Fino all'anno 2008, i romani che avessero aspirato a lavorare come attori professionisti o semplici comparse, avrebbero dovuto registrarsi presso l'Ufficio di Collocamento dello Spettacolo di Roma: superato l'iter burocratico il richiedente si sarebbe ritrovato iscritto in un'apposita lista unica.

Con l'entrata in vigore del Decreto Legge 112/2008 (Articolo 39, comma 10, lettere d-g-h), convertito nella legge 133/2008, la normativa che disciplinava le assunzioni in questo campo è diventata la medesima di quella generale, con particolare riferimento alle norme per la comunicazione per l'assunzione.

Lavorare nello spettacolo: comunicazione di assunzione

Le funzioni dell'Ufficio di Collocamento dello Spettacolo di Roma sono adesso svolte dal Centro per l'Impiego, al quale vanno inviate tramite internet le comunicazioni obbligatorie di:

  • assunzione;

  • trasformazione;

  • cessazione.

Poiché queste dichiarazioni sono valide anche ai fini della denuncia di occupazione, esse sostituiscono la comunicazione che va presentata all'ENPALS quando si ottiene un impiego. I cittadini extra-comunitari che intendano lavorare nel settore, possono presentare domanda presso la Direzione generale del Mercato del Lavoro ed ottenere quindi il nulla osta al lavoro subordinato.

Tale attestato, incluso nella categoria dei “casi particolari”, è disciplinato dall'Articolo 27 del Decreto Legislativo 286/98 (lettere m-n-o), che lo colloca al di fuori dei cosiddetti flussi programmati.

Questa lista si rivela utili per gli attori che preferiscono entrare in produzioni televisive o cinematografiche (soprattutto per quanto riguarda il ruolo delle comparse) mentre non è molto “produttiva” per chi vuole lavorare nel teatro.

Il centro per l'impiego

I Centri per l'Impiego, cui bisogna rivolgersi con la chiusura degli Uffici di Collocamento dello Spettacolo di Roma, sono 25 e suddividono la città e la provincia in altrettante aree di competenza. E' possibile trovare il proprio Centro di riferimento visualizzando la sezione dedicata sul sito della provincia di Roma

Quanti desiderassero informazioni sui servizi offerti, sulle procedure burocratiche o sulle opportunità offerte dai centri possono contattare i responsabili tramite:

  • il numero verde: 800.81.82.82, attivo dal Lunedì al Venerdì (9:00 – 17:00);

  • il fax: 06/97241209, per quanti abbiano domande più articolate;

  • le mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (quest' ultima mail è dedicata unicamente alle comunicazioni obbligatorie).

Entrare nel mondo dello spettacolo

Non è facile per i giovani d’oggi entrare nel mondo dello spettacolo. Artisti, attori, registi: tante sono le figure che vorrebbero entrare in qualche produzione, sia di teatro che di cinema, ma trovano solo porte chiuse o il famoso “vi faremo sapere” dopo un colloquio o un provino. C’è anche il caso di giovani valorosi che si creano una propria compagnia, nel caso del teatro, e vanno avanti attraverso spettacoli autoprodotti e con una gestione accurata delle spese (una sorta di spending review locale). Una mano ai giovani è stata data dalla proliferazione dei talent show, che hanno permesso a tanti ragazzi di provare quest’avventura in televisione e mostrare il proprio talento. “Amici”, il programma condotto da Maria De Filippi, ha fatto da apripista a questo settore, seguito più avanti da altri programmi come “X Factor”, “Italia’s got talent”, “The voice”. Tutti hanno lo scopo di abbinare l’audience al talento dei giovani artisti, che possono cimentarsi in prove canore ma anche di ballo e canto seguiti da professori di competenza. I talent show rappresentano una via breve per cercare fortuna e trovare l’opportunità della vita ed è un bene che alcuni cantanti abbiano sfondato proprio dopo il successo derivante da questi programmi. Una sorta di trampolino di lancio o un’altra opportunità da sfruttare per i ragazzi desiderosi di entrare in questo mondo magico ma a volta anche pericoloso.

Diffidare dai falsi agente

Pericoloso perchè nei meandri di questo mondo si insinuano falsi agenti o persone poco raccomandabili che promettono presenze in fiction, grandi guadagni e celebrità da star dopo un cospicuo versamento di denaro. Queste promesse però si trasformano in tutti i casi in illusioni e basta, con il falso agente che intasca i soldi e sparisce nel più totale anonimato mentre il ragazzo si trova defraudato non solo dei suoi soldi ma anche dei propri sogni. A riguardo, quindi, è bene controllare sempre la veridicità di alcuni annunci e affidarsi a persone che si dimostrino eticamente corrette e non ladri di sogni.

Orari di alcuni uffici

Per Centro per l'impiego, si intende in Italia un ufficio della Regione che gestisce il mercato del lavoro. Il Centro in questione è l'erede dell'Ufficio di collocamento. Le riforme avvenute a partire dalla metà degli anni novanta hanno modificato la situazione. I cambiamenti sono iniziati con la Legge Bassanini, la n. 59/1997, che ha modificato le precedenti strutture pubbliche. Con il D. Lgs. 23 dicembre 1997, n. 469 sono state istituiti i Centri per l'impiego, destinati ad essere regolati da apposita Legge regionale. I compiti conferiti alle Regioni sono:

  • preselezione ed incontro tra domanda e offerta
  • iniziative per incrementare il lavoro femminile
  • programmazione in materia di mercato del lavoro

Direzione provinciale del lavoro che rimane competente per le funzioni statali non conferite alle Regioni. Rimangono allo Stato:

  • vigilanza in materia di lavoro
  • conciliazione delle vertenze di lavoro
  • coordinamento del Sistema Informativo Lavoro
  • raccordo con gli organismi internazionali e dell'Unione europea.

Per informazioni sui Centri per l'impiego (ex uffici di collocamento) della Provincia di Roma è attivo il numero verde 800-818282 dal Lunedì al Venerdì dalle 8,30 alle 17,00 (solo da rete fissa). Sul sito troverete tutte le informazioni sui Centri per l’impiego di Roma e Provincia. Tante le news sul lavoro, i bandi e le opportunità che potrebbero fare al caso vostro.

Tiburtino - Ufficio per l'impiego

Bacino Competenza Municipi Roma III, Roma IV, Roma V

Via Edoardo D'Onofrio, 60 - 00155, Roma Telefono 0640801770 Fax 064070124 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile del Centro Stefano Gori Postazione di auto consultazione ATTIVA

Apertura al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.30. Il Martedì ed il Giovedì pomeriggio dalle ore 14.45 alle 16.45

Torre Angela - Centro per l'impiego di Torre Angela

Bacino Competenza Municipi Roma VI , Roma VII , Roma VIII Via Jacopo Torriti, 7 - 00133 , Roma Telefono 062017542 Fax 0620627827 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile del Centro Ave Petricola Postazione di auto consultazione NON ATTIVA Apertura al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.30.

Il Martedì ed il Giovedì pomeriggio dalle ore 14.45 alle 16.45

Centri per l’Impiego: come funzionano

Locali come quello per il collocamento a Roma di Cinecittà incrociano le richieste delle aziende, le capacità dei candidati e le loro ambizioni, al fine di creare un rapporto di lavoro che sia soddisfacente (per entrambe le parti) e al tempo stesso duraturo.

Oltre a questa elaborazione interna vi è una fitta serie di scambi di informazioni con le altre realtà del territorio (come Comuni, Università o Centri di Orientamento al Lavoro) in modo da programmare al meglio le modalità con cui viene offerto questo servizio.

Al fine di tutelare le fasce deboli (si pensi a persone affette da disabilità, disoccupati di lungo corso o giovani alla ricerca del primo impiego) vi sono inoltre specifiche proposte per favorire queste categorie.

Roma Cinecittà

La sede per il collocamento a Roma di Cinecittà fa quindi da tramite tra la domanda e l’offerta cercando di coniugare queste due esigenze, avendo come obiettivo il trovare la soluzione migliore. Per tutti.

Centro per l’Impiego di Cinecittà: orari e contatti

Nella sola Roma e Provincia sono presenti 25 centri per l’Impiego, dei quali 6 nella sola città e 3 nelle sue Università; i riferimenti per quanti cerchino un collocamento a Roma a Cinecittà sono i seguenti:

  • Indirizzo: Viale Rolando Vignali, 14 - 00173 Roma
  • Telefono: 06/729911; Fax: 06/7213302
  • Apertura: dal lunedì al venerdì ore 09:00 - 12:30; martedì e giovedì ore 14:45 - 16:45
  • mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E’ possibile inoltre far visita alla succursale di Primavalle:

  • Indirizzo: Via Decio Azzolino s.n.c. loc. Primavalle - 00167 Roma
  • Telefono e Fax: 06/6270798
  • Apertura: dal lunedì al venerdì ore 09.00-12.30; martedì e giovedì ore 14.45 - 16.45
  • Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questionario sulla precarietà nel mondo del lavoro

Segnaliamo, tra le varie iniziative dei Centri di Impiego, la possibilità di compilare un questionario circa le proprie esperienze di lavoro.



Potrebbe interessarti

Reversibilità pensione: cos'è e chi ne ha diritto?

Che cosa è? La reversibilità della pensione rappresenta l’importo della pensione (Pensione Inpdap) che un beneficiario del nucleo familiare riceve alla morte del lavoratore assicurato o pensionato.

Leggi tutto...

Borse di studio in USA: un’occasione per crescere

Il sogno americano non è un mito, ma una realtà che resiste nel tempo. Le opportunità di ottenere borse di studio per lavorare o studiare e dottorati post laurea negli Stati Uniti sono concreti, basta saper cercare.

Leggi tutto...

Dichiarazione Red per i contributi agevolati alla pensione

dichiarazione red

Esistono alcune agevolazioni pensionistiche, quali gli assegni familiari, la pensione minima, di reversibilità o invalidità, che necessitano di determinati requisiti per essere ottenute.

Leggi tutto...

Pensione alle casalinghe: come ottenerla?

In data 1 gennaio 1997 è stato realizzato uno speciale fondo di previdenza per tutti coloro che svolgono delle attività di cura di familiari e non ricevono un compenso economico, ad esempio le casalinghe che dedicano gran parte delle giornata alla cura della casa e della propria famiglia. E’ importante sapere che possono registrarsi a questo fondo di previdenza anche gli uomini, i requisiti che tutti devono possedere sono legati all’età, che può variare dai 15 ai 65 anni.

Leggi tutto...

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Il precedente tipo di calcolo, basato su una formula retributiva, considerava unicamente la media delle somme versate negli ultimi 5-10 anni di attività lavorativa (solitamente le più alte), ha portato come risultato alla messa in crisi del meccanismo, con la collettività che si è trovata a sostenere spese difficilmente quantificabili.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Calcolo dello stipendio netto: saper interpretare la tua retribuzione

Il calcolo del nostro stipendio (il valore netto) è un'attività da compiere in fase preventiva rispetto alla firma di un qualsiasi contratto di lavoro. Può succedere infatti che, durante il colloquio di lavoro o addirittura al momento della firma del protocollo d'intesa, i termini contrattuali non siano del tutto chiari. 

Leggi tutto...

Lavorare nelle risorse umane: come gestire il personale

Un lavoro molto interessante e remunerativo, che richiede elevate capacità organizzative, è legato alla gestione delle risorse umane.

Leggi tutto...

Il calcolo del TFR: sai come procedere?

Vuoi lasciare il tuo lavoro? Allora ti consigliamo di leggere i nostri approfondimenti su come scrivere un curriculum vitae e su come presentare la lettera di dimissioni. Dopo queste letture potrai concentrarti sulla tua buona uscita.

Leggi tutto...

Taglio del cune fiscale

Il cuneo fiscale, parlando ovviamente di lavoro, analizza gli effetti delle tasse che gravano sui lavoratori e sull'occupazione in generale. Viene rappresentato da un indicatore percentuale che corrisponde al rapporto tra le tasse appunto che gravano sui dipendenti e il costo del lavoro complessivo.

Leggi tutto...

Curriculum vitae in francese: sai cosa scrivere?

Attualmente sono tante le persone che cercano lavoro all'estero e necessitano di modelli di curriculum da scrivere in lingua straniera; oltre all'inglese, anche il francese è una lingua molto usata nel mondo lavorativo europeo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Disoccupazione: requisiti ridotti

Si definisce disoccupazione, la condizione in cui si trovi un soggetto in età di lavoro che non sia una forza attiva nel mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Consulente aziendale: qual è esattamente il suo compito?

Un lavoro molto richiesto al giorno d’oggi è sicuramente quello del consulente aziendale. Con l’aumento degli investimenti imprenditoriali e la nascita di sempre e più numerose aziende, la figura del consulente aziendale diventa sempre più importante.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Per ogni individuo, il lavoro rappresenta una delle principali necessità e un diritto riconosciuto dalla Costituzione, considerato valore fondante della Repubblica. Tuttavia, le persone con disabilità spesso si ritrovano discriminati già nello svolgimento del corso di studi e poi nella fase di ricerca del lavoro. Fortunatamente, grazie al progresso delle tecnologie informatiche e della comunicazione, si hanno oggi gli strumenti concreti per non escludere i disabili dalla società civile e dal mondo del lavoro.

Leggi tutto...
Go to Top