La Cina è senza ombra di dubbio una fra le più grandi potenze economiche internazionali di questo nuovo millennio. Da ormai vari anni tanti italiani trovano lavoro in Cina anche grazie alle offerte segnalate presso le ambasciate, i siti istituzionali o le agenzie interinali. Infatti questo paese dell'estremo Oriente propone tantissime opportunità a chi ha il coraggio di affrontare un radicale cambio di vita e di sistemi di valori.

Non solo cercare lavoro in Cina: anche studiare la lingua di quella zona permette di poter rispondere ad offerte di lavoro come interpreti per intrattenere relazioni in Italia con aziende o persone che provengono da quel paese.

Vediamo una serie di proposte di lavoro legate alla nazione orientale provenienti da alcuni serbatoi del web, per capire a chi si rivolgono offerte del genere e quali requisiti bisogna avere, oltre a conoscere che tipo di soggetti e istituzioni contattare per inviare le proprie domande.

Cosa sapere prima di sognare di lavorare in questo paese

La Cina è una terra grandissima, segnata da una cultura davvero millenaria che ancora oggi riveste molta importanza anche nella vita quotidiana.
Gli italiani hanno capito che le opportunità di investimento in questa terra sono molto ghiotte: ad oggi, ci sono in Cina oltre 500 aziende italiane, divise fra:

  • Produzione di macchinari
  • Meccanica
  • Servizi e imprese
  • Settore gastronomico

Per ottenere un lavoro in Cina, tuttavia, occorrono almeno tre anni di esperienza in patria: il governo cinese esorta infatti gli stranieri a trovare lavoro occupando posizioni dirigenziali.

Ottenere i visti per lavorare in oriente non è semplice

I visti sono di diverso tipo:

  • Turismo. Dura 30 giorni ma può essere rinnovato (con un massimo di 90). Per ottenerlo è consigliabile rivolgersi ad un'agenzia viaggi.
  • Visita. Utilizzato per brevi soggiorni a motivo studio o affari. Occorre una lettera dell'azienda o ente cinese che ospiterà lo straniero. Solitamente durano massimo sei mesi.
  • Lavoro. Anche qui occorre una lettera da parte dell'azienda cinese. Inoltre, una visita medica da effettuare in ospedali designati dal governo.
  • Formazione di lunga durata. Per gli studenti che vogliano soggiornare in Cina per più di sei mesi.
  • Residenza. Per chi vuole vivere in Cina. Occorre risiedervi da più di tre anni e il visto ne dura massimo 10. Ottenerlo è molto difficile, visto che occorrono varie certificazioni anche da enti locali.
  • Per giornalisti. Ne esistono di due tipologie: medio termine e lungo termine.
  • Transito

Consigli (culturali) utili per italiani

I cittadini cinesi sono molto pragmatici nel lavoro. Il contratto, per esempio, viene considerato solo una base dalla quale partire per stabilire i diritti e gli obblighi del dipendente.
Una volta trovato un lavoro in Cina, è consigliabile leggere per bene il documento che dà inizio all'impiego e controllare tutto ciò che riguarda, ferie, alloggio, compenso e così via.

È opportuno che sia proprio l'azienda orientale ad occuparsi dei visti e dell'alloggio, visto che queste operazioni – già tutt'altro che semplici – risultano ancora più complesse allo straniero per via della lingua.

Come scegliere il tipo di impiego in Cina (occhio alle truffe e alle tasse sul reddito)

Uno dei siti più prestigiosi dove cercare offerte di impiego è Corriere Asia. Nella sezione dedicata appunto all'impresa e al lavoro in oriente: annunci di lavoro in Cina, Giappone e India. Opportunità lavoro nel mercato cinese, indiano, giapponese ed asiatico.

I settori lavorativi per interpeti e affini

Immagine esemplificativa del lavoro in Cina

Fra le varie proposte, ogni mese è possibile trovare offerte interessanti, in particolare nel settore dedicato agli interpreti e al turismo. Infatti sono molto richieste figure professionali che sappiano comunicare con i visitatori provenienti dalla Cina e che abbiano disponibilità a viaggiare in estremo Oriente per intrattenere relazioni commerciali coi clienti.

Oltre alle proposte di questo tipo, per chi si occupa di marketing e trading il sito propone interessanti offerte di impiego in Cina per coprire posizioni di prestigio in determinati settori in via di sviluppo nelle varie aree di questa regione così ampia.

Altre opportunità per lavora in estremo oriente

Il sito MyCinaOggi è un portale dedicato totalmente ai rapporti con questo paese, per cui sono presenti moltissime opportunità, dall'assistente di ufficio, al supervisore; molto richieste sono anche figure professionali in grado di diventare responsabili acquisto del mercato cinese. Come per gli altri portali, anche in MyCinaOggi fioccano le offerte destinate agli interpreti di lingua cinese sia in Italia che in loco.

Potrebbe interessarti

Requisiti per aprire un asilo nido: conosci le normative al riguardo?

aprire un asilo nido

Aprire un asilo nido? Oggi l'iter burocratico per aprire quest'attività è abbastanza chiaro e significa l'inizio di una attività imprenditoriale a tutti gli effetti. In primis è bene considerare la domanda per tale tipo di servizio. Oggi in Italia si registrano più di 3000 asili nido pubblici, oltre alcune centinaia di strutture per l'infanzia convenzionate; ciò nonostante sono numerosi i bimbi sotto ai 3 anni esclusi dalla graduatoria dagli asili nido pubblici.

Licenza per tabacchi: consigli su come aprire questa attività?

immagine per licenza per tabacchi

Quanti desiderino richiedere una licenza per tabacchi si ha necessità di questo certificato grazie al quale sarà quindi possibile svolgere un mestiere sicuramente ben retribuito e dotato di una notevole indipendenza.

Video curriculum: sfrutta questo strumento per farti conoscere!

video curriculum

Negli ultimi due anni, il video curriculum ha modificato profondamente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, negli USA. Anche in Italia, le grandi aziende affermano che la fase di recruiting sarà influenzata dalle nuove video-candidature.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Calcolo pensione Inpdap: come farlo e come richiederla?

calcolo pensione inpdap

Calcolo della pensione Inpdap? Dalla riforma sul sistema previdenziale italiano, pure l'Inpdap si è conformata alla differenziazione fra la previdenza obbligatoria e la previdenza complementare.

Lifelong learning: imparare per crescere e migliorarsi

La Feltrinelli ha creato la piattaforma di formazione dove puoi trovare i corsi on demand per costruire il tuo personale percorso di lifelong learning, corsi che possono rispondere a ogni esigenza e necessità. Scopriamone alcuni per farci un’idea più precisa.

Lavorare nel mondo della musica: guadagna per mezzo della tua passione!

il sogno di lavorare con la musica

Non tutti siamo nati per essere degli impiegati o per fare gli operai. C'è chi ha un'indole di artista e desidera lavorare nel settore musica- danza. Oggi il mercato del lavoro è complesso a prescindere dal settore, ma chi è spinto da una grande passione “sopporta” più facilmente la gavetta e il periodo di formazione.

Leggi anche...

Chi paga la maternità: conosci questa indennità per i tuoi diritti di mamma?

Immagine per chi paga la maternità

Quando una lavoratrice è in stato interessante, oppure è riuscita ad avere in adozione o affidamento un bambino, può richiedere l'indennità di maternità. Sostanzialmente la neo mamma ha il diritto a una sostituzione della normale retribuzione durante il periodo in cui è non può recarsi a lavoro. Ma chi paga la maternità?

Leggi anche...

Autorizzazione al trattamento dei dati personali: dichiarazione liberatoria nel curriculum

Immagine usata per illustrare l'articolo Autorizzazione trattamento dati personali: dichiarazione liberatoria nel curriculum

Chi intende trovare lavoro sa benissimo che bisogna seguire un iter canonico molto importante ai fini dell'assunzione stessa. Come fare un curriculum vitae, quindi, diventa un’abilità essenziale nel mercato degli annunci. Tutti i datori di lavoro, sia che si decida di entrare nel settore pubblico oppure in ambito privato, richiedono infatti un curriculum dettagliato al candidato e possibile futuro lavoratore. 

Leggi anche...

Tempi per la liquidazione del TFR: termini e omissioni

Tempi per la liquidazione del TFR

E' spesso possibile che, per motivi di varia natura, il lavoratore si trovi a dover mettere fine a un rapporto di lavoro. Succede che il datore di lavoro effettui il licenziamento che va a riguardare il singolo lavoratore o più di uno; in questo ultimo caso si dice licenziamento collettivo, il quale si verifica specialmente nelle situazioni in cui un'azienda vive particolari periodi di difficoltà di carattere economico o produttivo.