L’acronimo ISEE significa "Indicatore di Situazione Economica Equivalente". Con il calcolo ISEE si definisce la condizione economica di un singolo o di un nucleo familiare. 

Quali sono gli indicatori?

I principali indicatori sono:

  • il reddito della famiglia,
  • il valore ici per l'abitazione di proprietà o il canone annuale dell'affitto,
  • la eventuale presenza di soggetti con handicap grave,
  • il mutuo residuo, etc.

Per il calcolo è necessario presentare tutti i documenti relativi all’anno precedente rispetto alla dichiarazione attuale. 

Come richiederlo online

Vi sono alcuni siti online che consentono il calcolo. E’ bene ricordare che: i valori ISEE derivanti da tali simulazioni sono unicamente indicativi e non costituiscono certificazione e che le norme e le tabelle con i valori per le fasce d’esenzione ISEE cambiano a seconda della regione e del tipo di richiesta d’agevolazione.

Ai seguenti link: Simulazione ISEE e Calcolo ISEE è possibile entrare nel sito dell’INPS e procedere con il calcolo della Situazione Economica Equivalente. E’ giusto ricordare che i due indicatori ISE e ISEE non sono la stessa cosa: il primo si riferisce alla somma dei redditi dei componenti che fanno parte della famiglia mentre nel secondo rientrano nel calcolo anche altri fattori come per esempio la presenza di figli minori o presenze di disabili all’interno del nucleo familiare. Il calcolo quindi su quest’ultimo indicatore è molto più complesso da attuare e le recenti novità legislative hanno cercato di renderlo più veritiero alla realtà.

Le novità dell’ultima riforma

Le istituzioni governative hanno cercato di porre rimedio a questa situazione dell’indicatore economico (soprattutto per evitare i tanti casi di frode) assegnando a questo strumento un metro più giusto di equità. Con le ultime novità, infatti, sarà più facile capire la difficoltà economica di una certa persona e relativo sostegno, andando di conseguenza a favorire i soggetti più deboli, come le coppie giovani, famiglie con tanti figli a carico o persone aventi disabilità. Tuttavia, lo strumento non è di facile applicazione per i Comuni, che dovranno tenere in considerazione più fattori e avere più informazioni per indicare la reale situazione economica. Infine, per contrastare le frodi, saranno ridotte di molto le autodichiarazioni.

Truffe allo Stato, un fenomeno da estirpare

il calcolo dell'isee è possibile richiederlo on line

Purtroppo questo campo è minato dalle numerosi frodi che tramite false dichiarazioni puntano a ingannare lo Stato sul reddito effettivo. Leggendo le ultime cronache, se ne vedono di tutti i colori: si parte dalle irregolarità negli asili nido (a Genova la percentuale arrivò addirittura al 52%) passando per le rette universitarie fino alla sconvolgente notizia della compilazione del reddito da parte di trentamila defunti che avrebbero portato nelle casse dei Caf circa due milioni di euro, sottraendoli quindi allo Stato, visto che per ogni dichiarazione si paga una somma che oscilla tra i 10 euro e i 16 euro. Proprio a seguito del ripetersi di simili atti, si è cercato di apporre controlli più stringenti sulla dichiarazione ISEE e fare in modo di diminuire se non azzerare tutti i casi di truffa, che ricordiamo danneggia l’intera comunità cittadina. Anche perchè questi fenomeni non fanno altro che aumentare la percezione di un Paese dove vige la regola del più furbo a discapito invece di quello più onesto.





Potrebbe interessarti

Calcolo ISEE: come richiederlo online?

il calcolo dell'isee è possibile richiederlo on line

L’acronimo ISEE significa "Indicatore di Situazione Economica Equivalente". Con il calcolo ISEE si definisce la condizione economica di un singolo o di un nucleo familiare. 

Manovra anti-coronavirus: ecco le norme del decreto a sostegno dell'Italia

La manovra anti-corona virus è stata approvata oggi a seguito di un’importante riunione del Consiglio dei Ministri. È stata infatti finalmente approvato il decreto denominato "Cura Italia". In esso sono contenute le norme a sostegno dell’Italia e le misure economiche necessarie a rispondere all'emergenza dovuta al coronavirus.

Contratto a progetto: la riforma spiegata bene

riforma contratti a progetto

Fra le novità proposte nella riforma del mercato del lavoro da parte del Governo Monti, particolare rilevanza hanno le modifiche previste per le tipologie contrattuali.

Tabella pensionamento: una guida completa dell'argomento

Immagine d'esempio usata nell'articolo sulle tabelle di pensionamento

Il Decreto “Salva Italia” ha portato ad una sostanziale riforma di tutto il sistema della previdenza italiana. Il passaggio finale dal sistema retributivo al contributivo e l’innalzamento dell’età pensionabile hanno portato ad un rifacimento della tabella delle pensioni, che vede il tentativo di diminuire il divario tra i contributi versati e le mensilità ritirate da chi ha smesso di lavorare, di pari passo con un inasprimento delle condizioni per concludere la sua vita lavorativa.

Disoccupazione: requisiti ridotti

Si definisce disoccupazione, la condizione in cui si trovi un soggetto in età di lavoro che non sia una forza attiva nel mondo del lavoro.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Astensione obbligatoria: un diritto delle mamme lavoratrici

Futura mamma lavoratrice: l'astensione obbligatoria

L’astensione obbligatoria è un diritto a tutela delle lavoratrici in “dolce attesa”.

Guardiano del faro: un mestiere romantico e ancora oggi tanto ambito

Immagine esemplificativa della professione di guardiano del faro

Essere guardiano del faro è un sogno romantico per molte persone, si tratta di una professione che non si può svolgere senza la giusta passione da parte di chi è interessato a questo mestiere.

Jobs Act in sintesi: ti spieghiamo cos'è in maniera semplice

jobs act

Si sente molto parlare di Jobs Act, ma ancora oggi difficilmente si conosce con precisioni quali sono stati e saranno i cambiamenti che tale disegno di legge apporterà in Italia. 

Offerte di lavoro in Toscana: scopri gli annunci online

Immagine di un giornale con offerte di lavoro in Toscana

Trovare offerte di lavoro in Toscana, anche in tempi di crisi come questi, è meno difficile di quanto possa sembrare: tra le regioni più ricche di storia e cultura che ogni anno attira ogni anno moltissimi turisti, rendendo il settore terziario una fra le risorse più importanti per chi cerca un impiego.

Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica: uno sbocco verso il futuro

l'importanza di avere una laure nell'ambito della mediazione linguistica

In un’epoca sempre più caratterizzato dalla multiculturalità, la conoscenza delle lingue straniere diventa sempre più una prerogativa imprescindibile per l’accesso nel mondo del lavoro.

Leggi anche...

Assicurazione RC professionale per architetti e ingegneri

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Assicurazione RC professionale per architetti e ingegneri

Il 14 agosto 2013 è entrata in vigore la riforma delle professioni introdotta con la Legge 148/2011 e disciplinata dal D.P.R. 137/2012 che rende obbligatoria la stipula di un’assicurazione professionaleper esempio, un’assicurazione professionale per architetti, una per i commercialisti, ingegneri, geometri, psicologi, medici, avvocati, consulenti del lavoro e così via. L’assicurazione protegge il professionista dai rischi legati al normale svolgimento della propria attività. A titolo esemplificativo, si riportano le specifiche riguardanti una RC professionale tipo per architetti e ingegneri. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Controversie sul lavoro

I compiti principali della Direzione Generale del Ministero del Lavoro si basano sul garantire e tutelare le condizioni di lavoro e sul mediare nelle situazioni di crisi d’impresa e nelle vertenze nazionali di lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Pensione parasubordinati e autonomi: vediamo a chi spetta

Pensione parasubordinati e autonomi: vediamo a chi spetta

Con la legge n.98 del 26 luglio 2010, anche i parasubordinati, gli autonomi occasionali, i lavoratori con contratti co.co.co. e gli associati in partecipazione, possono richiedere la pensione all'Inps; che ha creato gestioni separate (Legge 8 agosto 1995 n. 335) apposite per regolare tali categorie di lavoratori.

Leggi tutto...
Go to Top