Le prospettive di carriera per un laureato in medicina non si esauriscono solo nella Sanità pubblica o come medico specializzato autonomo. Una delle possibilità per i nero-laureati o specializzandi in ambito medico è quella di diventare medico della Polizia di Stato. Le ragioni per farlo sono diverse: lo stipendio è più vantaggioso rispetto a quello offerto nelle strutture pubbliche, le dotazioni tecnologiche e tecniche sono più innovative, le attrezzature messe a disposizione più sofisticate, i centri di ricerca più avanzati. Il medico nella polizia di Stato è una figura professionale ancora poco nota e non è limitata al solo aspetto della medicina legale, ma è molto più ampio e allettante.

Requisiti per diventare medico della Polizia di Stato

Uno degli aspetti molto interessanti dell’accesso alla carriera come medico della Polizia di Stato è l’assenza di limiti di età: dal compimento del diciottesimo anno in su, previo il possesso degli altri requisiti, non vi sono limiti di età.

La qualifica si ottiene dopo superamento del concorso pubblico per titoli ed esami che viene pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. Tra i requisiti richiesti si ricordano:

  • Aver compiuto la maggiore età: 18 anni;
  • Essere cittadino italiano e godere dei diritti politici;
  • Fedina penale pulita, qualità morali e condotta ineccepibili;
  • Non aver ricevuto condanne a pena detentiva, né essere stato soggetto a misure di sicurezza o prevenzione;
  • Non essere stati espulsi dalle forze armate o decaduti da precedenti impieghi statali, né aver prodotto documentazione falsa;
  • Non essere stati espulsi da corsi di formazione per l’accesso ai ruoli di direttori tecnici nella Polizia di Stato;
  • Aver svolto gli obblighi militari e non essersi dichiarati obiettori di coscienza;
  • Possedere una laurea specialistica in medicina e chirurgia (Classe di concorso 46/S) o diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento o titolo equivalente.
  • Possedere l’abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo
  • Iscrizione all’albo dei medici.

Tipologia di concorso

Medico della Polizia di Stato

Se il numero dei partecipanti al concorso è superiore ai posti messi a disposizione, le prove di esame si articolano in una prima fase di selezione con una prova scritta a quiz. I candidati che superano la prova selettiva sono ammessi alle successive prove scritte e orali. Il test pre-selettivo concerne le discipline di esame nell’ambito della materia medica. Sono ammessi a sostenere le prove scritte, un numero di candidati pari a cinque volte il numero dei posti a disposizione. Gli esami consistono in due prove scritte e una prova orale (o colloquio). Per ciascuna prova scritta, i candidati hanno a disposizione al massimo 8 ore. Il colloquio verterà sulle stesse materie della prova scritta, più ulteriori nozioni di clinica medica e chirurgia, antropologia criminale, medicina legale, medicina del lavoro e antiinfortunistica, igiene, oltre all’accertamento della conoscenza di una lingua straniera e dell’uso basilare dei dispositivi informatici e dei software più comuni.

Ulteriori titoli ammessi per aumentare il punteggio in valutazione si citano eventuali incarichi e servizi già prestati presso Amministrazioni Pubbliche in qualità di medici-chirurghi, docenze di livello universitario, specializzazioni, corsi di aggiornamento e pubblicazioni. I vincitori del concorso sono nominati medici della Polizia di Stato e sono ammessi alla frequenza di un corso di formazione iniziale teorico-pratico presso uno degli istituti di istruzione della Polizia di Stato per la durata di 12 mesi. Al termine del corso, se idonei e se hanno superato l’esame finale del corso, viene confermata la qualifica ottenuta tramite concorso come medico principale della Polizia di Stato. L’assegnazione presso le sedi è effettuata in base alle preferenze indicate in sede di concorso e secondo l’ordine di graduatoria e a fine corso. Tutte le informazioni su come accedere alla carriera di medico nella Polizia di Stato sono disponibili sul sito www.poliziadistato.it 

 

Potrebbe interessarti

Tesi master universitario: struttura, obiettivi e contenuti

Si denomina Tesi o report, il dattiloscritto finale che va solitamente redatto alla fine di un master universitario. Il lavoro di una tesi richiede molto tempo, pazienza e ricerca accurata delle fonti.

Corsi sul trading online: come faccio a scegliere il migliore?

Corsi di trading online

Fare degli investimenti online senza possedere alcuna conoscenza è pressoché rischioso se non impossibile. Il trading online, infatti, è un settore molto tecnico e necessita di una specifica formazione per essere vissuto in modo appropriato. Non ci sorprendiamo, quindi, se sul web sono nati molti corsi di trading online dedicati alla formazione.

Contratto a tempo determinato: informazioni su durata e proroga

Immagine d'esempio usata nell'articolo Il contratto a tempo determinato: durata e proroga

La durata del contratto tempo determinato non può superare i 36 mesi. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Guadagnare con i sondaggi: c’è da fidarsi?

Immagine usata per illustrare l'articolo Guadagnare con sondaggi: c’è da fidarsi?

Internet è sempre più un utile mezzo di lavoro e soprattutto una fonte di “lavoro” e di guadagno atipica e a volte remunerativa: influencer, trend-setter, insta-teller, blogger, opinionisti sono solo alcune delle “figure professionali” nate grazie a internet e alla massimizzazione delle sue potenzialità. Guadagnare online è possibile restando comodamente seduti a casa e con formule diverse, tra cui guadagnare con i sondaggi retribuiti online. 

Contratto a progetto e maternità

Il rapporto di lavoro sancito da un contratto a progetto è sospeso nel caso di malattia o infortunio del lavoratore o durante la gravidanza attraverso l’aspettativa per maternità. 

Calcolo dello stipendio netto: saper interpretare la tua retribuzione

Il calcolo del nostro stipendio (il valore netto) è un'attività da compiere in fase preventiva rispetto alla firma di un qualsiasi contratto di lavoro. Può succedere infatti che, durante il colloquio di lavoro o addirittura al momento della firma del protocollo d'intesa, i termini contrattuali non siano del tutto chiari. 

Leggi anche...

Metodologia ABA: ecco in cosa consiste e come perfezionarsi

Perfezionarsi nella metodologia aba

Il corso di perfezionamento di Metodologia ABA, erogato da ICOTEA, ha come obiettivo quello di approfondire e fornire gli strumenti per l’applicazione di tale metodo in vari contesti sociali, educativi e di sviluppo. Il metodo ABA è composto da tecniche che si basano sull’uso dei principi relativi alla Scienza del Comportamento con il fine di cambiare delle condotte non proprio adeguate o di imparare nuove abilità.

Leggi anche...

Busta paga Inail: il prospetto indispensabile per i lavoratori

La busta paga Inail è un documento necessario per tutti i dipendenti, che attesta la retribuzione netta e lorda del lavoratore e serve per verificare lo stipendio percepito e la sua congruità con quanto stabilito nel contratto di lavoro.