Come scegliere la piattaforma di e-commerce più adatta al proprio negozio on line? Prima di iniziare e avviare un business sul web, occorre prestare attenzione ad alcuni fattori per scegliere al meglio la piattaforma più adatta. Vediamo insieme come orientarsi nella scelta e poter creare facilmente il proprio negozio on line.

Aspetti chiave per il proprio business on line

ecommerce.jpg

Prima di cimentarsi nella scelta della piattaforma e-commerce da utilizzare nel proprio business, occorre considerare alcuni aspetti chiave. È fondamentale avere una strategia di business chiara e coerente per poter avere successo on line. Gli aspetti da valutare sono:

  1. Conoscere il mercato on line;
  2. studiare i processi di acquisto di clienti, sia online che offline;
  3. sapere quali e quante risorse interne si hanno a disposizione per la gestione di un business sul web;
  4. avere un budget iniziale da poter investire;
  5. saper trovare sempre nuove soluzioni ed aggiornarsi continuamente.

Una volta considerati questi aspetti si potrà passare alla creazione pratica del negozio on line e, quindi, alla scelta della piattaforma più adatta per avviare il proprio canale di vendita. Non tutte le piattaforme sono, chiaramente, uguali e adatte a tutti i tipi di esigenze. In generale, diciamo che le funzionalità che deve garantirvi una buona piattaforma di e-commerce sono:

  • Tempo di caricamento;
  • Semplicità di utilizzo;
  • Flessibilità in fase di progettazione;
  • Strumenti SEO;
  • Sistema di gestione dei contenuti;
  • Integrazioni ed app.

WooCommerce e Shopify: quale scegliere?

Tra le maggiori piattaforme di e-commerce troviamo WooCommerce e Shopify. Entrambe consentono la creazione di negozi on line e la gestione dei pagamenti, elaborazione dei nuovi ordini e l’aggiunta di contenuti sempre nuovi.
WooCommerce funziona utilizzando WordPress. Si tratta, in questo caso, di una piattaforma di self-hosted open source, questo significa che la gestione dei programmi e della sicurezza è demandata all’utilizzatore della piattaforma.
Con Shopify la piattaforma gestisce l’hostig web e la sicurezza. In questo caso, bisognerà solo registrarsi sulla piattaforma, ottenere il nome di dominio e iniziare a creare l’e-commerce. Per saperne di più.

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di entrambi i sistemi.

  • WooCommerce. Piattaforma utile se bisogna implementare e-commerce e siti affiliati. Vengono proposti temi dal design originale e integrazioni per il marketing. È richiesta, però, un po’ di pratica e competenze tecniche per poter utilizzare al meglio questa piattaforma. Inoltre, non sempre il supporto clienti è all’altezza e i vari problemi in fase di creazione e gestione dell’e-commerce potrebbero trovare una soluzione non immediata.
  • Shopify. Non ha rivali per la vendita multicanale e il dropshipping. Se si ha intenzione di affidarsi a social media come Facebook e Instagram per la vendita dei propri prodotti, questa piattaforma è sicuramente la scelta più giusta. Rispetto a WooCommerce è adatto ai principianti e a chi non ha conoscenze tecniche nella creazione e gestione di siti. Di contro, i temi gratuiti non sono moltissimi e permette di avere un prodotto meno personalizzabile rispetto all’altra piattaforma di e- commerce. Ottimo, invece, il supporto telefonico, integrato anche da una comoda chat per il servizio clienti.




Potrebbe interessarti

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Nonostante i considerevoli passi avanti compiuti dal punto di vista normativo, dell'offerta scolastico-formativa, dell'uso della tecnologia nei diversi ambiti esistenziali e della sensibilità generale alle loro problematiche, tali persone vedono il loro percorso di crescita umano e professionale non sempre privo di ostacoli concreti. Tutto ciò nonostante le loro considerevoli capacità di cui sono esempio concreto e che possono offrire e mettere a disposizione della società in generale e della realtà lavorativa in particolare.

Licenza tabaccheria: come fare per aprirla?

Quanti desiderino gestire una tabaccheria hanno bisogno della relativa licenza; grazie a questo certificato sarà quindi possibile svolgere un mestiere sicuramente ben retribuito e dotato di una notevole indipendenza.

Scopri la carta ILA e come ottenerla!

La carta ILA (Individual Learning Account) è una carta di credito formativa prepagata nata per finanziare la formazione professionale. La carta è un buono utile a finanziare un iter formativo mirato e adatto alle esigenze e alle aspirazioni professionali di chi la richiede.

Libretto Formativo del cittadino: scopriamo cos'è

Il Libretto Formativo del cittadino raccoglie e documenta le diverse esperienze di apprendimento e le competenze dei cittadini lavoratori, acquisite in ambito lavorativo e scolastico.

Istat, a giugno frena l'occupazione

A giugno torna a crescere la disoccupazione, in Italia, soprattutto tra i lavoratori con più di 35 anni, e si registra il record di contratti a termine. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Guardiano del faro: un mestiere romantico e ancora oggi tanto ambito

Immagine esemplificativa della professione di guardiano del faro

Essere guardiano del faro è un sogno romantico per molte persone, si tratta di una professione che non si può svolgere senza la giusta passione da parte di chi è interessato a questo mestiere.

Sacchetti personalizzati: un nuovo modo di creare valore per il tuo brand

shopping.jpg

Da quando le tradizionali buste di plastica sono diventate a pagamento, i brand hanno capito di poter sfruttare questo evento per produrre dei sacchetti personalizzati, spesso riutilizzabili, per poter aumentare la visibilità della propria azienda. Sacchetti personalizzati per le aziende: non solo un vezzo, ma un vero e proprio strumento di marketing, in grado di veicolare già dalla confezione la qualità e le caratteristiche di un prodotto.

Servizio Ispezione del lavoro a Roma

Il compito del Servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Roma (ex ispettorato del lavoro di Roma) è anche quello di verificare, intervenire su eventuali violazioni in campo lavorativo e svolgere attività di conciliazione e consulenza.

Ultimissime novità sulle pensioni di anzianità e sulla quota 96

le nuove normative sulle pensioni di anzianità

Ultimissime novità sulla pensione di anzianità: negli scorsi anni rispetto a quella di vecchiaia, veniva percepita indipendentemente dall'età pensionabile. Si ottiene prima del raggiungimento dell'età pensionabile, o del limite massimo di anzianità di servizio, e in presenza di determinati requisiti assicurativi e anagrafici.

Lavoro corriere espresso: sacrificio premiato da ottima retribuzione!

lavorare come corriere espresso

Il lavoro di corriere è caratterizzato principalmente da: una buona paga, orari di lavoro diurni o notturni, mansioni di responsabilità (in relazione al carico che si trasporta), flessibilità, possibilità di trasferte.

Leggi anche...

Lavoro occasionale: conosciamone la normativa

ricerca di un lavoro occasionale

Rispetto al lavoro di tipo accessorio, il lavoro di questo genere prevede l'assenza di continuità e coordinamento lavorativi; non è previsto il versamento di contributi e non è indispensabile istituire la partita IVA, perché la retribuzione dipende da una ritenuta d'acconto pari al 20%.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dimissioni senza preavviso: numero di giorni e casi particolari

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Dimissioni senza preavviso: numero di giorni e casi particolari

Le dimissioni hanno effetto dal momento in cui il datore di lavoro ne viene a conoscenza (non è richiesta l’accettazione). 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Offerte lavoro Friuli Venezia Giulia: tutte le occasioni!

cercare lavoro in friuli venezia giulia

Ampliamo la nostra sezione dedicata al lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi cerca offerte lavoro Friuli Venezia Giulia. Innanzitutto è importante sapere che la ricerca del lavoro in Friuli Venezia Giulia è accompagnata da una interessante politica regionale. Infatti, la regione autonoma del Friuli Venezia Giulia, regola la politica del lavoro tramite la legge regionale n. 18/2005, che disciplina tutte le materie riguardanti il lavoro che rientrano nelle competenze della Regione.

Leggi tutto...
Go to Top