Da una decina d’anni ormai si fa sempre più largo un nuovo sistema che è quello delle cripto valute, un termine che è entrato nel lessico comune e intorno al quale crescono una particolare attenzione e curiosità. E’ una sorte di piccola rivoluzione che coinvolge il sistema di compra/vendita sulle piattaforme per le criptovalute. Ma in particolare di che cosa si tratta?

E che cosa ne sappiamo? Ne conosciamo i segreti, le potenzialità e le caratteristiche? La cripto valuta investe un sistema di pagamento a livello mondiale: per essere ancora più precisi si può dire che se il termine venisse utilizzato con la lettera maiuscola esso si riferirebbe alla rete oppure alla tecnologia mentre al contrario un termine con la lettera minuscola si riferirebbe strettamente alla valuta. In riferimento a ciò non è richiesto un ente centrale e neppure un meccanismo finanziario particolare. In maniera conseguente se si ha quello che è definito un ‘portafoglio digitale’, nel nostro caso uno smartphone oppure un normale pc, e ancora un ‘indirizzo’ per queste cripto valute allora si ha la possibilità di salvarle ed utilizzarle.  Scopriamo allora le migliori piattaforme per le criptovalute. 

Ethereum, non solo cripto valute ma anche creazioni di contratti intelligenti

Ovviamente esistono diversi tipi di cripto valute, tra le tante possiamo di certe far riferimento ad Ethereum. La modalità di questi contratti è interessante: infatti essi possono essere utilizzati per diversi servizi, come la registrazione di un dominio, sistemi elettorali, piattaforme di crowdfunding e mercati finanziari. Per sintetizzare, non ce ne vogliano gli esperti del settore, Ethereum è una piattaforma per la creazione e pubblicazione di contratti intelligenti.

Evitare però i rischi più ricorrenti che capitano con alcune piattaforme per le criptovalute

Uno dei più grandi rischi riguardanti questa materia è il fatto di pensare dopo le primissime operazioni di essere diventati grandi esperti. Come la vita quotidiana ci insegna per tutte le cose anche e soprattutto in questo caso c’è l’assoluta necessità di saperne di più, informarsi, aggiornarsi per non cadere in errore e magari perdere tutto ciò che faticosamente si era riuscito a mettere da parte. La rete offre diverse opportunità di acquisire ciò che è necessario per avere tutti gli strumenti adatti a muoversi in un così complicato campo economico. Magari imparare nuove modalità attraverso lezioni, grafici, esempi concreti gestiti da chi tratta questa materia e chi di questa materia ne ha fatto un esempio di efficace lavoro.

Piattaforme per le criptovalute

Innovazione tecnologia, grandi passi avanti

Ormai la rete ha fatto davvero passi da gigante e non solo sotto l’aspetto della moneta. Basti solo pensare al fatto che diverse attività al giorno d’oggi sono sulle piattaforme digitali, dando vita all’ecommerce, una grande novità che si sta sempre più facendosi largo. Una novità che si unisce alle monete virtuali che raccolgono sempre più consensi in tutte le parti del mondo. Basta creare un account per negoziare una grande scelta di cripto valuta e iniziare. 

Ma quali sono le 5 migliori piattaforme per le criptovalute?

Se volete sapere la nostra top five di piattaforme per le criptovalute continuate a leggere il nostro articolo! Le monete virtuali possono essere chiare come concetti, ma almeno una volta vi sarà capitato di voler acquistare dei bitcoin e avere qualche dubbio, quindi, ecco i nostri chiarimenti sulle migliori piattaforme per le criptovalute per acquistare Bitcoin e altre monete virtuali.

Coinbase

Secondo noi è al primo posto con i suoi oltre 14 milioni di iscritti. In questa piattaforma si possono comprare praticamente tutte le criptovalute esistenti: Bitcoin, Litecoin, Ethereum, ecc.

Una piattaforma perfetta che fa da wallet, cioè da portafoglio virtuale in cui si possono accumulare le monete, che da exchange, attraverso Gdax, una piattaforma di cambio di criptvalute appartenente alla stessa Coinbase.

Crypto.com

Questa al momento è una delle migliori piattaforme per le criptovalute e offre un ecosistema di servizi fra i migliori basato sulla finanza decentralizzata e sulla blockchain.

Acquistare monete virtuali su crypto.com è davvero facile e intuitivo, e si può fare con carta senza versare nessuna commissione.

Binance

piattaforme per le criptovalute

Mentre con le piattaforme per le criptovalute viste precedentemente si possono acquistare solamente le criptovalute più celebri, con Binance si può scegliere fra più di 50 criptomonete e scambiarle con $Bitcoin o $Ethereum! Un’ottima idea è quella di combrare $bitcoin su Coinbase e versarli Binance per comprare da qui altre criptovalute.

Kucoin

Se su Binance le iscrizioni sono bloccate a causa del troppo traffico potete optare per Kucoin che è un’alternativa davvero ottima. Negli ultimi tempi, infatti, questa piattaforma sta crescendo velocemente e offre un’ampia scelta di monete virtuali.

eToro

Questa, tra le piattaforme per le criptovalute, è la soluzione migliore si vuole lasciare trasportare da questo trend ma ma non capisce ancora bene in che mondo si trova e non si sente sicuro a fare gli investimenti da solo. Etoro, infatti, è un social trading che permette di copiare gli altri investitori della piattaforma e guadagnare, o perdere, con loro.

Speriamo che il nostro articolo sulle piattaforme per le criptovalute vi abbia aiutato.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Aumenta la probabilità di essere assunto con la tua formazione

formazione-lavoro.jpg

Trovare lavoro non è un’impresa facile, soprattutto perché la concorrenza al giorno d’oggi è alta: perché allora non investire nella propria formazione e aumentare le proprie conoscenze per risaltare in mezzo a tanta altra gente?

Portale Mepa: cos'é e come funziona, una breve guida

spiegazione del portale mepa

Le pubbliche amministrazioni per poter funzionare a dovere devono ovviamente sapersi organizzare in modo strutturato, ordinato ma soprattutto in modo esauriente. I servizi che sono offerti dalle varie PA sono tantissimi ed essi si basano sulla semplice compravendita: la popolazione chiede una prestazione, un bene o un servizio e la pubblica amministrazione, mediante terzi, elargisce il tutto. 

Ufficio di collocamento a Milano: iscrizione al centro per l'impiego

Il centro per l'impiego (CPI) è l'ufficio pubblico con cui le Province si gestiscono, controllano il mercato del lavoro al livello locale. Eroga e promuove, inoltre, offerte lavorative delle aziende pubbliche e private, mettendo in contatto domanda e offerta in un mercato sempre più ramificato e complesso.

I più condivisi

Corsi di formazione utili per trovare lavoro: sai scegliere?

i corsi di formazione per aziende e studenti

Per affrontare al meglio il mondo del lavoro, è anche necessario ampliare le conoscenze acquisite durante precedenti gli studi precedenti. Oltre a scegliere l'università giusta o il settore lavorativo adatto, è dunque indispensabile cercare nuove forme di ampliamento e aggiornamento delle competenze ed avere così maggiore probabilità di crescere tramite i corsi lavorativi. Si consiglia ovviamente di scegliere con cautela il corso (tra le centinaia di enti che erogano formazione e/o che semplicemente affittano l'aula a terzi per questo scopo).

Borsa lavoro Bolzano: offerte in Alto Adige

Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro in Alto Adige.

Voucher lavoro occasionale: scopriamo come funzionano

giovani e lavori occasionali

In questi ultimi anni, a causa della Jobs Act attuata dal Governo Renzi, si sente sempre più spesso parlare dei cosidetti voucher lavoro occasionale, chiamati anche buoni, un particolare sistema di compenso delle prestazioni di lavoro occasionale, ossia tutte quelle attività che non superano i 7.000 euro netti nella durata dell’intero anno solare.

Leggi anche...

Anticipo del TFR una seconda volta: come cambiano le regole

richiesta di anticipo del TFR

Molto spesso il lavoratore deve far fronte alla fine del rapporto lavorativo che lo ha tenuto, per un periodo più o meno lungo, alle dipendenze di un datore di lavoro. Quando si verifica una circostanza di questo tipo, le cause possono essere di diversa natura e sono da imputarsi, a seconda dei casi o al datore di lavoro oppure al lavoratore stesso.

Leggi anche...

Incubatore d'impresa: supporto per nuovi imprenditori

Immagine di incubatore di impresa

L’incubatore d’impresa comprende lo spazio fisico nel quale sono offerti diversi beni o servizi a delle neo imprese locali.