Nel nostro Paese, il mercato delle soluzioni hardware e software che hanno a che fare con la funzione HR (human resources - risorse umane) ha un valore di circa 500 milioni di euro. Esso include i diversi strumenti a cui si ricorre per la selezione e per la ricerca dei talenti, come i servizi di recruiting online, i job board e gli applicant tracking system, ma anche le piattaforme digitali per la valutazione dei benefit e delle performance, le applicazioni di formazione e gestione del personale come i learning management system e gli human resources management e, infine, le piattaforme per il training.

Che cos'è l'HR Tech

Fino a poco tempo fa il fenomeno dell'HR Tech era pressoché sconosciuto: ora la situazione sta mutando in maniera graduale, anche se gli esperti sono concordi nel ritenere che il valore globale, dal punto di vista del fatturato, non è così elevato come ci si potrebbe attendere. A livello mondiale, il denaro che viene investito nelle tecnologie per la trasformazione tecnologica nel settore è pari a 2 miliardi e 400 milioni di dollari: le cifre sono fornite dall'Osservatorio italiano delle tecnologie per il settore delle risorse umane.

I risultati dell'indagine

L'indagine che ha permesso di conoscere più da vicino il settore ha rilevato che tra Torino e Milano si concentra più della metà dei provider di tecnologie per le risorse umane; vale la pena di sapere, in ogni caso, che il censimento eseguito con la mappatura ha coinvolto metà dei vendor attivi, incluse le aziende internazionali che dispongono di un referente commerciale dedicato all'Italia o che hanno una sede nel nostro Paese. Un altro dato significativo è che di questi provider tre su cinque sono nati dal 2012 in avanti: l'anno di costituzione è il 2017 per il 18% di essi.

La situazione in Italia

Qual è, dunque, il responso che si può ricavare dall'esame di questi dati? Di certo in Italia si può notare una propensione interessante verso l'innovazione in tema di human resources, ma ciò non toglie che la quantità degli investimenti che sono stati ottenuti dalle startup che operano in tale ambito è ancora modesta. Circa il 25% delle startup ha reso noto di aver potuto usufruire di finanziamenti provenienti da fondi di capitali di ventura, e in ogni caso nel 60% delle circostanze non si è andati oltre il mezzo milione di euro per l'iniezione di capitali nuovi.

Le prospettive future

La gestione delle risorse umane nelle aziende sta risentendo in misura notevole della trasformazione digitale: le nuove sfide che si presentano, però, presuppongono il possesso di competenze nuove, ma soprattutto la disponibilità di tecnologie dedicate, passando per l’intelligenza artificiale e il machine learning. In tutto il mondo, il settore dell'HR Tech è uno di quelli che si stanno sviluppando in modo più veloce: i mercati più proficui in questo senso sono quello asiatico, quello del Nord Europa e quello americano. Nel 2016 gli investimenti che sono stati raccolti da aziende del settore hanno raggiungo i 2 miliardi, ma l'aspetto più interessante va individuato nel fatto che la maggior parte di queste fino a pochi anni fa neppure esistevano.

L'evoluzione

Ciò costituisce una ulteriore dimostrazione di una evoluzione rapida tanto in orizzontale quanto in verticale, visto che il numero di player è in costante aumento. Non può passare inosservata, inoltre, la comparsa di tecnologie nuove concepite in maniera specifica per consentire la gestione di parti del processo HR che sono inedite o che si affiancano ai processi che sono strettamente correlati con le risorse umane. Il nostro Paese è indietro ma sta provando a recuperare, con una mutazione profonda della situazione nel corso degli ultimi due anni: l'approccio è cambiato e lo confermano anche gli interventi di carattere normativo. Un esempio su tutti è quello dell'entrata in vigore dell'ormai famigerato Gdpr, il nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy che condiziona il trattamento dei dati personali non solo dei dipendenti, ma anche di coloro che inviano i propri cv per candidarsi a una posizione di lavoro. Anche le imprese più piccole sono state costrette a rivedere e ad aggiornate le proprie procedure.



Potrebbe interessarti

Astensione obbligatoria: un diritto delle mamme lavoratrici

Futura mamma lavoratrice: l'astensione obbligatoria

L’astensione obbligatoria è un diritto a tutela delle lavoratrici in “dolce attesa”.

Leggi tutto...

Ape Social: l’anticipo pensionistico a carico dello Stato

Imagine sull'anticipo pensionistico

Dopo aver terminato gli studi ognuno di noi comincia l’infinito percorso lavorativo che ci trasporta dalla giovane età dei vent’anni circa alla veneranda dei sessanta e al conseguimento della famosa pensione

Leggi tutto...

Master e laurea: primo o secondo livello?

Oggi la formazione post universitaria è curata da enti ed aziende pubbliche e private. La varietà dell’offerta dei master postlaurea può rendere più difficile la scelta.

Leggi tutto...

Tesi master universitario: struttura, obiettivi e contenuti

Si denomina Tesi o report, il dattiloscritto finale che va solitamente redatto alla fine di un master universitario. Il lavoro di una tesi richiede molto tempo, pazienza e ricerca accurata delle fonti.

Leggi tutto...

Il calcolo dei ratei tredicesima:ecco le informazioni necessarie!

I lavoratori subordinati con contratto a tempo determinato o indeterminato percepiscono una mensilità definita tredicesima che viene calcolata seguendo criteri ben precisi e che varia a seconda della tipologia di lavoro e di contratto.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Lavoro baby sitter: i compiti, la selezione, il contratto e lo stipendio

Il lavoro di baby sitter è forse sottovalutato. La "tata" è colei che si occupa dei nostri piccoli quando siamo fuori casa. Un mestiere del genere, un tempo tanto importante, oggi sembra essere diventato un'occupazione (preferita dalle giovani) per ottenere un pò di denaro ed avere un lavoro part-time.

Leggi tutto...

Mepa, cos'é e come funziona

Le pubbliche amministrazioni per poter funzionare a dovere devono ovviamente sapersi organizzare in modo strutturato, ordinato ma soprattutto in modo esauriente. I servizi che sono offerti dalle varie PA sono tantissimi ed essi si basano sulla semplice compravendita: la popolazione chiede una prestazione, un bene o un servizio e la pubblica amministrazione, mediante terzi, elargisce il tutto. 

Leggi tutto...

Lavoro part time online: le soluzioni più idonee!

E' considerato part time il contratto di lavoro cha abbia un orario ridotto rispetto a quello tradizionale basato su un monte ore stabilito dalla legge vigente o da alcuni contratti collettivi. Per trovare offerte di lavoro part time è sufficiente consultare portali dedicati al mondo occupazionale. Ecco quelli più utili.

Leggi tutto...

Attori per la pubblicità: indicazioni per i casting

diventare attori per pubblicità

Tra le varie professioni legate al mondo dello spettacolo, quella dell'attore pubblicitario fa gola a molti. Soprattutto agli inizi, gli aspiranti artisti che intendono diventare famosi, farsi conoscere e successivamente ottenere parti più importanti in televisione, a teatro e al cinema, intraprendono questa carriera e decidono spesso di fare casting per attori.

Leggi tutto...

AppLavoro: la Startup che rivoluziona il mondo del lavoro

La tecnologia e Internet sono strumenti di cui non si può fare a meno, al giorno d'oggi, per trovare un lavoro soddisfacente e in linea con le proprie aspettative. Un valido esempio in merito proviene da AppLavoro, che permette a tutti gli iscritti di mettere in risalto la propria professionalità e le proprie competenze per riuscire a individuare una mansione appropriata.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Voucher lavoro occasionale: scopriamo come funzionano

giovani e lavori occasionali

In questi ultimi anni, a causa della Jobs Act attuata dal Governo Renzi, si sente sempre più spesso parlare dei cosidetti voucher lavoro occasionale, chiamati anche buoni, un particolare sistema di compenso delle prestazioni di lavoro occasionale, ossia tutte quelle attività che non superano i 7.000 euro netti nella durata dell’intero anno solare.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Green jobs: lavorare nella Green Economy

green job lavorare per l'ambiente

Il fenomeno della green economy, ovvero dell'economia verde, sta apportando delle modifiche nelle tecniche produttive di beni e servizi e nel mercato del lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Ccnl chimici: il contratto di lavoro per il settore chimico-farmaeutico

Il Ccnl per i chimici – contratto collettivo nazionale del lavoro per il settore chimico-farmaceutico – è presente in Italia per ogni categoria lavorativa e aiuta a delineare i rapporti di lavoro tra il datore e il lavoratore stesso, nonché le dinamiche legate alle attività da svolgere con annesse modalità contrattuali e di retribuzione.

Leggi tutto...
Go to Top