Partiamo dal Sud Italia per suggerirvi alcuni portali dedicati alle offerte di lavoro in Sicilia. Così come fatto per Calabria, Basilicata, Campania, Sardegna e Puglia, oggi vi presenteremo un approfondimento che certamente catturerà il vostro interesse.

Innanzitutto vi segnaliamo il portale dell'Assessorato Regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione Professionale e dell'Emigrazione. Sul sito è possibile reperire tantissime informazioni relative al settore. Il portale infatti nasce per volontà della Regione Siciliana allo scopo di rendere pubbliche e facilmente accessibili le informazioni necessarie a migliorare uno dei principali diritti costituzionali: il diritto al lavoro.

L'andamento dei settori industriali nell'isola

Il 2012 purtroppo ha registrato trend negativi in molti settori industriali, anche in comparti di solito molto forti nell'isola.
L'edilizia siciliana, ad esempio, ha visto perdere 14mila posti di lavoro nell'ultimo anno. Il settore alberghiero ha registrato un calo nell'affluenza in moltissime zone da sempre rinomate, come le Eolie, Cefalù, Taormina. Molti ristoranti e piccoli bed & breakfast hanno dovuto chiudere e i grandi hotel hanno ridotto il personale.

Il settore dei trasporti, ancora, risente più di altri della crisi globale, così come quello dell'impiego pubblico.
Tuttavia, si scorgono segnali positivi dalle politiche economiche sia regionali che nazionali ed esistono aree d'intervento sulle quali è ancora opportuno investire.

Una di queste è il web, in tutte le sue declinazioni. La sensibilità per la comunicazione web è ancora in divenire, ma ogni giorno nascono nuove imprese, molte delle quali sono forgiate dalle mani di giovani neo laureati. Vale ancora la pena puntare, quindi, su servizi telematici alle imprese oppure sul classico web marketing: sono moltissimi gli esercizi che, ad esempio, non dispongono di un sito internet o non conoscono i meccanismi del marketing virale.

Creare una propria attività per dare Lavoro nella Regione Sicilia

I settori sui quali investire sono il benessere, la ristorazione e l'agricoltura.

Per quanto riguarda la prima ipotesi, è opportuno segnalare che sono sempre più gli italiani che scelgono percorsi benessere come soluzione alternativa alle vacanze.

Questo semplice dato indica perfettamente l'andamento di questo commercio, che cresce moltissimo e che può essere sfruttabile con buoni profitti. Fondamentale – ma questo vale per quasi tutte le attività – la scelta della locazione dell'attività. In secondo luogo, la diversificazione dell'offerta, soprattutto pensando molto bene alla questione prezzi e pacchetti: offrire pacchetti interessanti da un punto di vista quantità/prezzo può rivelarsi l'arma vincente.

La ristorazione è una buona scelta ma più rischiosa, perché anche fra le attività di questo settore sono molti i casi di fallimento. La caratteristica di una nuova impresa dev'essere l'originalità: la cucina siciliana ha una lunga e fertile tradizione alle spalle e può rivelarsi un'idea fruttuosa quella di investire in questo tipo di piatti e combattere l'avanzata di fast food di catena.

Puntare sull'agricoltura è un'altra possibilità. Esistono molte agevolazioni a riguardo per i giovani imprenditori (soprattutto se under 30 e di sesso femminile) che vogliono cimentarsi in questo settore. Aprire una cooperativa o azienda agricola può essere difficile all'inizio e soprattutto richiedere un investimento di risorse e conoscenze non da poco, ma è una strada percorribile in una regione caratterizzata da grandi spazi verdi.

Altre opportunità sul web

Italia Lavoro Sicilia è una società di cui fa parte la Regione; nasce allo scopo di gestire e supportare il settore nella regione. Essa progetta e realizza interventi, attività e progetti, atti a favorire l’occupazione ed accelerare gli interventi finalizzati ad una più efficace utilizzazione delle risorse comunitarie, nazionali e regionali.

Sul sito Sicilia Lavoro è possibile effettuare una ricerca tra gli annunci in base al settore lavorativo di interesse o ad una o più parole chiave.

Borsa del Lavoro in Sicilia si propone come nodo regionale della Borsa Nazionale del Lavoro, il primo sistema telematico di servizi online realizzato per facilitare il libero incontro tra domanda e offerta. Il portale presenta offerte di lavoro aggiornate ed accessibili agli utenti del web. E' possibile candidarsi dopo essersi iscritti.

JobRapido propone offerte di lavoro a cui possono candidarsi tutti coloro che lo desiderano. In alcuni casi le aziende recruiter chiedono l'auto-candidatura diretta in altri è necessario iscriversi al sito prima di inviare il proprio cv e la lettera di presentazione.

Motore Lavoro dedica una sezione a tantissime offerte online per la Regione Siciliana, possibilità di iscriversi al sito ed inviare la propria candidatura.



Potrebbe interessarti

Diventare partner ICOTEA: scopri tutti i vantaggi

Acquista sempre più importanza la formazione. Oggi ancora di più e riguarda sia coloro i quali sono alla ricerca di un lavoro che, soprattutto i lavoratori, dipendenti o liberi professionisti che vogliono accrescere le proprie competenze.

Leggi tutto...

Ecco la verità sul Condono 2019

come funziona il condono per il 2019

Per coloro che sono impegnati in un contenzioso di natura tributaria o fiscale con lo Stato italiano, negli ultimi mesi si è affacciata la possibilità di poterlo chiudere in maniera definitiva e senza considerevoli esborsi di natura economica. Infatti, le autorità governative, all'interno della prevista Legge di Bilancio 2019, hanno predisposto il Decreto Legge 119/2018, la cosiddetta "Pace Fiscale", cioè una sorta di condono nel 2019 e che, tra le altre cose, consentirà anche, almeno in teoria, ulteriori entrate allo Stato.

Leggi tutto...

Lavoro interinale: normativa e giurisprudenza

contratto di lavoro interinale

Le Agenzie per il lavoro sono imprese private dedicate alla somministrazione di lavoro interinale, ovvero prestazioni lavorative di carattere temporaneo. Questa tipologia è stata introdotta in Italia nel 1977; la normativa per il lavoro interinale ha subito svariate modifiche sino alla cosiddetta Legge Biagi . La L. 30/2003, inoltre, è quella che autorizza proprio queste agenzie.

Leggi tutto...

Il contratto Co.co.pro.: tutte le caratteristiche

Il contratto co.co.pro. è nato dalla Legge Biaggi come sostituzione del contratto di collaborazione coordinata e continuativa (altrimenti detto co.co.co.).

Leggi tutto...

Lettera di licenziamento: indicazioni ed esempi da seguire

Il decreto legge n°112 del 25 giugno 2008 sancisce che non è più necessario dare le dimissioni online, il lavoratore deve solo comunicare le dimissioni attraverso una lettera di licenziamento scritta e rispettare i termini di preavviso (dopo aver concordato il TFR con il proprio datore di lavoro).

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Telelavoro da casa: tipologie, classificazioni e vantaggi

telelavoro da casa

Il telelavoro da casa è oggi sempre più diffuso grazie ai nuovi mezzi telematici ed informatici, che consentono di lavorare dalla propria abitazione o da qualsiasi altro posto superando i limiti fisici e logistici dell'azienda.

Leggi tutto...

Busta paga badante: regolarizza l'assistente domestica!

La figura della badante si occupa di fornire assistenza presso il domicilio degli anziani; molto utilizzata in Italia, gode di regolare inquadramento. Prima di soffermarci ad analizzare gli elementi che costituiscono la busta paga della badante, approfondiremo alcune notizie circa questa risorsa così preziosa per la società odierna.

Leggi tutto...

Diritti del lavoratore: un approfondimento da non perdere

Nel contratto di lavoro le parti dichiarano e definiscono gli accordi presi specificando diritti e doveri del datore di lavoro e del lavoratore. Ulteriore elemento del contratto è un insieme di norme che disciplinano il lavoro e tutelano il lavoratore sotto il profilo economico, fisico e morale, garantendole la dignità e la salute.

Leggi tutto...

Mobilità dei lavoratori: disciplina e normative

La mobilità è disciplinata dalla legge 223/91 e rappresenta un particolare tipo di allontanamento dall'attività lavorativa che riguarda un gruppo di lavoratori. La Riforma Fornero, tuttavia, prevede una modifica della normativa: dal 2016, quest'istituto sarà sostituito dall'Assicurazione Sociale per l'Impiego (Aspi) che tenta di livellare tutte le distinzioni fra i vari livelli di tutela sul lavoro.

Leggi tutto...

Offerte di lavoro in Puglia: come orientarsi?

trovare lavoro in puglia

Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi cerca lavoro in Puglia. Di seguito la lista dei siti web proposta da AreaLavoro per le offerte di lavoro in Puglia.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Riforma del contratto a progetto

riforma contratti a progetto

Fra le novità proposte nella riforma del mercato del lavoro da parte del Governo Monti, particolare rilevanza hanno le modifiche previste per le tipologie contrattuali.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Come presentarsi ai colloqui di lavoro? Non solo consigli sull'abbigliamento!

Che avvenga per email o per telefono, la prima comunicazione con l'azienda costituisce il primissimo momento della valutazione del candidato. È opportuno, durante queste comunicazioni, essere esaustivi e non dimenticare tutti i dati relativi a contatti e dati anagrafici.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Parliamo di Flat Tax: ecco che cos’è e come funziona!

La Flat Tax rappresenta un sistema fiscale che è caratterizzato da una, non progressiva, aliquota fissa. Essa trova applicazione in una proposta contenuta nel contratto di Governo fra M5s e Lega ed include due aliquote, di cui del 15 e del 20% per quanto riguarda i redditi da lavoro di persone fisiche, famiglie e Partite IVA; ed una, invece, fissa destinata alle imprese che reinvestono i loro utili del 15 + 5%. Inoltre, è previsto un sistema di detrazioni e deduzioni atto a garantire la progressività delle imposte.

Leggi tutto...
Go to Top