Logo AreaLavoro

Da un lato, le spese per mantenersi agli studi, soprattutto all'università, non sono poche e non sempre si possiedono genitori che svolgano lavori che permettano certi esborsi economici. Dall’altro, vi è l’esigenza (o il desiderio) dei giovani di raggiungere una certa autonomia finanziaria, in modo da potersi permettere viaggi, uscite con amici o partner o l’acquisto di capi d’abbigliamento o smartphone, senza dover richiedere del denaro appunto ai propri genitori e quindi dover dipendere da loro per il proprio svago o divertimento.

Tali ragioni sono alla base della ricerca sempre più diffusa di lavori online per studenti. Questo genere di attività, svolta appunto attraverso un computer, consente loro di poter guadagnare del denaro, senza incidere troppo sugli orari dedicati agli studi scolastici o universitari, in assoluta flessibilità e lavorando spesso direttamente da casa. Ma quali sono i lavori online per studenti che si potrebbero svolgere e che siano maggiormente adatti a ragazzi e ragazze? Ecco qualche idea per coloro che ne sono alla ricerca.

Blogger

Questo genere di attività è tra le più diffuse (e competitive) degli ultimi anni e consiste nello scrivere articoli su diversi argomenti a scelta. Si possono esprimere opinioni o pensieri su fatti o eventi, recensire e “giudicare” prodotti o servizi o, ancora, realizzare scritti su questioni o argomenti su cui si possiede una certa preparazione culturale o universitaria. Con un po’ di pazienza e capacità, si potrà essere seguiti da un notevole numero di persone e guadagnare con pubblicità o marketing.

Influencer

Sulla scia di alcune persone divenute punto di riferimento su internet, come ad esempio Chiara Ferragni, si potrebbe intraprendere sul web il lavoro di influencer. Tale attività non è altro che poter proporre video o post in cui si parla di vari argomenti (dai vestiti alla cucina, passando per i profumi) e diventare molto seguiti. Da qui “influenzare” le persone (e i loro acquisti) fornendo consigli, pareri o semplicemente attraverso i propri comportamenti. Si potrà guadagnare denaro per mezzo di pubblicità sul proprio sito o canali social.

Tutor online

Tale figura ha avuto una crescita notevole durante la pandemia, quando serviva una persona con competenze, non in presenza ma online, che potesse aiutare uno studente nel suo percorso scolastico attraverso approfondimenti su argomenti ostici. La tipologia di tutor dipende dalle competenze possedute. Si possono fare ripetizioni in materie linguistiche oppure, per le medie inferiori, un po’ in tutte le discipline. È possibile realizzare un proprio profilo su una piattaforma di tutoraggio disponibile oggi online.

Programmatore

Per coloro che sono appassionati di informatica, non serve un titolo ma basta un po’ d’esperienza e capacità per diventare programmatori freelance. In questo caso si può effettuare programmazione oppure offrire servizi per la realizzazione e gestione, ad esempio, di un sito. E per farsi conoscere, si potrebbe iniziare dalla creazione di una propria pagina web, in cui dimostrare le proprie competenze e abilità informatiche, così da attirare eventuali soggetti interessati.

Traduttore

I giovani di oggi presentano una dimestichezza con le lingue maggiore rispetto sia ai loro pari età del passato che a tanti adulti, di conseguenza si potrebbero sfruttare queste abilità per diventare traduttori di libri, testi o altro. Naturalmente, per coloro che conoscono lingue poco diffuse, quali cinese e arabo, la ricerca di lavoro sarà meno complicata e si potranno ottenere maggiori profitti rispetto al tradizionale traduttore d’inglese o francese. Tuttavia tale figura è sempre, in generale, molto richiesta.

Tester di videogiochi o siti web

Negli ultimi anni, quello del tester di videogames o siti web è divenuto un vero e proprio lavoro e che consente lauti guadagni. Consiste, in pratica, nel verificare la presenza di bug, problemi di programmazione, funzionamento e fluidità di un videogame. Per un sito web, invece, si testa la chiarezza di informazioni, esposizione e rimando ad altri argomenti, l’efficace connessione ad altri link o pagine ed anche l’aspetto grafico complessivo. Un lavoro consistente quindi nel testare e segnalare tutto ciò che non va in siti o giochi.

Autore: Enrico Mainero LinkedIn

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).