Da quando le tradizionali buste di plastica sono diventate a pagamento, i brand hanno capito di poter sfruttare questo evento per produrre dei sacchetti personalizzati, spesso riutilizzabili, per poter aumentare la visibilità della propria azienda. Sacchetti personalizzati per le aziende: non solo un vezzo, ma un vero e proprio strumento di marketing, in grado di veicolare già dalla confezione la qualità e le caratteristiche di un prodotto.

Soprattutto negli ultimi anni i brand hanno iniziato a investire nelle buste personalizzate che variano sia per estetica e design che per qualità del materiale. Hanno la caratteristica di poter essere utilizzate (e riutilizzate!) in diverse occasioni, presentandosi come un biglietto da visita che riporta le principali informazioni del brand.

Il settore dei sacchetti personalizzabili è così in espansione che ormai sono numerose le aziende specializzate e altamente professionali che si sono dedicate soltanto alla personalizzazione di sacchetti e altri gadget per i brand che desiderano fare una buona campagna di marketing di stampa.

Come creare dei sacchetti con il proprio logo

shopping.jpg

Per creare una shopper personalizzata ci sono alcuni elementi che devono essere necessariamente presenti. Ad esempio il logo è essenziale, essendo un elemento grafico attira di più l’attenzione rispetto al solo slogan

In base poi agli articoli e ai prodotti che vende cambierà anche la scelta di colori e dimensioni  del sacchetto. 

Nel caso si tratti di un’azienda molto affermata, il semplice uso di colori che richiamino il logo rappresenta una pubblicità efficace. Ad esempio una borsa rossa con le scritte bianche tondeggianti può essere associata al marchio della Coca Cola.

Oltre alle scelte più tradizionali, esistono altre soluzioni creative che sono in grado di attirare l’attenzione del passante. E’ in questo modo che si crea un circuito in cui il cliente che gira in città con la tua busta shopper personalizzata farà da pubblicità (gratis) al tuo brand suscitando la curiosità delle persone che potrebbero essere futuri clienti. 

I vantaggi di una shopper unica

busta in tessuto realizzata da Sacchetti Di Tessuto

Per utilizzare il sacchetto personalizzato come parte della propria campagna di marketing, l’azienda deve capire che una shopper, in questo caso, non serve solo per trasportare gli acquisti.

È qualcosa che nel momento in cui arriva in mano al cliente si trasforma in un’occasione importante per stringere con lui un contatto ancora più stretto.

I vantaggi dell’utilizzo di sacchetti personalizzati per il proprio brand sono tanti, non a caso sono usati da numerose aziende:

  • Le shopper personalizzate sono spesso usate nelle fiere per consegnare al pubblico materiale promozionale, opuscoli e gadget. Maggiore è la qualità delle shopper personalizzate più elevata sarà la visibilità e l’affidabilità del marchio;
  • Con le buste shopper personalizzate puoi costruire la corporate identity, cioè per dire al cliente quali sono i valori in cui credi. In base al materiale che scegli, ad esempio, puoi far capire se sei un brand ecologico o di lusso;
  • Le shopper personalizzate possono aiutare a diversificarsi dai competitor;
  • Stampando sulle buste gli indirizzi del negozio si può saltare l’operazione di applicazione manuale delle etichette su ogni busta da spedire. O si possono stampare, nel periodo di saldi, i prodotti in promozione così da trasformare la borsa in un volantino.

Un esempio di shopper personalizzata? Questa qui sotto, presa dal sito dell’azienda Sacchetti di Tessuto.

Quali tipologie di shopper personalizzate

Scegliere di personalizzare i sacchetti con il proprio brand è una scelta che richiede creatività e professionalità. Il sacchetto deve rispecchiare l’azienda, deve essere gradevole alla vista, accattivante e suscitare interesse. In tal modo sono tante le scelte che si possono fare:

  • shopper tematiche: personalizzare i sacchetti in base ai vari periodi dell’anno, ad esempio per il periodo natalizio o di Halloween; 
  • shopper di lusso: per le boutique e i marchi di lusso c’è bisogno di investire di più in sacchetti che abbiano design e colori eleganti e materiali costosi;
  • shopper bio: hanno costi minori ma raccontano molto bene un valore della tua azienda, sono la garanzia dell'ecogenicità della tua azienda ed è un prodotto molto ricercato tra i clienti più attenti all’ambiente. Il materiale più usato per realizzarle è la carta riciclata KRAFT.
  • shopper deluxe: insieme ai sacchetti personalizzati normali è importante produrne una tipologia deluxe, cioè un po’ più costosa e più lussuosa da regalare ai clienti più affezionati. In questo modo, premiando i clienti più fedeli e rendendoli felici, questi useranno di più la shopper continuando ad aumentare il valore del tuo brand

Oltre a queste macro-categorie c’è poi la possibilità di scegliere il tipo di materiale: carta, plastica, juta. Si possono scegliere varie dimensioni o ancora i possono scegliere tipi diversi di manici. Le combinazioni sono infinite.





Potrebbe interessarti

Pensione sociale, oggi sostituita dall'assegno: come funziona?

Immagine esemplificativa dell'assistente sociale grazie alla quale si potrà ottenere la pensione sociale

La pensione sociale corrispondeva all’impegno dello Stato di garantire un sostegno economico ai cittadini che necessitavano di mezzi concreti per la sopravvivenza. Non richiedeva requisiti assicurativi o contributivi. La pensione è stata riconosciuta (in base ai requisiti) ai cittadini che ne hanno fatto domanda entro il 1995.

Concorsi per invalidi civili: tutte le possibilità elencate

Immagine esemplificativa che riguarda l'articolo Concorsi per invalidi civili: tutte le possibilità elencate in questo approfondimento!

Oggi parliamo di concorsi per invalidi civili. Per categorie protette si intende una condizione di diritto riconosciuta dal legislatore ai lavoratori disabili e altri (orfani, vedove, etc). Oltre che l’obbligo di assunzione per queste categorie di lavoratori presso aziende pubbliche e private, vi sono anche delle quote riservate per la partecipazione ai concorsi, nonché concorsi specifici.

Nullità e annullabilità di un Contratto: sai come muoverti?

contratto nullo

Un contratto è invalido quando presenta anomalie, alterazioni, vizi di rilevante gravità, al punto che le parti non sono costrette a rispettare il regolamento che esse hanno dato a quel contratto ai propri rapporti reciproci.

Scopri la carta ILA e come ottenerla!

La carta ILA (Individual Learning Account) è una carta di credito formativa prepagata nata per finanziare la formazione professionale. La carta è un buono utile a finanziare un iter formativo mirato e adatto alle esigenze e alle aspirazioni professionali di chi la richiede.

Tempi per la liquidazione del TFR: termini e omissioni

Tempi per la liquidazione del TFR: termini e omissioni

E' spesso possibile che, per motivi di varia natura, il lavoratore si trovi a dover mettere fine a un rapporto di lavoro. Succede che il datore di lavoro effettui il licenziamento che va a riguardare il singolo lavoratore o più di uno; in questo ultimo caso si dice licenziamento collettivo, il quale si verifica specialmente nelle situazioni in cui un'azienda vive particolari periodi di difficoltà di carattere economico o produttivo.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Quali sono le applicazioni della marcatura industriale?

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Quali sono le applicazioni della marcatura industriale?

La marcatura industriale è un sistema di identificazione univoca dei prodotti e dei componenti industriali. Questa tecnologia è fondamentale per l'industria meccanica italiana d'eccellenza. Le tipologie di marcatura industriale sono diverse ma la più innovativa e performante sul mercato attuale è sicuramente la marcatura laser.

Contratto cococo: ancora conviene?

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Contratto cococo: ancora conviene?

Il contratto di collaborazione coordinata e continuativa (Co.Co.Co) esiste ancora oppure no? 

Cassa integrazione: ecco come funziona davvero. Scoprilo con noi

Immagine esemplificativa di soldi della cassa integrazione

La cassa integrazione è un intervento dello Stato richiesto dalle aziende o dalle società che hanno gravi difficoltà finanziare e si concede per un periodo di tempo limitato. Il fine della cassa integrazione è quello di aiutare il titolare dell'azienda a risanare la sua situazione economica, in maniera da evitare la chiusura dell’attività e una conseguente perdita del lavoro, di coloro che avevano impiego nell’azienda. Esistono 2 differenti tipi di cassa integrazione, l'ordinaria e la straordinaria.

Come scegliere il software contabilità migliore

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Come scegliere il software contabilità migliore

In ogni azienda, la scelta di un software contabilità adeguato alle proprie esigenze è in capace di garantire dei vantaggi clamorosi specialmente sotto l'aspetto del business. I principali  benefici di cui si può godere hanno a che fare da una parte con la semplificazione delle procedure e dall'altra con il risparmio.

L'assunzione di lavoratori comunitari: sai come funziona?

Immagine dell'assunzione lavoratore dal mondo

Sempre più di recente nel nostro Paese, le ditte assumono i cittadini comunitari (cioè che risiedono nell'Unione Europea). Per questo motivo, in Italia vi sono degli iter per accedere al mercato del lavoro se non si ha la cittadinanza italiana. 

Leggi anche...

Ritardo nel pagamento dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Immagine d'esempio usata nell'articolo Ritardo nel pagamento dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e dell'art. 2099 del Codice Civile. Con tali articoli si impone al datore di lavoro di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio, imposti per legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Immagine d'esempio usata nell'articolo Disoccupazione agricola: soggetti e procedura per richiederla

Anche chi lavora nel settore agricolo ha diritto a delle indennità in caso di perdita del lavoro; a tal proposito infatti l'Inps ha stabilito un compenso speciale detto di disoccupazione agricola.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Pensione minima INPS: di quale importo hai diritto?

persone anziane in pensione felici

In questo caso lo Stato aiuta gli interessati una somma di denaro integrativa rispetto alla pensione maturata. L’entità dell’Inps pensioni minime varia ogni anno. Il compito della riscossione dei contributi previdenziali spetta a determinati organismi, tra i quali l’Inps, l’Istituto nazionale per la Previdenza Sociale. I lavoratori che prestano sevizio nelle pubbliche amministrazioni invece versano i propri contributi all’Inpdap.

Leggi tutto...
Go to Top