La Regione Lazio attraverso enti e società opera per lo sviluppo economico del territorio. Così come le altre Regioni, la Regione Lazio promuove bandi, progetti e finanziamenti che incentivino l'imprenditoria locale.

Chi eroga finanziamenti della Regione Lazio per le imprese

La Filas, acronimo per finanziaria locale di sviluppo, è una delle società strumentali che la Regione Lazio ha creato per supportare i processi di di sviluppo e di innovazione del settore imprenditoriale laziale.

La Filas.it è stata creata dalla Regione Lazio nel 1975 per seguire, sostenere e aiutare i progetti imprenditoriali legati alle nuove tecnologie, promossi da piccole o medie imprese. La Filas dunque si occupa principalmente di gestire gli strumenti legati alla net-economy e tendenti all'innovazione.

Compiti della Regione

finanziamenti per la regione lazio

Più nello specifico, la Regione Lazio attraverso la Filas svolge i seguenti compiti:

  • offre assistenza finanziaria
  • gestisce fondi speciali e finanziamenti per il Lazio
  • promuove interventi di sviluppo in alcune aree o settori produttivi
  • attua i programmi dell'Unione Europea legati all'imprenditoria

La Regione Lazio svolge i suoi compiti in materia di supporto all'imprenditoria attraverso diversi enti che fanno parte di una rete regionale costituita ad hoc.

  • Agenzia Sviluppo Lazio (www.sviluppo.lazio.it) è la società per azioni con cui la Regione Lazio attua il sostegno delle imprese locali attraverso i finanziamenti comunitari, nazionali e privati, e favorendo al contempo l'internazionalizzazione del sistema economico regionale.
  • Bic Lazio.it è una società per azioni della Regione Lazio istituita allo scopo di sostenere le imprese nella fase di start up e diffondere l'imprenditorialità sul territorio.
  • Lait.it , Lazio Innovazione Tecnologica, è una società della Regione Lazio presente dal 2001 allo scopo di stimolare e sviluppare l'informatizzazione sia nella P.A. Che tra gli enti territoriali, le imprese e i cittadini.
  • Litorale.it è l'azienda nata nel 2000 per migliorare lo sviluppo economico, turistico ed occupazionale del litorale laziale.
  • Unionfidi.it si occupa di sostenere le imprese locali selezionate dalla Regione Lazio nell'accesso al credito.
  • RisorSasrl.it è una società controllata da Sviluppo Lazio che svolge compiti di supporto e consulenza al settore economico - sanitario, nonchè immobiliare, della Regione Lazio.
  • Asclepion S.p.A. si occupa di diffondere la cultura manageriale nel settore sanitario della Regione Lazio.

Come muoversi nel sito della Regione

Il sito della Regione dedica ampio spazi per progetti e iniziative sostenute dall’Ente regionale. Di seguito spiegheremo i programmi elencati, escludendo quelli che sono scaduti per decorrenza dei termini. Ci sono diverse possibilità per l’imprenditoria giovanile:

  • Per le start up: “App on” (dedicato a progetti, finanziati fìno a 40 mila euro, per sviluppare applicazioni per smartphone ed tablet che possano incentivare turismo ed economia), “Fondo per prestiti partecipativi” (dedicato a giovani imprese costituite da non più di due anni), “Progetto zero” (dedicato ai giovani che hanno idee da realizzare per fiction o talk show con un finanziamento massimo di 40 mila euro)
  • Innovazione e reti d’impresa - per un ammontare totale di 64 milioni di euro: “Horizon 2020” (progetti per la ricerca e l’innovazione da presentare alla Commissione Europa entro il 30 giugno 2015), “Partenership pubblico-privato per le imprese innovative” (fino a termine risorse con scadenza maggio 2015), “Accesso delle piccole e medie imprese ai programmi europei di ricerca e sviluppo” (con finanziamenti a fondo perduto); “Cinema digitale” (dedicato a coloro che posseggono una piccola o media impresa); “Fondo per prestiti partecipativi alle start up” (con risorse erogate dalla Regione a tasso agevolato per la nascita di aziende innovative); “ICT per tutti” (acquisto di nuovi software per potenziare la gestione aziendale
  • Green economy: “Edifici pubblici ecosostenibili” (dedicato a coloro che vogliono investire in questo settore portando un risparmio energetico tramite un utilizzo delle energie rinnovabili)
  • Accesso al credito: “Far crescere il patrimonio delle piccole e medie imprese” (aumento della competitività tramite un finanziamento a tasso agevolato); “Fondo centrale di garanzia” (la Regione punta a due misure da 20 milioni ciascuna)

Cosa fare per ottenere finanziamenti dalla Regione Lazio?

Per partecipare a questi bandi (si tratta per lo più di risorse derivanti dai fondi europei) è consigliabile tenersi sempre aggiornati sulle opportunità che riserva la Regione, soprattutto se avete una piccola o media impresa. Se invece siete giovani e volete entrare nel mondo dell’imprenditoria, cercare di avere buone e valide idee e di ottenere un aiuto economico dalla Regione Lazio che sappia trasformare le vostre idee in realtà. Per giovani imprenditori diventa in alcuni casi indispensabile l’aiuto delle istituzioni.



Potrebbe interessarti

La lettera di referenze: impariamo a scriverla!

La lettera di referenze è richiesta dal lavoratore allo sciogliere del contratto ed è redatta dal ex datore di lavoro. E’ un diritto del collaboratore richiedere all’azienda per cui ha svolto l’attività lavorativa questo documento che testimoni la qualità del lavoro svolto e dia informazioni circa la condotta personale.

Leggi tutto...

Libretto Formativo del cittadino: scopriamo cos'è

Il Libretto Formativo del cittadino raccoglie e documenta le diverse esperienze di apprendimento e le competenze dei cittadini lavoratori, acquisite in ambito lavorativo e scolastico.

Leggi tutto...

Pensione d'invalidità: scopri chi ne ha diritto e per quali importi

La legge n. 222 del 12 giugno 1984, entrata in vigore il 1° luglio dello stesso anno, ha istituito il diritto alla pensione d’invalidità.

Leggi tutto...

Dichiarazione redditi: 730 o modello Unico? Scopri le differenze

La dichiarazione dei redditi è lo strumento fiscale con cui il contribuente dichiara i propri redditi e ne corrisponde i tributi al fisco. In base al D.P.R. 600/73, la dichiarazione redditi è un atto pubblico che può essere consultato gratuitamente. 

Leggi tutto...

Riforma del contratto a progetto

riforma contratti a progetto

Fra le novità proposte nella riforma del mercato del lavoro da parte del Governo Monti, particolare rilevanza hanno le modifiche previste per le tipologie contrattuali.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Contributi per l’imprenditoria giovanile: a chi rivolgersi?

Non è facile ottenere dei contributi per un giovane imprenditore, ma è fattibile se si ha la tenacia di mantenersi informati e un’idea in cui credere, competitiva e convincente.

Leggi tutto...

Aprire un'officina: scopri come cominciare!

lavorare come meccanico in officina

Una professione che certamente non avrà mai problemi di carenza di lavoro è sicuramente quella del meccanico per auto o per moto.

Leggi tutto...

Formazione permanente: perché è importante?

La formazione permanente (detta anche Lifelong learning) è l'insieme dei processi di apprendimento che si verificano dopo la prima fase di formazione scolastica, all'università o sul lavoro, atti ad arricchire le competenze, migliorando le qualifiche professionali.

Leggi tutto...

Tasse università a Firenze: quando, come e dove pagarle

Ecco una guida per chi desidera avere informazioni generali circa le tasse università a Firenze e nelle altre università italiane. E’ bene specificare che ogni ateneo e facoltà utilizza degli iter differenti per il pagamento delle rette universitarie. In linea generale però, le università pubbliche seguono le indicazioni riportate di seguito in questa pagina.

Leggi tutto...

La maternità nel CCNL Contratto di Commercio: come muoversi

Il CCNL Contratto di commercio, rinnovato dal 1 gennaio 2011 fino al 31 dicembre 2013, dedica un intero titolo alla disciplina della maternità, definendone l’intero quadro normativo in termini di diritti, retribuzione, permessi e astensione dalla prestazione lavorativa.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Disoccupazione: requisiti ridotti

Si definisce disoccupazione, la condizione in cui si trovi un soggetto in età di lavoro che non sia una forza attiva nel mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La maternità nel CCNL Contratto di Commercio: come muoversi

Il CCNL Contratto di commercio, rinnovato dal 1 gennaio 2011 fino al 31 dicembre 2013, dedica un intero titolo alla disciplina della maternità, definendone l’intero quadro normativo in termini di diritti, retribuzione, permessi e astensione dalla prestazione lavorativa.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Go to Top