L'Inpdap è nato nel 1994; il suo termine non è altro che l'acronimo dell'Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica. L'Inpdap svolge il suo lavoro affiancandosi anche ad enti come l' ENPDEP, ENPAS, INADEL e le casse pensionistiche e gestendo tutto quello che riguarda le dinamiche creditizie, previdenziali e sociali dei suoi iscritti.

Scaricare i moduli Inpdap online sul sito inpdap it

Tutta la modulistica fornita dall'Inpdap può essere scaricata direttamente on line. La modulistica Inpdap prevede e fornisce tutti i modelli utili ad accedere ai documenti che servono, nonché a comunicare alcuni suggerimenti, a fare dei reclami, a valutare il servizio offerto dall'ente di previdenza stesso.

Gli strumenti per visualizzare i moduli

La modulistica Inpad (www inpdap it) nfatti tutti i documenti, in formato PDF, per la richiesta di prestazioni, che si possono compilare direttamente on line oppure stampare e poi stilare a mano. Per riuscire a leggere tali moduli, bisogna disporre almeno della versione 8.1 di Adobe Reader.

La modulistica Inpdap per la richiesta di prestazioni si suddivide in:

  • Prestazioni creditizie e sociali
  • Prestazioni pensionistiche
  • Trattamenti di fine servizio e previdenza
  • Posizione assicurativa

Come accedere ai documenti Inpdap

La modulistica Inpdap fornisce anche i moduli per la richiesta di accesso ai documenti amministrativi, per la presentazione di reclami e suggerimenti e per la valutazione del servizio, che si suddividono in:

  • Modulo per la domanda di accesso;
  • Modulo reclamo – suggerimento
  • Modulo reclamo – suggerimento (in tedesco)
  • Scheda di valutazione del servizio
  • Regolamento per l'accesso ai documenti amministrativi

Tutti questi moduli sono forniti sempre in formato PDF e ed possibile unicamente la stampa; andranno dunque successivamente compilati a mano.

Informazioni utili

L’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica è stato soppresso e tutte le sue funzioni ora sono passate all’Inps. Attraverso l’apposito sito tutti i dipendenti statali e i pensionati possono accedere alla varia modulistica e richiedere documenti e chiarimenti di vario genere. Per poter accedere ai servizi online è necessario effettuare una registrazione, durante la quale all’interessato, verrà fornito un pin identificativo, che dovrà essere inserito nel sito ogni volta in cui desidera fare l’accesso.

Com’è stato già detto in precedenza i diversi moduli possono essere stampati e poi compilati a mano oppure è possibile inserire i propri dati direttamente online. La documentazione presente è in formato PDF, quindi è necessario che il computer che si utilizza per eseguire l’operazione abbia il lettore Adobe Reader. Tutta la modulistica è strutturata in modo chiaro, è uguale per tutto il territorio italiano, rispetta le norme sulla privacy e sull’autocertificazione ed infine è personalizzata per ogni tipo di dipendente o pensionato. Tutti i documenti presenti all’interno del sito ufficiale sono divisi in tre parti, che sono illustrate nell’elenco che segue.

  • La sezione anagrafica dove vanno inseriti i dati personali del dipendente. Questa sezione è composta da cinque parti: il titolo, la raccolta dati, la sezione anagrafica, dove deve essere inserito il nome, il cognome, la data di nascita ecc. la sezione domicilio, dove deve essere trascritta la via dove il richiedente ha il domicilio e la sezione recapito, dove va inserito il proprio numero telefonico o un indirizzo e-mail.
  • La sezione tipica del modello che si trova al centro del modulo, che cambia in base al tipo di documento richiesto e che quindi ha una lunghezza variabile.
  • La sezione finale è comune a tutti i documenti presenti nel sito ed è formata da cinque parti: la sezione informativa utenti, che è importante leggere, lo spazio Inpdap, la cui compilazione è riservata all’ente, la delega patronato, che deve essere riempita solo nel caso in cui il dipendente o il pensionato abbia incaricato un patronato di compilare il modulo, la firma dell’interessato e il simbolo che indica la possibilità di stampare su carta il modello.

Nel caso in cui l’interessato incontri delle difficoltà nella compilazione dei documenti può farsi aiutare da un patronato o da un Caf opppure chiedere chiarimenti al numero verde 800105000. 





Potrebbe interessarti

Contratto a progetto e maternità

Il rapporto di lavoro sancito da un contratto a progetto è sospeso nel caso di malattia o infortunio del lavoratore o durante la gravidanza attraverso l’aspettativa per maternità. 

Leggi tutto...

Come presentarsi ai colloqui di lavoro? Non solo consigli sull'abbigliamento!

Che avvenga per email o per telefono, la prima comunicazione con l'azienda costituisce il primissimo momento della valutazione del candidato. È opportuno, durante queste comunicazioni, essere esaustivi e non dimenticare tutti i dati relativi a contatti e dati anagrafici.

Leggi tutto...

Parliamo di Flat Tax: ecco che cos’è e come funziona!

La Flat Tax rappresenta un sistema fiscale che è caratterizzato da una, non progressiva, aliquota fissa. Essa trova applicazione in una proposta contenuta nel contratto di Governo fra M5s e Lega ed include due aliquote, di cui del 15 e del 20% per quanto riguarda i redditi da lavoro di persone fisiche, famiglie e Partite IVA; ed una, invece, fissa destinata alle imprese che reinvestono i loro utili del 15 + 5%. Inoltre, è previsto un sistema di detrazioni e deduzioni atto a garantire la progressività delle imposte.

Leggi tutto...

Tredicesima mensilità: come si calcola (in base alla tassazione)

calcolare il pagamento della tredicesima

La tredicesima mensilità nasce con il con il CCNL, ovvero il contratto collettivo nazionale di lavoro 5 agosto 1937 e nel 1960, con il Decreto Presidente della Repubblica n. 1070, è diventato un diritto di tutti i lavoratori dipendenti, sia con contratto a tempo indeterminato che a tempo determinato.

Leggi tutto...

Contributi da riscatto: tutte le informazioni!

Il sistema previdenziale italiano prevede che ai fini pensionistici sia possibile coprire, mediante i contributi da riscatto, a proprie spese, dei periodi di studio, lavoro, inattività non soggetti a obbligo assicurativo.

Leggi tutto...

I più condivisi

Tredicesima in maternità: quando maturano le condizioni?

Più volte abbiamo proposto pagine di approfondimento per la tredicesima mensilità. Come calcolarne l'importo? A chi spetta? Quando andrebbe corrisposta? In questa pagina abbiamo cercato di inserire tutte le informazioni principali e i link per approfondimenti specifici. Ecco la guida completa alla Tredicesima.
Leggi tutto...

Lavoro nutrizionista: l'esperto del dimagrimento

Quando si intraprende una dieta è bene non fare di testa propria, affidandosi a regimi alimentari dietetici fai da te, ma rivolgersi a un bravo nutrizionista.

Leggi tutto...

Busta paga Inail: il prospetto indispensabile per i lavoratori

La busta paga Inail è un documento necessario per tutti i dipendenti, che attesta la retribuzione netta e lorda del lavoratore e serve per verificare lo stipendio percepito e la sua congruità con quanto stabilito nel contratto di lavoro.

Leggi tutto...

Pensione alle casalinghe: come ottenerla?

mamma e casalinga

In data 1 gennaio 1997 è stato realizzato uno speciale fondo di previdenza per tutti coloro che svolgono delle attività di cura di familiari e non ricevono un compenso economico, ad esempio le casalinghe che dedicano gran parte delle giornata alla cura della casa e della propria famiglia. E’ importante sapere che possono registrarsi a questo fondo di previdenza anche gli uomini, i requisiti che tutti devono possedere sono legati all’età, che può variare dai 15 ai 65 anni.

Leggi tutto...

Aliquota tassazione TFR: caratteristiche, imposte

Bisogna sottolineare che la tassazione e l'aliquota sul TFR è differente rispetto ad altre forme di pagamento, come ad esempio quello di natura retributiva ordinaria. La grande novità è il progetto del Governo Renzi che vuole trasferire questa somma all’interno della busta paga mensile: una misura che serve ad incentivare i consumi, dando più soldi freschi ai cittadini, vessati da una crisi economica che ha fortemente ridotto le spese e di conseguenza la crescita generale in Italia.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Lavoro baby sitter: i compiti, la selezione, il contratto e lo stipendio

Il lavoro di baby sitter è forse sottovalutato. La "tata" è colei che si occupa dei nostri piccoli quando siamo fuori casa. Un mestiere del genere, un tempo tanto importante, oggi sembra essere diventato un'occupazione (preferita dalle giovani) per ottenere un pò di denaro ed avere un lavoro part-time.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Redditi diversi: normativa e caratteristiche

Il TUIR è il Testo Unico delle Imposte sui Redditi, emanato con il D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 e successive modifiche. Il TUIR comprende gli articoli tra il 67 e il 71 dedicati alla voce Redditi Diversi.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Calcolo della tredicesima per la badante

Coloro che svolgono lavori domestici, come le colf e le badanti devono essere regolarizzate, soprattutto se provenienti da Paesi esteri, per poter esercitare tale professione senza problemi.

Leggi tutto...
Go to Top