Il lavoro di receptionist nel campo del turismo è una figura importante. Il ruolo del personale della receptionist è fondamentale perché sono i primi ad accogliere i clienti.

Indipendentemente che si tratti di un hotel di lusso o di un bed and breakfast, il receptionist rappresenta la prima immagine della struttura ricettiva.

I compiti di chi riceve i clienti

Un lavoro di questo tipo, ruota intorno all’accoglienza del cliente/ospite e si basa sui seguenti compiti:

  • prenotazioni delle camere dell'hotel,
  • accoglienza dei clienti,
  • soluzioni alle esigenze dei clienti,
  • registrazioni di presenze e consumi,
  • fatturazioni, conti, corrispettivi.

Il lavoro di receptionist d'albergo richiede anche attenzione e precisione relativa alla parte contabile e amministrativa, oltre alla capacità di coordinare i vari reparti.

Requisiti del receptionist

Tra i requisiti fondamentali del lavoro di questo genere, rivolto ad una clientela varia, vi sono: un’ottima capacità di comunicazione e la predisposizione al rapporto con il pubblico. Altre competenze richieste a coloro che si candidano ad un ruolo del genere sono:

  • facilità di comunicazione e predisposizione ai rapporti interpersonali,
  • capacità di ascoltare,
  • cortesia, pazienza e diplomazia,
  • capacità di lavorare in team.

Ulteriori competenze richieste per il lavoro di receptionist sono:

  • la conoscenza di lingue straniere,
  • un buon uso del PC.

Di solito la formazione di chi si propone per questo mestiere consiste nel possedere un diploma degli istituti o dalle scuole alberghiere o da istituti di ragioneria o di istituti tecnici per il turismo. Al contempo dato che il receptionist deve avere delle caratteristiche caratteriali specifiche, è sufficiente in alcuni casi anche la sola esperienza o propensione per il lavoro con il pubblico.

Come diventare receptionist

Abbiamo sottolineato quelle che sono le caratteristiche fondamentali per chi vuole ricoprire questo ruolo all'interno di una struttura di accoglienza. Per quanto riguarda i possibili studi da effettuare per poter diventare senza difficoltà un buon receptionist, vanno considerati senza dubbio i corsi di tipo professionale legati al turismo o istituti alberghieri.
In parallelo sarà necessario seguire corsi di lingua: inglese in particolare, ma poi a seconda delle zone sarà importante conoscere anche francese (per chi si trova in zone di confine come Piemonte, Val D'Aosta e Svizzera) e tedesco (non solo al confine, ma anche in regioni come Toscana, Emilia Romagna, Veneto e Marche, in cui ogni anno affluiscono migliaia di turisti provenienti da quelle paese).

Le scuole che meglio preparano ad avere un approccio professionale sono i Licei linguistici, gli istituti Turistici, Ragioneria e altri corsi privati che offrono formazione attraverso enti convenzionati con la Provincia o con la Regione. Non è necessario, anche se sicuramente farà più curriculum, completare un percorso attraverso studi di tipo universitario, come lauree triennali in ambito economico o linguistico.

Mansioni e profili diversi

Oltre ad essere addetti al ricevimento per strutture di tipo turistico, si può diventare addetti alla recezione per aziende (immaginate il classico personaggio che trovate all'ingresso e verifica le vostre generalità consegnando eventuali badge e materiali informativi) oppure in caso di eventi e congressi.

Ecco dunque che da una parte avremo un profilo più importato verso la gestione della struttura, la verifica delle prenotazioni, l'entrata e l'uscita dei clienti e i pagamenti. Nelle aziende, i receptionist si occupano soltanto di accogliere i visitatori, i fornitori o altri clienti, e raramente dovranno avere competenze di tipo economiche per ricevere o effettuare pagamenti, a parte i casi ad esempio di corrieri espressi o fornitori di materiali per l'azienda stessa.





Potrebbe interessarti

Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Anche chi lavora nel settore agricolo ha diritto a delle indennità in caso di perdita del lavoro; a tal proposito infatti l'Inps ha stabilito un compenso speciale detto di disoccupazione agricola.

Leggi tutto...

Preavviso dimissioni: numero di giorni e casi particolari

Quando il rapporto di lavoro si interrompe per volontà del lavoratore questi deve rassegnare le proprie dimissioni, con il dovuto preavviso, compilando un'apposita lettera (per approfondire il discorso sulla lettera in questione c'è anche un buon testo su Amazon che ci sentiamo di raccomandarvi). Le dimissioni hanno effetto dal momento in cui il datore di lavoro ne viene a conoscenza (non è richiesta l’accettazione). 

Leggi tutto...

Curriculum vitae in francese: sai cosa scrivere?

Attualmente sono tante le persone che cercano lavoro all'estero e necessitano di modelli di curriculum da scrivere in lingua straniera; oltre all'inglese, anche il francese è una lingua molto usata nel mondo lavorativo europeo.

Leggi tutto...

Calcolo dello stipendio di un docente: determinazione e caratteristiche

Tutte le tipologie di lavoratori hanno diritto a ricevere periodicamente lo stipendio dovuto e che quantificato

Leggi tutto...

Pagamento in ritardo dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e dell'art. 2099 del Codice Civile. Con tali articoli si impone al datore di lavoro di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio, imposti per legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Calcolo pensione Inarcassa: come fare?

calcolo della pensione inarcassa

In materia di pensione e di previdenza esistono delle strutture pensionistiche apposite chiamate casse di previdenza. Le casse di previdenza sono degli organismi ben precisi ai quali fanno riferimento specifiche categorie di lavoratori: vediamo come muoversi per il calcolo pensione Inarcassa.

Leggi tutto...

Lettera di licenziamento: indicazioni ed esempi da seguire

Il decreto legge n°112 del 25 giugno 2008 sancisce che non è più necessario dare le dimissioni online, il lavoratore deve solo comunicare le dimissioni attraverso una lettera di licenziamento scritta e rispettare i termini di preavviso (dopo aver concordato il TFR con il proprio datore di lavoro).

Leggi tutto...

Il recupero crediti: come funziona?

il lavoro del recupero crediti

L'attività di recupero crediti consente ad aziende e privati di essere tutelati nei loro diritti, consentendo infatti l'incasso di un credito che non è stato possibile ottenere.

Leggi tutto...

Consulente aziendale: qual è esattamente il suo compito?

Un lavoro molto richiesto al giorno d’oggi è sicuramente quello del consulente aziendale. Con l’aumento degli investimenti imprenditoriali e la nascita di sempre e più numerose aziende, la figura del consulente aziendale diventa sempre più importante.

Leggi tutto...

Legge sulla Privacy nel Curriculum Vitae

informativa sulla privacy da inserire nel curriculum

Quando sono in cerca di personale, sempre più aziende liquidano la questione della privacy delle informazioni del curriculum del candidato con la richiesta generica di autorizzare il trattamento dei dati.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Contratto a progetto: le caratteristiche

firmare un contratto a progetto

Il contratto a progetto (co.co.pro.) sono anche detti contratti di collaborazione per programma e sono una tipologia di contratto di lavoro disciplinata dal D. Lgs. n. 276/2003, c.d. Legge Biagi. I co.co.pro. definiscono il lavoratore non come un dipendente, ma un collaboratore autonomo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Redditi diversi: normativa e caratteristiche

Il TUIR è il Testo Unico delle Imposte sui Redditi, emanato con il D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 e successive modifiche. Il TUIR comprende gli articoli tra il 67 e il 71 dedicati alla voce Redditi Diversi.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Lavoro in Molise: scopri come trovarlo!

Scopriamo tante entusiasmanti offerte di lavoro in Molise

Trovare lavoro in Molise può risultare difficile, specie quando molti sono disposti ad attraversare l’Italia pur di ottenere un impiego. 

Leggi tutto...
Go to Top