L’era di internet permette diverse modalità di candidatura delle offerte di lavoro. Nel caso la propria candidatura sia in risposta ad un annuncio di lavoro è possibile inviare il proprio curriculum vitae e la lettera di accompagnamento via mail. E’ utile inserire, come oggetto della mail, un codice o una parola che indichi laposizione per la quale ci si candida e l’annuncio di riferimento: questo permette a chi ci seleziona, di avere fin dal primo impatto una idea della nostra capacità di sintesi e di comprensione degli obiettivi.

L'importanza dell'oggetto della mail

Nel caso di autocandidatura è necessario inserire come oggetto della mail, un’indicazione relativa al settore o alla posizione per la quale ci si candida, ad es. Autocandidatura area comunicazione. L’oggetto, così come l’intera mail, deve essere incisivo e catturare l’attenzione del reclutatore tanto da suscitare il suo interesse per il nostro profilo e spingerlo a contattarci per un colloquio motivazionale.

La mail di autocandidatura deve avere come testo la lettera di accompagnamento, in modo da fornire al selezionatore una prima idea sul candidato e le sue competenze. Se il contenuto dell’autocandidatura risulterà interessante per il selezionatore di risorse umane, quest’ultimo leggerà il curriculum vitae che il candidato avrà allegato alla mail (consulta l’articolo dedicato a come compilare il curriculum online).

Come scrivere una lettera di presentazione per autocandidatura

come fornire un autocandidatura

Per proporre la propria autocandidatura è necessario reperire gli indirizzi mail dei reclutatori. Su internet questa ricerca è abbastanza semplice poiché quasi tutte le imprese forniscono nel loro sito internet anche gli indirizzi mail del settore recruiting o hr (human resource). E’ consigliabile proporre la propria autocandidatura sia, in generale, al settore che si occupa della gestione del personale, che al responsabile o al settore per il quale si propone l’autocandidatura. A seconda della richiesta effettuata, sarà poi necessario inviare un curriculum bene specifico. Molte volte, la rete è piena di forum e blog che possono aiutarci in tal senso, e ancor di più: ad esempio, cercando su Google "nome azienda - colloquio" potremmo andare a verificare se qualcuno che ci ha preceduto, ha riportato la propria esperienza di successo o insuccesso con una determinata presentazione a società e uffici del personale.

Application form online

Un altro modo per proporre la propria autocandidatura è il metodo chiamato: application form online, cioè una form composta da una serie di campi (anagrafici, istruzione, esperienze lavorative, ecc…) che il candidato deve compilare.
L’application form online è uno strumento che permette di proporre la proprio autocandidatura online ed è uno strumento di ricerca del personale di origine anglosassone.

La sua origine fa si che la form includa anche dei campi relativi alle attitudini, agli hobby e alle esperienze personali che in qualche modo pongano in evidenzia delle caratteristiche e delle capacità del candidato. Ad esempio segnalare di aver fatto parte di una squadra di calcio o di pallavolo per un certo numero di anni potrebbe essere un’esperienza positiva per il reclutatore che cerca un candidato che lavori in team. Chi fosse interessato ad inviare la propria autocandidatura online può consultare la nostra sezione di offerte di lavoro online.

Atteggiamento positivo e bilancio delle proprie capacità

Quando si sta proponendo la propria autocandidatura presso un qualsiasi posto di lavoro o in una qualsiasi azienda bisogna prima rispettare un paio di step personali:

  • Avere un atteggiamento positivo.
  • Scrivere un bilancio delle proprie competenze.

Quando si è alla ricerca di un lavoro è molto facile perdersi d’animo e farsi distrarre dalla negatività. Sotto il punto di vista psicologico è molto importante non farsi deprimere dalla situazione attuale perché questo causerebbe conseguenze negative.

Possiamo quindi dire che il vostro approccio positivo avrà un ascendente sulle vostre azioni che a loro volta influenzeranno positivamente l’ambiente che vi circonda. Per questo motivo prima di presentare un autocandidatura dovete accertarvi di trovarvi in uno stato d’animo positivo, dopodiché potrete concentrarvi sulla compilazione del curriculum vitae.

Per quanto riguarda la seconda fase da rispettare dovete prendere carta e penna e cominciare a scrivere quali sono le vostre capacità lavorative. Cercate di farvi più domande possibili del tipo:

  • Quante lingue conosco?
  • Quali sono le mie qualità?
  • Sono in grado di utilizzare un PC? A che livello?
  • Quali sono le mie carenze? Dove posso migliorare?
  • Cosa potrei dare alla società che mi assume?
  • Quali sono state le mie esperienze precedenti?
  • Che cosa mi hanno lasciato?

Cercate di elencare, in maniera sincera, tutti i vostri punti di forza sia personali che lavorativi, guardatevi dentro a 360° in modo da capire in primis cosa cercate e cosa potete dare al mondo del lavoro. Questa piccola riflessione personale vi aiuterà anche nel selezionare la aziende più adatte alla vostra esperienza e alla vostra vocazione.

Se avete fatto questa analisi in modo sincero sicuramente uscirà fuori il settore più adatto a voi e di conseguenza il posto di lavoro per il quale vi piacerebbe lavorare al quale inviare la vostra autocandidatura.





Potrebbe interessarti

I livelli del contratto dei metalmeccanici

Per assumere un lavoratore le suddette imprese devono rispettare quanto stabilito dalla legge e dal CCNL Metalmeccanici.

Leggi tutto...

Guida alla Nuova Tabella delle Pensioni

la nuova tabella per le pensioni

Il Decreto “Salva Italia” ha portato ad una sostanziale riforma di tutto il sistema della previdenza italiana. Il passaggio finale dal sistema retributivo al contributivo e l’innalzamento dell’età pensionabile hanno portato ad un rifacimento della tabella delle pensioni, che vede il tentativo di diminuire il divario tra i contributi versati e le mensilità ritirate da chi ha smesso di lavorare, di pari passo con un inasprimento delle condizioni per concludere la sua vita lavorativa.

Leggi tutto...

Inps: modulistica online e attività dell'Ente

Il sito dell'Inps dispone di un'assistenza virtuale, utile a guidare l'utente tra i vari moduli Inps presenti all'interno del portale e ad aiutarlo nella compilazione degli stessi. Il servizio di modulistica Inps è molto comodo soprattutto se si è impossibilitati a recarsi presso gli uffici più vicini al luogo di residenza a recuperare i moduli cartacei.

Leggi tutto...

Lettera di dimissioni: modulo ed iter da seguire

persona intenta a scrivere una lettera di dimissioni

Da qualche anno è entrato in vigore un decreto Interministeriale relativo alle procedure per presentare le dimissioni volontarie. 

Leggi tutto...

Ecco la verità sul Condono 2019

come funziona il condono per il 2019

Per tutti coloro che si trovano impegnati in un contenzioso di tipo tributario oppure fiscale con lo Stato, negli ultimi mesi si è prospettata la possibilità di chiuderlo in modo definitivo e senza grossi esborsi di natura economica.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Lavoro per disabili: la tutela della legislazione

lavori e normative per i disabili

La legislazione italiana in tema di persone con disabilità ha avuto un’evoluzione significativa con la legge 68/99 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili".

Leggi tutto...

Il distacco del lavoratore: conoscere le norme

il distacco del lavoratore

Il distacco del lavoratore è, in modo molto semplice, “il prestito” di un lavoratore da un’azienda ad un altro datore di lavoro. Le parti sono cosi denominate:

Leggi tutto...

Concorsi statali, pubblici e regionali: una guida davvero completa che non puoi perdere!

cercare concorsi pubblici

In quanti ambiscono un lavoro nel settore pubblico? Perché il tanto ambito posto fisso oggigiorno è così importante per la tranquillità lavorativa? I concorsi statali - pubblici rappresentano per molti un’occasione per accedere lavorativamente nella P.A e guadagnarsi così un contratto a tempo indeterminato.

Leggi tutto...

Incubatore d'impresa: supporto per nuovi imprenditori

Immagine di incubatore di impresa

L’incubatore d’impresa comprende lo spazio fisico nel quale sono offerti diversi beni o servizi a delle neo imprese locali.

Leggi tutto...

I 20 anni di ICOTEA: le ultime novità

Acquisire esperienza nel settore della formazione online è un traguardo tanto impegnativo quanto importante. Con l’espansione dell’offerta in ambito FAD (Formazione a Distanza) non è facile trovare un ente che conosca a fondo il know how e sappia andare incontro alle esigenze degli studenti 2.0, individui che hanno voglia di studiare, non tempo da perdere.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Livelli ccnl commercio: conosci i dettagli?

i livelli della ccnl commercio

Il Contratto Collettivo Nazionale Commercio e Servizi, suddivide le categorie di lavoratori in diversi livelli, differenziati in base alle competenze e alle qualifiche degli stessi. La classificazione del personale delle imprese commerciali è dunque strutturata in sette livelli.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Parliamo di Flat Tax: ecco che cos’è e come funziona!

La Flat Tax rappresenta un sistema fiscale che è caratterizzato da una, non progressiva, aliquota fissa. Essa trova applicazione in una proposta contenuta nel contratto di Governo fra M5s e Lega ed include due aliquote, di cui del 15 e del 20% per quanto riguarda i redditi da lavoro di persone fisiche, famiglie e Partite IVA; ed una, invece, fissa destinata alle imprese che reinvestono i loro utili del 15 + 5%. Inoltre, è previsto un sistema di detrazioni e deduzioni atto a garantire la progressività delle imposte.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Modello per il curriculum vitae: come compilarlo passo passo?

come compilare il curriculum vitae

Il curriculum vitae è composto solitamente da più sezioni le quali non differiscono poi di molto tra il formato tradizionale, quello europeo o lo schema europass (che mostreremo più avanti nel corso del nostro approfonimento).

Leggi tutto...
Go to Top