La crescita dei pagamenti elettronici in Italia negli ultimi anni è stata esponenziale. Ha registrato un picco durante il periodo di chiusura causato dalla pandemia. Con la riapertura, l’esperienza dell’e-commerce, le agevolazioni fiscali messe in atto, gli esercizi commerciali – soprattutto – si sono adeguati e dotati di strumenti di pagamento elettronico anche mobili, cordless, facili da trasportare e utilizzare, ma soprattutto sicuri. Aziende come Axerve, per esempio, offrono diverse soluzioni, diversi strumenti e anche diverse tariffe in base all’utilizzo: sia a canone che a commissioni. Solo nel 2019, i pagamenti elettronici hanno registrato un incremento del’11% (dati del Politecnico di Milano), mentre il numero dei POS è aumentato di 2,17 milioni di unità, mentre il 90% degli esercenti ha abilitato il pagamento “contacless”.

I vantaggi del cashless

Il commercio ci guadagna con i pagamenti elettronici di qualsiasi tipologia. È una modalità di eseguire le transazioni più semplice, veloce e sicura. La tecnologia, oggi, offre soluzioni molteplici per rispondere alle esigenze sia degli esercenti che dei consumatori.

Esistono Pos Desktop che accettano pagamenti presso il punto cassa accedendo da remoto. È sufficiente un collegamento internet, una stampante integrata e la modalità di dialogo con il registratore di cassa.

Allo stesso modo il mobile POS è indicato per i liberi professionisti che lavorano in mobilità prestando servizi a domicilio o di consegna. Collegando un mobile Pos ad un altro dispositivo mobile come tablet o smartphone, si possono gestire i pagamenti tramite app oppure inviare le ricevute e le fatture tramite e-mail.

Il Pos cordless è un’altra soluzione per gli esercenti che necessitano di mobilità anche all’interno del punto vendita. Funziona tramite tecnologia bluetooth e permette pagamenti facili e sicuri.

Le ditte e le aziende che producono soluzioni Pos per gli esercenti sono numerose, qui vi proponiamo l’offerta di Axerve.

Offerta Axerve Easy a canone

Smart POS

Entro il 31 dicembre 2021 utilizzando un codice “coupon” promozionale indipendentemente dalla tariffa scelta si sottoscrive una richiesta online che dà diritto a 4 mesi gratuiti di canone. Le tariffe del canone sono 17 e o 22 € (Iva esclusa) a seconda del piano scelto e della previsione di utilizzo del POS durante l’anno. È previso in ogni caso il pagamento di una imposta di bollo del valore di 16 € per l’attivazione del servizio. La promozione è valida dal 21 settembre al 31 dicembre 2021 e non è cumulabile con altre promozioni in corso. Inoltre, la promozione è valida solo per i nuovi clienti Axerve. Compreso nel servizio lo Smart POS Android A910 in comodato d’uso, sim con traffico dati, assistenza 7 giorni si 7 gratuita e accesso alla dashboard per tener monitorate le transazioni.

Quando si supera la soglia di 30 mila € di transazioni annue, viene applica una commissione del 1,5% sull’importo eccedente. L’offerta Pos Easy a canone è soggetta all’approvazione di Banca Sella. Per il prospetto informativo e le condizioni contrattuali, si consiglia di visitare il sito Axerve.

Promozione Axerve a commissione

Smart POS

La formula Easy a commissioni è semplice da ricordare: solo 1% e nessun costo fisso. Prevista solo l’imposta di bollo di 16 €. 

In questo caso il terminale Android PAX A910 è da acquistare a 170 € + IVA. Il POS include una SIM che si connette alla rete 4G in automatico dell’operatore che in zona raggiunge la migliore copertura. Non ci sono costi di chiamata ed è incluso il traffico dati. Il Pos può inoltre essere collegato a una rete wi-fi presso il punto vendita. Prospetto informativo e accesso all’offerta sul sito.

Potrebbe interessarti

Calcolo dello stipendio di un docente: determinazione e caratteristiche

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Calcolo dello stipendio di un docente: determinazione e caratteristiche

Tutte le tipologie di lavoratori hanno diritto a ricevere periodicamente lo stipendio dovuto e che quantificato

Flat Tax: come funziona realmente questo sistema fiscale?

flat tax calcolo

La Flat Tax rappresenta un sistema fiscale che è caratterizzato da una, non progressiva, aliquota fissa. Essa trova applicazione in una proposta contenuta nel contratto di Governo fra M5s e Lega ed include due aliquote, di cui del 15 e del 20% per quanto riguarda i redditi da lavoro di persone fisiche, famiglie e Partite IVA; ed una, invece, fissa destinata alle imprese che reinvestono i loro utili del 15 + 5%. Inoltre, è previsto un sistema di detrazioni e deduzioni atto a garantire la progressività delle imposte.

Come presentarsi ad un colloquio di lavoro? Occhio all'abbigliamento

come presentarsi ad un colloquio

Che avvenga per email o per telefono, la prima comunicazione con l'azienda costituisce il primissimo momento della valutazione del candidato. È opportuno, durante queste comunicazioni, essere esaustivi e non dimenticare tutti i dati relativi a contatti e dati anagrafici.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Ammortizzatore sociale: tutto sulla riforma che ha cambiato l'Italia

 ammortizzatore sociale

Per ammortizzatore sociale si intendono le misure volte al sostegno economico dei lavoratori che hanno perso il posto di lavoro. Si tratta di strumenti a cui le aziende ricorrono in momenti di crisi per provvedere al riordino e riorganizzazione della propria struttura e per ridimensionare il costo del lavoro.

Attivazione di un numero verde in azienda: ecco come fare

icona del numero verde

Uno dei metodi più efficaci per essere contattati dai propri clienti è quello di affidarsi ad un numero verde. Si tratta appunto di un servizio telefonico che un'azienda mette a disposizione dei clienti per rispondere a particolari domande e richieste.

Stipendio col contratto di apprendistato: tutte le formule possibili

Immagine d'esempio usata nell'articolo Lo stipendio con un contratto di apprendistato: tutte le formule possibili

Secondo la legge italiana, ovvero secondo il Testo Unico sull’Apprendistato (decreto legislativo 167/2011), il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato per giovani. Si tratta quindi una forma contrattuale propedeutica, nelle intenzioni, all’assunzione. 

Leggi anche...

Licenza per il Taxi: tutte le informazioni di cui hai bisogno

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Licenza per il Taxi: sai come ottenerla?

Uno dei lavori di ultima generazione e molto richiesto soprattutto nelle grandi città è quella del tassista. Sono infatti tantissimi coloro che, tra turisti e cittadini stessi, vanno alla ricerca di tassisti per spostarsi da un luogo all’altro della città, evitando di prendere la propria macchina, il proprio motorino, l’autobus o la metro.

Leggi anche...

Requisiti per lavorare in banca: ecco di cosa hai bisogno

Immagine usata nell'articolo Requisiti per lavorare in banca: ecco di cosa hai bisogno

Per coloro che sognano il posto fisso, il lavoro in banca è sicuramente un' opportunità imperdibile; sono infatti numerose le aziende del settore che in Italia vanno alla ricerca di nuovo personale.