Logo AreaLavoro

Il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, noto anche con l’acronimo RLS, è una figura designata o nominata per fare da portavoce ai vari dipendenti di un’azienda su argomenti inerenti alla salute e la sicurezza sul lavoro. In parole povere, si tratta di una figura professionale che ha come scopo quello di salvaguardare il rispetto dei diritti dei lavoratori, nei luoghi di lavoro ovviamente, e di garantire la loro sicurezza.

Per avere maggiori dettagli su questa figura professionale, è consigliabile dare una lettura degli articoli 37, 47 e 50 del Decreto Legislativo n. 81 del 2008.

Chi è l’RLS?

Come già accennato, l’RLS è un soggetto che viene nominato dai rappresentanti sindacali (ovvero organi di rappresentanza a livello aziendale) oppure dagli altri lavoratori, a seguito di un’adeguata formazione, per assicurare che in una realtà aziendale vengano rispettati tutti gli obblighi espressamente previsti dal Testo Unico sulla sicurezza, e per dar voce alle esigenze dei lavoratori in caso di problemi derivanti dall’inosservanza delle norme sulla sicurezza.  Questa figura è obbligatoria per tutte le aziende con almeno un lavoratore, e a seconda del numero dei dipendenti è necessario che ve ne siano di più. Infatti, nelle realtà che impiegano dai 201 ai 1000 dipendenti, è necessario che vi siano almeno 3 rappresentanti, e il numero si raddoppia dai 1000 dipendenti in poi. Per quanto riguarda la modalità di nomina, nelle aziende fino a 15 dipendenti sono direttamente gli altri lavoratori a scegliere l’RLS, mentre nelle aziende con oltre 15 dipendenti i lavoratori eleggono i rappresentanti nell’ambito delle rappresentanze sindacali aziendali.

Differenza tra RLS ed RSPP

Spesso si tende ad assimilare la figura del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza con quella del RSPP, ovvero il Responsabile del servizio prevenzione e protezione. Tuttavia, si tratta di figure differenti con mansioni diverse. Il RSPP, infatti, lavora direttamente con il datore di lavoro, ed ha il compito di evitare i rischi per i lavoratori, avendo cura di gestire al meglio gli strumenti per la sicurezza messi a disposizioni dall’impresa. Invece, il RLS, ha il compito di monitorare gli aspetti concernenti la sicurezza sul lavoro e di farsi portavoce degli altri lavoratori per richiedere eventuali miglioramenti. 

I compiti del RLS

Il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ha diversi compiti che permettono di facilitare il dialogo tra l’azienda ed i dipendenti. Ad esempio, deve ascoltare le problematiche riscontrate dai dipendenti, effettuare le dovute verifiche a seguito delle segnalazioni e poi comunicarle al datore di lavoro.  A seguito di ciò, deve verificare che gli interventi necessari alla rimozione dei rischi vengano effettivamente eseguiti. Inoltre, deve indire e presenziare alle riunioni concernenti i temi della sicurezza. Rientra nei suoi compiti sicuramente anche il dovere di sorvegliare sulla qualità dell’ambiente di lavoro (ovvero l’igiene), di partecipare a tutte le fasi del processo di prevenzione dei rischi lavorativi (ed individuazione del pericolo), infine, rappresenta un punto di riferimento tra il datore di lavoro, il sindacato, le istituzioni e i soggetti lavoratori.  Infine, rientra nei compiti del RLS anche quello di collaborare con il datore di lavoro nella redazione del cosiddetto DVR ovvero, un particolare documento che individua i possibili rischi presenti in un luogo di lavoro e permette di analizzare, valutare e prevenire le situazioni di Pericolo. In parole povere, si tratta di una figura che, contrariamente a come si potrebbe pensare, svolge un ruolo cruciale sia per l’azienda che per i lavoratori.

Autore: Enrico Mainero LinkedIn

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).