Non tutti siamo nati per essere degli impiegati o per fare gli operai. C'è chi ha un'indole di artista e desidera lavorare nel settore musica- danza. Oggi il mercato del lavoro è complesso a prescindere dal settore, ma chi è spinto da una grande passione “sopporta” più facilmente la gavetta e il periodo di formazione.

Sfruttare internet per lavorare con la musica

Chi ama la musica ha in internet un alleato sicuro. Grazie allo sviluppo della rete, infatti, sono cresciuti in maniera esponenziale i modi in cui è possibile fruire di quest'arte, non solo attraverso l'ascolto dei brani su canali dedicati come Youtube o Itunes, ma è cambiato anche il modo di far conoscere la propria musica e di promuoverla attraverso siti dedicati o canali tematici.

La rete è stato dunque il mezzo con cui negli ultimi anni si è diffusa in maniera capillare la forza della musica d'autore e di quella indipendente e autoprodotta: questo fenomeno, se da un lato ha portato a una maggiore diffusione di idee e a una più ampia possibilità di fruizione, ha abbassato notevolmente gli standard qualitativi della musica stessa, non solo in termini di modalità di ascolto (basti pensare alla qualità degli mp3rispetto a cd e vinile) ma anche in termini di gruppi e autori che hanno sfruttato la rete per farsi promozione piuttosto che impiegare le proprie energie in altri mestieri.

L’importanza dei social network (sia che tu sia di Londra e/o di Milano)

Se si parla di Internet una menzione a parte la meritano i social network, diventati indispensabili per quanti vogliano far conoscere la propria immagine. Per artisti emergenti, avere un’interazione con i propri fan è molto importante per accrescere la popolarità e al tempo stesso farsi conoscere. Con i social network è tutto più immediato e il fatto di poter condividere emozioni, stati e sentimenti è un punto a favore per creare un’immagine che possa piacere al pubblico. Facebook e Twitter in questo caso hanno un ruolo fondamentale: la creazione di pagine Fb o di account Twitter aiuta il dialogo con i propri fan che devono essere il fulcro attraverso il quale si svolge tutto il lavoro dell’artista. Non è un caso che anche i grandi artisti italiani siano sbarcati sui canali social, da Facebook a Twitter per finire a Youtube.

L’opportunità dei talent show

Un ruolo importante nella crescita di alcuni artisti nell’ultimo periodo è stata l’opportunità concessa dai talent show: attraverso questi programmi, i giovani possono far valere la propria abilità arrivando a firmare un contratto per una casa discografica o per un’agenzia di spettacolo iniziando così la propria carriera in questo mondo. Tra tutti questi format il più famoso è “Amici”, che rappresenta una enorme cassa di risonanza per chi esce da questo talent show. La popolarità unita alle abilità e al talento portano alla creazione di nuovi artisti molto ascoltati nel mondo della musica, da Alessandro Amoroso ed Emma Marrone per finire al fenomeno del momento dei Dear Jack. Anche da X Factor e The Voice sono usciti cantanti ed artisti che hanno mosso i primi passi in questi programmi per poi schizzare in vetta nelle classifiche dei singoli più ascoltati per radio o tra il pubblico.

Ricerca lavoro con la musica classica e/o con il Rock (non per forza occorre andare in Inghilterra)

il sogno di lavorare con la musica

Anche online è possibile reperire informazioni relative al campo della danza, teatro e spettacolo. Di seguito riportiamo alcuni link utili:

Il sito Lombardia Spettacolo a cura dell'Agis Lombardia riporta l'elenco delle scuole e le accademie danza presenti nell'intero territorio lombardo. Il portale segnala anche i contatti e i link ai siti ufficiali delle scuole di musica o danza.

L'Università degli Studi Roma Tre propone tre indirizzi diversi per chi desidera formarsi nel campo teatro, musica e danza. Gli indirizzi proposti sono: corso di laurea DAMS, Corso di Laurea Magistrale Cinema, Televisione e Produzione Multimediale e corso di Laurea Magistrale Dams Teatro-Musica-DanzA.

Job Crawler propone offerte di lavoro nel campo musica e danza. Gli annunci si rivolgono a: ballerini, insegnanti di danza o canto e vengono pubblicati anche i bandi di iscrizione per alcuni master dello spettacolo.

Se invece desiderate pubblicare il vostro cv per il mondo dello spettacolo, musica o danza, vi segnaliamo il sito Il Palcoscenico di Luana che in home page presenta la bacheca con degli annunci di lavoro e suggerisce le audizioni del momento.

Studenti.it propone un articolo dedicato alle alternative universitarie nel settore arte drammatica, canto, musica e danza.

Balletto.net propone la sezione Scuole in cui poter effettuare una ricerca circa le scuole presenti in Italia. La ricerca sieffettua selezionando: regione, provincia e città.

Attenzione alle frodi!

Bisogna però stare attenti a chi vuole sfruttare il sogno di migliaia di giovani di entrare nel mondo dello spettacolo ed offre contratti fasulli o illude la gente di facili guadagni per intascarsi invece cospicue somme di denaro. A riguardo, è bene valutare sempre a chi affidarsi ed essere molto attenti quando si cercano le offerte di lavoro in questo ambito. Non sono poche le denunce, fatte attraverso la tv o alcuni programmi specifici, di chi è stato defraudato dei propri sogni dando retta a fantomatici agenti che avevano solo lo scopo di lucrare sui giovani con una vera e propria truffa, paventando grandi progetti o inserimenti in fiction o nei film più importanti.

Un ottimo trampolino di lancio

Uno dei sogni delle nuove generazioni, è quello di diventare cantanti e/o musicisti e di sfondare nel mondo musicale. Questa attitudine giovanile è aumentata maggiormente negli ultimi anni, con l'avvento dei talent show dedicati a questa arte come X Factor e Amici.

Sono infatti milioni i giovani che si apprestano ogni anno a provare i provini per queste trasmissioni o per festival più prestigiosi come Castrocaro o Sanremo Giovani. Il fine di tali trasmissioni, nonché dei casting di musica utili a selezionare i partecipanti, puntano proprio alla ricerca di nuovi talenti da inserire nel mercato discografico.

concerto musicale

Con la crisi che imperversa nel mondo musicale e delle etichette annesse, i casting di musica legati a tali eventi, vengono spesso visti come un ottimo trampolino di lancio per farsi conoscere e, un domani, divenire famosi inseguendo il proprio sogno.

Un cantante o un gruppo musicale che intende farsi conoscere dal pubblico, giocherà sicuramente la carta dei Talent Show televisivi, sia Mediaset che Rai.

Sono necessari dei provini, video e/o mediante tracce audio, anche per proporsi a una etichetta discografica e farsi pubblicare e produrre il proprio Ep, Lp o Demo; successivamente è previsto una sorta di incontro con il discografico per valutare il gruppo o il solista.

Compilare moduli e iscrizioni varie

Prima del casting di musica vero e proprio, necessario per accedere invece alle trasmissioni, bisogna solitamente compilare un modulo, inserendo dati anagrafi, esperienze lavorative e attitudini del soggetto; sono inoltre possibili, in alcuni casi, anche le iscrizioni on line.

Duranteil casting di musica vero e proprio, l'importante è essere spontanei e spigliati, non farsi prendere dal panico, dimostrando di avere le capacità giuste e tutta la grinta e il talento possibili.

Consigli utili per affrontare un’audizione

La maggior parte dei musicisti e dei cantanti vive l’esperienza di un’audizione con molta preoccupazione e spesso mantenere la calma non è molto semplice. Di seguito sono illustrati alcuni consigli utili su come affrontare al meglio un casting musicale.

  • La scelta dell’accompagnamento musicale, che può essere pre registrato o con l’aiuto di musicisti dal vivo. In alcune audizioni non c’è l’accompagnamento musicale, in questo caso l’artista deve sostenere l’audizione contando solo sulla forza della sua voce.
  • La scelta della canzone, è di fondamentale importanza scegliere di cantare un testo che metta in risalto le proprie qualità canore o musicali. Ogni voce ha delle particolari caratteristiche, scegliere un brano difficile, per cercare di colpire la giuria esaminatrice, ma che in realtà non è adatto alla propria voce, può compromettere seriamente l’esito dell’audizione. E’consigliabile quindi cantare un testo appropriato alle personali capacità. Quando si sceglie un brano è importante anche tenere in considerazione la tipologia di spettacolo per la quale si sostiene il casting. Quando si esegue un testo è di fondamentale importanza l’interpretazione, la giuria tiene molto in considerazione le emozioni che il cantante o il musicista è in grado di far provare a chi lo ascolta. Un bravo artista è in grado di personalizzare un testo e rendere così la sua rappresentazione originale.
  • Tenere sotto controllo l’ansia e lo stress, questi due elementi possono giocare brutti scherzi e in alcuni casi possono addirittura determinare l’esito del casting. E’consigliabile cercare di mostrarsi tranquilli e sereni e infondere alla giuria esaminatrice sicurezza. La tecnica dell’autocontrollo si acquisisce con l’esperienza, anche la postura, il linguaggio verbale e del corpo possono aiutare a dare l’impressione di professionalità e determinazione.
  • Conoscere la funzione dei vari accessori che sono spesso utilizzati in un provino, come il microfono e le cuffie. Quando ci si trova alla prime armi, trovarsi in uno studio e davanti ad una telecamera può essere veramente difficile, l’importante è non farsi prendere dal panico, riuscire a mantenere la calma e riuscire ad utilizzare i vari strumenti con disinvoltura.
  • Scegliere l’abbigliamento giusto e indossare gli abiti con i quali ci si sente a proprio agio.


Potrebbe interessarti

Il calcolo del TFR: sai come procedere?

Vuoi lasciare il tuo lavoro? Allora ti consigliamo di leggere i nostri approfondimenti su come scrivere un curriculum vitae e su come presentare la lettera di dimissioni. Dopo queste letture potrai concentrarti sulla tua buona uscita.

Leggi tutto...

La lettera di referenze: impariamo a scriverla!

La lettera di referenze è richiesta dal lavoratore allo sciogliere del contratto ed è redatta dal ex datore di lavoro. E’ un diritto del collaboratore richiedere all’azienda per cui ha svolto l’attività lavorativa questo documento che testimoni la qualità del lavoro svolto e dia informazioni circa la condotta personale.

Leggi tutto...

Modulistica Inpdap: vediamo tutti i documenti

L'Inpdap è nato nel 1994; il suo termine non è altro che l'acronimo dell'Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica. L'Inpdap svolge il suo lavoro affiancandosi anche ad enti come l' ENPDEP, ENPAS, INADEL e le casse pensionistiche e gestendo tutto quello che riguarda le dinamiche creditizie, previdenziali e sociali dei suoi iscritti.

Leggi tutto...

La vacanza studio Inpdap: scopri come parteciparvi!

Grazie alle vacanze studio Inps (ex Inpdap), aumentano di anno in anno i ragazzi che si recano all'estero in soggiorni rivolti all'apprendimento di una lingua specifica o all'acquisizione di particolari competenze tecnico-teoriche.

Leggi tutto...

Disoccupazione: requisiti ridotti

Si definisce disoccupazione, la condizione in cui si trovi un soggetto in età di lavoro che non sia una forza attiva nel mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Lavoro Receptionist: accoglienza e professionalità

Il lavoro di receptionist nel campo del turismo è una figura importante. Il ruolo del personale della receptionist è fondamentale perché sono i primi ad accogliere i clienti.

Leggi tutto...

Modulo Social Card: tutte le informazioni

Per i cittadini che ne fanno domanda e che hanno i requisiti di legge (D.L. n. 112 del 2008) è disponibile una Carta Acquisti utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas.

Leggi tutto...

Il video curriculum: sfrutta questo strumento!

video curriculum

Negli ultimi due anni, il video curriculum ha modificato profondamente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, negli USA. Anche in Italia, le grandi aziende affermano che la fase di recruiting sarà influenzata dalle nuove video-candidature.

Leggi tutto...

Il contratto Co.co.pro.: tutte le caratteristiche

Il contratto co.co.pro. è nato dalla Legge Biaggi come sostituzione del contratto di collaborazione coordinata e continuativa (altrimenti detto co.co.co.).

Leggi tutto...

Pagamento in ritardo dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e dell'art. 2099 del Codice Civile. Con tali articoli si impone al datore di lavoro di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio, imposti per legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Aspettativa maternità: caratteristiche e novità per farne richiesta

L’aspettativa per maternità consiste in un periodo di tre mesi di aspettativa aziendale dal lavoro di cui la madre lavoratrice può fruire per assistere il figlio fino ai 3 anni di età.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Calcolo dello stipendio netto: saper interpretare la tua retribuzione

Il calcolo del nostro stipendio (il valore netto) è un'attività da compiere in fase preventiva rispetto alla firma di un qualsiasi contratto di lavoro. Può succedere infatti che, durante il colloquio di lavoro o addirittura al momento della firma del protocollo d'intesa, i termini contrattuali non siano del tutto chiari. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

La tessera sindacale: la voce del lavoratore

Iscriversi ad un sindacato è un diritto di tutti i lavoratori: possedere una tessera sindacale equivale ad avere una garanzia e un sostegno in tutte le difficili situazioni che si possono presentare nella vita lavorativa.

Leggi tutto...
Go to Top