Con l'arrivo dell'estate, sono molti, soprattutto giovani, che decidono di affidarsi ai lavori stagionali per guadagnare qualcosa almeno durante il periodo estivo. Un lavoro molto richiesto e interessante è infatti quello della gestione di uno stabilimento balneare.

La nostra Penisola riceve ogni anno numerosi turisti da diverse parti del mondo; anche grazie ai 7.000 chilometri di costa che l'Italia possiede, sono inoltre possibili diverse zone, dove poter avviare e dedicarsi al meglio della gestione di uno stabilimento balneare.

Competenze pregresse?

La gestione di uno stabilimento balneare presenta inoltre numerosi vantaggi; non sono infatti previsti e richiesti studi particolari o competenze specifiche, per poter svolgere questo genere di lavoro. Sono però fondamentali grosse doti legate all'interazione col pubblico e tanta intraprendenza, nonché capacità di natura gestionale e imprenditoriale.

Per la gestione di uno stabilimento balneare, è inoltre importante riuscire a trovare una buona zona, nella quale avviare l'attività. Se si desidera lavorare in questo campo è possibile acquistare direttamente lo stabilimento e lavorarci e gestirlo di volta in volta nei tre mesi estivi, ogni anno. In alternativa, soprattutto se non si dispongono di soldi a sufficienza per l'acquisto, è invece possibile affittare la gestione di uno stabilimento balneare al proprietario intenzionato a farlo, anche solo per una stagione.

L'animazione al centro

Quello che bisogna offrire all'interno di uno stabilimento balneare, utile anche per la buona riuscita della gestione stessa, è: animazione; noleggio pedalò e altre imbarcazioni; ingresso alla spiaggia; parcheggio; bar; baby sitting; ristorante; promozione di giochi e attività sportive; noleggio diattrezzature varie; navette per chi abita lontano dallo stabilimento, magari con convenzioni per determinati residence o hotel.

Consigli utili

I gestori degli stabilimenti balneari devono rispettare alcuni regole stabilite dalle Capitanerie di Porto e dai Comuni, riguardo il servizio di salvamento che devono obbligatoriamente offrire ai propri clienti e la presenza di apposite aree d’accesso per i portatori di handicap. Uno stabilimento balneare deve essere in grado di offrire ai suoi clienti tutti i confort e i servizi per trascorrere una giornata all’insegna del relax e del divertimento.

Di seguito sono illustrati alcuni consigli utili su come organizzare al meglio una struttura balneare.

  • Presenza di collaboratori e personale dinamico, cortese e soprattutto allegro con i clienti.
  • Animazione per i bambini, in modo da permettere ai genitori di rilassarsi in spiaggia, nella totale sicurezza di aver lasciato i propri bambini in mani esperte e affidabili.
  • Ristorante dove è possibile gustare ottime pietanze di pesce a prezzi modici.
  • Aree pic nic con tavoli, sedie e riparate dal sole, per permettere a coloro che hanno portata il pranzo in spiaggia, di poter mangiare in totale tranquillità.
  • Bagni per disabili con la necessaria attrezzatura per permettere l’accesso e l’utilizzo ai portatori di handicap.
  • Bagni attrezzati di fasciatoio, per permettere alle mamme di cambiare i neonati.
  • Noleggio pedalò per permettere ai più avventurosi di fare una breve gita in mare, chiaramente nelle vicinanze della spiaggia.
  • Bar e chioschi dove i clienti possono acquistare bibite fresche, acqua, sandwiches, piatti freddi, gelati, frutta fresca ecc.
  • Promozione e organizzazione di attività varie, come balli di gruppo, acqua gym, giochi a premio ecc., per trascorrere una giornata all’insegna del divertimento.
  • Attrezzature igieniche costantemente pulite e attrezzate di tutto il necessario, ad esempio il sapone per lavare le mani, la carta igienica ecc.
  • Spazi dedicati ai bambini, come un parco giochi con scivoli e altelene riparati dal sole.
  • Campo da beach volley, dove i più sportivi si diletteranno a giocare a pallavolo sulla sabbia.
  • Kit del primo pronto soccorso, per poter ad esempio medicare le ferite più lievi, le punture di insetti ecc.

Negli ultimi tempi sono sempre più numerosi gli stabilimenti balneari che offrono ai propri clienti la possibilità di prendere un aperitivo in riva al mare e che organizzano anche serate musicali dopo cena.





Potrebbe interessarti

Concorso Docenti 2018: come acquisire i 24 CFU

Stretta di mano dopo un concorso docenti 2018

Secondo quanto stabilito nel D. Lgs. n. 59/2017, gli aspiranti docenti di scuola secondaria devono sostenere un concorso che verrà bandito per il 2018. Per accedere, si richiedono 24 CFU ( i Crediti Formativi Universitari) nelle materie antropo-psico-pedagogiche e in metodologia e tecnologia didattica.

Leggi tutto...

La vacanza studio Inpdap: scopri come parteciparvi!

Grazie alle vacanze studio Inps (ex Inpdap), aumentano di anno in anno i ragazzi che si recano all'estero in soggiorni rivolti all'apprendimento di una lingua specifica o all'acquisizione di particolari competenze tecnico-teoriche.

Leggi tutto...

Formazione scuola: ICOTEA triplica i vantaggi

Immagine che rimanda alla formazione scolastica

Oggi il settore dell’istruzione è il contesto strategico sul qual investire e la formazione professionale del personale è il punto di partenza per rilanciare il sistema educativo italiano.

Leggi tutto...

Livello CCNL: tutto quello che devi sapere!

Ciascun CCNLsi basa su l’accordo di diversi soggetti in merito a determinate materie. In base al livello del CCNL vengono prese decisioni diverse, ma significative per la contrattazione stessa.

Leggi tutto...

Pace Fiscale 2019 e condono: ecco come funzionerà

Immagine esemplificativa che rimanda alla pace fiscale

Il condono fiscale rappresenta un dispositivo di legge che si fissa l’obiettivo di andare a sanare dei comportamenti irregolari o illeciti dei contribuenti e, in particolare, riguarda gli errori fatti nelle dichiarazioni dei redditi.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Contratto a tempo determinato e maternità: quali procedure?

In caso di scadenza del contratto di lavoro (a tempo determinato), una lavoratrice ha diritto all’indennità INPS per la maternità anticipata o obbligatoria, in base a quanto sancito con la circolare ministeriale del 1 dicembre 2004.

Leggi tutto...

La cassa previdenza per i commercialisti: aliquote e modalità d'iscrizione

In materia di pensione, previdenza e assistenza legata ai lavoratori professionisti e ai lavoratori autonomi esistono casse di previdenza speciali create appositamente per queste categorie lavorative.

Leggi tutto...

Il calcolo dei ratei tredicesima:ecco le informazioni necessarie!

I lavoratori subordinati con contratto a tempo determinato o indeterminato percepiscono una mensilità definita tredicesima che viene calcolata seguendo criteri ben precisi e che varia a seconda della tipologia di lavoro e di contratto.

Leggi tutto...

Come diventare agente di commercio?

L'agente di commercio è un intermediario fra le imprese manifatturiere e le organizzazioni della distribuzione.
Per poter accedere a questa professione è necessario che l'interessato disponga di una serie di caratteristiche e competenze; vedremo a seguire in cosa consistono.

Leggi tutto...

Diventare medico: l'iter formativo in Italia

Essere medico è un sogno per tanti giovani e giovanissimi. L'iter formativo da seguire è abbastanza complesso e probabilmente solo se si è spinti da una grande passione si porta a termine il percorso di studi entro i tempi prefissati. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Tesi master universitario: struttura, obiettivi e contenuti

Si denomina Tesi o report, il dattiloscritto finale che va solitamente redatto alla fine di un master universitario. Il lavoro di una tesi richiede molto tempo, pazienza e ricerca accurata delle fonti.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Cerco lavoro call center: ecco le offerte

lavorare in un call centre

Le offerte di cerco lavoro call center si riferiscono al lavoro di telemarketing svolto da operatori e operatrici telefoniche. Le aziende che operano in questo settore svolgono solitamente l'attività di customer service. Ultimamente si è arrivato però a un servizio forse troppo invasivo: nelle abitazioni arrivano decine e decine di telefonate e non è un caso che molte famiglie rispondano stizzite all’ennesima chiamata, anche se capiscono che dall’altro lato della cornetta ci sono persone che lavorano.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Modello aziendale: quale scegliere?

scegli il modello aziendale che adatto alla tua attività

Il modello aziendale viene scelto in base a numerosi parametri (mercato, prodotto, risorse) ma, qualunque sia la scelta effettuata quello che conta è l'efficienza della struttura selezionata: un'impresa inefficiente è un'impresa in perdita.

Leggi tutto...
Go to Top