Il mondo dei social network permette, a quanti abbiano una buona padronanza di questo strumento, di poter trovare lavoro con più facilità rispetto a quanti si servano esclusivamente dei canali tradizionali.

In un mondo in cui la concorrenza si fa sempre più serrata e arriva a valicare i confini nazionali, vedremo in che modo si possano aumentare le probabilità di trovare un’occupazione tramite il web, o comunque di sfruttarlo per trasformare una passione in una professione ben pagata.

Le difficoltà per chi cerca un impiego

Con o senza l’utilizzo dei social network, oggi trovare lavoro è un impiego a sé. Non è una battuta, purtroppo per molti la ricerca di un’occupazione è una vera e propria fatica a tempo pieno, tanto che ci si ritrova ad inviare, quasi a caso, il proprio curriculum vitae, accompagnato da lettere di accompagnamento il più possibile personalizzate in base all'azienda.

Il ruolo dei social network nel trovare lavoro

trovare lavoro tramite social

Spesso tuttavia, avere un profilo ideale e delle buone competenze non è sufficiente a trovare lavoro: anche le relazioni giocano un ruolo fondamentale per far si che il proprio CV sia posto in evidenza agli occhi del selezionatore; non “raccomandazioni” ma “contatti”, il conoscere le persone giuste si rivela essenziale per ottenere l’ambito impiego.

Le possibilità lavorative offerte dai canali convenzionali

I canali “istituzionali” creati per aiutare i candidati a trovare lavoro, come i centri per l'impiego piuttosto che i siti dei bandi di concorso, non offrono poi tante possibilità, considerato che molte assunzioni sono il risultato del passaparola e di relazioni interpersonali.

Perché affidarsi ai social network

Ecco che per trovare lavoro anche internet può essere uno strumento utile; stiamo parlando dei social network. Chi si iscrive ad una comunità virtuale ha come scopo proprio quello di allacciare delle nuove relazioni o di consolidare delle conoscenze pregresse.

Come impostare il proprio profilo

E' possibile creare il proprio profilo mettendo in risalto le proprie competenze e le proprie esperienze lavorative. Il proprio “contatto” può in tal modo essere trovato dai recruiter o dagli esperti di human resource.

I social network più noti agli italiani

In Italia, trovare lavoro tramite social network è meno frequente rispetto a quanto accade in altri paesi: negli ultimi anni, ad ogni modo, sono arrivati anche da noi dei social network utili a gestire i propri contatti professionali. Tra questi vi segnaliamo:

Linkedin che conta più di 20 milioni di iscritti e suggerisce dei contatti in base al percorso formativo o professionale.
• Xing conta 7 milioni di iscritti nel mondo e suggerisce i contatti di coloro che hanno un profilo professionale in linea con le proprie necessità aziendali.
• Ti segnaliamo anche la pagina Login Facebook: entra nel social network più visitato nel mondo e candidati alle offerte di lavoro

Informazioni sui social network da tenere a mente

Elementi da considerare prima di iscriversi ad uno dei social network:
1. nella maggior parte dei casi, l'iscrizione alla comunità virtuale, così come la creazione del proprio profilo, è da redigere in inglese,
2. molte opportunità lavorative hanno sede all'estero.

In bocca al lupo!





Potrebbe interessarti

Età pensionabile: i nuovi requisiti e criteri della riforma

uomini in età pensionabile

Riportiamo le modifiche dell'età pensionabile derivanti dalla riforma pensionistica e i nuovi limiti e requisiti per presentare la domanda.

Istat, a giugno frena l'occupazione

A giugno torna a crescere la disoccupazione, in Italia, soprattutto tra i lavoratori con più di 35 anni, e si registra il record di contratti a termine. 

Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica: uno sbocco verso il futuro

l'importanza di avere una laure nell'ambito della mediazione linguistica

In un’epoca sempre più caratterizzato dalla multiculturalità, la conoscenza delle lingue straniere diventa sempre più una prerogativa imprescindibile per l’accesso nel mondo del lavoro.

Pensione parasubordinati e autonomi

Con la legge n.98 del 26 luglio 2010, anche i parasubordinati, gli autonomi occasionali, i lavoratori con contratti co.co.co. e gli associati in partecipazione, possono richiedere la pensione all'Inps; che ha creato gestioni separate (Legge 8 agosto 1995 n. 335) apposite per regolare tali categorie di lavoratori.

Corsi singoli: la nuova offerta Icotea

I corsi singoli sono un’opportunità messa a disposizione di chi, per motivi di aggiornamento culturale e professionale, intende seguire insegnamenti universitari, senza però iscriversi ad un corso di laurea.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Tirocini formativi attivi: scopri i requisiti e le prove di esame

ciclo di un tirocinio formativo

La riforma d'insegnamento voluta dal Ministro Gelmini, prevede i Tirocini Formativi Attivi (TFA), utili a ottenere l'abilitazione all'insegnamento, che sarà a numero chiuso accedendovi mediante un concorso nazionale. Scopriamo cosa sono attraverso questo approfondimento.

Il lavoro e la Legge Biagi

Ci sono alcune leggi e articoli della Costituzione italiana che sono nati appositamente per definire e regolamentare il lavoro nel nostro Paese. La Legge 30 ad esempio e l'articolo 18 sono solo alcune delle legislazioni emesse a livello lavorativo.

Operatore per infanzia: requisiti, mansioni e sbocchi professionali

L’operatore per l’infanzia si occupa di assistere e intrattenere i bambini presso strutture pubbliche o private. Questa figura professionale opera nel campo dei servizi socio-ricreativi per l’infanzia: baby parking e ludoteche, servizi integrativi al nido e alla scuola materna, asili aziendali, centri gioco, ecc.

Curriculum vitae in spagnolo: come scriverlo?

Tra le varie località europee molto in voga per la ricerca del lavoro molti italiani, negli ultimi 15-20 anni, si sono avventurati nella penisola iberica in cerca di una occupazione: chi ancora volesse tentare questa esperienza, deve naturalmente concentrarsi al momento di stilare il Curriculum in spagnolo.

La cassa previdenza per i commercialisti: aliquote e modalità d'iscrizione

In materia di pensione, previdenza e assistenza legata ai lavoratori professionisti e ai lavoratori autonomi esistono casse di previdenza speciali create appositamente per queste categorie lavorative.

Reddito di cittadinanza: come usufruirne?

La gioia di ottenere il reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza è uno strumento di sostegno economico a favore delle famiglie che hanno il reddito inferiore alla soglia di povertà. Queste famiglie, si vedranno integrare il reddito dovuto con una specifica somma che permetterà di arrivare fino alla cifra prestabilita checambia a seconda del numero di componenti del proprio nucleo familiare.

Leggi tutto...

Il lavoro e la Legge Biagi

Ci sono alcune leggi e articoli della Costituzione italiana che sono nati appositamente per definire e regolamentare il lavoro nel nostro Paese. La Legge 30 ad esempio e l'articolo 18 sono solo alcune delle legislazioni emesse a livello lavorativo.

Leggi tutto...
Go to Top