La sicurezza all'interno del proprio settore lavorativo è fondamentale; è un diritti di tutti i lavoratori che va protetto e assicurato a chiunque. Ecco perché in Italia è stato istituito un ente pubblico apposito, non economico regolato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tale istituto è l'Inail (Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro e le Malattie Professionali).

Breve storia dell'Inail 

L'Inail è nato nel 1993 proprio per garantire una tutela assicurativa a tutti i lavoratori rimasti vittime di infortuni sul lavoro; il servizio proposto dall'Inail fa riferimento al DPR n. 124 del 30 giugno 1965, legge che assicura gli infortuni sul lavoro, ma anche la malattia professionale.

L'iscrizione all'Inail prevede la retribuzione di un determinato tasso assicurativo, qualora si verificasse un infortunio durante lo svolgimento dell'attività lavorativa, che si calcola moltiplicando il valore legato al rischio lavorativo a un millesimo della retribuzione totale del lavoratore.

Quali obiettivi ha? 

Tutti i lavoratori sono obbligati ad iscriversi all'Inail e, in caso di evento tragico sul lavoro, il datore di lavoro è tenuto a versare il premio assicurativo. Il pagamento del premio esonera dalla responsabilità civile il datore di lavoro stesso

Con la legge 493/99 è stata inoltre istituita l'iscrizione obbligatoria anche per gli uomini e le donne, tra i 18 e i 65 anni, che svolgono un'attività in famiglia e in casa gratuita e senza vincoli di subordinazione; il premio, a carico dell'assicurato, sarà di 12,91 euro.

L'Inail si occupa anche di prevenire gli infortuni stessi e anche dei periodi di riabilitazione dell'assicurato, nonché del reinserimento dello stesso all'interno dell'attività lavorativa. Per ulterioriinformazioni in merito a tale ente pubblico, visitate il sito dell'Inail stesso.

Scaricare la modulistica (che comprenda i moduli per identificare il tuo nucleo famigliare)

Tutta la modulistica Inail può essere scaricata direttamente online. La modulistica Inail prevede e fornisce infatti tutti i documenti utili, legati alle iscrizioni assicurative richieste e ai vari pagamenti o retribuzioni dei premi assicurativi stessi.

Il sito offre in primis il documento per fare domanda di abilitazione ai servizi telematici. Contiene inoltre i modelli da compilare in caso di denunce quali:

  • Denuncia di esercizio, di variazione e cessazione
  • Denuncia di nuovo lavoro temporaneo
  • Denuncia/segnalazione di malattia (Art. 139 TU)
  • Denuncia di infortunio, malattia professionale, silicosi

La modulistica Inail presente sul sito contiene anche modelli relativi a:

  • Oscillazione del tasso
  • Ricorsi
  • Autoliquidazione
  • Assunzioni/cessazioni
  • Sicurezza sul lavoro
  • Interventi del patronato
  • Accreditamento delle rendite
  • Autocertificazione infortunati/titolari di rendita
  • Benefici previdenziali amianto
  • Fondo gravi infortuni, verifiche periodiche, rateazione, autoliquidazione
  • Certificazione medica
  • Segnalazioni dai medici di famiglia
  • Reclamo, busta paga
  • denuncia infortunio
  • codice fiscale
  • codice ditta
  • rapporto assicurativo

Sezione modulistica per casalinghe (senti il tuo consulente del lavoro)

Molto importante anche la sezione riservata all'assicurazione casalinghe, contenente il fac simile del bollettino per la prima iscrizione e quello per il rinnovo della stessa e che presenta infine:

  • Modello per la comunicazione e variazione dei dati anagrafici;
  • Autocertificazione per l'assicurazione gratuita
  • Moduli di cancellazione
  • Domanda di rendita


Potrebbe interessarti

Calcolo ISEE: come richiederlo online?

il calcolo dell'isee è possibile richiederlo on line

L’acronimo ISEE significa "Indicatore di Situazione Economica Equivalente". Con il calcolo ISEE si definisce la condizione economica di un singolo o di un nucleo familiare. 

Leggi tutto...

Borse di studio in USA: un’occasione per crescere

Il sogno americano non è un mito, ma una realtà che resiste nel tempo. Le opportunità di ottenere borse di studio per lavorare o studiare e dottorati post laurea negli Stati Uniti sono concreti, basta saper cercare.

Leggi tutto...

Formazione permanente: perché è importante?

La formazione permanente (detta anche Lifelong learning) è l'insieme dei processi di apprendimento che si verificano dopo la prima fase di formazione scolastica, all'università o sul lavoro, atti ad arricchire le competenze, migliorando le qualifiche professionali.

Leggi tutto...

L'importo delle pensioni minime dell'Inps

persone anziane in pensione felici

Tutti coloro che durante la propria carriera lavorativa hanno effettuato i versamenti contributivi, hanno diritto alla pensione.

Leggi tutto...

Pensione ai superstiti: tutti i beneficiari

pensione ai superstiti

La pensione ai superstiti è la quota di quella Inps che viene corrisposta ai famigliari del lavoratore assicurato o pensionato, dopo la sua morte

Leggi tutto...

I più condivisi

Lavoro baby sitter: i compiti, la selezione, il contratto e lo stipendio

Il lavoro di baby sitter è forse sottovalutato. La "tata" è colei che si occupa dei nostri piccoli quando siamo fuori casa. Un mestiere del genere, un tempo tanto importante, oggi sembra essere diventato un'occupazione (preferita dalle giovani) per ottenere un pò di denaro ed avere un lavoro part-time.

Leggi tutto...

Il recupero crediti: come funziona?

il lavoro del recupero crediti

L'attività di recupero crediti consente ad aziende e privati di essere tutelati nei loro diritti, consentendo infatti l'incasso di un credito che non è stato possibile ottenere.

Leggi tutto...

Permesso parentale: tutte le informazioni di cui hai bisogno

Il permesso parentale è un diritto che viene dato ad entrambi i genitori per ogni bimbo. Si tratta in definitiva della possibilità di astenersi dal lavoro.

Leggi tutto...

ICOTEA: la formazione innovativa in risposta al mondo del lavoro

Inserirsi nel mondo del lavoro oggi non è facile. Per essere assunti il diploma di laurea sembra non bastare più, ma occorrono sempre più esperienze e competenze extra scolastiche che formino una figura professionale versatile e adattabile a diversi contesti lavorativi.

Leggi tutto...

Il periodo di prova: conosci questa opportunità?

In un momento anteriore o contestuale all'inizio del rapporto di lavoro, le parti possono definire per iscritto un periodo di prova. Lo scopo è quello di consentire al datore di lavoro e al dipendente di valutare il rapporto di lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Diventare vigile del fuoco: scopri come fare formazione

vigile del fuoco all'opera

Tre livelli per un sistema integrato di formazione: è quella dei Vigili del Fuoco dove si addestrano veri professionisti della sicurezza.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Ditta individuale: vantaggi e svantaggi

Sono molti quelli che decidono di mettersi in proprio, aprendo un negozio o un'attività. Il modo migliore e semplice per farlo è quello di creare una ditta individuale. La ditta individuale si verifica quando il soggetto giuridico, che non intende associarsi ad altri individui, è una persona fisica che risponde da sé alla gestione dell'impresa anche nei casi di mancanze della stessa.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Anticipo del TFR: diamo uno sguardo a come cambiano le regole

richiesta di anticipo del TFR

Molto spesso il lavoratore deve far fronte alla fine del rapporto lavorativo che lo ha tenuto, per un periodo più o meno lungo, alle dipendenze di un datore di lavoro. Quando si verifica una circostanza di questo tipo, le cause possono essere di diversa natura e sono da imputarsi, a seconda dei casi o al datore di lavoro oppure al lavoratore stesso.

Leggi tutto...
Go to Top