Essere medico è un sogno per tanti giovani e giovanissimi. L'iter formativo da seguire è abbastanza complesso e probabilmente solo se si è spinti da una grande passione si porta a termine il percorso di studi entro i tempi prefissati.

Per diventare medico è necessario frequentare il corso di laurea specialistica in Medicina e Chirurgia della durata accademica di 6 anni.

Se invece si preferisce un corso di laurea triennale si può scegliere tra:

  • Corso di Laurea in Scienze Motorie (3 anni)
  • Corso di Laurea in Biotecnologie (3 anni)

Percorsi formativi alternativi

Coloro che invece desiderano intraprendere una professione sanitaria, invece di diventare un medico chirurgo, possono frequentare un corso di laurea abilitante alla professione sanitaria (a.p.s.) tra i più importanti:

  • Assistenza Sanitaria (a.p.s. di Assistente sanitario)
  • Dietistica (a.p.s. di Dietista)
  • Educazione Professionale (a.p.s. di Educatore Professionale)
  • Fisioterapia (a.p.s. di Fisioterapista)
  • Igiene Dentale (a.p.s. di Igienista dentale)
  • Infermieristica (a.p.s. di Infermiere)
  • Logopedia (a.p.s. di Logopedista)
  • Ortottica ed Assistenza Oftalmologica (a.p.s. di Ortottista ed Assistente di Oftalmologia)
  • Ostetricia (a.p.s. di Ostetrica/o)
  • Podologia (a.p.s. di Podologo)
  • Tecniche Audiometriche (a.p.s. di Audiometrista)
  • Tecniche Audioprotesiche (a.p.s. di Audioprotesista)
  • Tecniche di Laboratorio Biomedico (a.p.s. di Tecnico di Laboratorio Biomedico)
  • Tecniche di Neurofisiopatologia (a.p.s. di Tecnico di Neurofisiopatologia)
  • Tecniche Ortopediche (a.p.s. di Tecnico Ortopedico)
  • Tecniche della Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (a.p.s. di Tecn. della Prev. nell'amb. e nei luoghi di lavoro)
  • Tecniche di Radiologia medica, per immagini e radioterapia (a.p.s. di Tecnico di Radiologia medica)
  • Terapia della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva (a.p.s. di Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva)

La laurea per diventare medico in Italia

Per diventare un medico l'offerta formativa italiana prevede anche delle Lauree Specialistiche quali:

  • Biotecnologie mediche
  • Scienze infermieristiche e ostetriche

Essere medico significa diventare un professionista che si occupa della salute umana, prevenendo, diagnosticando e curando le malattie. Sperando che tutti i dottori (presenti e futuri) svolgano la loro attività non dimenticando mai l'importanza del contatto umano per tutti i pazienti, auguriamo loro Buon Lavoro!

Un lavoro veramente nobile?

Un tempo, lavorare in questo campo assegnava uno status sociale molto importante, unito ovviamente a un salario mensile notevole. Oggi però le cose sembrano cambiate, come si può leggere dal libro “La disillusione di un medico americano” scritto da Sandeep Jauhur. Secondo quanto scritto dal cardiologo, solo il 6% dei medici è contento del proprio posto di lavoro: nonostante un salario che si aggira sui 150 mila dollari annui (tra i 20 stipendi più alti in America) tutto ciò non dà felicità a queste persone bensì frustrazione e depressione. Tra le cause di questa insofferenza ci sono l’aumento del numero di pazienti che non permette loro di lavorare in una certa maniera e le troppe piaghe burocratiche, che rendono i dottori le pedine degli ospedali per i loro guadagni. Non è un caso quindi che quasi la metà dei dottori, circa il 40%, sceglierebbe un’altra carriera qualora dovesse ricominciare daccapo e non consiglierebbe mai ai propri figli di fare il loro stesso mestiere. Purtroppo anche un altro statistico riporta una situazione che testimonia il cambiamento del tempo: nel sesso maschile, si registra un +70% di suicidi rispetto ad altri lavori mentre nel genere femminile questa percentuale schizza a un pauroso +400%. Secondo quanto riportato invece dal Time, i dottori non sono gli unici lavoratori infelici nonostante un lauto stipendio: accanto a loro ci sono anche avvocati, dentisti, banchieri e responsabili delle vendite.

I problemi da risolvere

Tornando alla situazione italiana, ci sono un paio di punti da analizzare e risolvere al più presto. Uno di questi è l’entrata in tarda età nel mondo del lavoro (stimata a 37 anni) e dall’altra parte, conseguenza del primo fattore, un assegno pensionistico che non sarà molto alto.
Un altro problema da risolvere sarà quello dei medici di famiglia: il rischio è che dal 2016 un milione di persone sia senza un dottore di base, questo perchè manca il ricambio generazionale, causato dall’uscita dei dottori tra due anni per il sopraggiunto limite pensionistico e dall’altra dall’assenza di fondi che non permettono di completare il percorso di studi post laurea in apposite scuole di formazione e specializzazione. Il pericolo quindi è di avere un enorme buco in quel settore imprescindibile per tutte le famiglie italiane ma allo stesso tempo tanti dottori che non avranno prospettive di lavoro. Tutti questi motivi portano a una discussione del sistema per eliminare i paradossi appena elencati.



Potrebbe interessarti

Pagamento in ritardo dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e dell'art. 2099 del Codice Civile. Con tali articoli si impone al datore di lavoro di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio, imposti per legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.

Leggi tutto...

L'assunzione di lavoratori comunitari: sai come funziona?

Sempre più spesso nel nostro Paese, le imprese assumono cittadini comunitari (ovvero risiedenti nell'Unione Europea). Per tale ragione, in Italia ci sono degli iter specifici per accedere al mercato del lavoro qualora non si abbia la cittadinanza italiana. 

Leggi tutto...

Calcolo dello stipendio netto: saper interpretare la tua retribuzione

Il calcolo del nostro stipendio (il valore netto) è un'attività da compiere in fase preventiva rispetto alla firma di un qualsiasi contratto di lavoro. Può succedere infatti che, durante il colloquio di lavoro o addirittura al momento della firma del protocollo d'intesa, i termini contrattuali non siano del tutto chiari. 

Leggi tutto...

Contratto commercio terziario: tutte le informazioni!

Il CCNL commercio o terziario è legato alle categorie dei lavoratori aziendali di questo tipo e comprende tutti quei lavori che si occupano di beni industriali, alimentari, fiori, piante e affini, nonché ti tutto quello che concerne il commercio italiano e straniero e i servizi alle Imprese/Organizzazione, i Servizi di rete e i Servizi alle persone.

Leggi tutto...

Servizio Ispezione del lavoro a Roma

Il compito del Servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Roma (ex ispettorato del lavoro di Roma) è anche quello di verificare, intervenire su eventuali violazioni in campo lavorativo e svolgere attività di conciliazione e consulenza.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Giorni ex festività: quali sono? Come fruirne?

Ai sensi delle previsioni contrattuali vigenti (artt. 50 e 16, rispettivamente, dei CCNL 8/12/2007 per i quadri direttivi e le aree professionali e 10/01/2008 per i dirigenti) ai lavoratori spetta annualmente un numero di permessi giornalieri retribuiti corrispondente alle giornate che (indicate come festività dagli art. 1 e 2 della Legge 27 maggio 1949, n. 260) non siano più riconosciute come tali, per conseguenti disposizioni di legge. Ecco alcune informazioni da sapere sui permessi ex festività.

Leggi tutto...

L’importanza di un arredamento ergonomico in ufficio

Spesso, soprattutto all’inizio di un’attività, ci si trova ad acquistare, per l’ufficio, mobili di scarsa qualità, guardando solo ad aspetti futili, come ad esempio il prezzo, l’abbinamento del colore con l’arredo circostante, lo spazio in cui collocarlo oppure allo stile dei mobili già presenti nell’ufficio, in modo che non “stoni”.

Leggi tutto...

Esclusione per gli studi di settore

Gli studi di settore sono strumenti statistici realizzati in funzione dei diversi fattori economici riguardanti l’attività di alcune categorie di lavoratori autonomi. 

Leggi tutto...

Preavviso dimissioni: numero di giorni e casi particolari

Quando il rapporto di lavoro si interrompe per volontà del lavoratore questi deve rassegnare le proprie dimissioni, con il dovuto preavviso, compilando un'apposita lettera (per approfondire il discorso sulla lettera in questione c'è anche un buon testo su Amazon che ci sentiamo di raccomandarvi). Le dimissioni hanno effetto dal momento in cui il datore di lavoro ne viene a conoscenza (non è richiesta l’accettazione). 

Leggi tutto...

Stipendi tesoro: come vengono emessi e riscossi

Lo stipendio rappresenta dunque l'ammontare di denaro che deve essere pagata al lavoratore dal datore di lavoro per l'attività lavorativa svolta presso la propria struttura. Spetta di diritto al lavoratore; è infatti un dovere e un obbligo imprescindibile del datore di lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il calcolo dei ratei tredicesima:ecco le informazioni necessarie!

I lavoratori subordinati con contratto a tempo determinato o indeterminato percepiscono una mensilità definita tredicesima che viene calcolata seguendo criteri ben precisi e che varia a seconda della tipologia di lavoro e di contratto.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Modulistica Inpdap: vediamo tutti i documenti

L'Inpdap è nato nel 1994; il suo termine non è altro che l'acronimo dell'Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica. L'Inpdap svolge il suo lavoro affiancandosi anche ad enti come l' ENPDEP, ENPAS, INADEL e le casse pensionistiche e gestendo tutto quello che riguarda le dinamiche creditizie, previdenziali e sociali dei suoi iscritti.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Tasse università a Firenze: quando, come e dove pagarle

Ecco una guida per chi desidera avere informazioni generali circa le tasse università a Firenze e nelle altre università italiane. E’ bene specificare che ogni ateneo e facoltà utilizza degli iter differenti per il pagamento delle rette universitarie. In linea generale però, le università pubbliche seguono le indicazioni riportate di seguito in questa pagina.

Leggi tutto...
Go to Top