Il geometra è la figura professionale che opera nel settore edilizio e topografico. Le mansioni principali del geometra sono:

  • la progettazione edile (civile e rurale),
  • la direzione dei lavori di opere edili,
  • operazioni topografiche, come la misurazione dei terreni e la stima di beni mobili ed immobili.

Requisiti per lavorare come geometra: ecco le offerte

I requisiti sono il superamento dell'esame di abilitazione professionale e l'iscrizione, da almeno due anni, nel registro provinciale dei praticanti della località di residenza o domicilio.

Anche online è possibile reperire informazioni ed offerte di lavoro geometra. Suggeriamo alcuni link in cui accedere alle offerte lavoro geometra del momento.

  • Jobespresso dedica una sezione alle offerte di lavoro. E' possibile effettuare una selezione in base a comune, provincia o regione dell'offerta di lavoro.
  • Motore Lavoro propone delle aggiornate offerte. Il candidato può contattare l'azienda recruiter direttamente tramite il sito. Possibilità di restringere la ricerca delle offerte di lavoro in base ad una selezione per area geografica.
  • Jobcrawler propone tante offerte lavoro come geometra in tutta Italia. Possibilità di candidarsi in base alla zona geografica e alla vicinanza con il luogo di residenza.
  • Geometra.info è il portale virtuale dei Geometri italiani. Il sito propone: news, informazioni sui software, blocchi CAD, dossier monotematici, sondaggi, links, legislazioni.

Per candidarti nel modo più efficace, ti consigliamo alcune pagine per redigere il tuo curriculum vitae o la lettera di accompagnamento:

L'evoluzione della figura

Offerte di lavoro per il geometra

Questa mansione è cambiata nell'arco dell'ultimo secolo in base ai cambiamenti sociali che hanno interessato l'Italia. Tali mutamenti coincidono soprattutto con il passaggio dalla civiltà contadina, l'Italia basata sull'agricultura, alla società moderna fondata sul terziario e i servizi. Sul web si trovano anche offerte relative a bandi e concorsi per ottenere posti in questo ambito: il superamento della prova non è facile visto che i candidati sono aumentati in modo esponenziale perchè la crisi economica ha creato molti disoccupati anche in questo settore. Su Internet inoltre si trovano diversi annunci per lavorare all’estero, l’ultima frontiera degli italiani: molti cittadini infatti stanno decidendo di trasferirsi o provare esperienze in altri Paesi vista la situazione nella nostra Penisola. Altrove infatti la speranza è che le nostre competenze o qualità siano apprezzate da un sistema lavoro più adatto e meno soggetto alla crisi economica. Un triste fenomeno, che riporta gli italiani al periodo storico dell’emigrazione di massa di inizio Novecento.

La situazione attuale e storie recenti

Da sempre la figura di questo professionista è stata ricercata sia negli studi tecnici che nei cantieri ma a seguito della crisi che ha colpito il settore immobiliare, soprattutto in quest’ultimo campo la situazione non è più come nel recente passato. Infatti ad oggi il comparto delle costruzioni non vive un periodo florido, molte case rimangono invendute e per questo motivo non ne vengono costruite di nuove. Il prezzo degli immobili è aumentato vertiginosamente, la disoccupazione crescente ha portato molte persone a non permettersi un mutuo, che sempre più difficilmente viene rilasciato dalle banche. In questa situazione, quindi, gli imprenditori si trovano con diversi debiti e anche la figura del geometra ne risente, visto che viene chiamato sempre più per lavori saltuari od occasionali ma mai con la possibilità di firmare un contratto a lungo termine. E’ balzata agli onori della cronaca la storia di una persona che pur lavorando in questo ambito in passato si è rituffato sui libri per ottenere la laurea in Meccatronica, un settore molto di moda attualmente visto che c’è parecchia richiesta da parte dei datori di lavoro. Questo fa luce sul mondo della disoccupazione con molte persone costrette ad mettere nel cassetto i propri sogni perchè impossibiliti a trovare un’occupazione e doversi arrangiare in altri mestieri per guadagnarsi da vivere.

La formazione per chi vuole lavorare come geometra

Il percorso formativo per il lavoro di geometra consiste innanzitutto nel diploma che si ottiene dopo aver sostenuto e superato l'esame di stato dell'Istituto tecnico per Geometri. Questo corso di studi della scuola superiore si basa su materie specifiche del settore quali: disegno tecnico, costruzioni, tecnologia delle costruzioni, estimo, topografia, impianti, diritto.

Una volta ottenuto il diploma di geometra è necessaria l'iscrizione all'albo professionale, dal 2008 "Albo dei Geometri e dei Geometri Laureati", che si ottiene:

  • dopo aver superato l'esame di abilitazione professionale,
  • laurea triennale nelle classi di laurea 4-7-8, ovvero il diploma di laurea in Tecnico del Territorio (chiamata anche, a seconda delle sedi univerisitarie, Scienze geo-topo-cartografiche, estimative, territoriali ed edilizie) che si orienta verso lo studio di materie topografiche, edili-costruttive, estimative.

Iscrizione all'albo

Con l'iscrizione all'Albo, il geometra riceve il timbro dal Collegio e il suo nominativo viene comunicato ai vari enti locali per il rilascio delle autorizzazioni. Il lavoro del geometra inizia a seguito dell'abilitazione. Con essa l'interessato può svolgere la sua professione in Italia e nella Comunità Europea.

Le competenze professionali del lavoro di geometra sono disciplinate dall'articolo 16 del R.D. n.274/1929 e sono principalmente:

  • operazioni topografiche di rilevamento e misurazione di beni mobili e immobili;
  • operazioni di tracciamento di strade;
  • misura e divisione di fondi rustici o di aree urbane e di costruzioni civili;
  • stima di aree e di fondi rustici, di aree urbane e di modeste costruzioni civili;
  • progetto, direzione, sorveglianza e liquidazione di costruzioni rurali e di edifici per uso civile abitativo;
  • mansioni di perito comunale per le funzioni tecniche ordinarie nei Comuni.

Potrebbe interessarti

Testo Legge Biagi: spiegazione della piaga dei contratti a progetto

testo di legge biagi

Il testo della Legge Biagi, nota anche come Legge 30 fa riferimento ad uno dei giuslavoristi che hanno contribuito alla sua stesura, è stata promulgata nel febbraio del 2003, e si occupa di Delega al Governo in materia di occupazione e mercato del lavoro.

Calcolo della tredicesima per la badante: ecco alcuni spunti interessanti

Immagine esemplificativa che riguarda l'articolo  Calcolo della tredicesima per la badante: ecco alcuni spunti interessanti

Coloro che svolgono lavori domestici, come le colf e le badanti devono essere regolarizzate, soprattutto se provenienti da Paesi esteri, per poter esercitare tale professione senza problemi.

L'assunzione di lavoratori comunitari: sai come funziona?

Immagine dell'assunzione lavoratore dal mondo

Sempre più di recente nel nostro Paese, le ditte assumono i cittadini comunitari (cioè che risiedono nell'Unione Europea). Per questo motivo, in Italia vi sono degli iter per accedere al mercato del lavoro se non si ha la cittadinanza italiana. 

Contratto a tempo determinato: informazioni su durata e proroga

Immagine d'esempio usata nell'articolo Il contratto a tempo determinato: durata e proroga

Tra le cose da valutare quando si cerca un lavoro, è importante in primis informarsi sulla miriade di contratti di lavoro possibili e previsti dalla Legge italiana, al fine di conoscere e sapere cosa si andrà a firmare e se la tipologia contrattuale sia la più consona alle proprie esigenze.

Contributi da riscatto: tutte le informazioni!

Il sistema previdenziale italiano prevede che ai fini pensionistici sia possibile coprire, mediante i contributi da riscatto, a proprie spese, dei periodi di studio, lavoro, inattività non soggetti a obbligo assicurativo.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Contenuti correlati 

I più condivisi

Dichiarazione redditi: 730 o modello Unico? Scopri le differenze

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Dichiarazione redditi: 730 o modello Unico? Scopri le differenze

La dichiarazione dei redditi rappresenta uno strumento fiscale con il quale il contribuente va a dichiarare i propri redditi e corrisponde i relativi tributi al fisco. Sulla base del D.P.R. 600/73, le dichiarazioni dei redditi sono un atti pubblici che possono essere consultati gratuitamente. 

Master/Diploma di Specializzazione Biennale: scopri i Master ICOTEA

Studiare per conseguire un master biennale

La laurea oggi è diventata un titolo non più sufficiente quando ci si trova con la necessità di acquisire delle competenze e conoscenze nuove in un settore. Per rispondere a questa esigenza, in pratica, si è resa necessaria la creazione di Master, cioè dei percorsi formativo post-laurea, di solito connessi a una o più materie, con lo scopo di trattare o approfondire alcune tematiche della stessa.

Lavoro congruo: scopriamo insieme le norme a favore dei lavoratori

La circolare del ministero del lavoro nr. 39 del 19 novembre 2010 esige, mediante l'articolo 19 del decreto legge 185/2008, l'obbligo per il lavoratore che percepisce una prestazione di sostegno al reddito di dichiararsi disponibile a una nuova attività, nota anche come lavoro congruo, oppure a un percorso di riqualificazione professionale, per percepire gli incentivi statali.

Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Immagine d'esempio usata nell'articolo Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Anche chi lavora nel settore agricolo ha diritto a delle indennità in caso di perdita del lavoro; a tal proposito infatti l'Inps ha stabilito un compenso speciale detto di disoccupazione agricola.

Pensione alle casalinghe: come ottenerla?

mamma e casalinga

In data 1 gennaio 1997 è stato realizzato uno speciale fondo di previdenza per tutti coloro che svolgono delle attività di cura di familiari e non ricevono un compenso economico, ad esempio le casalinghe che dedicano gran parte delle giornata alla cura della casa e della propria famiglia. E’ importante sapere che possono registrarsi a questo fondo di previdenza anche gli uomini, i requisiti che tutti devono possedere sono legati all’età, che può variare dai 15 ai 65 anni.

Leggi anche...

Diventare vigile del fuoco: scopri come fare formazione

Immagine per diventare vigile del fuoco

I corsi professionalizzati per diventare vigile del fuoco si svolgono presso la Scuola di Formazione Operativa, a Montelibretti vicino Roma. La Scuola di Formazione Operativa offre la possibilità di esercitarsi all’interno di strutture di simulazione che riproducono scenari reali di intervento.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Assicurazione RC professionale per architetti e ingegneri

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Assicurazione RC professionale per architetti e ingegneri

Il 14 agosto 2013 è entrata in vigore la riforma delle professioni introdotta con la Legge 148/2011 e disciplinata dal D.P.R. 137/2012 che rende obbligatoria la stipula di un’assicurazione professionaleper esempio, un’assicurazione professionale per architetti, una per i commercialisti, ingegneri, geometri, psicologi, medici, avvocati, consulenti del lavoro e così via. L’assicurazione protegge il professionista dai rischi legati al normale svolgimento della propria attività. A titolo esemplificativo, si riportano le specifiche riguardanti una RC professionale tipo per architetti e ingegneri. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Accessori per l’ufficio: ecco gli indispensabili

Si dice che se si lavora stando seduti seduto ad una scrivania eccessivamente ordinata, molto probabilmente non si sta adempiendo al proprio lavoro. Ovviamente il caos sarà pre sinonimo di creatività, ma essere ordinati, soprattutto negli uffici, è veramente doveroso. In questi ambienti, infatti, spesso vengono gestite importanti pratiche, conservati dei documenti e vi si trovano moltissimi articoli di cancelleria.

Leggi tutto...
Go to Top