corsi singoli sono un’opportunità messa a disposizione di chi, per motivi di aggiornamento culturale e professionale, intende seguire insegnamenti universitari, senza però iscriversi ad un corso di laurea.

L'iscrizione permette di frequentare lezioni di singoli corsi e sostenere i relativi esami, ricevendo un attestato che riconosce la partecipazione e le conoscenze acquisite durante il corso.

Sono ammessi a seguire corsi singoli, non solo i titolari di laurea e laurea magistrale, i quali abbiano necessità di frequentare i corsi e superare gli esami di discipline non inserite nei piani di studio seguiti per il conseguimento del rispettivo titolo, ma che, in base alle disposizioni in vigore, siano richiesti per l’ammissione a concorsi pubblici o per l’accesso a scuole di specializzazione, ma anche coloro i quali non sono in possesso di una laurea e che vogliano acquisire il corso singolo ai fini della conoscenza o perché, in mancanza di un’iscrizione universitaria, voglia abbreviare un futuro percorso di studi, acquistando la materia.

L’offerta ICOTEA

ICOTEA, Scuola Superiore per Mediatori Linguistici ICOTEA autorizzata dal MIUR con il Decreto del 23/09/2013 – G.U. n. 242 del 15/10/2013 propone  un'ampia scelta di corsi singoli, insegnamenti attivati nel corso di studi triennale in Scienze della Mediazione Linguistica.
Corsi per chiunque abbia la necessità, per motivi professionali o per ampliare il proprio bagaglio culturale, di approfondire la conoscenza  in determinati ambiti di studio.

Chi può iscriversi ad uno o più corsi singoli ICOTEA?

Per acquistare un corso singolo, è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore, un titolo di Laurea o di Laurea Magistrale oppure essere iscritti a Corsi di Studio presso qualsiasi Università.

  1. laureati che abbiano necessità di seguire gli insegnamenti e superare gli esami di profitto di discipline non inserite nei piani di studi seguiti per il conseguimento della laurea ma che, in base alle disposizioni in vigore, siano richiesti per l’ammissione a lauree anche magistrali , a scuole di Specializzazione o a concorsi pubblici;
  2. studenti iscritti al Corso di laurea della SSML ICOTEA che intendano integrare il proprio piano di studi con esami aggiuntivi;
  3. studenti universitari stranieri iscritti presso università estere, nell’ambito di programmi e accordi di mobilità internazionale regolati da condizioni di reciprocità, previa verifica e approvazione da parte delle autorità consolari competenti;
  4. studenti universitari stranieri iscritti presso università estere che richiedono l’iscrizione ai corsi singoli su iniziativa individuale, previa verifica e approvazione da parte delle autorità consolari competenti;
  5. persone , in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, non iscritte a corsi di studio presso altre istituzioni universitarie, istituzioni dell’AFAM e accademie, per ragioni di aggiornamento culturale e di integrazione di competenze professionali.

Quindi, il titolo minimo di accesso è un diploma di scuola secondaria.

C’è un limite di acquisto di corsi singoli?

È possibile l’iscrizione a corsi singoli per un numero complessivo di corsi singoli corrispondenti ad massimo 60 CFU conseguibili per anno accademico.
La frequenza e/o i crediti acquisiti con il superamento degli esami relativi ai singoli corsi possono essere riconosciuti e convalidati in caso di iscrizione successiva al Corso di Studi triennale.

Quali sono i corsi singoli attivati da ICOTEA?

I corsi singoli coincidono con gli insegnamenti attivati all’interno del Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica.

Il corso, la cui votazione sarà espressa in trentesimi, è utilizzabile per colmare specifici debiti formativi necessari per l’acquisizione dei requisiti curriculari per l’iscrizione ad una Laurea Magistrale ad accesso libero o a Scuole di Specializzazione, per scopi professionali o concorsuali, per i quali sia richiesto un aggiornamento culturale e scientifico o un particolare perfezionamento delle competenze acquisite.

Clicca qui per l’elenco dei corsi singoli ICOTEA.

Perché acquistare uno o più corsi singoli?

Per la partecipazione a concorsi, è spesso richiesto il possesso di materie non facenti parte del proprio corso di studi. Acquistare un corso singolo, infatti, può agevolare colui il quale voglia partecipare ad un concorso, sopperendo in questo modo all’eventuale mancanza. 

I 24 CFU per il Concorso Docenti

ICOTEA ha predisposto per il settore Scuola, ai fini del rilascio dei 24 CFU, quattro corsi singoli nel settore antropo-psicopedagogico che generano 6 CFU ciascuno e un quinto corso cumulativo, che produce 24 CFU.

La frequenza ad uno dei cinque corsi singoli consente di ottenere una certificazione che rilascia i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e delle metodologie e tecnologie didattiche, utili ai fini della partecipazione al Concorso Docenti

Per saperne di più sui corsi singoli ICOTEA, invia una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..



Potrebbe interessarti

Il contratto collettivo nazionale per i pubblici servizi

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro dei Pubblici Servizi è un documento fondamentale che definisce i rapporti lavorativi tra datori di lavoro, lavoratori e categorie sindacali che operano in questo settore.

Leggi tutto...

Contributi da riscatto: tutte le informazioni!

Il sistema previdenziale italiano prevede che ai fini pensionistici sia possibile coprire, mediante i contributi da riscatto, a proprie spese, dei periodi di studio, lavoro, inattività non soggetti a obbligo assicurativo.

Leggi tutto...

Lavoro interinale: normativa e giurisprudenza

contratto di lavoro interinale

Le Agenzie per il lavoro sono imprese private dedicate alla somministrazione di lavoro interinale, ovvero prestazioni lavorative di carattere temporaneo. Questa tipologia è stata introdotta in Italia nel 1977; la normativa per il lavoro interinale ha subito svariate modifiche sino alla cosiddetta Legge Biagi . La L. 30/2003, inoltre, è quella che autorizza proprio queste agenzie.

Leggi tutto...

La retribuzione del contratto di apprendistato: tutte le formule possibili

Secondo la legge italiana, ovvero secondo il Testo Unico sull’Apprendistato (decreto legislativo 167/2011), il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all’occupazione dei giovani. Si tratta quindi una forma contrattuale propedeutica, nelle intenzioni, all’assunzione. 

Leggi tutto...

Pensione alle casalinghe: come ottenerla?

mamma e casalinga

In data 1 gennaio 1997 è stato realizzato uno speciale fondo di previdenza per tutti coloro che svolgono delle attività di cura di familiari e non ricevono un compenso economico, ad esempio le casalinghe che dedicano gran parte delle giornata alla cura della casa e della propria famiglia. E’ importante sapere che possono registrarsi a questo fondo di previdenza anche gli uomini, i requisiti che tutti devono possedere sono legati all’età, che può variare dai 15 ai 65 anni.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Inventarsi un lavoro creativo: trasforma le tue idee in guadagni facili!

Purtroppo il mercato del lavoro è oggigiorno spesso in crisi; non si riesce a trovare il lavoro desiderato o quello per il quale si è conseguita la tanto sudata laurea. Ecco perché attualmente risulta spesso necessario pensare a forme di lavoro nuove e originali e affidarsi a lavori creativi e d'ingegno.

Leggi tutto...

Curriculum vitae in spagnolo: come scriverlo?

Tra le varie località europee molto in voga per la ricerca del lavoro molti italiani, negli ultimi 15-20 anni, si sono avventurati nella penisola iberica in cerca di una occupazione: chi ancora volesse tentare questa esperienza, deve naturalmente concentrarsi al momento di stilare il Curriculum in spagnolo.

Leggi tutto...

Il contratto a tempo determinato: durata e proroga

Tra le cose da valutare quando si cerca un lavoro, è importante in primis informarsi sulla miriade di contratti di lavoro possibili e previsti dalla Legge italiana, al fine di conoscere e sapere cosa si andrà a firmare e se la tipologia contrattuale sia la più consona alle proprie esigenze.

Leggi tutto...

Quota 100: tutto sul progetto rilanciato dal M5s

Imagine esemplificativa che rimanda alla quota 100

Con il termine Quota 100 si intende la proposta diretta ad anticipare l'età pensionabile dei lavoratori che sono regolarmente iscritti ai fondi di previdenza che gestisce l'assicurazione generale obbligatoria, ovvero l’AGO; alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, alla gestione separata per i fondi sostitutivi e per quelli esclusivi dell'assicurazione generale obbligatoria. 

Leggi tutto...

Gestione di un chiosco sulla spiaggia

L'estate si avvicina e aumenta di giorno in giorno la richiesta di lavori da effettuare unicamente durante i tre mesi stagionali.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il contratto collettivo nazionale per i pubblici servizi

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro dei Pubblici Servizi è un documento fondamentale che definisce i rapporti lavorativi tra datori di lavoro, lavoratori e categorie sindacali che operano in questo settore.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Contratti di lavoro atipici: quali sono?

Contratti di lavoro atipici: quali sono i contratti di lavoro atipici e quali sono le caratteristiche di ciascun tipo di contratto di lavoro atipico.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Inail: una guida alla modulistica

La sicurezza all'interno del proprio settore lavorativo è fondamentale; è un diritti di tutti i lavoratori che va protetto e assicurato a chiunque. Ecco perché in Italia è stato istituito un ente pubblico apposito, non economico regolato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tale istituto è l'Inail (Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro e le Malattie Professionali).

Leggi tutto...
Go to Top