La lettera di accompagnamento del curriculum è un documento che viene inviato in allegato, o addirittura precede, il CV. In un mercato del lavoro che si fa sempre più competitivo e nel quale i titoli di studio iniziano ad essere inflazionati, attirare l’interesse del perito selettore con una nota personale può significare la differenza tra un colloquio positivo ed uno negativo.

Questo documento sta acquistando sempre più importanza dato che i datori di lavoro sono soliti controllare prima ciò c’è che scritto nel testo piuttosto che il curriculum stesso.

Cosa scrivere nella lettera di accompagnamento?

La lettera di accompagnamento deve essere una breve presentazione del candidato, scritta in modo da destare l’interesse di chi la legge, senza per questo risultare troppo lunga o esaustiva. Considerato che per leggere le competenze l’esaminatore avrà il vostro curriculum (insieme a diverse decine di altri, se non centinaia), dal documento dovrebbe trasparire personalità, entusiasmo e voglia di mettersi in gioco.

Come per il curriculum vitae, prima della sua stesura è necessario documentarsi bene sul posto di lavoro che si vuole ottenere cercando di capire, magari tramite il sito internet dell’azienda, quale sia la politica dell’impresa e cosa cerchi l’interlocutore.

Soprattutto nel caso in cui il candidato non sia in grado di presentare un CV particolarmente interessante, la lettera che accompagna il CV può sopperire alle carenze nell’esperienza lavorativa con la descrizione di una formazione che avvicini chi scrive alle necessità aziendali.

Come scrivere la lettera di presentazione

La lettera di accompagnamento non deve essere più lunga di 25 righe e deve essere di chiara comprensione. E’ importante quindi scriverla al computer e dividerla in sezioni, cercando di stabilire un punto di incontro tra l’intestatario e il lettore.

Nella sua stesura, bisogna tenere presente che la presentazione deve essere finalizzata a stimolare la curiosità del selettore, senza per questo apparire artificiosa agli occhi di chi la legge.
Poiché esistono innumerevoli differenze tra un tipo di lavoro e l’altro, conviene cercare di essere più socievoli e diretti per compiti che richiedano il contatto con le persone, o formale per posti più istituzionali.

E’ una recente indagine del quotidiano britannico “The Guardian” ad enfatizzare ancora di più il concetto: secondo il tabloid inglese, i datori di lavoro controllano e valutano prima la lettera del curriculum stesso. Per questo motivo, il messaggio non potrà essere universale per tutte le aziende, perchè per ogni impresa bisognerà usare uno stile diverso, a secondo che l’impiego sia per esempio di tipo impiegatizio o creativo.

Inserisci i dati personali

lettera di accompagnamento

Anche se i dati anagrafici vengono indicati nel curriculum, dovrebbero essere riportati all’inizio della presentazione insieme all’impiego che si vuole ottenere, in considerazione del fatto che l’esaminatore potrebbe star valutando più annunci di lavoro.

Modelli lettera di presentazione: occhio al taglio che dai al tuo progetto

Su Internet sono presenti diversi modelli di come scrivere questo documento da allegare insieme al proprio curriculum vitae. Si parte prima di tutto dal fatto che per ogni azienda è consigliabile scrivere una lettera specifica: da non sbagliare quindi i dati da riportare nel testo, non confondendo il destinatario nell’invio del proprio CV.

Quindi si può decidere di inviare il proprio documento riportando i dati del candidato in alto a sinistra e quelli dell’azienda in alto a destra, strutturando il testo all’interno della pagina secondo un preciso schema: presentazione, aspetto motivazionale e saluti. La parte centrale, ossia il carattere motivazionale, è l’aspetto più importante perchè lo scopo è quello di far capire al datore di lavoro di conoscere bene gli obiettivi dell’azienda e di far ricadere la scelta su noi stessi perchè siamo un valore aggiunto, enfatizzando (ma non troppo) alcuni elementi del curriculum vitae.

Come detto prima, basilare sarà lo stile di scrittura, che dovrà essere semplice e diretto, evitando in particolar modo errori grammaticali. Scrivere bene in lingua italiana è il primo passo per redigere il documento nella giusta maniera; in caso contrario, già da lì sarà bocciata la nostra candidatura perchè ritenuta non ideonea per il posto di lavoro offerto. E’ consigliabile inoltre inviare nel corpo della mail anche alcune righe per non far risultare la pagina completamente in bianco.
Come appena detto, sul web si trovano molti esempi di fac-simile e il consiglio è quello di non prendere il primo link utile ma cercare quello più adatto alle proprie esigenze, da scegliere quindi in base all’offerta di lavoro richiesta.





Potrebbe interessarti

Formazione scuola: ICOTEA triplica i vantaggi

Immagine che rimanda alla formazione scolastica

Oggi il settore dell’istruzione è il contesto strategico sul qual investire e la formazione professionale del personale è il punto di partenza per rilanciare il sistema educativo italiano.

Livello CCNL: tutto quello che devi sapere sui quattro livelli

Immagine d'esempio usata nell'articolo Livello CCNL: tutto quello che devi sapere!

Ciascun CCNLsi basa su l’accordo di diversi soggetti in merito a determinate materie. In base al livello del CCNL vengono prese decisioni diverse, ma significative per la contrattazione stessa.

Lavoro parasubordinato: caratteristiche di questa tipologia di contrattoi

caratteristiche di un contratto parasubordinato

Il rapporto di lavoro subordinato è disciplinato dall’articolo 2094 del Codice Civile: “è prestatore di lavoro subordinato chi si obbliga mediante retribuzione a collaborare nell’impresa, prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la direzione dell’imprenditore.”

Curriculum vitae in tedesco: il modello per chi cerca lavoro in Germania

curriculum in tedesco: ecco la bandiera tedescaScrivere un curriculum in tedesco? Attualmente sono molte le persone che cercano lavoro all'estero e necessitano di modelli di curriculum da scrivere il lingua straniera; oltre ad inglese e francese, anche il tedesco è una lingua molto usata nel mondo lavorativo europeo.

Taglio alle pensioni d’oro: ecco come funziona davvero

Taglio alle pensioni d'oro

Il sogno di ciascun lavoratore, dopo anni di sacrifici, è quello di raggiungere la pensione e potersi godere serenamente la propria vita. Ma, alcune persone ottengono soltanto il minimo indispensabile per una vita dignitosa, invece altre possono permettersene una molto più ricca e spensierata.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Aliquota tassazione TFR: caratteristiche, imposte

Bisogna sottolineare che la tassazione e l'aliquota sul TFR è differente rispetto ad altre forme di pagamento, come ad esempio quello di natura retributiva ordinaria. La grande novità è il progetto del Governo Renzi che vuole trasferire questa somma all’interno della busta paga mensile: una misura che serve ad incentivare i consumi, dando più soldi freschi ai cittadini, vessati da una crisi economica che ha fortemente ridotto le spese e di conseguenza la crescita generale in Italia.

Nuovi impieghi “ecosostenibili” per professionisti: l'evoluzione del mercato

L'ecosostenibilità e in generale le energie rinnovabili sono un tema molto caldo sia da un punto di vista ideologico sia lavorativo. Le figure professionali che vengono assorbite oggi in questo settore sono molto più varie rispetto al passato e richiedono competenze sempre più specifiche.

Scadenza della dichiarazione dei redditi

Le date per la scadenza della dichiarazione dei redditi differiscono nei termini a seconda di quale documento si intenda presentare; vedremo a seguire quali siano queste date e in che modo vadano consegnati il Modello 730 (e 730-1) e il Modello Unico, specificando fin da subito che ogni anno possono essere suscettibili di deroghe e posticipazioni previste solo all'ultimo momento in base ad esigenze specifiche.

L'Ufficio di Collocamento dello Spettacolo di Roma

Fino all'anno 2008, i romani che avessero aspirato a lavorare come attori professionisti o semplici comparse, avrebbero dovuto registrarsi presso l'Ufficio di Collocamento dello Spettacolo di Roma: superato l'iter burocratico il richiedente si sarebbe ritrovato iscritto in un'apposita lista unica.

Giornalista pubblicista: ecco come iscriversi all'albo

Immagine d'esempio usata nell'articolo Giornalista pubblicista: ecco come iscriversi all'albo

Chi è il pubblicista? Il giornalista pubblicista è la figura professionale disciplinata dalla legge 69/1963. L'art. 1 della suddetta legge afferma che “Sono pubblicisti coloro che svolgono attività giornalistica non occasionale e retribuita anche se esercitano altre professioni o impieghi”.

Leggi anche...

Lavorare nel cinema: scopri tutte le opportunità!

Al giorno d'oggi sono tantissimi i giovani che desiderano lavorare nel mondo del cinema ed entrare a far parte di un giro che ha confidenza con la macchina cinematografica (a pieno titolo).

Leggi tutto...

Leggi anche...

Istat, a giugno frena l'occupazione

A giugno torna a crescere la disoccupazione, in Italia, soprattutto tra i lavoratori con più di 35 anni, e si registra il record di contratti a termine. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Lavorare con gli animali: la carica delle 101 opportunità di lavoro!

Immagine esemplificativa che riguarda l'articolo Lavorare con gli animali: la carica delle 101 opportunità di lavoro!

Tra il veterinario e il dog sitter si inseriscono una quantità incredibile di tipologie di lavoro a contatto con gli animali, dal toelettatore, al pet therapist, dall’addestratore al nutrizionista, dal rivenditore specializzato al fisioterapista, dal conduttore cinofilo al tecnico veterinario.

Leggi tutto...
Go to Top