La Cina è senza ombra di dubbio una fra le più grandi potenze economiche internazionali di questo nuovo millennio. Da ormai vari anni tanti italiani trovano lavoro in Cina anche grazie alle offerte segnalate presso le ambasciate, i siti istituzionali o le agenzie interinali. Infatti questo paese dell'estremo Oriente propone tantissime opportunità a chi ha il coraggio di affrontare un radicale cambio di vita e di sistemi di valori.

Non solo cercare lavoro in Cina: anche lo studio della lingua di quella zona permette di poter rispondere ad offerte di lavoro come interpreti per intrattenere relazioni in Italia con aziende o persone che provengono da quel paese.

Vediamo una serie di proposte di lavoro in Cina con contratto legate alla nazione orientale provenienti da alcuni serbatoi del web, per capire a chi si rivolgono offerte del genere e quali requisiti bisogna avere, oltre a conoscere che tipo di soggetti e istituzioni contattare per inviare le proprie domande.

Cosa sapere prima di sognare di lavorare in questo paese

La Cina è una terra grandissima, segnata da una cultura davvero millenaria che ancora oggi riveste molta importanza anche nella vita quotidiana.
Gli italiani hanno capito che le opportunità di investimento in questa terra sono molto ghiotte: ad oggi, ci sono in Cina oltre 500 aziende italiane, divise fra:

  • Produzione di macchinari
  • Meccanica
  • Servizi e imprese
  • Settore gastronomico

Per ottenere un lavoro in Cina, tuttavia, occorrono almeno tre anni di esperienza in patria: il governo cinese esorta infatti gli stranieri a trovare lavoro occupando posizioni dirigenziali.

Ottenere i visti per avere un lavoro in Cina non è semplice

I visti sono di diverso tipo:

  • Turismo. Dura 30 giorni ma può essere rinnovato (con un massimo di 90). Per ottenerlo è consigliabile rivolgersi ad un'agenzia viaggi.
  • Visita. Utilizzato per brevi soggiorni a motivo studio o affari. Occorre una lettera dell'azienda o ente cinese che ospiterà lo straniero. Solitamente sono permessi studio che durano massimo sei mesi.
  • Lavoro in Cina. Anche qui occorre una lettera da parte dell'azienda cinese. Inoltre, una visita medica da effettuare in ospedali designati dal governo.
  • Formazione di lunga durata. Per gli studenti che vogliano soggiornare in Cina per più di sei mesi.
  • Residenza. Per chi vuole vivere in Cina. Occorre risiedervi da più di tre anni e il visto ne dura massimo 10. Ottenerlo è molto difficile, visto che occorrono varie certificazioni anche da enti locali.
  • Per giornalisti. Ne esistono di due tipologie: medio termine e lungo termine.
  • Transito

Consigli (culturali) utili per italiani che vogliono trovare lavoro in Cina come dipendenti nelle imprese

I cittadini cinesi sono molto pragmatici nel lavoro. Il contratto, per esempio, viene considerato solo una base dalla quale partire per stabilire i diritti e gli obblighi del dipendente.
Una volta trovato un lavoro in Cina con contratto da dipendente, è consigliabile leggere per bene il documento che dà inizio all'impiego e controllare tutto ciò che riguarda, ferie, alloggio, compenso, formazione e così via.

È opportuno che sia proprio l'azienda orientale ad occuparsi dei visti e dell'alloggio, visto che queste operazioni – già tutt'altro che semplici – risultano ancora più complesse allo straniero per via della lingua.

Come scegliere il tipo di impiego in Cina: si al buon compenso ma occhio alle truffe e alle imposte sul reddito

Uno dei siti più prestigiosi dove cercare offerte di impiego con un buon compenso èCorriere Asia. Nella sezione dedicata appunto all'impresa e al lavoro in oriente: annunci di lavoro in Cina, Giappone e India. Opportunità lavoro nel mercato cinese, indiano, giapponese ed asiatico. Ma fate attenzione alle imposte sul reddito che ci saranno poi da pagare sullo stipendio.

I settori lavorativi per interpreti e affini

Immagine esemplificativa del lavoro in Cina

Fra le varie proposte, ogni mese è possibile trovare offerte interessanti, in particolare nel settore dedicato agli interpreti e al turismo. Infatti sono molto richieste figure professionali che sappiano comunicare con i visitatori provenienti dalla Cina e che abbiano disponibilità a viaggiare in estremo Oriente per intrattenere relazioni commerciali coi clienti. Si tratta di figure professionali che percepiscono un ottimo stipendio ma anche in questo caso, attenzione alle successive imposte sul reddito da versare.

Oltre alle proposte di questo tipo, per chi si occupa di marketing e trading il sito propone interessanti offerte di lavoro in Cina per coprire posizioni di prestigio in determinati settori in via di sviluppo nelle varie aree di questa regione così ampia.

Altri annunci e opportunità per lavorare nel mercato dell'estremo oriente: non solo lo stipendio

Il sito MyCinaOggi è un portale dedicato totalmente ai rapporti con questo paese, per cui sono presenti moltissimi annunciopportunità, dall'assistente di ufficio, alle posizioni da supervisore; molto richieste sono anche figure professionali in grado di diventare responsabili acquisto del mercato cinese con la necessaria formazione. Come per gli altri portali, anche in MyCinaOggi fioccano le offerte destinate agli interpreti di lingua cinese sia in Italia che in loco.

Potrebbe interessarti

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Nonostante i considerevoli passi avanti compiuti dal punto di vista normativo, dell'offerta scolastico-formativa, dell'uso della tecnologia nei diversi ambiti esistenziali e della sensibilità generale alle loro problematiche, tali persone vedono il loro percorso di crescita umano e professionale non sempre privo di ostacoli concreti. Tutto ciò nonostante le loro considerevoli capacità di cui sono esempio concreto e che possono offrire e mettere a disposizione della società in generale e della realtà lavorativa in particolare.

Contratto di lavoro a tempo indeterminato: tutto sull'argomento

contratto di lavoro a tempo indeterminato

Esistono infatti diverse forme di contratti di lavoro. C’è quello a tempo determinato, quello di collaborazione occasionale e il Co.Co.pro. Il più ambito tra le tipologie di contratti lavorativi però, nonché quello solitamente più utilizzato dai datori di lavoro, è sicuramente il contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Dimissioni senza preavviso: numero di giorni e casi particolari

Dimissioni senza preavviso

Le dimissioni hanno effetto dal momento in cui il datore di lavoro ne viene a conoscenza (non è richiesta l’accettazione). 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Previdenza sociale: quali e quanti soggetti deve tutelare?

previdenza sociale

Il conseguimento di una buona pensione è un aspetto importante e molto considerato da tutti i lavoratori italiani. Per tutelare il lavoratore in materia di pensione e invalidità; esiste infatti la previdenza sociale.

Inoccupato: cosa è e in cosa differisce dalla disoccupazione

Immagine per Inoccupato

Se si è nella condizione definita "inoccupato", il nostro consiglio è quello di presentare una dichiarazione di immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa da consegnare al Centro per l'Impiego o il modello di Autocertificazione di disoccupazione.

Aprire un'officina: scopri come cominciare con la tua nuova attività

Immagine esemplificativa per l'articolo Aprire un'officina: scopri come cominciare con la tua nuova attività

Una professione che certamente non avrà mai problemi di carenza di lavoro è sicuramente quella del meccanico per auto o per moto.

Leggi anche...

Eataly: lavora con noi! Un motto che è tutto un programma

Eataly: lavora con noi

L'apertura di Eataly Roma ha avuto una duplice valenza: la possibilità di attirare ancor più turisti e riuscire in un periodo così delicato ad offrire lavoro ad oltre duecento persone.

Leggi anche...

Stipendi tesoro: come vengono emessi e riscossi

Lo stipendio rappresenta dunque l'ammontare di denaro che deve essere pagata al lavoratore dal datore di lavoro per l'attività lavorativa svolta presso la propria struttura. Spetta di diritto al lavoratore; è infatti un dovere e un obbligo imprescindibile del datore di lavoro.