A giugno torna a crescere la disoccupazione, in Italia, soprattutto tra i lavoratori con più di 35 anni, e si registra il record di contratti a termine.

Giugno caldo per l’occupazione

Frena l’occupazione italiana nel primo mese dell’estate 2018. A scattare questa fotografia è l’Istat, l’Istituto italiano di statistica. Torna a crescere la disoccupazione, che arriva al 10,9 per cento. Un dato in crescita anche mese su mese, rispetto a maggio, infatti, fa segnare una crescita dello 0.2 per cento. Diminuisce il numero degli occupati, dopo tre mesi di crescita costante. La stima degli occupati registra un calo di 49 mila unità (-0,2 per cento). A pagare lo scotto alla disoccupazione sono soprattutto gli uomini (-42 mila) e gli over 35 (-56 mila).

Il lavoro è sempre più a termine

Secondo l’Istat, il calo dell’occupazione interessa soprattutto i dipendentipermanenti (-56 mila). Diminuiscono, ma in modo meno consistente, anche gli indipendenti, che registrano una flessione di 9 mila unità. In tutta altra direzione va l’occupazione a termine. Il dato cresce di 16 mila unità, un numero che va ad aggiornare il record storico di questa tipologia di contratti che tocca quota 3 milioni 105 mila.

Esperienze in controtendenza

Va in direzione diversa, però, la ricerca di figure professionali da inserire nell’organico di alcune imprese. E’ il caso, ad esempio di Giffi Noleggi, il portale che permette di avvalersi del noleggio attrezzature edili, e non solo, con un semplice click. Qui, infatti, l’offerta di lavoro è a tempo indeterminato, proprio per rispondere all’esigenza di avvalersi di personale che venga coinvolto in prima persona nel progetto di crescita di un’azienda giovane che ha saputo affermarsi come punto di riferimento importante nel mondo del noleggio, investendo anche nell’innovazione.

Si continua a cercare lavoro

Prosegue la ricerca di lavoro da parte degli italiani. L’Istat, infatti, evidenzia come la stima delle persone in cerca di occupazione a giugno registri un aumento del 2,1 per cento, con un +60 mila unità. Salgono così a 2 milioni e 866 mila i disoccupati.

Uno sguardo all’anno

Ampliando l’analisi all’arco degli ultimi dodicimesi, in realtà, si evidenzia un leggero calo della disoccupazione, “mantenendosi sui livelli della fine del 2012”. Anno su anno, in particolare, a giugno si conferma la crescita occupazionale (con un +1,4 per cento, pari a 330 mila unità in più). Cresce sia la quota maschile che qulla femminile. Ancora una volta, i contratti a termine si confermano il traino dell’occupazione, con +394 mila unità. Aumentano anche i lavoratori indipendenti, con un incremento di 19 mila unità. In direzione contraria vanno i contratti a tempo indeterminato, che calano di 83 mila unità. Anno su anno, poi, la crescita dell’occupazione interessa sopratutto i lavoratori over 55, che crescono di 355 mila unità. Bene anche la fascia dei lavoratori tra i 15 e i 34 anni (+119 mila). Frena l’occupazione, invece, tra i lavoratori con età compresa tra i 35 e i 49 anni (-145 mila).

I più giovani hanno più difficoltà

A soffrire maggiormente sono soprattutto i lavoratori più giovani. In particolare, quelli con meno di 25 anni di età faticano maggiormente a trovare un’occupazione. Il tasso di disoccupazione tra gli under 25, infatti, nel mese di giugno, torna a crescere, toccando quota 32,6 per cento, in rialzo di 0,5 punti percentuali su maggio.

Cosa succede in Europa

Nell’Eurozona, invece, secondo le rilevazioni Eurostat, la disoccupazione relativa al mese di giugno tocca quota 8,3 per cento. Il dato è stabile rispetto a maggio 2018 e risulta addirittura in calo rispetto al 9 per cento di un anno prima. Da dicembre2008, è il dato migliore mai fatto registrare.



Potrebbe interessarti

Il calcolo dei ratei tredicesima:ecco le informazioni necessarie!

I lavoratori subordinati con contratto a tempo determinato o indeterminato percepiscono una mensilità definita tredicesima che viene calcolata seguendo criteri ben precisi e che varia a seconda della tipologia di lavoro e di contratto.

Leggi tutto...

La tredicesima: tutte le caratteristiche della gratifica natalizia

tredicesima natalizia

La tredicesima mensilità è nata con c.c.n.l. del 1937 per gli impiegati dell’industria ed è stata poi estesa anche agli operai con il Decreto Presidente della Repubblica n. 1070/60. 

Leggi tutto...

Dichiarazione Red per i contributi agevolati alla pensione

dichiarazione red

Esistono alcune agevolazioni pensionistiche, quali gli assegni familiari, la pensione minima, di reversibilità o invalidità, che necessitano di determinati requisiti per essere ottenute.

Leggi tutto...

Contratto a tempo determinato e maternità: quali procedure?

In caso di scadenza del contratto di lavoro (a tempo determinato), una lavoratrice ha diritto all’indennità INPS per la maternità anticipata o obbligatoria, in base a quanto sancito con la circolare ministeriale del 1 dicembre 2004.

Leggi tutto...

Colloquio di gruppo: come affrontarlo?

Il colloquio di gruppo, anche detto Assesment Center, è un tipo di selezione in cui i candidati vengono invitati alla fase di recruitment insieme ad altri allo scopo di verificarne il potenziale tecnico, ma anche psico-sociale.

Leggi tutto...

I più condivisi

Il lavoro dell'assistente sociale: tutte le informazioni

lavorare come assistente sociale

L'Assistente sociale lavora sulle situazioni di disagio e di emarginazione di singole persone, di nuclei familiari e di particolari categorie.

Leggi tutto...

Lavoro Cuoco: le mansioni, i requisiti e le offerte di lavoro online

Non si tratta di un lavoro in cui si svolge semplicemente un'attività...il cuoco è anche un pò un'artista che colpisce i commensali tra combinazioni speciali di gusti e una straordinaria mes en place.

Leggi tutto...

Offerte di lavoro in Liguria

Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro in Liguria. Purtroppo la Regione non sta attraversando un periodo facile per quanto riguarda le assunzioni e la disoccupazione, più che in altre zone del Nord, sta risentendo della pesante crisi economica.

Leggi tutto...

Il distacco del lavoratore: conoscere le norme

il distacco del lavoratore

Il distacco del lavoratore è, in modo molto semplice, “il prestito” di un lavoratore da un’azienda ad un altro datore di lavoro. Le parti sono cosi denominate:

Leggi tutto...

Lavoro per infermieri: ecco le diverse possibilità

Lavorare nell'area infermieristica coincide con le figure professionali del campo sanitario: le mansioni in questo campo sono diverse, ma tutte puntano all'assistenza del malato.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Lavorare con gli animali: la carica delle 101 opportunità di lavoro!

Tra il veterinario e il dog sitter si inseriscono una quantità incredibile di tipologie di lavoro a contatto con gli animali, dal toelettatore, al pet therapist, dall’addestratore al nutrizionista, dal rivenditore specializzato al fisioterapista, dal conduttore cinofilo al tecnico veterinario.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Stipendi Pa: sul portale NoiPA è on line il cedolino

portale noipa

Per quel che concerne lo stipendio dei dipendenti della Pubblica Amministrazione, ricordiamo come abbia subito delle sensibili variazioni durante gli ultimi anni (oltre che nella forma anche e soprattutto nelle modalità che riguardano l'accesso alle informazioni che lo riguardano).

Leggi tutto...

Leggi anche...

Curriculum vitae in spagnolo: come scriverlo?

Tra le varie località europee molto in voga per la ricerca del lavoro molti italiani, negli ultimi 15-20 anni, si sono avventurati nella penisola iberica in cerca di una occupazione: chi ancora volesse tentare questa esperienza, deve naturalmente concentrarsi al momento di stilare il Curriculum in spagnolo.

Leggi tutto...
Go to Top