Durante un incontro motivazionale, l’esaminatore tende a fare numerosissime domande al suo interlocutore. A volte ci si chiede se alcune siano domande per un colloquio di lavoro? Non si tratta di conoscere la vostra vita privata o cose banali, l’obiettivo è quello di far emergere dalle domande la personalità oltre al profilo del candidato.

Ci sono diverse tipologie di domande in base all’argomento trattato possiamo per semplificazione definirle:

Quelle relative al percorso formativo

Tale tipo di domande può comprendere delucidazioni su:

  • studi effettuati,
  • materie preferite,
  • relazioni con i compagni o gli insegnanti.

Se si è svolto anche un percorso universitario le domande potrebbe vertere sulle difficoltà incontrate o sulle modalità di studio e preparazione agli esami.

Quelle relative alle esperienze lavorative

Solitamente il selezionatore pone domande circa l’azienda in cui si è lavorato precedentemente, il tipo di lavoro svolto e a volte anche sul tipo di contratto e la retribuzione percepita. Nel caso si stia ancora lavorando, con molte probabilità il reclutatore vi chiederà il perché vorreste cambiare.

Informazioni personali esposte in maniera chiara

Una delle domande che maggiormente mette in difficoltà i candidati è quella relativa ai propri pregi e i propri difetti. Riconoscere i propri difetti è molto importante perché mostra una consapevolezza del proprio io, al contempo è bene spiegare come si sta tentando di migliorare; è importante far sapere di aver già individuato gli strumenti per migliorarsi.

Le domande di colloquio personali includono anche i propri desideri e le proprie aspirazioni lavorative. Pensateci e rispondete in modo pronto e sincero. Dimostrare di avere fiducia nell’interlocutore significa sapersi raccontare.

Anche il candidato deve fare domande

Dal momento che lo scopo di un colloquio conoscitivo è anche quello di avere maggiori informazioni circa il lavoro che si andrebbe a svolgere, è bene chiedere delucidazioni relative a ciò che non è ancora chiaro. Porre domande non è un difetto, anzi mostra un reale interesse per la posizione aperta.

Prima di congedarvi, chiedete anche quale saranno i tempi per conoscere l’esito della selezione e se verrete contattati anche in caso non veniste scelti per la posizione.

Il lavoro nella ricerca del personale: chi c'è dall'altra parte?

In un momento storico nel quale la ricerca del posto di lavoro rappresenta la prima preoccupazione per sempre più persone, le (poche) aziende che in cerca di nuovi dipendenti sono nella condizione di poter scegliere elementi anche estremamente qualificati, scelti tra un grandissimo numero di richiedenti.
Poiché, come detto, le richieste di lavoro all'interno delle aziende aumentano ogni giorno, è divenuta prassi che le imprese si affidino a figure professionali specifiche che si occupino della selezione e della ricerca del personale lavoro.

Come anticipato, la ricerca del personale di lavoro viene svolta da agenzie specifiche che si occupano di dare consulenza e di trovare particolari lavoratori richiesti dalle aziende, valutando tra diverse proposte le candidature più adatte alle esigenze e ai ruoli che servono alle imprese.

Questo tipo di indagine è dunque importante per le aziende che necessitano di nuovo organico e può essere svolta anche utilizzando il web e i siti dedicati a questo genere di selezione.
I professionisti che operano in questo campo iniziano le loro indagini studiando, in primis, l'organizzazione lavorativa dell'impresa che richiede tale prestazione, cercando anche di individuare le reali necessità dell'azienda stessa.
E' solo in un tempo successivo che l'agenzia inizierà a pianificare la ricerca delle candidature, determinando i criteri da utilizzare durante la selezione, per poi procedere all'effettiva valutazione di tutti i candidati, per cercare il più idoneo al ruolo professionale richiesto.

Capire anzitutto quale sia la cultura aziendale, quali scopi abbia e come intenda perseguirli, rappresenta non un "di più" ma un elemento essenziale dell'indagine dei periti selettori: trascurare questo aspetto potrebbe portare a colloqui di lavoro nei quali si ricerchino aspetti differenti da quelli realmente necessari all'impresa, con conseguenze assai negative sia a breve che a lungo termine.

Gli stage di formazione

La ricerca del personale lavoro prevede spesso anche periodi di formazione dei candidati mediante attività formative mirati al tipo di lavoro richiesto. L'agenzia dovrà inoltre occuparsi di dare assistenza durante la fase di inserimento lavorativo dei candidati selezionati.
Ciò può avvenire solo a seguito di un'eccellente interazione con l'impresa che ha richiesto i servigi dei periti selettori, ponendola pertanto non solo come una cliente ma come entità cooperante nel progetto.

Avvalersi di un'organizzazione dedicata può, in definitiva, essere un ottimo modo per rendere l'azienda più efficiente e altamente qualificata, con personale specifico, mirato e tecnicamente valido, agevolando anche la produzione della stessa.



Potrebbe interessarti

La tredicesima: tutte le caratteristiche della gratifica natalizia

tredicesima natalizia

La tredicesima mensilità è nata con c.c.n.l. del 1937 per gli impiegati dell’industria ed è stata poi estesa anche agli operai con il Decreto Presidente della Repubblica n. 1070/60. 

Leggi tutto...

ICOTEA: la formazione innovativa in risposta al mondo del lavoro

Inserirsi nel mondo del lavoro oggi non è facile. Per essere assunti il diploma di laurea sembra non bastare più, ma occorrono sempre più esperienze e competenze extra scolastiche che formino una figura professionale versatile e adattabile a diversi contesti lavorativi.

Leggi tutto...

Contributi co.co.pro: chi, come e quando versarli

I contributi co.co.pro sono versati in parte dal datore di lavoro e in parte dal lavoratore con contratto a progetto. Come i contributi degli altri lavoratori autonomi o dipendenti, i contributi co.co. pro vengono versati per 2/3 della contribuzione Inps dall’azienda, mentre la restante parta (1/3) è versata direttamente dal dipendente.

Leggi tutto...

Modello per il curriculum vitae: come compilarlo passo passo?

come compilare il curriculum vitae

Il curriculum vitae è composto solitamente da più sezioni le quali non differiscono poi di molto tra il formato tradizionale, quello europeo o lo schema europass (che mostreremo più avanti nel corso del nostro approfonimento).

Leggi tutto...

Modulo Social Card: tutte le informazioni

Per i cittadini che ne fanno domanda e che hanno i requisiti di legge (D.L. n. 112 del 2008) è disponibile una Carta Acquisti utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas.

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Concorsi Polizia di Stato 2019: Bando per 80 Commissari, tutti i dettagli

Entrare nelle forze dell'ordine ed indossare una divisa rappresenta il sogno di diversi giovani, sia uomini che donne. Per molti, servire il proprio Paese in questa maniera non solo permette di adempiere al proprio dovere di cittadino, ma anche fornire il proprio contributo alla sicurezza delle persone, soprattutto quelle più deboli e vulnerabili. Un senso civico che porta diversi soggetti in divisa a rischiare ogni giorno la propria vita per il bene comune.

Leggi tutto...

Gestione di un chiosco sulla spiaggia

L'estate si avvicina e aumenta di giorno in giorno la richiesta di lavori da effettuare unicamente durante i tre mesi stagionali.

Leggi tutto...

Autocandidatura: come proporre la propria candidatura di lavoro

come fornire un autocandidatura

L’era di internet permette diverse modalità di candidatura delle offerte di lavoro. Nel caso la propria candidatura sia in risposta ad un annuncio di lavoro è possibile inviare il proprio curriculum vitae e la lettera di accompagnamento via mail.

Leggi tutto...

Attivazione di un numero verde in azienda

icona del numero verde

Uno dei metodi più efficaci per essere contattati dai propri clienti è quello di affidarsi ad un numero verde. Si tratta appunto di un servizio telefonico che un'azienda mette a disposizione dei clienti per rispondere a particolari domande e richieste.

Leggi tutto...

Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica: uno sbocco verso il futuro

l'importanza di avere una laure nell'ambito della mediazione linguistica

In un’epoca sempre più caratterizzato dalla multiculturalità, la conoscenza delle lingue straniere diventa sempre più una prerogativa imprescindibile per l’accesso nel mondo del lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La retribuzione del contratto di apprendistato: tutte le formule possibili

Secondo la legge italiana, ovvero secondo il Testo Unico sull’Apprendistato (decreto legislativo 167/2011), il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all’occupazione dei giovani. Si tratta quindi una forma contrattuale propedeutica, nelle intenzioni, all’assunzione. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Lavorare nelle risorse umane: come gestire il personale

Un lavoro molto interessante e remunerativo, che richiede elevate capacità organizzative, è legato alla gestione delle risorse umane.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Riforma pensioni 2012: novità del calcolo contributivo

La riforma pensioni varata dal Governo Monti prevede che dal 1° gennaio 2012, le anzianità contributive maturate dopo il 31 dicembre 2011 verranno calcolate per tutti i lavoratori con il sistema di calcolo contributivo.

Leggi tutto...
Go to Top