Uno dei metodi più efficaci per essere contattati dai propri clienti è quello di affidarsi ad un numero verde. Si tratta appunto di un servizio telefonico che un'azienda mette a disposizione dei clienti per rispondere a particolari domande e richieste. Il vantaggio di avere un numero verde attivo è quello di mostrare ai propri contatti la propensione a rispondere a domande e dubbi, che essi possono avere in merito ai servizi offerti; e non solo: tutto questo è offerto in maniera completamente gratuita ai clienti stessi. Nell’ultimo paragrafo elencheremo gli ultimi servizi attivati sul territorio italiano, dalle alluvioni al problema bullismo.

Caratteristiche dei numeri verdi

Un numero verde è facilmente riconoscibile all'interno dei servizi offerti da un'azienda: è contrassegnato appunto dalla colorazione verde, e dalle prime tre cifre 800.

A seconda del tipo di azienda che vuole attivare il numero verde, esistono particolari servizi, come ad esempio la limitazione delle aree di provenienza delle chiamate, oppure l'attribuzione di un numero di semplice mnemonizzazione, e ancora lo smistamento o la concentrazione su diversi centri di raccolta.

Come attivare il numero verde

icona del numero verde

Attualmente i costi di attivazione e gestione del numero verde sono stati azzerati: si è passati infatti ad una diversa attivazione del numero, che si basa sul sistema di ricarica. In pratica, il cliente che vuole attivare il numero verde si vede assegnata la numerazione 800 disponibile, su cui viene caricato in anticipo (naturalmente dal cliente stesso) una somma pari a 150 euro + iva. Tale credito viene via via scalato in base alla quantita delle chiamate ricevute, alla durata e alla provenienza delle stesse.

Grazie a questa novità, in vigore da circa un paio di anni, il numero verde è diventato accessibile non solo alle grandi imprese e agli enti locali, ma anche alle piccole e medie aziende.

Un'alternativa al numero verde ricaricabile è il numero verde 800 FLAT, che si base sull'attivazione di un numero verde con canoni mensili, inclusi di tutto il traffico telefonico. In questo modo non si corre il rischio di esaurire il credito residuo nel corso di una conversazione.

Se poi avete bisogno di rintracciare un qualsiasi numero di telefono di azienda o istituzione italiano vi consigliamo la piattaforma iltrovanumeri.it.

Servizi aggiuntivi numero verde

Segnaliamo alcuni servizi aggiuntivi presenti nelle principali offerte di attivazione del numero verde:

  • Dettaglio di tutte le chiamate, della durata e dei costi
  • Segreteria telefonica anche via mail
  • Trasferimenti di chiamata su qualsiasi tipo di rete telefonica
  • Abilitazione e disattivazione della ricezione chiamate da cellulari e da eventuali zone geografiche

Esempi di numeri verde attivati in Italia

Di seguito riportiamo alcuni esempi di questi numeri attivi: la particolarità è che si tratta di servizi per tutti gli ambiti, un modo di andare incontro alle difficoltà delle persone su una specifica tematica:

  • Per alluvioni o disastri naturali viene in tutti i casi attivato un servizio del genere, per segnalazioni di pericoli, criticità o qualunque altra problematica relativa alla calamità naturale. In ordine di tempo, l’ultimo ad essere attivato è a Genova per l’alluvione che ha colpito la zona, al numero 800-177797
  • Contro il bullismo: purtroppo questa degenerazione sociale ancora non è stato debellata completamente. A proposito, è stato attivato un numero verde dove basterà inviare per messaggio la propria segnalazione su episodi di bullismo contro soggetti deboli oppure di spaccio di sostanze stupefacenti all’interno della scuola. La segnalazione potrà essere anche anonima
  • Contro l’antisemitismo: l’UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche Italiane) ha lanciato questo servizio per rispondere agli episodi antisemiti che ancora si verificano in Italia contro gli ebrei.
  • Beneficienze: per attività benefiche vengono attivati sempre questi servizi attraverso i quali si può donare una somma simbolica attraverso l’invio di un sms. L’esempio più noto è la maratona di Telethon, con dirette in televisione per incentivare i cittadini a fare beneficienza e aiutare chi ne ha realmente bisogno.

Altri servizi

Ma tutti gli Enti, da quelli più grandi a quelli più piccoli, si dotano di questo servizio per offrire una consulenza in più agli utenti o cittadini. Dalle Poste Italiane fino all’Inps, per parlare dei grandi Enti presenti in Italia, si trova sempre questo sportello telefonico dove fare le nostre richieste. Quando si parla di questo servizio, uno dei primi esempi sono gli operatori televisivi e telefonici: da Sky a Mediaset per finire alla Telecom, con questo ufficio l’azienda vuole cercare di risolvere al più presto i problemi dei propri clienti, che altrimenti potrebbero danneggiare l’immagine dell’impresa stessa attraverso il passaparola. Tuttavia, c’è da aggiungere che alcune volte i clienti non sono trattati nella giusta maniera e la riparazione del guasto non avviene nei tempi prestabiliti.





Potrebbe interessarti

Pagamento in ritardo dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e dell'art. 2099 del Codice Civile. Con tali articoli si impone al datore di lavoro di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio, imposti per legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.

Leggi tutto...

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Leggi tutto...

Pagamento TFR: termini e omissioni

E' spesso possibile che, per motivi di varia natura, il lavoratore si trovi a dover porre fine a un rapporto di lavoro. Capita che sia il datore di lavoro ad effettuare il licenziamento che può riguardare un singolo lavoratore oppure più di uno; nell'ultimo caso si parla di licenziamento collettivo, che si verifica soprattutto nelle situazioni in cui un'azienda si trova in particolari periodi di difficoltà economiche o produttive.

Leggi tutto...

Voucher lavoro occasionale: scopriamo come funzionano

giovani e lavori occasionali

In questi ultimi anni, a causa della Jobs Act attuata dal Governo Renzi, si sente sempre più spesso parlare dei cosidetti voucher lavoro occasionale, chiamati anche buoni, un particolare sistema di compenso delle prestazioni di lavoro occasionale, ossia tutte quelle attività che non superano i 7.000 euro netti nella durata dell’intero anno solare.

Leggi tutto...

Pensione ai superstiti: tutti i beneficiari

pensione ai superstiti

La pensione ai superstiti è la quota di quella Inps che viene corrisposta ai famigliari del lavoratore assicurato o pensionato, dopo la sua morte

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Leggi tutto...

Lavorare nella comunicazione: le evoluzioni, gli obiettivi e gli strumenti per sfondare!

lavorare nel mondo della comunicazione

Tutti i soggetti partecipanti al mercato comunicano. La comunicazione è di per sé un fattore di costo ma le imprese e anche le organizzazioni no profit decidono di comunicare: per questa ragione trovare un lavoro nella comunicazione può rivelarsi una scelta efficace a patto che si seguano delle linee guida sicure.

Leggi tutto...

Lavorare in ospedale: quale professione scegliere?

In ambito ospedaliero esistono diverse professionalità, dal “portantino” al medico chirurgo. Per lavorare nelle aziende ospedaliere pubbliche con contratto a tempo indeterminato è necessario superare un concorso pubblico bandito dall’azienda ospedaliera stessa per poter accedere alle graduatorie.

Leggi tutto...

Direzione Provinciale del Lavoro

La Direzione Provinciale del Lavoro (o anche DPL) è l'ente territoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali presente in ambito provinciale

Leggi tutto...

Dichiarazione redditi: 730 o modello Unico? Scopri le differenze

La dichiarazione dei redditi è lo strumento fiscale con cui il contribuente dichiara i propri redditi e ne corrisponde i tributi al fisco. In base al D.P.R. 600/73, la dichiarazione redditi è un atto pubblico che può essere consultato gratuitamente. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Outplacement individuale: conosci questo strumento di supporto al lavoro?

L'outplacement è il servizio offerto da alcune imprese autorizzate che si occupano della ricollocazione professionale dei dipendenti usciti da una azienda. Si tratta quindi di uno strumento moderno di supporto per il dipendente nel passaggio da un'azienda all'altra.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Reversibilità pensione: cos'è e chi ne ha diritto?

Reversibilità della pensione del coniuge

Che cosa è? In sostanza, la reversibilità della pensione è l’importo della pensione (o Pensione Inpdap) che un tale beneficiario appartenente al nucleo familiare riceverà alla morte di un lavoratore assicurato o del pensionato.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Controversie sul lavoro

I compiti principali della Direzione Generale del Ministero del Lavoro si basano sul garantire e tutelare le condizioni di lavoro e sul mediare nelle situazioni di crisi d’impresa e nelle vertenze nazionali di lavoro.

Leggi tutto...
Go to Top