Come fare per diventare scrittore? Una domanda a cui risulta sempre più difficile rispondere. Oggi per diventare scrittore serve soprattutto una grande passione; ancor più che in passato accade che talenti letterari vengano scoperti solo dopo anni di rifiuti (es. Saviano e Dan Brown).

I corsi in Italia per lavorare in questo settore: prospettive di guadagno

Oggi l'offerta di corsi di scrittura creativa è molto vasta. Tali corsi per diventare scrittore hanno lo scopo di accrescere la consapevolezza del proprio talento. La scrittura, come qualsiasi forma d'arte, è mossa dalla passione e non si può certo insegnare a tavolino.

Un corso del genere, cosi come il laboratorio di scrittura consentono di migliorare le proprie capacità di scrittura e di imparare a valutare e criticare i testi. Nei laboratori di scrittura vi è di solito uno o più Editor che svolge il compito di Tutor e di coordinatore tra i partecipanti.

Come proporre un proprio testo e diventare scrittore

Se non necessitate di un corso di scrittura, ma siete già nella fase di pubblicazione di un testo, armatevi di pazienza. E' fondamentale non scoraggiarsi ai primi rifiuti delle case editrici.

Le alternative per proporre un libro e diventare scrittore sono molteplici. Si può tentare un contatto diretto con diverse case editrici. In tal caso è bene presentare il testo alle case che si avvicinano nello stile editoriale a quanto scritto nel libro proposto. Un ruolo fondamentale per l'esito è racchiuso nella prefazione o nell'incipit.

Chi ama la scrittura può anche proporre il proprio manoscritto ad una agenzia letteraria. Il loro compito equivale a quello di un intermediario. Chi lavora nelle agenzie letterarie ha il compito di leggere il testo inviato (a pagamento) e di selezionare e contattare gli editori per proporre il testo.

Concorsi letterari per far conoscere il proprio lavoro

Per diventare scrittore è importante coltivare la passione per il libri

Per molti, soprattutto per i giovanissimi, è utile partecipare ai concorsi letterari. In questo modo è possibile dimostrare la propria capacità e passione di scrittura e magari essere contattati da case editrici per ulteriori informazioni sulla propria attività.

Il portale Concorsi Letterari  presenta tutti i concorsi di scrittura (narrativa o poesia) organizzati in Italia per quest'anno. La lista annuncia i concorsi letterari mese per mese e consente agli utenti di visualizzare i dettagli del concorso quali: data di scadenza, oggetto, quota di iscrizione, ecc...

Il sito Forum Autori illustra i concorsi letterari a cui possono partecipare gli appassionati di scrittura. Cliccando su “info” visualizzerete le informazioni relative al concorso a cui siete interessati. PE' anche possibile segnalare concorsi letterari non ancora inseriti nella lista.

Come diventare scrittore, i consiglio di Coelho

diventare scrittore

Al di là di corsi e concorsi letterari, per diventare scrittore occorre predisposizione personale, metodo e tanto, tanto esercizio. Ci sono molti autori che, a loro volta, dall’alto della loro fama hanno stilato una lista di consigli utili per gli aspiranti scrittori. È il caso del famosissimo Paulo Coelho, che ci ha regalato alcuni suggerimenti d’oro per fare di questa grande passione una professione vera e propria. Brian Aldiss, un autore amatissimo da Coelho, sosteneva che “ci sono due tipi di scrittori: uno che fa riflettere e uno che fa sognare”. E lo stesso Paulo Coehlo ha sempre sostenuto che ciascun essere umano sul pianeta abbia una storia da raccontare agli altri. Ecco, allora, i suoi consigli più importanti per diventare scrittore.

Il primo, fondamentale, suggerimento per diventare un bravo autore e imparare a raccontare nel modo più efficace possibile la tua storia è cibarsi di altri libri e altre storie. Va letto tutto, dai romanzi agli articoli, dai blog ai saggi. Il continuo confronto e lo stimolo che le parole altrui e stili differenti dal proprio producono sulla nostra mente è sempre un percorso prezioso. Il secondo consiglio è di guardarti attorno. Se scrivere vuol dire, anche, immaginare e lavorare con la fantasia, occorre però saper distinguere e capire quale tra le mille storie con cui magari entriamo in contatto giorno dopo giorno, merita di essere raccontata. Guardarti attorno serve proprio a questo: è possibile che accanto a te si nasconda una vicenda perfetta per il tuo prossimo libro. Il terzo suggerimento è “ama gli errori. Meglio, quindi, non idolatrare qualcuno che consideri perfetto, ma, al contrario, prendere esempio da chi ha paura – ancora – di commettere qualche errore. La perfezione non esiste e qualche dubbio non ti sarà che di aiuto. Ancora, quarto consiglio, è la fiducia nel lettore. Stimalo, abbi fiducia nelle sue capacità di seguirti nel racconto. Non serve sempre dire tutto e subito, ma spronalo, accompagnalo fino a un certo punto e, poi, lascia che sia lui a scrivere il resto della storia con la sua fantasia. È così che la tua storia diventerà unica per chiunque la legga. Infine, il quinto consiglio è fare a meno del taccuino. Posa tutto a casa e vivi il momento lasciandoti trasportare dalle emozioni, non da osservatore della tua vita, ma da protagonista assoluto.

La piattaforma Wattpad

diventare scrittore

Che il futuro sia Internet è ormai fuori discussione. Anche per gli scrittori quindi il web può diventare un’importante opportunità per farsi conoscere dal grande pubblico. Wattpad rappresenta l’ultima novità del settore: un social network dove si possono condividere in tempo reale dei contenuti e tutti hanno la possibilità di cimentarsi in questo ruolo. La storia viene raccontata a puntate ed è sufficiente un log in tramite Facebook per entrare in Wattpad. L’amministratore di questo social è sicuro che la piattaforma avrà successo nei prossimi anni.

Potrebbe interessarti

Calcolo del TFR: ti sveliamo nel dettaglio come procedere

Il calcolo del TFR

Vuoi lasciare il tuo lavoro? Allora ti consigliamo di leggere i nostri approfondimenti su come scrivere un curriculum vitae e su come presentare la lettera di dimissioni. Dopo queste letture potrai concentrarti sulla tua buona uscita.

Tipi di contratti di lavoro: vediamo in quest'articolo quali sono!

immagine esemplificativa di tipi di contratto di lavoro

I tipi di contratti di lavoro sono vari ma la definizione di contratto è una sola, ovvero si tratta di un negozio giuridico. quindi “una manifestazione di volontà destinata a produrre effetti giuridici ammessi dall’ordinamento giuridico”.

Tasse università a Firenze: quando, come e dove pagarle

Ecco una guida per chi desidera avere informazioni generali circa le tasse università a Firenze e nelle altre università italiane. E’ bene specificare che ogni ateneo e facoltà utilizza degli iter differenti per il pagamento delle rette universitarie. In linea generale però, le università pubbliche seguono le indicazioni riportate di seguito in questa pagina.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Imprenditoria giovanile: scopri gli incentivi che prevede la legge

Imprenditoria giovanile

La legge 95/95 per l’imprenditoria giovanile prevede finanziamenti per i giovani ragazzi che hanno un’idea imprenditoriale, ma non hanno attuarla per mancanza di fondi.

Contributi in conto esercizio: ecco tutti i dettagli sull'argomento

contributi in conto esercizio

I contributi in conto esercizio sono erogati per facilitare i costi di gestione (personale, pubblicità, viaggi, locazioni immobiliari, oneri finanziari, ecc.), che le imprese devono sostenere per far fronte di un determinato progetto.

Trova lavoro in Veneto: come orientarsi tra i portali che affollano il web?

Trova lavoro in Veneto

La Regione Veneto si preoccupa molto della situazione lavorativa dei suoi cittadini. Per questo motivo ha creato numerosi portali dedicati all'argomento che aiutino nel processo di orientamento e ricerca dell'occupazione. Molti di questi hanno strumenti adatti a sfogliare numerose offerte di lavoro in Veneto. 

Leggi anche...

Lavoro ripartito: diritti e doveri spiegati nel dettaglio

lavoro ripartito

Il contratto di lavoro ripartito, anche detto Job Sharing, è stato introdotto dalla Riforma Biagi ed è disciplinato dal D. Lgs. n. 276/2003, art. 41 – 45. Con un contratto di lavoro ripartito si intende quello nel quale due lavoratori si impegnano ad adempiere solidalmente ad un'unica e identica obbligazione lavorativa.

Leggi anche...

Vacanza lavoro: scopri con noi come e quando è possibile

Vacanza lavoro

Per lavoro, bisogna spesso spostarsi in una località diversa dalla sede della propria azienda; molte altre volte si cerca invece volutamente una vera e propria formula alternativa come quella della vacanza lavoro, diffusissima soprattutto tra i ragazzi che intendono andare all'estero per imparare una lingua