Il Pin INPS Online è un codice personale di identificazione con il quale il cittadino può accedere telematicamente ai servizi online dell’INPS. Per ottenere il codice PIN occorre seguire una procedura che trasforma il PIN ordinario e in PIN dispositivo. Cosa significa? Approfondisci la lettura per saperne di più.

Il PIN INPS permette al cittadino di consultare online una serie di informazioni che lo riguardano come la situazione pensionistica, la Gestione Separata pubblica o privata e così via. Per richiedere il PIN online dell’INPS – o PIN ordinario da 16 caratteri– la procedura da seguire è la seguente:

  • Si effettua una richiesta online o tramite modulo da ritirare nelle sedi INPS territoriali;
  • Se si effettua la procedura online, durante il primo accesso l’utente riceve la prima parte del codice di 8 caratteri;
  • L’INPS provvede a inviare al domicilio la seconda parte del PIN con i restanti 8 caratteri;
  • Il nuovo PIN di 16 caratteri generato dovrà essere utilizzato per tutti i successivi accessi al sito INPS.

Il PIN ordinario serve a consultare i dati riguardo la propria posizione contributiva e la propria pensione.

Se l’utente desidera richiedere prestazioni specifiche o accedere a benefici che gli spettano dovrà fare richiesta del PIN dispositivo. Per ottenere il PIN dispositivo sarà necessario inviare una richiesta scritta online o tramite fax con copia di un proprio documento di identità in corso di validità oppure recarsi personalmente presso una delle sedi INPS del territorio di competenza.

Il PIN assegnato ai cittadini scade ogni 6 mesi – mentre quello assegnato agli intermediari scade ogni tre mesi. Se il PIN è scaduto, occorre seguire una procedura online guidata per richiedere un nuovo PIN.

Modalità di richiesta del PIN INPS Online

Pin per le pensioni on line

Il PIN INPS Online si può richiedere nei modi seguenti:

  • Recandosi personalmente presso una sede INPS e presentando il modulo di richiesta con una copia del documento di identità valido (in questo caso il PIN è direttamente di tipo dispositivo);
  • Online, tramite procedura guidata;
  • Tramite Contact Center telefonando al numero verde INPS 803 164 (da telefono fisso) o 06 164 164 (da cellulare).

Il PIN ricevuto tramite procedura online o Contact Center è di tipo ordinario.

Come richiedere il PIN online presso le sedi INPS

Il PIN che si richiede recandosi direttamente nelle sedi INPS è immediatamente di tipo dispositivo per accedere alla più ampia gamma possibile di servizi INPS. La procedura è la seguente:

  • Ci si reca presso la sede muniti di documento valido di identità;
  • Si compila il modulo di richiesta del PIN (il modello MV35 “Richiesta assegnazione PIN dispositivo per il cittadino in sede ”;
  • Si consegna il modulo compilato unitamente al proprio documento di identità;
  • L’operatore INPS allo sportello verifica l’identità e avvia la procedura di assegnazione del PIN;
  • L’operatore consegna il PIN in busta chiusa al richiedente.

Come richiederlo tramite procedura telematica

Il PIN richiesto online è di tipo ordinario e consente di accedere solo ad alcuni servizi INPS online. la procedura da seguire è la seguente:

  • Accedere al sito inps.it;
  • Entrare nella sezione “Richiesta PIN online”;
  • Seguire la procedura guidata inserendo i dati richiesti;
  • Al termine della procedura, il sistema consegna all’utente i primi 8 caratteri del PIN che saranno inviati anche tramite e-mail o sms;
  • La seconda parte del PIN – i secondi 8 caratteri – saranno inviati in busta chiusa per posta ordinaria all’indirizzo di residenza indicato durante la procedura di richiesta;
  • Ricevuto il PIN INPS completo di 16 caratteri, l’utente dovrà effettuare un primo accesso al sito dell’INPS seguendo nuovamente le istruzioni a schermo.
  • Al termine della procedura guidata, il sistema rilascia in nuovo PIN INPS ordinario di 8 caratteri.

Tramite Contact Center

Il PIN INPS per accedere ai servizi online può essere richiesto anche contattando il call center INPS utilizzando il numero verde sia da telefono fisso che cellulare. La procedura è la seguente:

  • Comporre il numero verde INPS (06 164 164 per cellulari o 803 164 per telefoni fissi);
  • selezionare il servizio di richiesta PIN con operatore;
  • fornire all’operatore i propri dati (nome e cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza, recapiti telefonici e e-mail);
  • l’operatore in base ai dati forniti attiva la procedura di creazione, assegnazione e validazione del PIN;
  • al termine della procedura, l’operatore comunica i primi 8 caratteri del PIN che saranno trasmessi anche via e-mail e sms;
  • i secondi 8 caratteri per comporre il PIN da 16 caratteri arrivano in busta chiusa all’indirizzo di residenza indicato;
  • dopo aver ottenuto il PIN completo di 16 caratteri, occorre effettuare un primo accesso al sito inps.it;
  • seguire la procedura guidata al termine della quale verrà rilasciato un nuovo PIN ordinario da 8 caratteri.

Come accedere ai servizi INPS Online tramite credenziali SPID o CNS

Oltre ad accedere ai servizi INPS Online tramite il PIN ordinario o dispositivo, è possibile consultare la propria posizione contributiva e pensionistica tramite l’utilizzo delle credenziali SPID di secondo livello oppure tramite la Carta Nazionale dei Servizi o CNS.

L’accesso ai servizi online INPS tramite credenziali SPID o CNS è attivo dal 21 luglio 2017 e la loro valenza è pari a quello di un accesso tramite PIN dispositivo.



Potrebbe interessarti

Guida Università: quale facoltà scegliere?

Imagine esemplificativa di facoltà universitarie

Il rientro dalle vacanze è per tanti il momento di scegliere il nuovo corso di laurea oppure il master da frequentare sfogliando la guida all'università.

Leggi tutto...

Reddito di cittadinanza: come usufruirne?

Il reddito di cittadinanza è uno strumento di sostegno economico a favore delle famiglie che hanno il reddito inferiore alla soglia di povertà. Tali famiglie, vedranno integrarsi il reddito percepito con una determinata somma che consentirà di arrivare sino alla somma prestabilita che varia in base al numero di componenti del nucleo familiare.

Leggi tutto...

Perfezionarsi nella metodologia ABA

Il corso di perfezionamento Metodo ABA che viene erogato da ICOTEA, ha l’obiettivo di fornire un approfondimento e gli strumenti per l’applicazione dello stesso in contesti educativi, sociali e di sviluppo. Le tecniche che compongono il metodo ABA si basano sull’utilizzo dei principi della Scienza del Comportamento con lo scopo di modificare delle condotte non adeguate o anche di imparare delle nuove abilità.

Leggi tutto...

Mobilità Scuola 2018/19: i corsi di perfezionamento per ottenere punteggio

Negli ultimi mesi si è discusso a lungo per il rinnovo del contratto sulla mobilità che interessa più di un milione di lavoratori tra docenti e personale ATA. A febbraio si è giunti, finalmente, alla sottoscrizione di un accordo tra MIUR e sindacati che ha visto la proroga integrale del Contratto sulla mobilità 2017/18 per l’anno scolastico 2018/19.

Leggi tutto...

Straordinari non pagati: sai cosa fare?

In questa pagina cerchiamo di rispondere ad un nostro lettore che ci chiede delucidazioni sui Straordinari non pagati.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Offerte di lavoro regione Sardegna: i contatti giusti!

come trovare lavoro in sardegna

Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro nella regione Sardegna.

Leggi tutto...

Licenziamento collettivo: scopri le ragioni

il licenziamento collettivo

Anche chi possiede un lavoro e uno stipendio sicuro potrebbe correre il rischio di essere licenziato a causa di motivazioni esterne alla sua volontà e al suo operato. Questo succede spesso all’interno di aziende o imprese, che sono spesso a rischio di fallimento o di crisi.

Leggi tutto...

Il giudice del lavoro: di cosa si occupa?

Il giudice del lavoro è parte della magistratura e dei procedimenti processuali italiani; il suo compito è quello di giudicare e regolamentare le controversie in ambito lavorativo.

Leggi tutto...

Come entrare nell’Esercito italiano

Quando si valuta di intraprendere la carriera militare, bisogna prendere in considerazione alcuni aspetti fondamentali affinché il nostro percorso sia dei più accurati e idonei possibile. Del resto ne va del proprio futuro e non si può improvvisare niente o lasciare nulla al caso.

Leggi tutto...

Inventarsi un lavoro creativo: trasforma le tue idee in guadagni facili!

Purtroppo il mercato del lavoro è oggigiorno spesso in crisi; non si riesce a trovare il lavoro desiderato o quello per il quale si è conseguita la tanto sudata laurea. Ecco perché attualmente risulta spesso necessario pensare a forme di lavoro nuove e originali e affidarsi a lavori creativi e d'ingegno.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Domanda maternità obbligatoria: come ottenere il congedo?

la domanda per il congedo di maternità obbligatoria

Il congedo per la maternità è obbligatorio per una serie di categorie di lavoratori dipendenti: occupate, lavoratrici a domicilio, colf, lavoratrici sospese, badanti, agricole, ecc.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Scadenza della dichiarazione dei redditi

Le date per la scadenza della dichiarazione dei redditi differiscono nei termini a seconda di quale documento si intenda presentare; vedremo a seguire quali siano queste date e in che modo vadano consegnati il Modello 730 (e 730-1) e il Modello Unico, specificando fin da subito che ogni anno possono essere suscettibili di deroghe e posticipazioni previste solo all'ultimo momento in base ad esigenze specifiche.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Agevolazioni imprenditoria femminile

Chi può richiedere le agevolazioni dell’imprenditoria femminile? Possono presentare il progetto per ottenere le agevolazioni previste dalla legge per l’imprenditoria femminile, i seguenti soggetti giuridici

Leggi tutto...
Go to Top