Forse già lo conoscevamo o forse ci stiamo avvicinando allo smart working solo in questo periodo, resta il fatto che se il lavoro da casa sta per noi diventando una realtà sempre più tangibile, forse è meglio adeguarsi in fretta e modificare qualcosa all'interno di casa nostra per renderci il compito più semplice, comodo e proficuo, ad esempio potremmo creare un ufficio tutto nostro.

Per prima cosa, un piccolo consiglio, molto semplice ma davvero dirimente: dovete creare un ufficio in casa solo una porzione ben definita del vostro spazio. Questo perché la casa è il luogo dove, solitamente, siamo soliti riprenderci dalle fatiche lavorative e dalle pesanti questioni che il mondo ci pone innanzi tutti i giorni; capite bene, quindi, che eleggere a nostro ufficio tutta la nostra casa potrebbe davvero minare la nostra salute psicofisica, alienandoci completamente e spingendoci a non avere più orari per la sosta e il relax e luoghi a queste attività deputati.

Quindi, un solo luogo per il lavoro da casa: se avete la possibilità di creare un ufficio in una stanza specifica tanto meglio, ovviamente, ma se non avete gli spazi per procedere in questa direzione potreste optare per un angolo ben strutturato, secondo alcune regole che sarebbe utile seguire per la nostra salute e il nostro benessere. Nelle prossime righe parleremo proprio di questo: quali accorgimenti possiamo adottare per renderci lo smart working davvero smart?

Non solo: esistono soluzioni di design che possano, in un colpo solo, dare un tocco di personalità a casa nostra e sollevarci dal destino di creare un ufficio casalingo da una zona di lavoro angusta e triste? Quali mobili per ufficio potrebbero fare al caso nostro? Se cercate consigli o suggerimenti, magari anche solo un'ispirazione, siete nel posto giusto!

Un angolo di luce: il mal di testa al bando

Per prima cosa, la salute: ormai sappiamo, perché ce lo spiegano in tutte le salse gli esperti da tutto il mondo, che la luce è un elemento fondamentale per non forzare gli occhi durante l'attività lavorativa o nelle normali faccende di tutti i giorni. Fate attenzione, quindi, a posizionare la vostra scrivania vicina a una fonte di luce naturale, che possa sostenere il vostro lavoro durante tutte le ore del giorno. Ovviamente una finestra è condizione necessaria ma non sufficiente: per questo motivo meglio avere cura di posizionare nei pressi della postazione anche una lampada, magari dalla forma inconsueta e di design, che possa alleviare il vostro sforzo visivo anche nelle ore nelle quali il sole decidesse di non fare capolino. Nessuno vuole avere a che fare con fastidiose (e dolorose!) emicranie, quindi meglio attrezzarsi di tutto punto!

I mobili per creare un ufficio in linea con la vostra casa

Certo, parlare di mobili per ufficio non è entusiasmante se si pensa all'arredamento di casa propria, ma forse ci sbagliamo: esistono piani lavoro in grado di dare un tocco in più, che ci crediate oppure no. Per non parlare delle sedie ergonomiche, capaci di regalarvi un'aura davvero imponente se dovesse capitarvi di ricevere qualcuno a casa mentre state ancora lavorando. E gli scaffali? Soprattutto se abbiamo optato per uno stile minimal/industrial per il resto di casa nostra, ecco che questi meravigliosi scaffali in metallo potrebbero dare il giusto tocco di algido a un angolo che deciderete di utilizzare per creare un ufficio. Ci sono moltissime soluzioni e tutte a portata di mano, basta un tocco di fantasia e il gioco sarà fatto.

Piante verde nel nostro angolo 

ufficio.jpg

Non dimentichiamo che creare un ufficio con un po' di vita potrebbe regalarci un'atmosfera davvero rilassante e farci apprezzare molto di più le ore trascorse nel nostro angolo casalingo dedicato al lavoro: è pur sempre casa nostra, così ci possiamo permettere di adottare tutte le misure che riteniamo opportune per rendere il nostro ufficio più accogliente. Sia fatto spazio alle piante, quindi! È stato infatti dimostrato che queste piccole amiche verdi possono sollevarci il morale anche durante il lavoro: basterà avere a portata di mano un piccolo vaporizzatore d'acqua per prenderci una pausa gratificante, una sorta di giardino zen per tutti i giorni (e senza lo spiacevole inconveniente di dover avere in casa una grossa piscina piena di sassi di tutte le dimensioni e sabbia da arare!). Le piante possono davvero essere un toccasana per il nostro equilibrio, valutate la loro presenza quando deciderete di creare un ufficio. Ricordarci che c'è vita, non solo là fuori, potrebbe essere una vera svolta.

Gli accorgimenti che vi abbiamo segnalato non sono che l'inizio: per un angolo di design a casa vostra dedicato interamente allo smart working ecco che potreste davvero sbizzarrirvi. Online trovate tanti suggerimenti e moltissimi negozi pronti a consegnarvi tutto ciò di cui potreste aver bisogno per questa nuova impresa. Anche il riciclo di vecchi oggetti potrebbe essere una buona idea, ma fate sempre attenzione allo stile di casa vostra: a nessuno piace ricevere un pugno in un occhio, sia pure metaforico, quindi cercate di adattare il più possibile al resto del vostro arredamento il vostro angolo-ufficio!

La salvaguardia della salute

Dal momento che decidete di creare un ufficio tutto vostro in casa, oltre al lato estetico e all’arredamento, dovrete pensare anche a come rendere la vostra esperienza di lavoro il più confortevole possibile. Per rendere questo possibile, sarà necessario reperire informazioni riguardo i vari metodi per la salvaguardia della salute per chi lavora in ufficio e passa diverse ore della sua giornata seduto davanti ad uno schermo.

Bisogna prima esaminare nel dettaglio quali sono i rischi che si corrono quando, quotidianamente, si passano più di otto ore davanti al PC nella stessa posizione. Ovviamente ci sono diversi rischi che inizialmente non si noteranno, ma con il passare degli anni peseranno sulla vostra salute fisica e mentale.

Ad esempio, il fatto guardare in continuazione uno schermo, metterà a dura prova i vostri occhi, ma potreste risolvere il problema utilizzando degli occhiali schermati che filtrano la luminosità artificiale, deleteria per i vostri occhi.

Parlando invece di complementi di arredo possiamo darvi alcuni suggerimenti per migliorare la vostra postura ed evitare di prendere dei vizi posturali. Esistono infatti delle tipologie di sedie in grado di rendere le vostre giornate lavorative decisamente più confortevoli.

Sedie ergonomiche

Si tratta, infatti, di sedie progettate appositamente per salvaguardare le persone che devono passare molte ore sedute nella stessa posizione. Si chiamano sedie ergonomiche ed hanno una struttura studiata per rilassare il più possibile la schiena ed indurvi a mantenere una postura il più corretto possibile. Quando decidete di creare un ufficio, non potete assolutamente escludere l’inserimento di una sedia di questo tipo. Oltre a rendere l’ambiente decisamente più professionale, vi eviterà molteplici sedute dal fisioterapista e soprattutto vi aiuterà a non assumere dei brutti vizi posturali, che potrebbero influire sulle vostre capacità motorie causandovi dolori cronici e poco sopportabili.

Potrebbe interessarti

Il calcolo del TFR: ti sveliamo nel dettaglio come procedere

Il calcolo del TFR

Vuoi lasciare il tuo lavoro? Allora ti consigliamo di leggere i nostri approfondimenti su come scrivere un curriculum vitae e su come presentare la lettera di dimissioni. Dopo queste letture potrai concentrarti sulla tua buona uscita.

Modulistica INAIL: ecco la guida definitiva che stavi cercando

Immagine esemplificativa per l'articolo Modulistica INAIL: ecco la guida definitiva che stavi cercando

La sicurezza all'interno del proprio settore lavorativo è fondamentale; è un diritti di tutti i lavoratori che va protetto e assicurato a chiunque. 

Livelli contrattuali del settore metalmeccanico: ecco un approfondimento

Immagine usata per illustrare l'articolo I livelli del contratto dei metalmeccanici

Oggi parliamo dei Livelli contrattuali del settore metalmeccanico. Per assumere un lavoratore le suddette imprese devono rispettare quanto stabilito dalla legge e dal CCNL Metalmeccanici.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Concorsi statali, pubblici e regionali: la guida completa, non la perdere!

cercare concorsi pubblici

In quanti ambiscono un lavoro nel settore pubblico? Perché il tanto ambito posto fisso oggigiorno è così importante per la tranquillità lavorativa? I concorsi statali - pubblici rappresentano per molti un’occasione per accedere lavorativamente nella P.A e guadagnarsi così un contratto a tempo indeterminato.

Lavorare in asilo: tutte le opportunità (dalle maestre alle tagesmutter)

Immagine esemplificativa contenuta nell'articolo Lavorare in asilo: tutte le opportunità (dalle maestre alle tagesmutter)

Nutrire una sana propensione per la cura dei bambini, passione e predisposizione per l’educazione infantile non è sufficiente per convincere un genitore ad affidare la propria prole a mani estranee.

Contratto di stage: scopri questa guida davvero completa

Contratto di stage

Con “contratto di stage” si intende un’esperienza lavorativa all’interno di un’azienda con l'obiettivo della formazione. Gli stage in azienda consentono allo stagista di inserirsi in una realtà aziendale che gli consentirà di apprendere non solo maggiormente ma più facilmente.

Leggi anche...

Disoccupazione: requisiti ridotti

Si definisce disoccupazione, la condizione in cui si trovi un soggetto in età di lavoro che non sia una forza attiva nel mondo del lavoro.

Leggi anche...

Regione Calabria formazione e lavoro: alcuni consigli

Immagine usata nell'articolo Regione Calabria formazione e lavoro: alcuni consigli

In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi cerca lavoro in Calabria. In un momento in cui il nostro paese attraversa una crisi di grandi proporzioni, siamo convinti che l'articolo sarà ben accetto da tutte le fasce d'età.

Leggi anche...

Diventare barman di professione: alcuni consigli su cosa cercare

come diventare barmban

La tendenza al lavoro autonomo è in crescita e tra le professioni più avviate ci sono le attività commerciali, in genere, e gli esercizi di ristorazione in particolare: ristoranti, bar, street food, pasticcerie, tea-room, forni e catering e tutto quanto riguardi gli aspetti della ristorazione creativa o industriale.