si trovano su inserzioni, giornali e canali specializzati, e – nell’era digitale – la ricerca si estende sul web. Ma come trovare lavoro sul web in modo efficace, ma anche rapidamente?