La marcatura industriale è un sistema di identificazione univoca dei prodotti e dei componenti industriali. Questa tecnologia è fondamentale per l'industria meccanica italiana d'eccellenza. Le tipologie di marcatura industriale sono diverse ma la più innovativa e performante sul mercato attuale è sicuramente la marcatura laser.

Una delle prime caratteristiche di questa marcatura è la tracciabilità, prerogativa indispensabile per il rispetto di qualità ISO che permette al consumatore di risalire facilmente al produttore. Gli stessi produttori possono imprimere un marchio di qualità sui loro articoli automatizzando le operazioni e garantendo un elevato livello di controllo. La marcatura a laser può essere utilizzata sulle più svariate superfici ed infatti trova un'ampia applicazione in tantissimi settori industriali.

Marcatura della componentistica

In ambito industriale la marcatura dei componenti è essenziale per la realizzazione di qualsiasi prodotto che può essere identificato e tracciato. Sia le grandi industrie con un elevato tasso di produzione sia le piccole officine devono provvedere alla marcatura dei componenti nei diversi settori industriali. I componenti da marcare possono essere imballaggi, strumenti di sicurezza, meccanici, elettrotecnici, come ad esempio targhe aziendali, tubi, fasci elettrici, etichette, gettoni e così via. Un'importante peculiarità della marcatura a laser è la capacità di incidere ogni tipologia di superficie, dalla plastica all'acciaio fino al metallo senza alcun problema. In base alle necessità delle varie imprese è possibile applicare codici di alta qualità in diverse condizioni di produzione.

Marcatura nel settore automotive

La marcatura è una pratica fondamentale anche nel settore automotive in quanto lascia una traccia permanente durante l'applicazione di loghi, scritte ed indicazioni sui diversi prodotti. Caratteristiche come qualità, tracciabilità e trasparenza sono indispensabili nell'industria automobilistica per assicurare il più elevato standard di qualità. Ogni singolo step del processo di produzione del componente può essere quindi verificato e monitorato per valutarne la corretta lavorazione. I sistemi di marcatura sono così sofisticati che consentono di applicare marche ed incisioni con una notevole flessibilità con qualsiasi carattere alfanumerico, data matrix, codici a barre, grafici ecc. Si possono generare forme geometriche delle più svariate dimensioni con la massima precisione ed il contrasto preferito. In questo modo risulta più facile eseguire un'ampia gamma di marcatura in modo veloce anche di contenuti variabili a costi sensibilmente ridotti.

Marcatura degli utensili di precisione

Di fondamentale importanza è la marcatura degli utensili di precisione come ad esempio gli strumenti chirurgici oppure utensili da taglio come svasatori, punte, lame, maschi, frese, inserti ecc. Realizzando loghi, data matrix, testi e QR code è infatti possibile identificare il produttore ed anche le caratteristiche e le specifiche dell'utensile. Le moderne tecnologie consentono di applicare marcature su ogni tipologia di materiale con un altissimo livello di precisione e di qualità. Questi strumenti sono generalmente sottoposti a vari processi come la tornitura, la fresatura o la perforazione e devono garantire elevate prestazioni meccaniche. Per questo motivo le stesse marcature devono offrire un elevato livello di precisione e di resistenza. In tale ambito la marcatura laser risulta sicuramente la più indicata in quanto offre importanti vantaggi come la leggibilità, la qualità e la notevole durata nel tempo. I sistemi di marcatura a laser, grazie alla loro estrema semplicità di utilizzo, sono indicati sia per la produzione di grandi numeri sia di lotti piccoli ed estremamente diversificati tra di loro.

Marcatura superfici curve

Con le tecnologie di qualche anno fa risultava piuttosto problematico eseguire delle marcature sulle superfici curve per la loro particolare conformazione. Le ultime innovative soluzioni, dalle dimensioni molto contenute e posizionabili anche in spazi molto stretti, consentono invece di effettuare marcature estremamente precise su oggetti di piccole o grandi dimensioni o su superfici curve. L'impiego di appositi software di controllo permette agli operatori di agire con la massima precisione assicurando una marcatura di grande qualità e affidabilità. Il processo di marcatura a laser risulta particolarmente indicato nei diversi settori industriali in quanto assicura il massimo risultato su superfici piane, curve o dalle forme più strane, inusuali ed irregolari.

La tecnologia di Sitel MK3 assicura la tracciabilità di ogni componente durante l'intero ciclo di vita, garantendo il controllo ed il monitoraggio dell'intero processo produttivo. Questo sistema fornisce una marcatura precisa e ben definita per i componenti di ogni settore industriale tra cui: aeronautico, carpenteria, idraulico, militare, medicale, utensili ed elettrodomestici, ferroviario, automotive, motociclistico, gas ed elettronica, militare, bombole e serbatoi.



Potrebbe interessarti

Autocandidatura: come proporre la propria candidatura di lavoro

come fornire un autocandidatura

L’era di internet permette diverse modalità di candidatura delle offerte di lavoro. Nel caso la propria candidatura sia in risposta ad un annuncio di lavoro è possibile inviare il proprio curriculum vitae e la lettera di accompagnamento via mail.

Leggi tutto...

Mepa, cos'é e come funziona

Le pubbliche amministrazioni per poter funzionare a dovere devono ovviamente sapersi organizzare in modo strutturato, ordinato ma soprattutto in modo esauriente. I servizi che sono offerti dalle varie PA sono tantissimi ed essi si basano sulla semplice compravendita: la popolazione chiede una prestazione, un bene o un servizio e la pubblica amministrazione, mediante terzi, elargisce il tutto. 

Leggi tutto...

Corsi singoli: la nuova offerta Icotea

I corsi singoli sono un’opportunità messa a disposizione di chi, per motivi di aggiornamento culturale e professionale, intende seguire insegnamenti universitari, senza però iscriversi ad un corso di laurea.

Leggi tutto...

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Il precedente tipo di calcolo, basato su una formula retributiva, considerava unicamente la media delle somme versate negli ultimi 5-10 anni di attività lavorativa (solitamente le più alte), ha portato come risultato alla messa in crisi del meccanismo, con la collettività che si è trovata a sostenere spese difficilmente quantificabili.

Leggi tutto...

Calcolo pensione INPS: i criteri e l'estratto conto personale

Immagine esemplificativa di assistente sociale per calcolo pensione inps

Il calcolo pensione INPS si fa in base all'anzianità contributiva e all'età pensionabile dal lavoratore maturata al 31 dicembre 1995. I criteri per determinare la pensione INPS può essere: contributivo, retributivo o misto. Alla base di questi tre sistemi di calcolo vi è il numero di anni di contributi versati fino al 1995 e cioè più o meno di 18 anni o alcuna anzianità contributiva.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Tredicesima mensilità: come si calcola (in base alla tassazione)

calcolare il pagamento della tredicesima

La tredicesima mensilità nasce con il con il CCNL, ovvero il contratto collettivo nazionale di lavoro 5 agosto 1937 e nel 1960, con il Decreto Presidente della Repubblica n. 1070, è diventato un diritto di tutti i lavoratori dipendenti, sia con contratto a tempo indeterminato che a tempo determinato.

Leggi tutto...

Inoccupato: cosa significa e cosa lo differenzia dallo stato di disoccupazione

Ci si trova spesso a dover compilare dei moduli, per l'iscrizione al Centro per l'Impiego, nella domanda per partecipare ai corsi di formazione finanziati dal fondo sociale europeo, in cui sia richiesto se si è: disoccupato o inoccupato.

Leggi tutto...

Diventare consulente del lavoro: come fare?

come diventare consulente del lavoro

Questa professione lavorativa trova una sua regolamentazione giuridica grazie alla legge del 1964 che istituisce l’apposito Albo mentre dal 1979 può godere del riconoscimento da parte dell’Ordine professionale.

Leggi tutto...

Dichiarazione Red per i contributi agevolati alla pensione

dichiarazione red

Esistono alcune agevolazioni pensionistiche, quali gli assegni familiari, la pensione minima, di reversibilità o invalidità, che necessitano di determinati requisiti per essere ottenute.

Leggi tutto...

Lavoro nutrizionista: l'esperto del dimagrimento

Quando si intraprende una dieta è bene non fare di testa propria, affidandosi a regimi alimentari dietetici fai da te, ma rivolgersi a un bravo nutrizionista.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La lettera di referenze: impariamo a scriverla!

La lettera di referenze è richiesta dal lavoratore allo sciogliere del contratto ed è redatta dal ex datore di lavoro. E’ un diritto del collaboratore richiedere all’azienda per cui ha svolto l’attività lavorativa questo documento che testimoni la qualità del lavoro svolto e dia informazioni circa la condotta personale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Come scegliere il software contabilità migliore

In ogni azienda, la scelta di un software contabilità adeguato alle esigenze da soddisfare è in grado di garantire vantaggi clamorosi dal punto di vista del business. I benefici principali di cui si può usufruire hanno a che fare da un lato con la semplificazione delle procedure e dall'altro lato con il risparmio.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Modulistica Inpdap: vediamo tutti i documenti

L'Inpdap è nato nel 1994; il suo termine non è altro che l'acronimo dell'Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica. L'Inpdap svolge il suo lavoro affiancandosi anche ad enti come l' ENPDEP, ENPAS, INADEL e le casse pensionistiche e gestendo tutto quello che riguarda le dinamiche creditizie, previdenziali e sociali dei suoi iscritti.

Leggi tutto...
Go to Top