Da quando le tradizionali buste di plastica sono diventate a pagamento, i brand hanno capito di poter sfruttare questo evento per produrre dei sacchetti personalizzati, spesso riutilizzabili, per poter aumentare la visibilità della propria azienda. Sacchetti personalizzati per le aziende: non solo un vezzo, ma un vero e proprio strumento di marketing, in grado di veicolare già dalla confezione la qualità e le caratteristiche di un prodotto.

Soprattutto negli ultimi anni i brand hanno iniziato a investire nelle buste personalizzate che variano sia per estetica e design che per qualità del materiale. Hanno la caratteristica di poter essere utilizzate (e riutilizzate!) in diverse occasioni, presentandosi come un biglietto da visitache riporta le principali informazioni del brand.

Il settore dei sacchetti personalizzabili è così in espansione che ormai sono numerose le aziende specializzate e altamente professionali che si sono dedicate soltanto alla personalizzazione di sacchetti e altri gadget per i brand che desiderano fare una buona campagna di marketing di stampa.

Come creare dei sacchetti con il proprio logo

Per creare una shopper personalizzata ci sono alcuni elementi che devono essere necessariamente presenti. Ad esempio il logo è essenziale, essendo un elemento grafico attira di più l’attenzione rispetto al solo slogan

In base poi agli articoli e ai prodotti che vende cambierà anche la scelta di colori e dimensioni  del sacchetto. 

Nel caso si tratti di un’azienda molto affermata, il semplice uso di colori che richiamino il logo rappresenta una pubblicità efficace. Ad esempio una borsa rossa con le scritte bianche tondeggianti può essere associata al marchio della Coca Cola.

Oltre alle scelte più tradizionali, esistono altre soluzioni creative che sono in grado di attirare l’attenzione del passante. E’ in questo modo che si crea un circuito in cui il cliente che gira in città con la tua busta shopper personalizzata farà da pubblicità (gratis) al tuo brand suscitando la curiosità delle persone che potrebbero essere futuri clienti. 

I vantaggi di una shopper unica

Per utilizzare il sacchetto personalizzato come parte della propria campagna di marketing, l’azienda deve capire che una shopper, in questo caso, non serve solo per trasportare gli acquisti.

È qualcosa che nel momento in cui arriva in mano al cliente si trasforma in un’occasione importante per stringere con lui un contatto ancora più stretto.

I vantaggi dell’utilizzo di sacchetti personalizzati per il proprio brand sono tanti, non a caso sono usati da numerose aziende:

  • Le shopper personalizzate sono spesso usate nelle fiere per consegnare al pubblico materiale promozionale, opuscoli e gadget. Maggiore è la qualità delle shopper personalizzate più elevata sarà la visibilità e l’affidabilità del marchio;
  • Con le buste shopper personalizzate puoi costruire la corporate identity, cioè per dire al cliente quali sono i valori in cui credi. In base al materiale che scegli, ad esempio, puoi far capire se sei un brand ecologico o di lusso;
  • Le shopper personalizzate possono aiutare a diversificarsi dai competitor;
  • Stampando sulle buste gli indirizzi del negozio si può saltare l’operazione di applicazione manuale delle etichette su ogni busta da spedire. O si possono stampare, nel periodo di saldi, i prodotti in promozione così da trasformare la borsa in un volantino.

shopping.jpg

Un esempio di shopper personalizzata? Questa qui sotto, presa dal sito dell’azienda Sacchetti personalizzati di Tessuto.

Quali tipologie di sacchetti personalizzati

Scegliere di personalizzare i sacchetti con il proprio brand è una scelta che richiede creatività e professionalità. Il sacchetto deve rispecchiare l’azienda, deve essere gradevole alla vista, accattivante e suscitare interesse. In tal modo sono tante le scelte che si possono fare:

  • shopper tematiche: personalizzare i sacchetti in base ai vari periodi dell’anno, ad esempio per il periodo natalizio o di Halloween; 
  • shopper di lusso: per le boutique e i marchi di lusso c’è bisogno di investire di più in sacchetti che abbiano design e colori eleganti e materiali costosi;
  • shopper bio: hanno costi minori ma raccontano molto bene un valore della tua azienda, sono la garanzia dell'ecogenicità della tua azienda ed è un prodotto molto ricercato tra i clienti più attenti all’ambiente. Il materiale più usato per realizzarle è la carta riciclata KRAFT.
  • shopper deluxe: insieme ai sacchetti personalizzati normali è importante produrne una tipologia deluxe, cioè un po’ più costosa e più lussuosa da regalare ai clienti più affezionati. In questo modo, premiando i clienti più fedeli e rendendoli felici, questi useranno di più la shopper continuando ad aumentare il valore del tuo brand

busta in tessuto realizzata da Sacchetti Di Tessuto

Oltre a queste macro-categorie c’è poi la possibilità di scegliere il tipo di materiale: carta, plastica, juta. Si possono scegliere varie dimensioni o ancora i possono scegliere tipi diversi di manici. Le combinazioni sono infinite.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Turni di lavoro e di riposo settimanale: ecco il piano d'Impresa

turni di lavoro

Il riposo giornaliero, in base a tale decreto legislativo, consiste nel diritto del lavoratore a 11 ore di riposo consecutivo ogni 24 ore, ad eccezione:

Licenza per tabacchi: consigli su come aprire questa attività?

immagine per licenza per tabacchi

Quanti desiderino richiedere una licenza per tabacchi si ha necessità di questo certificato grazie al quale sarà quindi possibile svolgere un mestiere sicuramente ben retribuito e dotato di una notevole indipendenza.

Contratto a progetto: malattia e infortunio

Nei contratti a progetto, in caso di malattia o infortunio la temporanea sospensione del rapporto di lavoro non implica la proroga del contratto, il co.co.pro. comunque termina alla scadenza stabilita.

I più condivisi

Lavorare nella moda, passione, stile e guadagno: ecco come fare

Per queste professionalità il percorso passa assolutamente attraverso corsi specifici, staccati dalle università, ma piuttosto nati da istituti e istituzioni diverse. Per citarne alcuni, il Polimoda di Firenze, l'Istituto Marangoni di Milano, l'Accademia Italiana di Arte, Moda e Design e, per finire, lo Ied. Molti dei corsi proposti offrono la possibilità di uno stage all'estero ma soprattutto conoscenze concrete e formative.

Il calcolo per la ritenuta fiscale: una guida completa

Il calcolo per la ritenuta fiscale

Cosa deve utilizzare un lavoratore dipendente per dichiarare le sue ritenute fiscali? Quali sono i moduli che deve presentare? Per il diritto tributario italiano, e quindi in area fiscale, il termine ritenuta d'acconto identifica una trattenuta fatta dallo Stato su un compenso assoggettato a tassazione, che viene corrisposto dal sostituto di imposta verso un altro soggetto, chiamato percipiente. Ecco una guida dettagliata sul metodo per calcolare e dichiarare la ritenuta d'acconto.

Lavoro serale: una selezione di caratteristiche e offerte da valutare!

 lavoro serale

Il lavoro serale è una delle strade percorse da tutti coloro che hanno bisogno, specialmente in questo periodo di crisi, di una soluzione alternativa e spesso più remunerativa rispetto al normale lavoro in orario diurno.

Leggi anche...

Concorso interno: vediamo di cosa si tratta e come affrontarlo

immagine per concorso interno

La ricerca di un lavoro è spesso lunga e difficile. È necessario infatti munirsi di tanta pazienza e di buona volontà in primis per mettersi a cercare l'offerta di lavoro più adatta alle proprie competenze e agli studi precedentemente acquisiti.

Leggi anche...

Cosa è il demansionamento professionale?

demansionamento professionale

L'articolo 2103 c.c. definisce il significato del termine "demansionamento"; accezione che, chiariamo subito, deve essere, da una parte interpretata in modo elastico e dall'altra deve in modo imprescindibile garantire i diritti del lavoratore. Vediamo più nel dettaglio cosa si intende con il termine demansionamento professionale, con l'approfondimento che proponiamo oggi.

Ti diamo il benvenuto. Chiediamo il tuo consenso per utilizzare i tuoi dati personali per annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto, osservazioni del pubblico e sviluppo di prodotti. Archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo. I tuoi dati personali verranno elaborati da fornitori terzi e le informazioni raccolte dal tuo dispositivo (come cookie, identificatori univoci e altri dati del dispositivo) possono essere condivise con questi ultimi, da loro visualizzate e memorizzate, oppure essere usate nello specifico da questo sito o questa app. Alcuni fornitori potrebbero trattare i tuoi dati personali sulla base dell'interesse legittimo, al quale puoi opporti gestendo le tue opzioni qui sotto. Cerca nella parte inferiore di questa pagina o nelle nostre norme sulla privacy un link che ti permette di ritirare il consenso.