Tra le varie professioni legate al mondo dello spettacolo, quella dell'attore pubblicitario fa gola a molti. Soprattutto agli inizi, gli aspiranti artisti che intendono diventare famosi, farsi conoscere e successivamente ottenere parti più importanti in televisione, a teatro e al cinema, intraprendono questa carriera e decidono spesso di fare casting per attori.

Affrontare un casting per la pubblicità

Per affrontare al meglio un casting, è necessario in primis uno studio lungo e approfondito; non è infatti vero che per interpretare dei ruoli di attore all'interno di una pubblicità basti poco. Bisogna essere infatti preparati tanto quanto gli attori cinematografici e teatrali e avere lo stesso talento; in molti casi un giovane attore si presta sia a parti pubblicitarie, che teatrali o cinematografiche, mescolando i vari curricula.

Peravere una parte dopo le selezioni di un casting, è importantissima la preparazione, le nozioni acquisite in precedenza e tanta forza di volontà, tali prerogative sono importantissime soprattutto per coloro che intendono lavorare nel settore e diventare qualcuno, evitando il rischio di una carriera fugace.

Lo studio degli attori

diventare attori per pubblicità

Anche l'attore delle pubblicità dunque ha anni di studio e di approfondimento alle spalle e fa una lunga e difficile gavetta. Durante una prova di questo tipo è infatti fondamentale, al pari dei provini teatrali e cinematografici, la conoscenza delle tecniche attoriali quali: modulazione e uso della voce che segua il personaggio da interpretare; adoperare il linguaggio del corpo in sincronia con quello che si dice; avere una corretta dizione; immedesimarsi nel personaggio, rilassarsi mentalmente e fisicamente prima del casting ecc.

Consigli utili

Com’è stato già detto in precedenza superare un casting pubblicitario non è un gioco da ragazzi ma bisogna avere comunque una preparazione adatta e la grinta giusta. A differenza di quanto accade nei casting per attori, in uno pubblicitario il tempo per farsi conoscere è minore, quindi bisogna cercare di giocarsi subito le carte migliori.

Oltre alla bravura però per questo genere di servizi è necessario avere le caratteristiche fisiche ed espressive richieste, infatti, mentre un film ha generalmente una durata di 120 minuti e quindi l’attore deve recitare diverse scene, uno spot pubblicitario dura pochi secondi e in questo caso le caratteristiche fisiche sono l’elemento che fa la differenza per attirare l’attenzione del pubblico al quale la pubblicità è rivolta.

Lo scopo degli spot è quello di catturare l’attenzione di chi li guarda e indurli a comprare il prodotto o il servizio pubblicizzato, quindi il messaggio di vendita sarà immediato e chiaro. La maggior parte dei casting per attori e attrici pubblicitari sono organizzati nelle città di Roma e di Milano, città italiana famosa anche per il mondo della moda. Di seguito sono elencate alcune delle più conosciute agenzie di moda e spettacolo.

  • Paola Bonelli, all’interno di questa conosciuta agenzia troverete del personale qualificato e professionale, che vi consiglierà solo i provini più adatti alle vostre personali credenziali.
  • Diberti & C. un marchio molto conosciuto nel mondo dello spettacolo che vanta la collaborazione di personale esperto e cortese.
  • Alessandro Pellegrini Management un’agenzia che ha conquistato il panorama dello spettacolo grazie alla professionalità del suo staff e alla formazione dei suoi iscritti.
  • Studio Antonangeli propone ai suoi iscritti solo i casting pubblicitari più adatti alle personali qualità fisiche e attitudinali.
  • Close Up una nota agenzia romana che vanta la presenza di uno staff professionale e cortese che accompagna il fututo attore pubblicitario in tutti gli step della sua formazione.
  • Cristiano cucchini Management un nome noto nel mondo dello spettacolo grazie alla professionalità dei suoi iscritti e dei suoi collaboratori.
  • Agenzia de Santis opera da anni nel settore della moda e dello spettacolo e offre ai suoi iscritti solo i migliori casting.


Potrebbe interessarti

Inps: modulistica online e attività dell'Ente

Il sito dell'Inps dispone di un'assistenza virtuale, utile a guidare l'utente tra i vari moduli Inps presenti all'interno del portale e ad aiutarlo nella compilazione degli stessi. Il servizio di modulistica Inps è molto comodo soprattutto se si è impossibilitati a recarsi presso gli uffici più vicini al luogo di residenza a recuperare i moduli cartacei.

Leggi tutto...

Inail: una guida alla modulistica

La sicurezza all'interno del proprio settore lavorativo è fondamentale; è un diritti di tutti i lavoratori che va protetto e assicurato a chiunque. Ecco perché in Italia è stato istituito un ente pubblico apposito, non economico regolato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tale istituto è l'Inail (Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro e le Malattie Professionali).

Leggi tutto...

Corsi singoli: la nuova offerta Icotea

I corsi singoli sono un’opportunità messa a disposizione di chi, per motivi di aggiornamento culturale e professionale, intende seguire insegnamenti universitari, senza però iscriversi ad un corso di laurea.

Leggi tutto...

Guida Università: quale facoltà scegliere?

Il rientro dalle vacanze è per molti il momento per scegliere il proprio corso di laurea o il master da frequentare nel corso dell’anno sfogliando la guida all'università.

Leggi tutto...

Reversibilità pensione: cos'è e chi ne ha diritto?

Che cosa è? La reversibilità della pensione rappresenta l’importo della pensione (Pensione Inpdap) che un beneficiario del nucleo familiare riceve alla morte del lavoratore assicurato o pensionato.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

La Comunicazione di Licenziamento della Colf

comunicazione di licenziamento alla colf

I lavoratori addetti ai servizi domestici sono denominati colf, ovvero collaboratori familiari. Possono svolgere varie mansioni presso il datore di lavoro domestico: camerieri, badanti, cuochi, giardinieri, baby sitter, precettori.

Leggi tutto...

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Il precedente tipo di calcolo, basato su una formula retributiva, considerava unicamente la media delle somme versate negli ultimi 5-10 anni di attività lavorativa (solitamente le più alte), ha portato come risultato alla messa in crisi del meccanismo, con la collettività che si è trovata a sostenere spese difficilmente quantificabili.

Leggi tutto...

RSPP: Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

La sigla RSPP designa il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Tale figura professionale è un esperto in tema sicurezza.

Leggi tutto...

Pensione parasubordinati e autonomi

Con la legge n.98 del 26 luglio 2010, anche i parasubordinati, gli autonomi occasionali, i lavoratori con contratti co.co.co. e gli associati in partecipazione, possono richiedere la pensione all'Inps; che ha creato gestioni separate (Legge 8 agosto 1995 n. 335) apposite per regolare tali categorie di lavoratori.

Leggi tutto...

Trova lavoro in Veneto: come orientarsi tra i portali che affollano il web?

La Regione Veneto si preoccupa molto della situazione lavorativa dei suoi cittadini. Per questo motivo ha creato numerosi portali dedicati all'argomento che aiutino nel processo di orientamento e ricerca dell'occupazione. Molti di questi hanno strumenti adatti a sfogliare numerose offerte di lavoro in Veneto. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Guida alla Nuova Tabella delle Pensioni

Il Decreto “Salva Italia” ha portato ad una sostanziale riforma di tutto il sistema della previdenza italiana. Il passaggio finale dal sistema retributivo al contributivo e l’innalzamento dell’età pensionabile hanno portato ad un rifacimento della tabella delle pensioni, che vede il tentativo di diminuire il divario tra i contributi versati e le mensilità ritirate da chi ha smesso di lavorare, di pari passo con un inasprimento delle condizioni per concludere la sua vita lavorativa.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Asili nido aziendali: vi sveliamo quali sono i vantaggi

Diciamo la verità quante donne, madri da poco, desiderano o necessitano di ricominciare a lavorare? La maggior parte. Ma quante riescono con facilità a trovare una soluzione pratica che garantisca loro la cura dei figli anche durante la propria assenza? La risposta è: poche.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Lavoro Commessa: il contratto, la retribuzione, le offerte online

Il lavoro di commessa è sicuramente uno dei più difficili. Non serve una formazione di studi particolare per essere assunta, ma contano molto la personalità e la predisposizione ai rapporti interpersonali. Questo lavoro può diventare anche stagionale magari per determinati periodi dell’anno, come può essere sotto le feste natalizie o in periodi di saldi.

Leggi tutto...
Go to Top