Per affrontare al meglio il mondo del lavoro, è anche necessario ampliare le conoscenze acquisite durante precedenti gli studi precedenti. Oltre a scegliere l'università giusta o il settore lavorativo adatto, è dunque indispensabile cercare nuove forme di ampliamento e aggiornamento delle competenze ed avere così maggiore probabilità di crescere tramite i corsi lavorativi. Si consiglia ovviamente di scegliere con cautela il corso (tra le centinaia di enti che erogano formazione e/o che semplicemente affittano l'aula a terzi per questo scopo).

Il ruolo delle Regioni per i corsi di formazione lavoro

Molto importanti in tal senso sono i corsi di formazione lavorativi o professionale erogati da regioni e comuni, e volti a incrementare l'inserimento lavorativo, soprattutto nei giovani dai 15 ai 18 anni d'età.

I corsi sono rivolti in primis a coloro che sono alla ricerca di un primo impiego, ai disoccupati e agli studenti; puntano inoltre a fornire nozioni specifiche e mirate su vari settori lavorativi.

I corsi lavorativi vengono gestiti da docenti preparati e, essendo generalmente patrocinati e realizzati mediante i fondi di Regioni, Provincie, Comuni e Comunità Europea, sono a titolo gratuito. All’interno del sito della Provincia di Roma è possibile conoscere tutti le attività gratuite, alle quali si può prendere parte per migliorare le proprie conoscenze. La provincia di Roma può attingere a delle speciali risorse che sono contenute nel Fondo Sociale Europeo e servono appunto per l’organizzazione di corsi gratuiti verso i cittadini. Queste attività sono generalmente erogate dai Centri di Formazione della Provincia e da tutti gli enti accreditati o da privati che sono riusciti ad ottenere dei finanziamenti per la realizzazione di corsi di formazione.

L'importanza dell'orientamento

Solitamente, prima di scegliere quello giusto, si effettua anche una fase iniziale di orientamento.

I corsi di formazione per i lavoratori sono divisi in:

  • Corsi di Specializzazione
  • Corsi di Aggiornamento Professionale
  • Corsi di Orientamento Professionale
  • Corsi di Qualificazione Professionale

Consistono in determinate ore da svolgere in aula o da svolgere attraverso stage diretti in azienda; alla fine del corso il frequentante riceverà un attestato e una qualifica molto importante per una fase successiva di ricerca e inserimento lavorativi.

Informazioni utili per la formazione al lavoro

corsi di formazione per aziende e studenti

E ’importante sapere che anche le Università pubbliche organizzano spesso dei corsi lavorativi e di alta formazione, che hanno lo scopo di migliorare e far sviluppare ulteriormente le competenze e le generali capacità di chi li frequenta. Gli studenti universitari possono presentare domanda di partecipazione a questi corsi anche se stanno frequentando scuole di specializzazione e dottorati.

Sono rivolti a tutti coloro che hanno conseguito il diploma di scuola media superiore e hanno lo scopo di promuovere l’importanza della cultura e dell’aggiornamento professionale, che possono essere elementi determinanti nel trovare un impiego lavorativo, soprattutto negli ultimi tempi, in cui trovare un buon posto di lavoro è diventato molto difficile.

Esistono inoltre anche dei corsi che aiutano gli interessati a studiare in previsione di uno specifico concorso pubblico, agli esami per ottenere l’abilitazione professionale ecc. I corsi tenuti nelle università di alta formazione invece sono rivolti solo a coloro che hanno conseguito una laurea di primo livello, la loro frequentazione e il loro superamento permette ai partecipanti di ricevere un attestato di presenza, che può in alcuni casi essere utilizzato per la maturazione di punti d’accredito durante ad esempio un master.

Dove trovare i migliori corsi online

Sono sempre più numerosi i siti dove trovare annunci di corsi online ai quali prendere parte per migliorare le proprie conoscenze sia a livello didattico sia a livello pratico, su un determinato argomento. Il mercato del lavoro e più in generale il mercato finanziario negli ultimi tempi hanno subito un duro colpo, l’economia italiana è ferma e le possibilità di trovare un buon impiego sono veramente poche. E’proprio per questo motivo, che molte persone, in particolar modo i giovani sono alla ricerca di corsi da frequentare, per affinare le proprie capacità e poter essere più competitivi nella ricerca di un lavoro.

Il supporto Wissen Search per i corsi lavorativi

Wissen search è una società che nasce alla fine dell'anno 2012 e si propone l’ambizioso obiettivo di diventare punto di raccordo ed incontro tra domanda e offerta di formazione, sia nel lavoro che negli studi successivi al diploma ed alla laurea.

Grazie allo sviluppo di un metodo innovativo e informatizzato, il gruppo di consulenti è in grado di fornire in tempi rapidi ed online attraverso il sito ufficiale di Wissensearch la miglior “combinazione” possibile tra il profilo dell’utente registrato (studente, lavoratore o impresa) e l’offerta di formazione (universitaria, post-universitaria, aziendale).

Abbiamo intervistato l'imprenditore e creatore di Wissen Search, il dott. Gabriele Desiderio.

Area Lavoro (A.L.): Wissen Search è una realtà emergente, come nasce l’idea, a partire dal nome? E' un caso l’aver abbinato un termine tedesco e uno inglese per la “ricerca del sapere”?

Wissen Search (W.S.): L'idea nasce alla fine delle stesso anno 2012, al fine di fornire all'utente un incontro qualificato nell'ambiente formativo; gli utenti studenti o professionisti troveranno nel nostro sito solo master e corsi di qualità, il metodo innovativo stesso fornirà una ricerca di qualità.

La matrice anglo-tedesca dell'idea è determinata dall'esigenza di internazionalità, dall'avvicinamento ad un modello diverso da quello italiano che sta vivendo una fase di crisi, la necessità di guardare ad altri mercati.

La ricerca sapiente che aiuta l'utente ad acquisire un ordinamento dei master a lui più vicini, uno strumento d'ausilio nella libertà lasciata all'utente.
I servizi di orientamento dell'utente sulla base del curriculum formativo saranno tutti operativi a partire da giugno 2013, ad oggi è disponibile la ricerca libera e l'accesso ai contenuti dei corsi.

A.L.: La società è nata in un momento di crisi economica internazionale e si propone come mezzo per superare la crisi, in che modo e quanta fatica è costata, a sua volta, l’avvio del progetto?

W.S.: Le ricerche di mercato da noi svolte ci hanno dimostrato che la richiesta di formazione sta crescendo, la formazione viene percepita concretamente come possibilità per rispondere al meglio al mercato del lavoro, che è in crisi, ma richiede figure sempre più specializzate, più disponibili al cambiamento ed all'apprendimento, quindi persone flessibili e preparate.

Ciò porta a l'esigenza di potersi orientare e fare le giuste scelte formavite sulle basi del proprio profilo attidutinale; possiamo affermare, anche per esperienza personale che è importante fare I corsi a noi più vicini, è un vantaggio per l'utente e per l'ente erogatore.

Oltre alle difficoltà, che incontra nel nostro contesto socio-economico qualsiasi attività imprenditoriale, Wissen Search ha affrontato nello start-up le sfide dell'innovazione in un'ambiente molto dinamico.

A.L.: Da anni, in Italia, si parla di trovare gli strumenti per creare un ponte tra l’Università e il mondo del lavoro, un esempio – unico e raro - è quello fornito da ALMA dell’Università di Bologna. Il vostro strumento online è un ulteriore mezzo, ma quanto efficiente ed efficace?

W.S.: L'efficienza ed efficacia del nostro mezzo è determinata dalla ricerca intelligente, il nostro gestionale ragiona in maniera similare, al modo di ragionare di un essere umano nel meccanismo di scelta, ma è in grado di elaborare grandi quantità di dati.

A.L.: Una delle tecnologie innovative applicate è il soft computing, in cosa consiste? E come si “alimenta” il database?
W.S.: Il database è alimentato dalla registrazione degli utenti, e dall'inserimento di master e corsi di formazione sul nostro sito, www.wissensearch.it; la metodologia di consultazione dei database così formatisi è realizzata con l'ausilio di un software flessibile che dà risposte operando per la ricerca in modo più vicino, alle modalità di scelta dell'essere umano.

A.L.: Quali sono in sintesi i servizi offerti e il vostro punto di forza?
W.S.: I servizi che la Wissen offre sono:

  • servizio per l'utente registrato, che ha la possibilità di registrarsi, inserire il proprio curriculum formativo, visualizzare I master e corsi di formazione consigliati in base al suo curriculum; ha la possibilità anche di visualizzare la ricerca dei corsi per parole chiave; l'utente registrato ha inoltre le possibilità di essere visualizzato dalle imprese presenti sul sito.
  • Servizio per l'utente non registrato ha la possibilità di visionare tutti I corsi attraverso ricerca per parole chiave.
  • Servizio agli enti, aziende di formazione ed università, che nella piattaforma digitale a pagamento potranno promozionare i propri master o corsi di formazione, potranno accedere ai curricula presenti sul sito www.wissensearch.it.
  • Servizio alle imprese, l'impresa avrà la possibilità attraverso registrazione al sito wissen search di usufruire di una piattaforma online a pagamento, dove potrà effettuare ricerca di personale sui curricula che wissen search metterà a sua disposizione; inoltre l'impresa avrà la possibilità di orientarsi ai master per i propri dipendenti. Un secondo servizio alle imprese, sarà la possibilità di poter caricare nella piattaforma digitale a pagamento il proprio database per la ricerca di personale esterno, avanzamenti di carriera, premi lavorativi, da assegnare al personale interno dell'azienda.

Punto di forza di Wissen Search è la realizzazione di un punto d'incontro tra utente (studente e lavoratore professionista), istituti di formazione, enti di formazione, scuole, aziende, con una visione e degli strumenti innovativi.





Potrebbe interessarti


Contributi co.co.pro: chi, come e quando versarli

I contributi co.co.pro sono versati in parte dal datore di lavoro e in parte dal lavoratore con contratto a progetto. Come i contributi degli altri lavoratori autonomi o dipendenti, i contributi co.co. pro vengono versati per 2/3 della contribuzione Inps dall’azienda, mentre la restante parta (1/3) è versata direttamente dal dipendente.

Leggi tutto...

Mobilità Scuola 2018/19: i corsi di perfezionamento per ottenere punteggio

mobilità del personale scolastico

Negli ultimi mesi si è discusso a lungo per il rinnovo del contratto sulla mobilità che interessa più di un milione di lavoratori tra docenti e personale ATA. A febbraio si è giunti, finalmente, alla sottoscrizione di un accordo tra MIUR e sindacati che ha visto la proroga integrale del Contratto sulla mobilità 2017/18 per l’anno scolastico 2018/19.

Leggi tutto...

Il video curriculum: sfrutta questo strumento!

video curriculum

Negli ultimi due anni, il video curriculum ha modificato profondamente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, negli USA. Anche in Italia, le grandi aziende affermano che la fase di recruiting sarà influenzata dalle nuove video-candidature.

Leggi tutto...

ICOTEA: la formazione innovativa in risposta al mondo del lavoro

Inserirsi nel mondo del lavoro oggi non è facile. Per essere assunti il diploma di laurea sembra non bastare più, ma occorrono sempre più esperienze e competenze extra scolastiche che formino una figura professionale versatile e adattabile a diversi contesti lavorativi.

Leggi tutto...

I livelli del contratto dei metalmeccanici

Per assumere un lavoratore le suddette imprese devono rispettare quanto stabilito dalla legge e dal CCNL Metalmeccanici.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi


Lavorare nella comunicazione: le evoluzioni, gli obiettivi e gli strumenti per sfondare!

lavorare nel mondo della comunicazione

Tutti i soggetti partecipanti al mercato comunicano. La comunicazione è di per sé un fattore di costo ma le imprese e anche le organizzazioni no profit decidono di comunicare: per questa ragione trovare un lavoro nella comunicazione può rivelarsi una scelta efficace a patto che si seguano delle linee guida sicure.

Leggi tutto...

La retribuzione del contratto di apprendistato: tutte le formule possibili

Secondo la legge italiana, ovvero secondo il Testo Unico sull’Apprendistato (decreto legislativo 167/2011), il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all’occupazione dei giovani. Si tratta quindi una forma contrattuale propedeutica, nelle intenzioni, all’assunzione. 

Leggi tutto...

Dipendente pubblico e Partita IVA: alcune considerazioni

Salve, mi sto preparando per un concorso al Comune di Roma ma contemporaneamente sto anche studiando per prendere il patentino di guida turista, che è la mia vera passione.

Leggi tutto...

Contratto a tempo determinato e maternità: quali procedure?

In caso di scadenza del contratto di lavoro (a tempo determinato), una lavoratrice ha diritto all’indennità INPS per la maternità anticipata o obbligatoria, in base a quanto sancito con la circolare ministeriale del 1 dicembre 2004.

Leggi tutto...

Il contratto Co.co.pro.: tutte le caratteristiche

Il contratto co.co.pro. è nato dalla Legge Biaggi come sostituzione del contratto di collaborazione coordinata e continuativa (altrimenti detto co.co.co.).

Leggi tutto...

Leggi anche...


Concorso Docenti 2018: come acquisire i 24 CFU

Stretta di mano dopo un concorso docenti 2018

Secondo quanto stabilito nel D. Lgs. n. 59/2017, gli aspiranti docenti di scuola secondaria devono sostenere un concorso che verrà bandito per il 2018. Per accedere, si richiedono 24 CFU ( i Crediti Formativi Universitari) nelle materie antropo-psico-pedagogiche e in metodologia e tecnologia didattica.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Malattia Inps: come fare la domanda

fare domanda per la malattia

La domanda di malattia all'Inps può essere richiesta nei casi di malattie che possono limitare le capacità lavorative. I soggetti che possono presentare la domanda di indennità di malattia Inps sono gli operai e gli impiegati del settore terziario e che lavorano nel settore industriale, apprendisti, lavoratori sospesi dal lavoro, lavoratori assunti a tempo determinato o indeterminato. 

Leggi tutto...

Leggi anche...


Lavorare nella moda: passione, stile e guadagno

Un'attività in questo ambito prevede soprattutto un talento e una propensione creativa in grado di far emergere le proprie idee su quelle degli altri. È importante anche seguire le tendenze del momento, creandone di nuove e stare al passo con i cambiamenti e il rinnovarsi dei trend.

Leggi tutto...
Go to Top