Qualsiasi sia il settore in cui opera la tua impresa o attività, dovrai sempre tenere a mente che il merchandising e gli oggetti pubblicitari personalizzati sono una parte importantissima di ogni strategia di marketing che funzioni. È infatti proprio attraverso i regali aziendali, a clienti e dipendenti, così come a fornitori, conoscenti e persino parenti, e attraverso la produzione e distribuzione di gadget personalizzati, che il ricordo del tuo logo e della tua azienda resterà impresso e non verrà dimenticato. Tra le moltissime e diverse possibilità offerte dal merchandising, uno degli oggetti più amati e apprezzati di sempre resta senza ombra di dubbio il portachiavi personalizzato. I portachiavi brandizzati sono veloci, facili ed economici da produrre, ed oltre a questo sono uno strumento di marketing molto potente, in quanto tutti coloro che lo riceveranno lo porteranno dappertutto con loro. 

Portachiavi personalizzati: il cavallo di battaglia del merchandising

Come affermato poco sopra, non c’è niente di più distintivo e riconoscibile dei  portachiavi personalizzati. Che tu lo appenda al mazzo di chiavi di casa, alla chiave dell’auto o a quella dell'ufficio, il portachiavi è un oggetto fondamentale, che ti segue sempre in ogni spostamento quotidiano. Per questo motivo, regalare un portachiavi che mostri il logo della tua impresa è una strategia di marketing e di fidelizzazione del cliente e del dipendente molto intelligente, che ti aiuterà a non far dimenticare mai il nome, il carattere e la personalità del tuo marchio. Oltre ad essere un ottimo strumento di promozione, il portachiavi è poi anche un regalo smart, che verrà sempre apprezzato: è piccolo, comodo, non è costoso per chi deve produrlo e non è ingombrante o indesiderato per chi lo riceve. È un regalo con il quale non si corre il rischio di sbagliare. Insomma, produrre e distribuire dei portachiavi personalizzati è sempre una scelta vincente. 

Insert image: https://www.instagram.com/p/BWxapZTAYqA/

Punta sempre sull’originalità del portachiavi

Oltre ad essere un regalo funzionale e originale da fare ai tuoi clienti, fornitori o partner, il portachiavi può essere un oggetto in grado di stupire per la sua versatilità e creatività. Se infatti sono perfetti come regalo aziendale, possono anche rivelarsi molto adeguati per diversi tipi di occasioni speciali, dai battesimi alle comunioni. In base all’occasione e al destinatario, se ne possono scegliere di tantissimi tipi: con ventose per appendere, portachiavi apribottiglie personalizzati, con rilevatore raggi V, con moschettone, con moneta per il carrello del supermercato, con metro a nastro, con torcia (per esempio, una recente innovazione in questo senso sono i portachiavi ad energia solare), con bussola, con allarme, con cavi di ricarica, antibatterici… insomma, ce n’è per tutte le necessità.

I tre motivi per scegliere un portachiavi personalizzato

keys-96233_1920.jpg

Fino ad ora sono stati descritti in generale i motivi per cui scegliere i portachiavi personalizzati come regalo aziendale è molto vantaggioso. Ma vediamo adesso nel dettaglio alcune di queste motivazioni:

  • Aspetto inconfondibile: creare un portachiavi personalizzato equivale a realizzare un oggetto unico, originale, diverso da tutti gli altri. In questo modo, il carattere unico della tua azienda sarà messo in risalto, grazie a questo oggetto che diventerà immediatamente riconoscibile da chiunque lo veda.
  • Un accessorio di qualità: al contrario di molti altri oggetti più effimeri, un portachiavi di buona qualità è un prodotto destinato a durare nel tempo. Per questo motivo, una volta realizzato e regalato al cliente o al dipendente, sarà un ricordo della tua azienda che li accompagnerà a lungo.
  • Facile, veloce, economico: un portachiavi è un oggetto piccolo, maneggevole e leggero. Per questo motivo, produrlo sarà davvero molto conveniente in termini economici, molto più di altri gadget più ingombranti e più difficili da realizzare. Allo stesso modo, è così piccolo, comodo e pratico che sarà senza dubbio un regalo molto apprezzato da chiunque. 

Quali sono i portachiavi personalizzati più venduti?

Qualora stessi iniziando a chiedertelo, la risposta rispetto a quali sono i portachiavi più amati è molto semplice. I portachiavi promozionali più venduti sono di tre tipi: il portachiavi con apri chiave, molto pratico; il portachiavi in ​​metallo con nastro in poliestere, un classico per la stampa laser del logo della tua azienda, che gli conferisce un tocco spettacolare; e il portachiavi a forma di edificio, ideale per agenzie immobiliari, hotel e altre attività nel settore del turismo. Rispetto al materiale del portachiavi, la scelta può essere tra ​​metallo, plastica, pelle, silicone o poliestere, ma anche altri materiali. Per quanto riguarda invece il tipo di timbratura usato per imprimere il proprio logo, scritta o design sul portachiavi, quest’ultima dipende sempre dal materiale del portachiavi pubblicitario. L’opzione più elegante sul mercato è senza dubbio l’incisione laser, ma se si desidera una timbratura colorata anche la tampografia è un’ottima soluzione. Insomma, il mondo dei portachiavi personalizzati è davvero molto vasto e creativo, non c’è che da scegliere il modello giusto per la propria attività. 

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Video curriculum: sfrutta questo strumento per farti conoscere!

video curriculum

Negli ultimi due anni, il video curriculum ha modificato profondamente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, negli USA. Anche in Italia, le grandi aziende affermano che la fase di recruiting sarà influenzata dalle nuove video-candidature.

Riforma del lavoro: la storia degli interventi che hanno cambiato l'Italia

Immagine esemplificativa di un contratto dopo la riforma del lavoro

Il Governo Monti ha presentato, dopo delle riunioni con partiti e associazioni sindacali, la sua riforma per il lavoro. Si prevedono modifiche per l’articolo 18, ammortizzatori sociali, contratti di lavoro e cassa integrazione.

Flat Tax: come funziona realmente questo sistema fiscale?

flat tax calcolo

La Flat Tax rappresenta un sistema fiscale che è caratterizzato da una, non progressiva, aliquota fissa. Essa trova applicazione in una proposta contenuta nel contratto di Governo fra M5s e Lega ed include due aliquote, di cui del 15 e del 20% per quanto riguarda i redditi da lavoro di persone fisiche, famiglie e Partite IVA; ed una, invece, fissa destinata alle imprese che reinvestono i loro utili del 15 + 5%. Inoltre, è previsto un sistema di detrazioni e deduzioni atto a garantire la progressività delle imposte.

I più condivisi

Cosa è il demansionamento professionale?

demansionamento professionale

L'articolo 2103 c.c. definisce il significato del termine "demansionamento"; accezione che, chiariamo subito, deve essere, da una parte interpretata in modo elastico e dall'altra deve in modo imprescindibile garantire i diritti del lavoratore. Vediamo più nel dettaglio cosa si intende con il termine demansionamento professionale, con l'approfondimento che proponiamo oggi.

Sanzioni disciplinari sul luogo lavoro: quando si rischia

sanzione disciplinare

provvedimenti disciplinari del lavoro rappresentano gli atti che il datore di lavoro può compiere e i procedimenti da impugnare qualora il lavoratore adotti dei comportamenti scorretti. In questo modo il datore tutela i suoi diritti e sanziona il lavoratore affinchè egli rispetti gli obblighi e gli impegni presi. Accanto a questi, verrà poi approfondito il tema dei licenziamenti illegittimi che sono al centro dell’agenda politica del Presidente del Consiglio Renzi.

Il lavoro di impiegato: la classificazione, i ruoli, i requisiti

Lavoro dell'impiegato è un rapporto di lavoro subordinato. Il lavoro degli impiegati infatti è legato soprattutto alle attività di tipo amministrativo.

Leggi anche...

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

La pensione contributiva è andata a modificare il calcolo dei versamenti, considerando non più la media degli ultimi ma la totalità di quelli effettuati, dal primo all'ultimo. Il contributivo non è valido per tutti i lavoratori, poiché la legge distingue tra quanti debbano ricorrevi, i casi in cui si possa mantenere la formula precedente e quelli che usufruiscono di un sistema misto:

Leggi anche...

Offerte di lavoro nelle Marche: sai come trovare quelle più adatte a te?

in cerca di lavoro nella marche

In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro Marche.