Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro in Trentino. Come nelle altre Regioni del Nord-Est, in Trentino si sono registrati dati contraddittori sul livello della disoccupazione e sulla percentuale degli occupati, argomento che tratteremo in un paragrafo a parte.

Risorse online che propongono offerte di lavoro in Trentino

Di seguito la lista dei siti web proposta da AreaLavoro per le offerte di lavoro in Trentino.

“L'Agenzia del lavoro, istituita con la Legge Provinciale n. 19/83, è la struttura della Provincia Autonoma di Trento che realizza gli interventi di politica attiva del lavoro, allo scopo di perseguire i seguenti obiettivi:

  • diffondere il lavoro di qualità, regolare ed in sicurezza;
  • aumentare la partecipazione al lavoro di tutte lecomponenti, con particolare riferimento alla forza-lavoro femminile;
  • accrescere la professionalità dei lavoratori, durante tutto l’arco della vita;
  • agevolare l’inserimento qualificato al lavoro dei giovani;
  • offrire sostegni e reti di protezione ai lavoratori disabili o in difficoltà occupazionale;
  • rendere più efficiente il funzionamento del mercato del lavoro, favorendo il rapido e puntuale reperimento da parte delle imprese della manodopera necessaria.

E' punto di riferimento per aziende e lavoratori, ai quali offre i propri servizi in modo gratuito nell'ambito dei Centri per l'impiego dislocati sul territorio provinciale.” Dal sito Agenzia del Lavoro TN

  • Bacheca Lavoro

Il sito pubblica numerosi annunci relativi alle offerte di lavoro in Trentino Alto Adige, esposti dettagliatamente sarà facile riuscire ad individuare la professione che fa al caso vostro.

  • Il portale Lavoro

Il portale che pubblica numerosi annunci relativi alle offerte di lavoro in Trentino, esposti dettagliatamente sarà facile riuscire ad individuare la professione che fa al caso vostro.

  • CliccaLavoro

Potrete accedere in qualsiasi momento alla nostra ricca bacheca di offerte di lavoro. La consultazione è rapidissima. Cliccalavoro vi mette a disposizione anche delle chiavi di ricerca che vi permettono di leggere soltanto gli annunci che più vi interessano.

  • Motore Lavoro

Uno dei portali per chi cerca lavoro, propone una sezione interamente dedicata alle offerte di lavoro in Trentino. Possibilità di proporre immediatamente il proprio curriculum e la lettera di presentazione alle aziende recruiter.

Disoccupazione, i dati aggiornati al 2014

Un quadro di luci e ombre si può definire la situazione legata ai dati della disoccupazione registrati nel secondo trimestre del 2014 in Trentino. Rispetto al trimestre precedente, la percentuale è passata dal 7.4% al 6.9% ma se il dato viene paragonato all’anno precedente, il 2013, ci accorgiamo che il tasso è salito di 0.7 punti percentuali. Gli altri dati positivi sono il fatto che questa percentuale è una delle più basse del Settentrione (in cima a questa graduatoria c’è l’Alto Adige con il suo appena 4%) il che si traduce in una situazione completamente diversa rispetto ad altre Regioni d’Italia, basti pensare il Sud del nostro Paese.
Un altro spiraglio positivo riguarda il numero degli occupati, che sono aumentati di tremila persone, passando dai 231 mila del 2013 ai 234 mila di quest’anno. Anche se di poco, quindi, sale il tasso di occupazione annuale, passata dal 65.3% al 65.6%. Le parti politiche hanno salutato con soddisfazione questi risultati, dichiarando che il mercato locale non risulta assolutamente bloccato e che i dati sui nuovi posti di lavoro creati rappresentano un’ottima notizia. Bisogna tuttavia continuare questo percorso che conduca a politiche industriali di spessore unite al contesto produttivo che sappia essere portatore di dinamiche positive per nuovi posti di lavoro.

Scuola-lavoro, l’idea della Provincia di Trento

Il modello Germania sulla scuola-lavoro ha incentivato diversi esponenti politici ad imitare ciò che succede nel Paese di Angela Merkel. Il Presidente del Consiglio Renzi ha parlato di questa opportunità presentando la sua riforma per la scuola: aiutare i giovani a fare pratica sul mondo del lavoro durante il periodo scolastico può ridurre i tempi per l’inserimento nell’ambito lavorativo ed aumentare allo stesso tempo le competenze senza dilungare i tempi d’apprendimento. Su questa scia si è mossa anche la Provincia di Trento, che ha destinato quasi 45 milioni di euro per il finanziamento di queste attività destinate alle scuole più meritevoli capaci di integrarsi e collaborare con il mondo del lavoro attraverso l’apprendistato.





Potrebbe interessarti

Pagamento in ritardo dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e dell'art. 2099 del Codice Civile. Con tali articoli si impone al datore di lavoro di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio, imposti per legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.

Leggi tutto...

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Leggi tutto...

Pagamento TFR: termini e omissioni

E' spesso possibile che, per motivi di varia natura, il lavoratore si trovi a dover porre fine a un rapporto di lavoro. Capita che sia il datore di lavoro ad effettuare il licenziamento che può riguardare un singolo lavoratore oppure più di uno; nell'ultimo caso si parla di licenziamento collettivo, che si verifica soprattutto nelle situazioni in cui un'azienda si trova in particolari periodi di difficoltà economiche o produttive.

Leggi tutto...

Voucher lavoro occasionale: scopriamo come funzionano

giovani e lavori occasionali

In questi ultimi anni, a causa della Jobs Act attuata dal Governo Renzi, si sente sempre più spesso parlare dei cosidetti voucher lavoro occasionale, chiamati anche buoni, un particolare sistema di compenso delle prestazioni di lavoro occasionale, ossia tutte quelle attività che non superano i 7.000 euro netti nella durata dell’intero anno solare.

Leggi tutto...

Pensione ai superstiti: tutti i beneficiari

pensione ai superstiti

La pensione ai superstiti è la quota di quella Inps che viene corrisposta ai famigliari del lavoratore assicurato o pensionato, dopo la sua morte

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Leggi tutto...

Lavorare nella comunicazione: le evoluzioni, gli obiettivi e gli strumenti per sfondare!

lavorare nel mondo della comunicazione

Tutti i soggetti partecipanti al mercato comunicano. La comunicazione è di per sé un fattore di costo ma le imprese e anche le organizzazioni no profit decidono di comunicare: per questa ragione trovare un lavoro nella comunicazione può rivelarsi una scelta efficace a patto che si seguano delle linee guida sicure.

Leggi tutto...

Lavorare in ospedale: quale professione scegliere?

In ambito ospedaliero esistono diverse professionalità, dal “portantino” al medico chirurgo. Per lavorare nelle aziende ospedaliere pubbliche con contratto a tempo indeterminato è necessario superare un concorso pubblico bandito dall’azienda ospedaliera stessa per poter accedere alle graduatorie.

Leggi tutto...

Direzione Provinciale del Lavoro

La Direzione Provinciale del Lavoro (o anche DPL) è l'ente territoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali presente in ambito provinciale

Leggi tutto...

Dichiarazione redditi: 730 o modello Unico? Scopri le differenze

La dichiarazione dei redditi è lo strumento fiscale con cui il contribuente dichiara i propri redditi e ne corrisponde i tributi al fisco. In base al D.P.R. 600/73, la dichiarazione redditi è un atto pubblico che può essere consultato gratuitamente. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Outplacement individuale: conosci questo strumento di supporto al lavoro?

L'outplacement è il servizio offerto da alcune imprese autorizzate che si occupano della ricollocazione professionale dei dipendenti usciti da una azienda. Si tratta quindi di uno strumento moderno di supporto per il dipendente nel passaggio da un'azienda all'altra.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Reversibilità pensione: cos'è e chi ne ha diritto?

Reversibilità della pensione del coniuge

Che cosa è? In sostanza, la reversibilità della pensione è l’importo della pensione (o Pensione Inpdap) che un tale beneficiario appartenente al nucleo familiare riceverà alla morte di un lavoratore assicurato o del pensionato.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Controversie sul lavoro

I compiti principali della Direzione Generale del Ministero del Lavoro si basano sul garantire e tutelare le condizioni di lavoro e sul mediare nelle situazioni di crisi d’impresa e nelle vertenze nazionali di lavoro.

Leggi tutto...
Go to Top