Negli anni ’20 e ’30 negli Stati Uniti si sivilupparono le nuove teorie motivazionali o soggettive, grazie agli esperimenti di Mayo. Mayo fu uno psicologo sociale che decise di compiere degli esperimenti nello stabilimento di Hawthorne. Egli analizzò come l’applicazione del metodo scientifico del lavoro aumentasse la produttività.

Esperimento di Mayo alla base della teoria motivazionale

In linea generale Mayo dimostrò che migliorando il contesto fisico (ad es. organizzando meglio lo spazio) si aumentava la produttività. Il suo test fu eseguito all'interno delle General Electric e dimostrò che aumentando la luminosità negli spazi di lavoro, aumentava la produzione. All’interno della General Electric lavoravano soprattutto le donne poiché avevano mani più sottili adatte alla creazione dei prodotti elettrici. Vi erano 2 gruppi di lavoro:
A) gruppo di donne che non presero parte all’esperimento
B) donne sottoposte ad esperimento

Obiettivi e risultati dell'esperimento

Dall'esperimento emerse che aumentando la luce negli ambienti di lavoro, il gruppo produceva maggiori quantità. Per verificare la validità dell’ipotesi, si cercò di falsificare l’ipotesi stessa diminuendo nuovamente la luminosità fino a raggiungere il grado di illuminazione iniziale. In tal modo anche il livello di produzione sarebbe dovuto tornare a quello iniziale. In realtà si verificò il contrario, la produttività continuò ad aumentare. Per capirne il motivo, si interrogarono le operaie ed i responsabili di reparto.

Le motivazioni che spiegarono tale fenomeno furono tre:

  • Compattezza del gruppo. Le operaie che avevano scelto di partecipare all’esperimento probabilmente comprendevano persone che già si trovavano bene tra loro e che si erano condizionate l'un l'altra. La compattezza del gruppo si basa su relazioni orizzontali tra pari.
  • Orgoglio e motivazione. Chi partecipò all'esperimento fu orgogliosa di farlo, poichè significava fare qualcosa di diverso dal solito e soprattutto essere al centro dell’attenzione. Le operaie furono quindi incentivate a lavorar meglio e di più da motivazioni non economiche.
  • Cambiamento dello stile di direzione cioè il rapporto con il capo. Considerando l’esperimento importante, i vari capi reparto si interessarono alle operaie.

Analizzando le motivazioni alla base dell'esperimento di Mayo, ci si rese conto che oltre alle tecniche, sono importanti gli aspetti umani e le relazioni che incentivano al lavoro (le motivazioni). Tali considerazioni sono la base della nascita della scuola delle relazioni umane.

Cosa determina i comportamenti dei lavoratori nell’azienda?

Comportamento/prestazione lavorativa = f (competenze * motivazione * contesto organizzativo)
Le competenze derivano dalle: - conoscenze (il sapere che ciascuno ha accumulato nel tempo) - esperienze (saper fare)
- capacità (attitudini = saper fare)
Per contesto organizzativo si intende la cultura organizzativa, gli stili di direzione ed i meccanismi di gestione del personale.

L'analisi e l'importanza della motivazione che spinge il dipendente al lavoro sono state oggetto di analisi a partire dal 1950 con lo sviluppo delle teorie contingenti.

Crescita personale: i podcast migliori

Quanto dimostrato dagli studiosi sopracitati nel corso del ventesimo secolo ha come conseguenza, ai giorni nostri, quella di creare contenuti motivazionali da distribuire attraverso i canali che utilizziamo quotidianamente ma di cui a volte ignoriamo le potenzialità.
Per questo oggi vi consigliamo di dare una chance ai podcast che, per chi non lo sapesse, sono dei file audio o video gratuiti, generalmente a puntate, che riguardano numerosi argomenti: dalla filosofia, all’arte, dalla comicità alle lezioni universitarie e, inoltre, numerosi sono quelli sulla crescita personale e lavorativa che vanno a semplificare la vostra quotidianità regalandovi punti di vista fino ad allora ignorati.
Probabilmente vi starete chiedendo il motivo per cui ascoltare dei podcast motivazionali e sulla crescita personale, quindi ecco quelli che secondo noi sono i motivi più validi per farlo:

  • Ascoltare podcast vi permette di utilizzare al meglio i vostri tempi morti, potrete ascoltarli durante le lunghe attese o gli spostamenti in bus;
  • Per imparare una nuova lingua:  in Italia, purtroppo, questa modalità di espressione è arrivata un po’ più tardi rispetto agli altri paesi e spesso gran parte di questi sono in inglese, ascoltarli quotidianamente, quindi, vi permette di arricchire le vostre conoscenze e le vostre capacità di ascolto;
  • Per sentirsi motivati quotidianamente: inserire l’ascolto di un podcast all’inizio della vostra giornata potrebbe aiutarvi ad affrontarne il resto, sfide lavorative ma non solo.

Se queste motivazioni vi hanno convinto, preoccupatevi di trovare quello o quelli che fanno al caso vostro, nel frattempo ecco quelli che consideriamo più validi (in italiano per il momento):

  • Italian Indie: Samuele Onelia si occupa di intervistare imprenditori che sono riusciti ad ottenere dei risultati notevoli in ambito lavorativo e personale, raccontandovi quelle che per loro sono state le strategie migliori e funzionali;
  • Psicologia e Crescita personale di Psinel: Psinel è un blog di crescita personale dietro il quale si trova Gennaro Romagnoli, uno dei primi a parlare di questi i temi in Italia, ogni episodio, oltre ad arricchirvi personalmente lo farà anche culturalmente per via della sua impostazione universitaria;
  • La grande idea: il podcast di Max Formisano che si occupa da anni di temi come questi e in ogni puntata sviluppa attraverso aneddoti partendo da alcune idee, citazioni e pensieri rilevanti;
  • Comunicare-Convincere: gestito da Fabiola e Paolo che si occupano dell’aspetto relazionale e comunicativo della crescita personale attraverso numerosi esempi, alcuni dei quali vi faranno sorridere e affrontare meglio i vostri rapporti lavorativi e personali.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Il calcolo dei ratei tredicesima:ecco le informazioni necessarie!

I lavoratori subordinati con contratto a tempo determinato o indeterminato percepiscono una mensilità definita tredicesima che viene calcolata seguendo criteri ben precisi e che varia a seconda della tipologia di lavoro e di contratto.

Lavoro interinale: ecco la normativa e giurisprudenza a cui fare riferimento

contratto di lavoro interinale

Le Agenzie per il lavoro sono imprese private dedicate alla somministrazione di lavoro interinale, ovvero prestazioni lavorative di carattere temporaneo. Questa tipologia è stata introdotta in Italia nel 1977; la normativa per il lavoro interinale ha subito svariate modifiche sino alla cosiddetta Legge Biagi . La L. 30/2003, inoltre, è quella che autorizza proprio queste agenzie.

Calcolo dello stipendio netto: saper interpretare la tua retribuzione

Il calcolo del nostro stipendio (il valore netto) è un'attività da compiere in fase preventiva rispetto alla firma di un qualsiasi contratto di lavoro. Può succedere infatti che, durante il colloquio di lavoro o addirittura al momento della firma del protocollo d'intesa, i termini contrattuali non siano del tutto chiari. 

I più condivisi

Marketing Cloud di Salesforce: gli aggiornamenti più recenti

Le ultime novità di Salesforce Marketing Cloud: gli aggiornamenti più recenti

L'applicazione dell'intelligenza artificiale al marketing rappresenta la sfida più impegnativa e importante che coinvolge Salesforce, che mette a disposizione delle aziende - a prescindere dalle loro dimensioni - un assortimento molto ampio di tool che coinvolgono le diverse aree di business. La messa a punto di nuovi prodotti è finalizzato al raggiungimento di tale obiettivo, e lo stesso dicasi per il rilascio di funzionalità innovative nei vari cloud. La tool di Marketing Cloud, in particolare, presenta un interessante ventaglio di aggiornamenti, destinati a garantire benefici concreti agli utenti.

Doppio lavoro: quando è lecito integrarlo ad un part-time?

svolgere un doppio lavoro

Il doppio lavoro è lecito? Un secondo lavoro si può integrare con un part-time? È sempre vietato il doppio lavoro per un dipendente nella pubblica amministrazione? In questa guida cercheremo di rispondere a tutte le domande e considerare i casi, nel pubblico e nel privato, in cui fare un secondo lavoro è lecito e non può essere impedito dal datore. 

Controversie sul lavoro: diamo uno sguardo a quello che può accadere

I compiti principali della Direzione Generale del Ministero del Lavoro si basano sul garantire e tutelare le condizioni di lavoro e sul mediare nelle situazioni di crisi d’impresa e nelle vertenze nazionali di lavoro.

Leggi anche...

Agente di commercio: come specializzarsi per questa professione?

Come diventare agente di commercio

Per poter accedere a questa professione è necessario che l'interessato disponga di una serie di caratteristiche e competenze; vedremo a seguire in cosa consistono.

Leggi anche...

Diventare partner ICOTEA: scopri tutti i vantaggi

Acquista sempre più importanza la formazione. Oggi ancora di più e riguarda sia coloro i quali sono alla ricerca di un lavoro che, soprattutto i lavoratori, dipendenti o liberi professionisti che vogliono accrescere le proprie competenze.