La Cina è senza ombra di dubbio una fra le più grandi potenze economiche internazionali di questo nuovo millennio. Da ormai vari anni tanti italiani trovano lavoro in Cina anche grazie alle offerte segnalate presso le ambasciate, i siti istituzionali o le agenzie interinali. Infatti questo paese dell'estremo Oriente propone tantissime opportunità a chi ha il coraggio di affrontare un radicale cambio di vita e di sistemi di valori.

Non solo cercare lavoro in Cina: anche studiare la lingua di quella zona permette di poter rispondere ad offerte di lavoro come interpreti per intrattenere relazioni in Italia con aziende o persone che provengono da quel paese.

Vediamo una serie di proposte di lavoro legate alla nazione orientale provenienti da alcuni serbatoi del web, per capire a chi si rivolgono offerte del genere e quali requisiti bisogna avere, oltre a conoscere che tipo di soggetti e istituzioni contattare per inviare le proprie domande.

Cosa sapere prima di sognare di lavorare in questo paese

La Cina è una terra grandissima, segnata da una cultura davvero millenaria che ancora oggi riveste molta importanza anche nella vita quotidiana.
Gli italiani hanno capito che le opportunità di investimento in questa terra sono molto ghiotte: ad oggi, ci sono in Cina oltre 500 aziende italiane, divise fra:

  • Produzione di macchinari
  • Meccanica
  • Servizi e imprese
  • Settore gastronomico

Per ottenere un lavoro in Cina, tuttavia, occorrono almeno tre anni di esperienza in patria: il governo cinese esorta infatti gli stranieri a trovare lavoro occupando posizioni dirigenziali.

Ottenere i visti per lavorare in questo paese non è semplice

I visti sono di diverso tipo:

  • Turismo. Dura 30 giorni ma può essere rinnovato (con un massimo di 90). Per ottenerlo è consigliabile rivolgersi ad un'agenzia viaggi.
  • Visita. Utilizzato per brevi soggiorni a motivo studio o affari. Occorre una lettera dell'azienda o ente cinese che ospiterà lo straniero. Solitamente durano massimo sei mesi.
  • Lavoro. Anche qui occorre una lettera da parte dell'azienda cinese. Inoltre, una visita medica da effettuare in ospedali designati dal governo.
  • Formazione di lunga durata. Per gli studenti che vogliano soggiornare in Cina per più di sei mesi.
  • Residenza. Per chi vuole vivere in Cina. Occorre risiedervi da più di tre anni e il visto ne dura massimo 10. Ottenerlo è molto difficile, visto che occorrono varie certificazioni anche da enti locali.
  • Per giornalisti. Ne esistono di due tipologie: medio termine e lungo termine.
  • Transito

Consigli (culturali) utili per italiani

I cittadini cinesi sono molto pragmatici nel lavoro. Il contratto, per esempio, viene considerato solo una base dalla quale partire per stabilire i diritti e gli obblighi del dipendente.
Una volta trovato un lavoro in Cina, è consigliabile leggere per bene il documento che dà inizio all'impiego e controllare tutto ciò che riguarda, ferie, alloggio, compenso e così via.

È opportuno che sia proprio l'azienda orientale ad occuparsi dei visti e dell'alloggio, visto che queste operazioni – già tutt'altro che semplici – risultano ancora più complesse allo straniero per via della lingua.

Come scegliere il tipo di impiego in Cina (occhio alle truffe e alle tasse sul reddito)

Uno dei siti più prestigiosi dove cercare offerte di impiego è Corriere Asia. Nella sezione dedicata appunto all'impresa e al lavoro in oriente: annunci di lavoro in Cina, Giappone e India. Opportunità lavoro nel mercato cinese, indiano, giapponese ed asiatico.

I settori lavorativi per interpeti e affini

Immagine esemplificativa del lavoro in Cina

Fra le varie proposte, ogni mese è possibile trovare offerte interessanti, in particolare nel settore dedicato agli interpreti e al turismo. Infatti sono molto richieste figure professionali che sappiano comunicare con i visitatori provenienti dalla Cina e che abbiano disponibilità a viaggiare in estremo Oriente per intrattenere relazioni commerciali coi clienti.

Oltre alle proposte di questo tipo, per chi si occupa di marketing e trading il sito propone interessanti offerte di impiego in Cina per coprire posizioni di prestigio in determinati settori in via di sviluppo nelle varie aree di questa regione così ampia.

Altre opportunità per lavora in estremo oriente

Il sito MyCinaOggi è un portale dedicato totalmente ai rapporti con questo paese, per cui sono presenti moltissime opportunità, dall'assistente di ufficio, al supervisore; molto richieste sono anche figure professionali in grado di diventare responsabili acquisto del mercato cinese. Come per gli altri portali, anche in MyCinaOggi fioccano le offerte destinate agli interpreti di lingua cinese sia in Italia che in loco.





Potrebbe interessarti

Modulo Social Card: tutte le informazioni

Per i cittadini che ne fanno domanda e che hanno i requisiti di legge (D.L. n. 112 del 2008) è disponibile una Carta Acquisti utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas.

Leggi tutto...

Compilazione della busta paga: gli elementi da indicare sul cedolino

Nella compilazione della busta paga, l’intestazione dei dati dell’azienda e l’intestazione dei dati del lavoratore, la posizione INPS e la posizione INAIL, dovranno essere riportati nella parte superiore o testa del documento.

Leggi tutto...

Il patto di prova: orientamento della giurisprudenza

Immagine di patto di prova

Il patto di prova è il F precedente al vero e proprio inizio del contratto di lavoro. In questo periodo entrambe le parti hanno la possibilità di recedere dal contratto. 

Leggi tutto...

Curriculum vitae in francese: sai cosa scrivere?

Attualmente sono tante le persone che cercano lavoro all'estero e necessitano di modelli di curriculum da scrivere in lingua straniera; oltre all'inglese, anche il francese è una lingua molto usata nel mondo lavorativo europeo.

Leggi tutto...

Riforma del lavoro: la storia degli ultimi interventi

Immagine esemplificativa di un contratto dopo la riforma del lavoro

Il Governo Monti ha presentato, dopo delle riunioni con partiti e associazioni sindacali, la sua riforma per il lavoro. Si prevedono modifiche per l’articolo 18, ammortizzatori sociali, contratti di lavoro e cassa integrazione.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Lavoro in Molise: scopri come trovarlo!

Scopriamo tante entusiasmanti offerte di lavoro in Molise

Trovare lavoro in Molise può risultare difficile, specie quando molti sono disposti ad attraversare l’Italia pur di ottenere un impiego. 

Leggi tutto...

Calcolo della tredicesima per la badante

Coloro che svolgono lavori domestici, come le colf e le badanti devono essere regolarizzate, soprattutto se provenienti da Paesi esteri, per poter esercitare tale professione senza problemi.

Leggi tutto...

Disoccupati in Italia: statistiche dal mondo del lavoro

 

In Italia la ricerca di un lavoro, che soddisfi le esigenze del singolo e che sia conforme alle sue competenze, è davvero difficile. Mantenere inoltre lo stesso posto di lavoro risulta davvero complicato. Per non parlare poi dei tanti lavoratori che offrono le loro prestazioni senza contratto e in nero.

Leggi tutto...

Servizio Ispezione del lavoro a Roma

Il compito del Servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Roma (ex ispettorato del lavoro di Roma) è anche quello di verificare, intervenire su eventuali violazioni in campo lavorativo e svolgere attività di conciliazione e consulenza.

Leggi tutto...

Jobs Act in sintesi: capiamo brevemente cos’è!

Si sente molto parlare di Jobs Act, ma ancora oggi difficilmente si conosce con precisioni quali sono stati e saranno i cambiamenti che tale disegno di legge apporterà in Italia. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Cos’è e come funziona il Pin INPS online

Pin per le pensioni on line

Il Pin INPS Online è un codice personale di identificazione con il quale il cittadino può accedere telematicamente ai servizi online dell’INPS. Per ottenere il codice PIN occorre seguire una procedura che trasforma il PIN ordinario e in PIN dispositivo. Cosa significa? Approfondisci la lettura per saperne di più.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Autorizzazione trattamento dati personali: dichiarazione liberatoria nel curriculum

Chi intende trovare lavoro sa benissimo che bisogna seguire un iter canonico molto importante ai fini dell'assunzione stessa. Come fare un curriculum vitae, quindi, diventa un’abilità essenziale nel mercato degli annunci. Tutti i datori di lavoro, sia che si decida di entrare nel settore pubblico oppure in ambito privato, richiedono infatti un curriculum dettagliato al candidato e possibile futuro lavoratore. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Anche chi lavora nel settore agricolo ha diritto a delle indennità in caso di perdita del lavoro; a tal proposito infatti l'Inps ha stabilito un compenso speciale detto di disoccupazione agricola.

Leggi tutto...
Go to Top