La Cina è senza ombra di dubbio una fra le più grandi potenze economiche internazionali di questo nuovo millennio. Da ormai vari anni tanti italiani trovano lavoro in Cina anche grazie alle offerte segnalate presso le ambasciate, i siti istituzionali o le agenzie interinali. Infatti questo paese dell'estremo Oriente propone tantissime opportunità a chi ha il coraggio di affrontare un radicale cambio di vita e di sistemi di valori.

Non solo cercare lavoro in Cina: anche studiare la lingua di quella zona permette di poter rispondere ad offerte di lavoro come interpreti per intrattenere relazioni in Italia con aziende o persone che provengono da quel paese.

Vediamo una serie di proposte di lavoro legate alla nazione orientale provenienti da alcuni serbatoi del web, per capire a chi si rivolgono offerte del genere e quali requisiti bisogna avere, oltre a conoscere che tipo di soggetti e istituzioni contattare per inviare le proprie domande.

Cosa sapere prima di sognare di lavorare in questo paese

La Cina è una terra grandissima, segnata da una cultura davvero millenaria che ancora oggi riveste molta importanza anche nella vita quotidiana.
Gli italiani hanno capito che le opportunità di investimento in questa terra sono molto ghiotte: ad oggi, ci sono in Cina oltre 500 aziende italiane, divise fra:

  • Produzione di macchinari
  • Meccanica
  • Servizi e imprese
  • Settore gastronomico

Per ottenere un lavoro in Cina, tuttavia, occorrono almeno tre anni di esperienza in patria: il governo cinese esorta infatti gli stranieri a trovare lavoro occupando posizioni dirigenziali.

Ottenere i visti per lavorare in questo paese non è semplice

I visti sono di diverso tipo:

  • Turismo. Dura 30 giorni ma può essere rinnovato (con un massimo di 90). Per ottenerlo è consigliabile rivolgersi ad un'agenzia viaggi.
  • Visita. Utilizzato per brevi soggiorni a motivo studio o affari. Occorre una lettera dell'azienda o ente cinese che ospiterà lo straniero. Solitamente durano massimo sei mesi.
  • Lavoro. Anche qui occorre una lettera da parte dell'azienda cinese. Inoltre, una visita medica da effettuare in ospedali designati dal governo.
  • Formazione di lunga durata. Per gli studenti che vogliano soggiornare in Cina per più di sei mesi.
  • Residenza. Per chi vuole vivere in Cina. Occorre risiedervi da più di tre anni e il visto ne dura massimo 10. Ottenerlo è molto difficile, visto che occorrono varie certificazioni anche da enti locali.
  • Per giornalisti. Ne esistono di due tipologie: medio termine e lungo termine.
  • Transito

Consigli (culturali) utili per italiani

I cittadini cinesi sono molto pragmatici nel lavoro. Il contratto, per esempio, viene considerato solo una base dalla quale partire per stabilire i diritti e gli obblighi del dipendente.
Una volta trovato un lavoro in Cina, è consigliabile leggere per bene il documento che dà inizio all'impiego e controllare tutto ciò che riguarda, ferie, alloggio, compenso e così via.

È opportuno che sia proprio l'azienda orientale ad occuparsi dei visti e dell'alloggio, visto che queste operazioni – già tutt'altro che semplici – risultano ancora più complesse allo straniero per via della lingua.

Come scegliere il tipo di impiego in Cina (occhio alle truffe e alle tasse sul reddito)

Uno dei siti più prestigiosi dove cercare offerte di impiego è Corriere Asia. Nella sezione dedicata appunto all'impresa e al lavoro in oriente: annunci di lavoro in Cina, Giappone e India. Opportunità lavoro nel mercato cinese, indiano, giapponese ed asiatico.

I settori lavorativi per interpeti e affini

Immagine esemplificativa del lavoro in Cina

Fra le varie proposte, ogni mese è possibile trovare offerte interessanti, in particolare nel settore dedicato agli interpreti e al turismo. Infatti sono molto richieste figure professionali che sappiano comunicare con i visitatori provenienti dalla Cina e che abbiano disponibilità a viaggiare in estremo Oriente per intrattenere relazioni commerciali coi clienti.

Oltre alle proposte di questo tipo, per chi si occupa di marketing e trading il sito propone interessanti offerte di impiego in Cina per coprire posizioni di prestigio in determinati settori in via di sviluppo nelle varie aree di questa regione così ampia.

Altre opportunità per lavora in estremo oriente

Il sito MyCinaOggi è un portale dedicato totalmente ai rapporti con questo paese, per cui sono presenti moltissime opportunità, dall'assistente di ufficio, al supervisore; molto richieste sono anche figure professionali in grado di diventare responsabili acquisto del mercato cinese. Come per gli altri portali, anche in MyCinaOggi fioccano le offerte destinate agli interpreti di lingua cinese sia in Italia che in loco.





Potrebbe interessarti


Contratto a tempo determinato e maternità: quali procedure?

In caso di scadenza del contratto di lavoro (a tempo determinato), una lavoratrice ha diritto all’indennità INPS per la maternità anticipata o obbligatoria, in base a quanto sancito con la circolare ministeriale del 1 dicembre 2004.

Leggi tutto...

Regime fiscale “forfettino”: tutti i vantaggi!

 

Il regime fiscale agevolato riconosciuto ai possessori di Partita IVA è anche detto forfettino.

Leggi tutto...

Pensione sociale: oggi sostituita dall'assegno

Immagine esemplificativa dell'assistente sociale grazie alla quale si potrà ottenere la pensione sociale

La pensione sociale corrispondeva all’impegno dello Stato di garantire un sostegno economico ai cittadini che necessitavano di mezzi concreti per la sopravvivenza. Non richiedeva requisiti assicurativi o contributivi. La pensione è stata riconosciuta (in base ai requisiti) ai cittadini che ne hanno fatto domanda entro il 1995.

Leggi tutto...

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Leggi tutto...

L'importo delle pensioni minime dell'Inps

persone anziane in pensione felici

Tutti coloro che durante la propria carriera lavorativa hanno effettuato i versamenti contributivi, hanno diritto alla pensione.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi


La tessera sindacale: la voce del lavoratore

Iscriversi ad un sindacato è un diritto di tutti i lavoratori: possedere una tessera sindacale equivale ad avere una garanzia e un sostegno in tutte le difficili situazioni che si possono presentare nella vita lavorativa.

Leggi tutto...

Calcolo dello stipendio netto: saper interpretare la tua retribuzione

Il calcolo del nostro stipendio (il valore netto) è un'attività da compiere in fase preventiva rispetto alla firma di un qualsiasi contratto di lavoro. Può succedere infatti che, durante il colloquio di lavoro o addirittura al momento della firma del protocollo d'intesa, i termini contrattuali non siano del tutto chiari. 

Leggi tutto...

Legge sull'imprenditoria giovanile: scopri gli incentivi per te!

giovani imprenditori

La legge 95/95 per l’imprenditoria giovanile prevede finanziamenti per i giovani ragazzi che hanno un’idea imprenditoriale, ma non hanno attuarla per mancanza di fondi.

Leggi tutto...

Pensione parasubordinati e autonomi

Con la legge n.98 del 26 luglio 2010, anche i parasubordinati, gli autonomi occasionali, i lavoratori con contratti co.co.co. e gli associati in partecipazione, possono richiedere la pensione all'Inps; che ha creato gestioni separate (Legge 8 agosto 1995 n. 335) apposite per regolare tali categorie di lavoratori.

Leggi tutto...

Offerte per chi vuole lavorare nel design

lavorare nel mondo del design

Il lavoro del designer, alla lettera “progettista”, consiste nella realizzazione dal punto di vista della progettazione, di determinati artefatti utili per un utilizzo domestico, lavorativo, ecc. In Italia, dunque, chi lavora in ambito di design è una figura professionale con una serie di competenze specialistiche in grado di qualificarlo dal punto di vista della capacità e dell'attitudine alla progettazione di oggetti, principalmente per interni.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Organigramma aziendale: creare e leggere una struttura organizzativa

Due o più persone che collaborino insieme per raggiungere un obiettivo necessitano di un’organizzazione aziendale per coordinarsi. Il termine organizzazione indica il set di strumenti che influenza ed indirizza i comportamenti affinché le persone raggiungano gli obiettivi prefissati.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Lavoro in cooperativa: qual è il suo compito?

Una cooperativa lavoro è una società nata per gestire un'impresa in comune tra più persone; essa è regolarmente disciplinata dall'articolo 45 della Costituzione Italiana. 

Leggi tutto...

Leggi anche...


Dichiarazione redditi: 730 o modello Unico? Scopri le differenze

La dichiarazione dei redditi è lo strumento fiscale con cui il contribuente dichiara i propri redditi e ne corrisponde i tributi al fisco. In base al D.P.R. 600/73, la dichiarazione redditi è un atto pubblico che può essere consultato gratuitamente. 

Leggi tutto...
Go to Top