Il geometra è la figura professionale che opera nel settore edilizio e topografico. Le mansioni principali del geometra sono:

  • la progettazione edile (civile e rurale),
  • la direzione dei lavori di opere edili,
  • operazioni topografiche, come la misurazione dei terreni e la stima di beni mobili ed immobili.

Requisiti per lavorare come geometra

I requisiti sono il superamento dell'esame di abilitazione professionale e l'iscrizione, da almeno due anni, nel registro provinciale dei praticanti della località di residenza o domicilio.

Anche online è possibile reperire informazioni ed offerte di lavoro geometra. Suggeriamo alcuni link in cui accedere alle offerte lavoro geometra del momento.

  • Jobespresso dedica una sezione alle offerte di lavoro. E' possibile effettuare una selezione in base a comune, provincia o regione dell'offerta di lavoro.
  • Motore Lavoro propone delle aggiornate offerte. Il candidato può contattare l'azienda recruiter direttamente tramite il sito. Possibilità di restringere la ricerca delle offerte di lavoro in base ad una selezione per area geografica.
  • Jobcrawler propone tante offerte lavoro come geometra in tutta Italia. Possibilità di candidarsi in base alla zona geografica e alla vicinanza con il luogo di residenza.
  • Geometra.info è il portale virtuale dei Geometri italiani. Il sito propone: news, informazioni sui software, blocchi CAD, dossier monotematici, sondaggi, links, legislazioni.

Per candidarti nel modo più efficace, ti consigliamo alcune pagine per redigere il tuo curriculum vitae o la lettera di accompagnamento:

L'evoluzione della figura

Questa mansione è cambiata nell'arco dell'ultimo secolo in base ai cambiamenti sociali che hanno interessato l'Italia. Tali mutamenti coincidono soprattutto con il passaggio dalla civiltà contadina, l'Italia basata sull'agricultura, alla società moderna fondata sul terziario e i servizi. Sul web si trovano anche offerte relative a bandi e concorsi per ottenere posti in questo ambito: il superamento della prova non è facile visto che i candidati sono aumentati in modo esponenziale perchè la crisi economica ha creato molti disoccupati anche in questo settore. Su Internet inoltre si trovano diversi annunci per lavorare all’estero, l’ultima frontiera degli italiani: molti cittadini infatti stanno decidendo di trasferirsi o provare esperienze in altri Paesi vista la situazione nella nostra Penisola. Altrove infatti la speranza è che le nostre competenze o qualità siano apprezzate da un sistema lavoro più adatto e meno soggetto alla crisi economica. Un triste fenomeno, che riporta gli italiani al periodo storico dell’emigrazione di massa di inizio Novecento.

La situazione attuale e storie recenti

Da sempre la figura di questo professionista è stata ricercata sia negli studi tecnici che nei cantieri ma a seguito della crisi che ha colpito il settore immobiliare, soprattutto in quest’ultimo campo la situazione non è più come nel recente passato. Infatti ad oggi il comparto delle costruzioni non vive un periodo florido, molte case rimangono invendute e per questo motivo non ne vengono costruite di nuove. Il prezzo degli immobili è aumentato vertiginosamente, la disoccupazione crescente ha portato molte persone a non permettersi un mutuo, che sempre più difficilmente viene rilasciato dalle banche. In questa situazione, quindi, gli imprenditori si trovano con diversi debiti e anche la figura del geometra ne risente, visto che viene chiamato sempre più per lavori saltuari od occasionali ma mai con la possibilità di firmare un contratto a lungo termine. E’ balzata agli onori della cronaca la storia di una persona che pur lavorando in questo ambito in passato si è rituffato sui libri per ottenere la laurea in Meccatronica, un settore molto di moda attualmente visto che c’è parecchia richiesta da parte dei datori di lavoro. Questo fa luce sul mondo della disoccupazione con molte persone costrette ad mettere nel cassetto i propri sogni perchè impossibiliti a trovare un’occupazione e doversi arrangiare in altri mestieri per guadagnarsi da vivere.

La formazione per chi vuole lavorare come geometra

Il percorso formativo per il lavoro di geometra consiste innanzitutto nel diploma che si ottiene dopo aver sostenuto e superato l'esame di stato dell'Istituto tecnico per Geometri. Questo corso di studi della scuola superiore si basa su materie specifiche del settore quali: disegno tecnico, costruzioni, tecnologia delle costruzioni, estimo, topografia, impianti, diritto.

Una volta ottenuto il diploma di geometra è necessaria l'iscrizione all'albo professionale, dal 2008 "Albo dei Geometri e dei Geometri Laureati", che si ottiene:

  • dopo aver superato l'esame di abilitazione professionale,
  • laurea triennale nelle classi di laurea 4-7-8, ovvero il diploma di laurea in Tecnico del Territorio (chiamata anche, a seconda delle sedi univerisitarie, Scienze geo-topo-cartografiche, estimative, territoriali ed edilizie) che si orienta verso lo studio di materie topografiche, edili-costruttive, estimative.

Iscrizione all'albo

Con l'iscrizione all'Albo, il geometra riceve il timbro dal Collegio e il suo nominativo viene comunicato ai vari enti locali per il rilascio delle autorizzazioni. Il lavoro del geometra inizia a seguito dell'abilitazione. Con essa l'interessato può svolgere la sua professione in Italia e nella Comunità Europea.

Le competenze professionali del lavoro di geometra sono disciplinate dall'articolo 16 del R.D. n.274/1929 e sono principalmente:

  • operazioni topografiche di rilevamento e misurazione di beni mobili e immobili;
  • operazioni di tracciamento di strade;
  • misura e divisione di fondi rustici o di aree urbane e di costruzioni civili;
  • stima di aree e di fondi rustici, di aree urbane e di modeste costruzioni civili;
  • progetto, direzione, sorveglianza e liquidazione di costruzioni rurali e di edifici per uso civile abitativo;
  • mansioni di perito comunale per le funzioni tecniche ordinarie nei Comuni.

 





Potrebbe interessarti

Invalidità mentale INPS: scopri chi ha diritto a questa pensione

Immagine usata nell'articolo Pensione d'invalidità mentale: scopri chi ne ha diritto e per quali importi

La legge n. 222 del 12 giugno 1984, entrata in vigore il 1° luglio dello stesso anno, ha istituito il diritto alla pensione d’invalidità.

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Il precedente tipo di calcolo, basato su una formula retributiva, considerava unicamente la media delle somme versate negli ultimi 5-10 anni di attività lavorativa (solitamente le più alte), ha portato come risultato alla messa in crisi del meccanismo, con la collettività che si è trovata a sostenere spese difficilmente quantificabili.

Perfezionarsi nella metodologia ABA

Perfezionarsi nella metodologia aba

Il corso di perfezionamento di Metodologia ABA, erogato da ICOTEA, ha come obiettivo quello di approfondire e fornire gli strumenti per l’applicazione di tale metodo in vari contesti sociali, educativi e di sviluppo. Il metodo ABA è composto da tecniche che si basano sull’uso dei principi relativi alla Scienza del Comportamento con il fine di cambiare delle condotte non proprio adeguate o di imparare nuove abilità.

Pensione sociale: requisiti. Come funziona il tutto?

Immagine esemplificativa dell'assistente sociale grazie alla quale si potrà ottenere la pensione sociale

La pensione sociale corrispondeva all’impegno dello Stato di garantire un sostegno economico ai cittadini che necessitavano di mezzi concreti per la sopravvivenza. Non richiedeva requisiti assicurativi o contributivi. La pensione è stata riconosciuta (in base ai requisiti) ai cittadini che ne hanno fatto domanda entro il 1995.

L'Ammortizzatore sociale: tutto sulla riforma che cambia l'Italia

Immagine esemplificativa di ammortizzatore sociale

Secondo quanto previsto dall'attuale Governo, i nuovi ammortizzatori sociali entreranno a regime non più nel 2015, ma molto più probabilmente la transizione sarà effettuata a partire dal 2017. Attualmente, il sistema di ammortizzatori sociali, all'analisi del Governo per la riforma, mostra una serie di disomogeneità fra i vari settori del lavoro, per quanto riguarda la tutela e le tipologie contrattuali.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

L'assunzione di lavoratori comunitari: sai come funziona?

Immagine dell'assunzione lavoratore dal mondo

Sempre più di recente nel nostro Paese, le ditte assumono i cittadini comunitari (cioè che risiedono nell'Unione Europea). Per questo motivo, in Italia vi sono degli iter per accedere al mercato del lavoro se non si ha la cittadinanza italiana. 

Esclusione dagli studi di settore: approfondiamo l'argomento

immagine per esclusione studi di settore

Gli studi di settore sono strumenti statistici realizzati in funzione dei diversi fattori economici riguardanti l’attività di alcune categorie di lavoratori autonomi. 

Contributi previdenziali: un approfondimento che non puoi perderti

Immagine d'esempio usata nell'articolo Contributi previdenziali: un approfondimento che non puoi perderti

I contributi previdenziali sono pagamenti obbligatori che in Italia si effettuano all'INPS (Settore privato) e all'INPDAP (settore pubblico), al fine di successivamente una prestazione pensionistica.

Libretto Formativo del cittadino: scopriamo cos'è

Il Libretto Formativo del cittadino raccoglie e documenta le diverse esperienze di apprendimento e le competenze dei cittadini lavoratori, acquisite in ambito lavorativo e scolastico.

Assicurazione RC professionale per architetti e ingegneri

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Assicurazione RC professionale per architetti e ingegneri

Il 14 agosto 2013 è entrata in vigore la riforma delle professioni introdotta con la Legge 148/2011 e disciplinata dal D.P.R. 137/2012 che rende obbligatoria la stipula di un’assicurazione professionaleper esempio, un’assicurazione professionale per architetti, una per i commercialisti, ingegneri, geometri, psicologi, medici, avvocati, consulenti del lavoro e così via. L’assicurazione protegge il professionista dai rischi legati al normale svolgimento della propria attività. A titolo esemplificativo, si riportano le specifiche riguardanti una RC professionale tipo per architetti e ingegneri. 

Leggi anche...

Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Immagine d'esempio usata nell'articolo Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Anche chi lavora nel settore agricolo ha diritto a delle indennità in caso di perdita del lavoro; a tal proposito infatti l'Inps ha stabilito un compenso speciale detto di disoccupazione agricola.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Offerte per chi vuole lavorare nel design

lavorare nel mondo del design

Il lavoro del designer, alla lettera “progettista”, consiste nella realizzazione dal punto di vista della progettazione, di determinati artefatti utili per un utilizzo domestico, lavorativo, ecc. In Italia, dunque, chi lavora in ambito di design è una figura professionale con una serie di competenze specialistiche in grado di qualificarlo dal punto di vista della capacità e dell'attitudine alla progettazione di oggetti, principalmente per interni.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dichiarazione Red per i contributi agevolati alla pensione

dichiarazione red

Esistono alcune agevolazioni pensionistiche, quali gli assegni familiari, la pensione minima, di reversibilità o invalidità, che necessitano di determinati requisiti per essere ottenute.

Leggi tutto...
Go to Top