Di recente, il gruppo Poste Italiane ha comunicato un piano strategico che vede un coinvolgimento nei prossimi anni per il lavoro alle poste che ha da poco presentato un piano strategico importante relativo ai periodi 2015 - 2019 con delle proposte di trasformazione del gruppo e più di 8000 assunzioni, con vari posti di lavoro dedicati a giovani laureati!

Dal 1862 fino ad oggi

Immagine di poste italiane che rimanda al poste recruiting

Poste Italiane S.p.A è una delle società di servizi più rilevante in Italia che si occupa prettamente della gestione postale italiana; venne fondata a partire dal 1862 come un azienda che autonomamente gestiva tutto il monopolio dei servizi postali e telegrafici dello stato. Attualmente il gruppo è una forte società per azioni, il cui capitale al 100% è tenuto dal Ministero dell’Economia e fino al 2016, con un altissima possibilità di proroga fino al 2026, Poste Italiane deve tenere ed erogare il “servizio universale” ossia tutti quei servizi di consegna sia di lettere che di pacchi, a prezzi contenuti!

Dopo essersi trasformata in società per azioni, attorno agli anni 90, Poste Italiane S.p.A ha cominciato a prendere di mira e seguirne l’esempio, alcune delle importanti aziende europee dedicate sempre al mondo della posta, acquisendo in tal modo, partecipazioni in aziende di trasporto merci e ampliando i servizi offerti a tutta la sua clientela; ad esempio, le 1998, la società è entrata nel gruppo SDA Express Courier.

Poste recruiting: la situazione del 2015/2016

In un recente comunicato stampa l’azienda italiana dedicata al servizio postale ha annunciato importanti obiettivi, primo tra tutti l’investimento in piattaforme e servizi digitali, seguiti dalla trasformazione aziendale in tre principali aree: logistica e servizi postali, pagamenti e transazioni, risparmio e assicurazioni; tale cambiamento è in risposta alle esigenze di un mercato completamente nuovo, che attraverso la digitalizzazione sta via via cambiando sempre di più.

Proprio per questo motivo, potrebbe essere il momento giusto per lavorare nelle poste, l’azienda ha previsto oltre 8000 assunzioni e una riqualificazione del personale di altre 7000 persone, così come per i dipendenti per i quali sono previsti alcuni importanti investimenti nella formazione specialistica e manageriale, grazie alla nascita della Corporate Academy, che aiuterà l’azienda in todos per il completo cambio “culturale”.

Come candidarsi (anche per posti da 6 ore)

Se desideri provare a lavorare nel mondo delle Poste Italiane, azienda leader dei servizi postali italiani, puoi tranquillamente inviare il tuo curriculum vitae attraverso la sezione del sito web Poste Italiane “Lavora con noi”, è possibile scegliere se inviare una candidatura spontanea oppure in risposta ad una delle posizioni aperte al momento.

Attenzione però, molto spesso la società, lascia online annunci visibili solo nei periodi in cui ha necessità di nuovi candidati; questo annunci possono durare giorni o settimane a seconda delle esigenze dell’azienda stessa.

Come avviene la selezione dei candidati

Dopo aver inviato il proprio curriculim vitae in risposta ai differenti annunci di lavoro presenti sul sito web aziendale, Poste Italiane ha introdotto una nuovissima procedura che prevere dei test online, che i candidati selezionati dovranno essere in grado di affrontare. Tale processo di selezione, viene svolto essenzialmente in due principali fasi:

  • Fase 1: i candidati che, dopo aver inviato il proprio curriculum vitae, risultano idonei verranno contattati attraverso un e-mail spedita all’indirizzo indicato nel momento della candidatura. L’e-mail ricevuta altro non è che un semplice invito ad effettuare un piccolo test attitudinale direttamente online, questa è la prima parte del processo di selezione dei candidati. Tale e-mail, spedita da una società incaricata direttamente da Poste Italiane per il recruiting, SHL Italy S.r.l., contiene un semplice indirizzo a cui bisognerà collegarsi per eseguire la prova online.
  • Fase 2: per tutti coloro che superano il test online, verranno direttamente contattati da un personale addetto dell’azienda, il quale inviterà il candidato alla seconda fase di selezione, che prevede un colloquio ed una prova pratica a seconda della mansione scelta. Per i portalettere ad esempio verrà eseguita una prova di guida su un motorino 125 cc a pieno carico, è ovvio che per tale mansione, il superamento del test pratico di guida è una condizione essenziale per l’assunzione.

Per l’ambiente

Negli ultimi anni il gruppo Poste Italiane ha avuto un occhio di riguardo verso l’ambiente circostante, impegnandosi sia nella riduzione delle emissioni di gas serra, sia nel migliorare ed ottimizzare i consumi energetici, con un risultato molto sorprendente, in tre anni le emissioni di CO2 nell’atmosfera da parte di Poste Italiane ha avuto una riduzione del 30%, così come ormai oltreil 50% dell’energia utilizzata dalla società viene dalle fonti rinnovabili. Per quel che riguarda la flotta dei veicoli, dei 38.000 veicoli oltre 2000 sono ad impatto ambientale molto basso in quanto sono mezzi elettrici o blu-fuel.



Potrebbe interessarti

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Per ogni individuo, il lavoro rappresenta una delle principali necessità e un diritto riconosciuto dalla Costituzione, considerato valore fondante della Repubblica. Tuttavia, le persone con disabilità spesso si ritrovano discriminati già nello svolgimento del corso di studi e poi nella fase di ricerca del lavoro. Fortunatamente, grazie al progresso delle tecnologie informatiche e della comunicazione, si hanno oggi gli strumenti concreti per non escludere i disabili dalla società civile e dal mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Elenco delle facoltà universitarie: scegli quella che fa per te!

Cosa fare dopo le scuole superiori? Una domanda che milioni di studenti si pongono ogni anno: per questo motivo è opportuno offrire un'ampia panoramica delle principali facoltà universitarie presenti sul territorio, verificandone l'offerta formativa e le possibilità di accesso al mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Dichiarazione redditi: 730 o modello Unico? Scopri le differenze

La dichiarazione dei redditi è lo strumento fiscale con cui il contribuente dichiara i propri redditi e ne corrisponde i tributi al fisco. In base al D.P.R. 600/73, la dichiarazione redditi è un atto pubblico che può essere consultato gratuitamente. 

Leggi tutto...

Calcolo pensione INPS: i criteri e l'estratto conto personale

Immagine esemplificativa di assistente sociale per calcolo pensione inps

Il calcolo pensione INPS si fa in base all'anzianità contributiva e all'età pensionabile dal lavoratore maturata al 31 dicembre 1995. I criteri per determinare la pensione INPS può essere: contributivo, retributivo o misto. Alla base di questi tre sistemi di calcolo vi è il numero di anni di contributi versati fino al 1995 e cioè più o meno di 18 anni o alcuna anzianità contributiva.

Leggi tutto...

Modello per il curriculum vitae: come compilarlo passo passo?

come compilare il curriculum vitae

Il curriculum vitae è composto solitamente da più sezioni le quali non differiscono poi di molto tra il formato tradizionale, quello europeo o lo schema europass (che mostreremo più avanti nel corso del nostro approfonimento).

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Operaio specializzato: definizione del suo lavoro

La figura dell'operaio è una delle quattro tipologie di lavoro subordinato insieme al ruolo di quadri, dirigenti e impiegati. La caratteristica principale di questa categoria è quella di essere legata allo svolgimento di mansioni di tipo manuale o tecnico.

Leggi tutto...

Contratti di lavoro atipici: quali sono?

Contratti di lavoro atipici: quali sono i contratti di lavoro atipici e quali sono le caratteristiche di ciascun tipo di contratto di lavoro atipico.

Leggi tutto...

Anticipo del TFR: diamo uno sguardo a come cambiano le regole

richiesta di anticipo del TFR

Molto spesso il lavoratore deve far fronte alla fine del rapporto lavorativo che lo ha tenuto, per un periodo più o meno lungo, alle dipendenze di un datore di lavoro. Quando si verifica una circostanza di questo tipo, le cause possono essere di diversa natura e sono da imputarsi, a seconda dei casi o al datore di lavoro oppure al lavoratore stesso.

Leggi tutto...

RSPP: Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

La sigla RSPP designa il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Tale figura professionale è un esperto in tema sicurezza.

Leggi tutto...

Offerte di lavoro Campania: scopri dove cercare!

trovare lavoro in campania

Continua la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi cerca offerte di lavoro in Campania. Di seguito la lista per le offerte di lavoro in questa regione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Regime fiscale “forfettino”: tutti i vantaggi!

 

Il regime fiscale agevolato riconosciuto ai possessori di Partita IVA è anche detto forfettino.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Come scrivere una lettera di presentazione

stesura di una lettera di presentazione

Per aiutare tutti coloro che si domandano: come scrivere una lettera di presentazione? Suggeriamo alcune regole di base da seguire per scrivere la lettera di presentazione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Trovare lavoro all'estero dall'Italia: ecco alcune idee

in cerca di lavoro all'estero

Come lavorare all'estero? In Italia vige l'idea per cui sia più semplice trovare lavoro in alcuni Stati Europei, ad esempio in Inghilterra, rispetto al belpaese. Non è proprio così, poichè l'Europa ha un tasso di disoccupazione abbastanza alto.

Leggi tutto...
Go to Top