Purtroppo il mercato del lavoro è oggigiorno spesso in crisi; non si riesce a trovare il lavoro desiderato o quello per il quale si è conseguita la tanto sudata laurea. Ecco perché attualmente risulta spesso necessario pensare a forme di lavoro nuove e originali e affidarsi a lavori creativi e d'ingegno.

Inventare un lavoro creativo

Il mondo artistico e della comunicazione sono gli ambiti che più si prestano all'uso della fantasia del singolo individuo, favorendo la nascita di lavori creativi fuori dagli schemi e particolari. Lavori creativi per eccellenza sono poi quelli del designer e del pubblicitario, dell'attore e dello scrittore; tutti ruoli professionali che richiedono infatti la massima creatività e la capacità reinventarsi ogni giorno.

Comunicazione e creatività

I lavori in cui tirar fuori la propria creatività poi sono quelli legati al settore della comunicazione, della pubblicità, dove è necessaria una buona dose di originalità per proporsi e proporre eventi, aziende, privati ecc., in modo sempre nuovo, al fine di sbaragliare la concorrenza e promuovere al meglio chi richiede i nostri servigi.

La creatività poi non va messa da parte nemmeno nei casi di lavori legati all'editing, al montaggio di film e cartoni animati, nonché per coloro che intendono intraprendere un lavoro nel settore turistico, in particolare in quello legato all'animazione.

I lavori per creare opere artigiane da e per la casa. Un percorso redditizio

Ci sono infine i lavori creativi per antonomasia, quelli legati al fai da te, al decoupage e alla creazione di tutti quelli oggetti per la casa o di bigiotteria. In questi casi sarà possibile realizzare le proprie creazioni e poi venderle on line oppure nel proprio negozietto, che si è comprato o affittato per tale scopo.

Il percorso accademico per diventare un creativo delle immagini. Non esiste un manuale unico

È consigliabile iniziare a costruire la propria carriera dalle basi, scegliendo il liceo artistico oppure istituti professionali con indirizzo in pubblicità. Occorre, infatti, sottolineare come non esista – qui ma come per molte altre professioni – un percorso univoco da seguire: l’importante è arrivare davanti al computer con le giuste competenze.

È possibile, poi, seguire corsi professionali organizzati da enti di formazione di alto livello oppure scegliere una facoltà come Scienze della Comunicazione ad indirizzo di Grafica Pubblicitaria. Un’altra strada può essere l’Accademia delle Belle Arti, una laurea in Disegno Industriale o la scuola di alta formazione dello IED.
È, in ogni caso, fondamentale seguire corsi che aiutino ad apprendere l’utilizzo perfetto dei programmi di grafica. Oltre il già citato Photoshop, è di quotidiano utilizzo l’intera suite Adobe, ad esempio.

Lavori per mettere in pratica l'attività sportiva

Una figura professionale diversa e valida in particolare per la stagione estiva che non più senz'altro mancare in uno lido è quella del bagnino; è infatti una professione molto ricercata nel nostro Paese, soprattutto perché tale attività è obbligatoria per legge nelle località balneari e turistiche.

Il ruolo del Bagnino sulle spiagge

Questo tipo di professione richiede molto impegno, grande senso del dovere e della responsabilità, attenzione massima nei confronti di ogni particolare ed estrema professionalità. Anche se i bagnini sono per lo più giovanissimi, tale figura necessita anche di una adeguata preparazione.

Per lavorare sulle spiagge o nelle piscine, bisogna infatti essere in possesso di un brevetto, che si consegue mediante un percorso formativo con esame finale. È dunque necessario contattare il Direttore responsabile della Sezione Territoriale della S.N.S. Operativa, della più zona più vicina al proprio domicilio.

Caratteristiche del bagnino

Il lavoro creativo dell'esperto in salvataggio, prevede dunque una preparazione professionale; per iscriversi ai corsi bisogna inoltre: avere determinate caratteristiche psicofisiche; saper nuotare bene; avere un'età compresa tra i sedici e i cinquantacinque anni; possedere il permesso di soggiorno se cittadino extra-comunitario. L'esame previsto a fine corso, consiste invece in una parte teorica e una pratica, comprendente tecniche di salvataggio e primo soccorso.

Per ulteriori informazioni riguardo alla professione anche dal punto di vista legale, e sulle modalità d'iscrizione, luogo, inizio e orari dei corsi, è possibile visitare il sito della Società Nazionale di Salvamento.





Potrebbe interessarti


Lavoro tempo indeterminato: tutto su contratti e licenziamenti

La ricerca di un posto di lavoro è sempre complicata. È necessario valutare diversi fattori, quali attitudini personali e percorso di formazione di colui che lo sta cercando. È inoltre importante conoscere a fondo i tipi di contratto presenti in Italia al fine di evitare errori.

Leggi tutto...

Il contratto Co.co.pro.: tutte le caratteristiche

Il contratto co.co.pro. è nato dalla Legge Biaggi come sostituzione del contratto di collaborazione coordinata e continuativa (altrimenti detto co.co.co.).

Leggi tutto...

Inps: modulistica online e attività dell'Ente

Il sito dell'Inps dispone di un'assistenza virtuale, utile a guidare l'utente tra i vari moduli Inps presenti all'interno del portale e ad aiutarlo nella compilazione degli stessi. Il servizio di modulistica Inps è molto comodo soprattutto se si è impossibilitati a recarsi presso gli uffici più vicini al luogo di residenza a recuperare i moduli cartacei.

Leggi tutto...

Finestre Pensioni: le nuove norme introdotte

finestre di pensione

La riscossione della pensione è una delle cose più importanti per un lavoratore, soprattutto per vivere, anche dopo la fine del periodo di lavoro, comodamente.

Leggi tutto...

Contributi previdenziali: un approfondimento che non puoi perderti

I contributi previdenziali sono pagamenti obbligatori che in Italia si effettuano all'INPS (Settore privato) e all'INPDAP (settore pubblico), al fine di successivamente una prestazione pensionistica.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi


Disoccupazione: requisiti ridotti

Si definisce disoccupazione, la condizione in cui si trovi un soggetto in età di lavoro che non sia una forza attiva nel mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Piano ferie: norme regolatrici e calcolo

Ecco come divertirsi nella settimana del piano ferie

Il piano ferie matura durante tutto l’arco dell’anno. Il piano ferie ha lo scopo di consentire al lavoratore l’effettivo recupero delle energie dal lavoro.

Leggi tutto...

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Nonostante i considerevoli passi avanti compiuti dal punto di vista normativo, dell'offerta scolastico-formativa, dell'uso della tecnologia nei diversi ambiti esistenziali e della sensibilità generale alle loro problematiche, tali persone vedono il loro percorso di crescita umano e professionale non sempre privo di ostacoli concreti. Tutto ciò nonostante le loro considerevoli capacità di cui sono esempio concreto e che possono offrire e mettere a disposizione della società in generale e della realtà lavorativa in particolare.

Leggi tutto...

Regione Calabria formazione e lavoro: alcuni consigli

In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi cerca lavoro in Calabria. In un momento in cui il nostro paese attraversa una crisi di grandi proporzioni, siamo convinti che l'articolo sarà ben accetto da tutte le fasce d'età.

Leggi tutto...

Licenziamento collettivo: scopri le ragioni

il licenziamento collettivo

Anche chi possiede un lavoro e uno stipendio sicuro potrebbe correre il rischio di essere licenziato a causa di motivazioni esterne alla sua volontà e al suo operato. Questo succede spesso all’interno di aziende o imprese, che sono spesso a rischio di fallimento o di crisi.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Lavoro Cuoco: le mansioni, i requisiti e le offerte di lavoro online

Non si tratta di un lavoro in cui si svolge semplicemente un'attività...il cuoco è anche un pò un'artista che colpisce i commensali tra combinazioni speciali di gusti e una straordinaria mes en place.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Istat, a giugno frena l'occupazione

A giugno torna a crescere la disoccupazione, in Italia, soprattutto tra i lavoratori con più di 35 anni, e si registra il record di contratti a termine. 

Leggi tutto...

Leggi anche...


Pagamento TFR: termini e omissioni

E' spesso possibile che, per motivi di varia natura, il lavoratore si trovi a dover porre fine a un rapporto di lavoro. Capita che sia il datore di lavoro ad effettuare il licenziamento che può riguardare un singolo lavoratore oppure più di uno; nell'ultimo caso si parla di licenziamento collettivo, che si verifica soprattutto nelle situazioni in cui un'azienda si trova in particolari periodi di difficoltà economiche o produttive.

Leggi tutto...
Go to Top