Logo AreaLavoro

Perchè inventarsi un lavoro creativo? Purtroppo il settore del lavoro è oggi in crisi; non si trova il lavoro che si desidera o quello che ci ha spinto a conseguire una laurea triennale o magistrale. Ecco perché attualmente risulta spesso necessario pensare a un lavoro nuovo e originale o affidarsi a lavori creativi e d'ingegno.

Menu di navigazione dell'articolo

Se stai per iniziare l'università, tieni d'occhio gli articoli riguardo all'autocertificazione di laurea, informazioni sulle imposte universitarie a Firenze e informazioni generali su tutti gli sbocchi universitari.

Inventare un lavoro creativo

Fra gli ambiti più appropriati scopriamo il settore artistico e delle comunicazioni. Questi favoriscono la nascita dei lavori creativi che vanno fuori dagli schemi. Lavori creativi d'esempio sono il designer o il pubblicitario, ma anche l'attore e lo scrittore; ovvero quei ruoli professionali in cui si richiede la massima creatività ed una buona capacità di reinventarsi.

I lavori creativi abbracciano un'ampia varietà di settori e discipline, e spesso coinvolgono l'espressione di idee, emozioni, visioni o concetti attraverso vari mezzi e forme. Ecco una lista di alcuni lavori e ruoli che possono essere classificati come "creativi":

  1. Scrittore: Che si tratti di romanzi, poesie, sceneggiature, articoli o contenuti web, gli scrittori usano le parole per comunicare idee e storie.
  2. Artista Visivo: Pittori, scultori, illustratori e artisti digitali che creano opere visive.
  3. Fotografo: Cattura immagini statiche attraverso la lente di una macchina fotografica, comunicando emozioni, storie o informazioni.
  4. Musicista/Compositore: Crea melodie, canzoni o composizioni musicali.
  5. Designer Grafico: Si occupa della creazione di layout, immagini e design, spesso per la stampa o i media digitali.
  6. Designer di Interni: Pensa e realizza spazi funzionali e esteticamente piacevoli.
  7. Architetto: Progetta edifici e strutture, combinando estetica con funzionalità.
  8. Regista: Guida la visione e l'interpretazione di un film, spettacolo teatrale o programma televisivo.
  9. Attore: Interpreta personaggi in film, teatro o televisione.
  10. Danzatore/Coreografo: Esegue o crea movimenti espressivi attraverso la danza.
  11. Modellista o Fashion Designer: Crea abiti e accessori, stabilendo tendenze e stili nel mondo della moda.
  12. Animatori e Artisti di Effetti Visivi: Danno vita a personaggi e storie attraverso l'animazione o creano effetti speciali per film e programmi televisivi.
  13. Publicista o Copywriter: Scrive contenuti persuasivi per pubblicità e campagne di marketing.
  14. Designer di Giochi: Progetta giochi, sia essi videogiochi, giochi da tavolo o giochi di ruolo.
  15. Art Director: Sovrintende l'aspetto visivo di riviste, prodotti, film o campagne pubblicitarie.
  16. Scenografo: Crea ambienti fisici per produzioni teatrali, cinematografiche o televisive.
  17. Giornalista: Anche se può essere visto come un ruolo più informativo, il giornalismo richiede creatività nell'articolare e presentare storie.
  18. Designer di Gioielli: Progetta e realizza gioielli unici.

Comunicazione e creatività

La creatività comunque non va sottovalutata anche nelle professioni legate all'editing, oppure al montaggio di film o cartoni animati, ma anche per chi intende intraprendere una carriera nel settore turistico, specialmente se legata all'animazione.

I lavori per creare opere artigiane da e per la casa

Poi ci sono i lavori creativi detti per antonomasia, connessi al fai da te, a materie come il decoupage e la creazione di oggettistica per la casa o bigiotteria. In tali casi sarà possibile creare le proprie cose e venderle on line o in un negozio.

Se desideri intraprendere un percorso professionale centrato sulla creazione di opere artigiane per la casa, è opportuno che tu acquisisca sia competenze pratiche che teoriche inerenti all'artigianato e al design d'interni. Ecco alcuni suggerimenti su cosa potresti studiare o esplorare:

  1. Corsi di Artigianato: Cerca corsi specifici nella tua zona che insegnino tecniche artigianali come ceramica, intaglio del legno, lavorazione del metallo, tessitura, ecc. Molti centri culturali o scuole d'arte offrono corsi di questo tipo.
  2. Design d'Interni: Anche se vuoi concentrarti sull'artigianato, avere una comprensione di base del design d'interni può aiutarti a creare pezzi che si integrano bene negli spazi domestici. Esistono corsi universitari, ma anche corsi brevi o online.
  3. Storia dell'Arte e dell'Artigianato: Conoscere la storia e l'evoluzione delle varie forme d'arte e artigianato può arricchire la tua prospettiva e ispirare il tuo lavoro.
  4. Business e Marketing per Artigiani: Se desideri vendere le tue creazioni, è essenziale capire come gestire un piccolo business, fissare prezzi, promuovere i tuoi articoli e stabilire una presenza online (ad esempio, attraverso piattaforme come Etsy).
  5. Workshop e Seminari: Partecipa a workshop o seminari specifici per migliorare le tue competenze in particolari aree dell'artigianato. Questi possono essere offerti da artisti esperti, associazioni artigianali o fiere dedicate.
  6. Materiali e Sostenibilità: Con l'attenzione crescente verso la sostenibilità e l'ecologia, potresti voler esplorare corsi o risorse che ti insegnino a scegliere materiali sostenibili e a creare in modo eco-responsabile.
  7. Tecnologia e Artigianato: L'integrazione di tecnologie come la stampa 3D o il taglio laser può offrire nuove opportunità creative. Considera la possibilità di seguire corsi che uniscano tecnologia e artigianato.
  8. Pratica, Pratica, Pratica: Come per ogni abilità, la pratica è essenziale. Dedica del tempo ogni giorno o ogni settimana per perfezionare le tue tecniche e sperimentare nuove idee.
  9. Networking: Entra a far parte di gruppi o associazioni locali di artigiani. Questo ti permetterà di condividere idee, ricevere feedback e conoscere eventuali opportunità di esposizione o vendita.
  10. Viaggi e Cultura: Se hai l'opportunità, viaggia per scoprire come l'artigianato è praticato in diverse culture. Questo può arricchire enormemente la tua visione e ispirazione.

Ricorda, la chiave per avere successo nell'artigianato è la passione. Se ami ciò che fai e sei disposto a dedicare tempo e impegno, avrai la possibilità di creare opere uniche e apprezzate da molte persone.

Il percorso accademico per diventare un creativo delle immagini. Non esiste un manuale unico

È bene iniziare a costruire una carriera proprio dalle basi, optando per il liceo artistico o per istituti professionali con l'indirizzo in pubblicità. Serve, difatti, sottolineare che non esiste un'univoco percorso da seguire: la cosa importante è mettersi davanti al computer avendo le giuste competenze.

Inoltre, si possono seguire dei corsi professionali organizzati dagli enti di formazione oppure anche scegliere una facoltà come quella di Scienze della Comunicazione con indirizzo Grafica Pubblicitaria. Un’altro percorso è l’Accademia delle Belle Arti e una laurea in Disegno Industriale ma anche la scuola di alta formazione dello IED.
In ogni caso risulta fondamentale seguire dei corsi che aiutano ad apprendere l’uso specialistico dei programmi di grafica. Un esempio è Photoshop ma anche l'utilizzo di Adobe, ad esempio.

Nel caso tu stia pensando a quale corso di laurea scegliere, ricorda di dare uno sguardo anche a questi approfondimenti:

FAQ

Cosa significa "inventarsi un lavoro"?

"Inventarsi un lavoro" è un concetto che si riferisce alla creazione di un'opportunità lavorativa autonoma, piuttosto che cercare un impiego tradizionale. Questo può includere l'avvio di un'attività imprenditoriale, il lavoro come freelance, la monetizzazione di un hobby o una passione, o l'innovazione in un campo in cui si ha una competenza particolare. È un processo che richiede creatività, intraprendenza e la capacità di identificare e sfruttare le opportunità.

Quali sono i passaggi chiave per inventarsi un lavoro?

Inventarsi un lavoro comporta vari passaggi:

  • Identificazione di un'idea o di una passione: Questo è spesso il punto di partenza. Si può trattare di qualcosa che ti piace fare, un hobby, o un problema che vuoi risolvere.
  • Ricerca di mercato: È importante verificare che ci sia una domanda per il tuo prodotto o servizio. Questo può includere la ricerca di concorrenti, l'identificazione del tuo pubblico di riferimento, e la valutazione delle potenziali strategie di prezzo.
  • Pianificazione d'impresa: Ciò comporta la definizione di obiettivi, la pianificazione delle operazioni quotidiane e la previsione delle risorse finanziarie necessarie.
  • Implementazione: Questa fase include il lancio del tuo prodotto o servizio, la promozione e la raccolta di feedback per eventuali miglioramenti.

Quali risorse sono necessarie per inventarsi un lavoro?

Le risorse necessarie per inventarsi un lavoro variano a seconda del tipo di attività che si vuole intraprendere. Potrebbero essere necessari capitali finanziari per avviare l'attività, competenze specifiche o formazione in un determinato campo, tempo per sviluppare e gestire l'attività, e una rete di contatti per supporto e opportunità di collaborazione.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di inventarsi un lavoro?

Tra i vantaggi ci sono: maggiore libertà e flessibilità, potenziale per un maggiore guadagno finanziario, soddisfazione personale e professionale. Gli svantaggi possono includere: rischio finanziario, incertezza, lunghe ore di lavoro, e la necessità di gestire tutti gli aspetti dell'attività.

È possibile inventarsi un lavoro in qualsiasi settore?

Teoricamente, è possibile inventarsi un lavoro in qualsiasi settore. Tuttavia, ciò richiederà una conoscenza approfondita del settore, la capacità di identificare un'opportunità unica, e la determinazione per superare gli ostacoli. Alcuni settori potrebbero essere più accessibili rispetto ad altri, a seconda delle tue competenze, esperienze e risorse.

Se sei interessato a un'occupazione che ti dia la possibilità di gestire il tuo tempo tra lavoro e studio, potresti valutare l'idea di diventare un promoter (clicca qui per capire come fare). Se stai cercando la tua strada professionale, prendi in considerazione altre carriere, ad esempio potresti valutare di diventare pilota di linea, diventare vigile del fuoco o informarti sulle offerte di lavoro come grafico.

Autore: Laura Perconti

Immagine di Laura Perconti

Laureata in lingue nella società dell’informazione presso l'Università di Roma Tor Vergata, Laura Perconti segue successivamente un Corso in Gestione di Impresa presso l'Università Mercatorum e un Master di I livello in economia e gestione della comunicazione e dei nuovi media presso l'Università di Roma Tor Vergata.