La laurea oggi è diventata un titolo non più sufficiente quando ci si trova con la necessità di acquisire delle competenze e conoscenze nuove in un settore. Per rispondere a questa esigenza, in pratica, si è resa necessaria la creazione di Master, cioè dei percorsi formativo post-laurea, di solito connessi a una o più materie, con lo scopo di trattare o approfondire alcune tematiche della stessa. I Master vengono erogati dalle Università e da Enti di formazione oppure dalle Accademie.

Ci sono varie tipologie di Master biennali, annuali, ecc.

Studiare per conseguire un master biennale

Possono essere sia universitari che no. Le differenze stanno nel fatto che, i primi, sono erogati dalle università (tradizionali o telematiche), gli altri possono essere erogati dagli Enti di Formazione o dalle Accademie.

Possono essere sia annuali che biennali, in base alla durata del Master. In genere, il requisito di accesso ad un Master annuale è la laurea, compresa la triennale, invece per i Biennali viene richiesta la laurea magistrale o la specialistica, sia del vecchio che nuovo ordinamento.

Fra gli Enti che erogano i Master annuali o Biennali, c'è ICOTEA, un Istituto Ministeriale altamente qualificato in campo di Formazione e accreditato dal MIUR e dai Ministeri della Giustiziadello Sviluppo Economicodelle Infrastrutture e dei trasporti al regolare svolgimento dei corsi di formazione professionali ai sensi del D.M. numero 198/91 art. 7 co° 2.

I vari titoli conseguiti alla fine dei Master o dei Corsi sono validi sia in Italia che all’estero per i concorsi pubblici, per la libera professione, per avanzamento di carriera, per credito formativo professionale e per graduatorie scolastiche.

I tre i Master/Specializzazione Biennale proposti da ICOTEA:

Tutti i Master Biennali, con monte ore 3000, si rivolgono a docenti, a educatori, a dirigenti scolastici, a pedagogisti e in genere a tutte le figure nel settore Scuola/Istruzione che desiderano acquisire

      • 60 CFU e 60 CFU annuali;
      • 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche o nella metodologia e tecnologia didattica;
      • 50 crediti ECM, che sono riconosciuti dal Ministero della Salute.

Le lezioni e gli esami sono predisposti e anche validati da ICOTEA e da Accademia Michelangelo e si svolgono in modalità blended, mediante la piattaforma e-learning attiva ben 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Poie, attestato e certificazioni conseguiti alla fine dei Master sono validi e permettono di ottenere un punteggio al fine dell’aggiornamento delle relative graduatorie scolastiche ma anche per l’ottenimento delle mobilità e trasferimenti.

Fra i vantaggi per coloro che si iscrivono ai Master biennali o annuali di ICOTEA: 

      • le lezioni ed esami in modalità blended (online, videoconferenza diretta, videolezioni);
      • un portale formativo in attività 24 ore su 24 e 7 giorni su 7;
      • le lezioni attivate entro le 24 ore dalla data d’iscrizione (con online, videoconferenza diretta, videolezioni dal computer, dove e quando vuoi);
      • la disponibilità di tutor che entro 24 ore risponde alle domande;
      • la possibilità di ottenere, dall’Amministrazione Pubblica e Privata, un riconoscimento dell’esonero del servizio, con dei PERMESSI per il diritto allo studio di 150 ore annuali, con i limiti previsti dalla vigente normativa.

I Master biennali o i Diplomi di Specializzazione ICOTEA hanno la durata biennale, rilasciano 180 CFU.

Per altre informazioni visitate il  sito www.icotea.it ricercando “Master/Specializzazione”.





Potrebbe interessarti

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Leggi tutto...

Il congedo matrimoniale per l'INPS: conosci questo diritto?

ottenere il congedo matrimoniale

La legge prevede che in occasione del matrimonio, alcune categorie di lavoratori, abbiano diritto al congedo matrimoniale e dell’assegno ad esso relativo. Il congedo matrimoniale corrisponde ad un periodo di astensione al lavoro di 15 giorni consecutivi che non possono essere goduti durante il periodo delle ferie o nel preavviso del licenziamento.

Leggi tutto...

Tasse università a Firenze: quando, come e dove pagarle

Ecco una guida per chi desidera avere informazioni generali circa le tasse università a Firenze e nelle altre università italiane. E’ bene specificare che ogni ateneo e facoltà utilizza degli iter differenti per il pagamento delle rette universitarie. In linea generale però, le università pubbliche seguono le indicazioni riportate di seguito in questa pagina.

Leggi tutto...

Riforma del lavoro: la storia degli ultimi interventi

Immagine esemplificativa di un contratto dopo la riforma del lavoro

Il Governo Monti ha presentato, dopo delle riunioni con partiti e associazioni sindacali, la sua riforma per il lavoro. Si prevedono modifiche per l’articolo 18, ammortizzatori sociali, contratti di lavoro e cassa integrazione.

Leggi tutto...

Età pensionabile: i nuovi requisiti e criteri della riforma

uomini in età pensionabile

Riportiamo le modifiche dell'età pensionabile derivanti dalla riforma pensionistica e i nuovi limiti e requisiti per presentare la domanda.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Calcolo della tredicesima

Il calcolo della tredicesima si effettua a dicembre, tenendo in considerazione la retribuzione prevista per quel mese. Nel caso in cui il contratto di lavoro sia stato rescisso (dal datore di lavoro o dal dipendete non importa), viene considerato l’importo dello stipendio percepito l’ultimo mese di lavoro.

Leggi tutto...

Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica: uno sbocco verso il futuro

l'importanza di avere una laure nell'ambito della mediazione linguistica

In un’epoca sempre più caratterizzato dalla multiculturalità, la conoscenza delle lingue straniere diventa sempre più una prerogativa imprescindibile per l’accesso nel mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Permessi retribuiti: cosa sono e i casi in cui richiederli

Prima specifica da fare relativa ai permessi retribuiti è che questi sono differenti dalle ferie. Il diritto di ogni dipendente di godere di alcuni giorni di ferie ogni anno è sancito dalla Costituzione, la misura in cui essi sono maturati e possono essere goduti è fissato dai CCNL; mentre la misura e la modalità in cui si possono utilizzare i permessi retribuiti sono dettati dai contratti collettivi.

Leggi tutto...

Trasferte di lavoro: caratteristiche e indennità di trasferta

lavoratore in trasferta con indennità di trasferta

Le trasferte di lavoro comportano un cambiamento provvisorio, rispetto a quanto scritto nel contratto, del luogo in cui il lavoratore svolge le sue mansioni.

Leggi tutto...

Pratica legale forense per diventare avvocato

Una volta laureato, il praticante deve iscriversi al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati del tribunale di residenza. Questo primo step per iniziare la pratica legale è legato alla presentazione di alcuni documenti (certificato di nascita, residenza, cittadinanza, ecc..) fotografie, titoli di studio e quant'altro richiesto dall'Ordine degli Avvocati del territorio. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Diventare scrittore: corsi di scrittura creativa e concorsi letterari

Per diventare scrittore è importante coltivare la passione per il libri

Come fare per diventare scrittore? Una domanda a cui risulta sempre più difficile rispondere. Oggi per diventare scrittore serve soprattutto una grande passione; ancor più che in passato accade che talenti letterari vengano scoperti solo dopo anni di rifiuti (es. Saviano e Dan Brown).

Leggi tutto...

Leggi anche...

RSPP: Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

La sigla RSPP designa il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Tale figura professionale è un esperto in tema sicurezza.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Fondi per l’imprenditoria femminile: ecco come richiederli

fondi per l'imprenditoria femminile

La domanda per i fondi destinati all’imprenditoria femminile devono essere presentate nel periodo di apertura del bando, le cui modalità e termini sono definiti ogni volta attraverso decreti ministeriali.

Leggi tutto...
Go to Top