Quando ci si dedica alla progettazione e alla realizzazione di biglietti da visita personalizzati, è molto importante puntare sulla professionalità del risultato, perché anche il più banale errore rischia di disorientare e ingannare i destinatari di quei biglietti. Al giorno d'oggi è davvero semplice provvedere alla stampa dei biglietti in completa autonomia grazie alle tipografie online, ma è fondamentale essere attenti e meticolosi per non incappare in gravi sbagli.

Tipografie online: sì o no?

Non si deve aver paura di affidarsi alle tipografie online, che offrono ai propri clienti molteplici vantaggi: a fronte di tariffe convenienti, infatti, assicurano livelli decisamente elevati per la qualità della stampa. Occorre, in ogni caso, conservare un layout che risulti il più possibile leggibile: la semplicità è, da questo punto di vista, una dote da non sottovalutare. Per altro, è bene tener presente che i biglietti da visita personalizzati non sono come i manifesti o i volantini, nel senso che non nascono con l'intento di catturare l'attenzione. Non c'è alcun bisogno che essi risultino appariscenti o pieni di colori, dal momento che essi servono soprattutto a fornire indicazioni utili e informazioni di base.

Come deve essere fatto un biglietto da visita

Quali sono, allora, le buone pratiche che devono essere rispettate per la creazione di un biglietto da visita? In primo luogo è fondamentale che siano riportati i contatti dell'azienda o del professionista che lo diffonde: il nome e il cognome nel caso di una persona, insieme con i contatti dei profili sui social network e l'indirizzo del sito web. Per il resto, niente è veramente indispensabile, e ogni aggiunta in più rischia di apparire superflua. I template preimpostati che vengono messi a disposizione dai software delle tipografie online sono estremamente comodi: tutto quel che bisogna fare è inserire il testo e le eventuali immagini sulla base delle istruzioni fornite, senza che ci si debba preoccupare dei crocini e dei margini.

Il formato

Per quel che riguarda la scelta del formato, si tratta di una decisione più importante di quel che si possa pensare, visto che un biglietto da visita deve, prima di tutto, essere pratico: quando le dimensioni sono eccessive, il rischio che non possa entrare nel taschino della giacca o nel portafogli è molto elevato. Sono due i formati standard a cui si fa riferimento di solito: 90 x 50 mm oppure 85 x 55 mm. La carta, a sua volta, deve essere caratterizzata da uno spessore abbastanza consistente, intorno ai 350 grammi, per far sì che i biglietti siano resistenti nel tempo e non si usurino con facilità.

Le finiture speciali

Se è vero che un biglietto da visita non nasce con l'intento di attirare l'attenzione, è pur vero che esso deve fare di tutto per rendersi memorabile e per rendere memorabile il messaggio di cui è latore. Questo vuol dire che, in pochi caratteri e con uno stile grafico semplice, si deve essere in grado di stupire chi quel biglietto dovrà maneggiarlo. Le finiture speciali sono alquanto preziose in tal senso: la goffratura in rilievo è un esempio di soluzione a cui si può ricorrere per ottenere una personalizzazione efficace. Ovviamente, se si sceglie di affidarsi a queste finiture, è indispensabile modificare il budget da investire, perché i costi saranno più alti.

Quanto costa stampare i biglietti da visita

Come si è detto, se per la stampa ci si rivolge a una tipografia online si può essere ben certi di risparmiare - e non poco - sulla spesa complessiva. In molti casi, poi, con l'aumentare del numero di prodotti ordinati il prezzo diminuisce in proporzione: per questo motivo è consigliabile calcolare in anticipo e con una certa precisione di quanti biglietti si avrà bisogno per ottenere uno sconto da non trascurare.





Potrebbe interessarti

Calcolo pensione Inarcassa: come fare?

calcolo della pensione inarcassa

In materia di pensione e di previdenza esistono delle strutture pensionistiche apposite chiamate casse di previdenza. Le casse di previdenza sono degli organismi ben precisi ai quali fanno riferimento specifiche categorie di lavoratori: vediamo come muoversi per il calcolo pensione Inarcassa.

Leggi tutto...

La tredicesima prevista per le pensioni

Bisogna sapere che oltre alla tredicesima classica che si percepisce per determinate prestazioni lavorative e che varia proprio in in base al tipo e alla durata del lavoro svolto, esiste anche la tredicesima sulle pensioni.

Leggi tutto...

Riforma del contratto a progetto

riforma contratti a progetto

Fra le novità proposte nella riforma del mercato del lavoro da parte del Governo Monti, particolare rilevanza hanno le modifiche previste per le tipologie contrattuali.

Leggi tutto...

Lavoro congruo: le norme a favore dei lavoratori

La circolare del ministero del lavoro nr. 39 del 19 novembre 2010 esige, mediante l'articolo 19 del decreto legge 185/2008, l'obbligo per il lavoratore che percepisce una prestazione di sostegno al reddito di dichiararsi disponibile a una nuova attività, nota anche come lavoro congruo, oppure a un percorso di riqualificazione professionale, per percepire gli incentivi statali.

Leggi tutto...

Servizio Ispezione del lavoro a Roma

Il compito del Servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Roma (ex ispettorato del lavoro di Roma) è anche quello di verificare, intervenire su eventuali violazioni in campo lavorativo e svolgere attività di conciliazione e consulenza.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Come scegliere un master: una guida per trovare il più adatto!

Come scegliere un master? Considerata la durata e il costo di un master, scegliere quello sbagliato può significare perdere tempo e denaro.

Leggi tutto...

Offerte di lavoro in Liguria

Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro in Liguria. Purtroppo la Regione non sta attraversando un periodo facile per quanto riguarda le assunzioni e la disoccupazione, più che in altre zone del Nord, sta risentendo della pesante crisi economica.

Leggi tutto...

Interdizione anticipata per maternità: quanto ne sai?

quando si rimane incinta si puo richiedere l'interdizione anticipata per maternità

La lavoratrice madre ha per legge diritto ad essere tutelata durante la gravidanza e i primi anni di vita del bambino. Per la tutela della sua salute non può eseguire lavori pericolosi dall’inizio della gravidanza e fino al settimo mese di età del figlio, né lavori notturni (dalle 24 alle 6).

Leggi tutto...

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Nonostante i considerevoli passi avanti compiuti dal punto di vista normativo, dell'offerta scolastico-formativa, dell'uso della tecnologia nei diversi ambiti esistenziali e della sensibilità generale alle loro problematiche, tali persone vedono il loro percorso di crescita umano e professionale non sempre privo di ostacoli concreti. Tutto ciò nonostante le loro considerevoli capacità di cui sono esempio concreto e che possono offrire e mettere a disposizione della società in generale e della realtà lavorativa in particolare.

Leggi tutto...

Diventare partner ICOTEA: scopri tutti i vantaggi

Acquista sempre più importanza la formazione. Oggi ancora di più e riguarda sia coloro i quali sono alla ricerca di un lavoro che, soprattutto i lavoratori, dipendenti o liberi professionisti che vogliono accrescere le proprie competenze.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Curriculum vitae in inglese: le caratteristiche, le differenze e i modelli da prendere come esempio

scrivere un curriculum in inglese

Nel mondo ormai globalizzato del lavoro sempre più spesso si invia il proprio curriculum vitae in lingua. Sono numerose le aziende con sede legale o con l'ufficio human resource all'estero. Da qui la necessità di inviare un curriculum in inglese o in un'altra lingua straniera.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Permesso di lavoro: tipologie e richieste

Per motivi di diversa natura, il lavoratore è spesso costretto a richiedere dei determinati periodi di assenza dal lavoro, al di fuori delle ferie stabilite e che gli spettato. Questo tipo di astensioni dall’attività lavorativa vengono chiamati permessi lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Sviluppo Italia e il suo nuovo sito www.invitalia.it

Invitalia, già Sviluppo Italia, è l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa. Sviluppo Italia svolge l'incarico affidatogli dal Governo per migliorare la competitività imprenditoriale e aziendale dell'Italia e supportare nuove iniziative e progetti aziendali.

Leggi tutto...
Go to Top