Quando si intraprende una dieta è bene non fare di testa propria, affidandosi a regimi alimentari dietetici fai da te, ma rivolgersi a un bravo nutrizionista. Negli ultimi anni, soprattutto con il boom delle palestre e lo sviluppo di particolari strategie marketing volte all’esposizione di modelli/e sul teleschermo, la cura del proprio corpo è diventata di particolare importanza. La società dell’apparenza, come quella attuale, porta però anche delle ripercussioni negative, che vedremo in un paragrafo a parte.

Qual è il lavoro del nutrizionista

Il lavoro nutrizionista è dunque fondamentale, se si desidera perdere peso in modo sano ed equilibrato, evitando rischi per la salute e per il proprio organismo, edè una figura professionale molto importante e richiesta oggigiorno.

La professione di nutrizionista in Italia può essere effettuata da dietisti, medici e biologi, mentre farmacisti e tecnologi alimentari, non sono per legge abilitati a svolgere tale professione. È quindi importante affidarsi a nutrizionisti preparati e scolasticamente autorizzati ad eseguire tale attività. Recentemente è stata inoltre istituito un corso di laurea specialistica apposito in Scienzedella Nutrizione Umana (classe di laurea 69S o 61M), che consente di sostenere l'esame di Stato abilitante alla professione di biologo.

Prima di stilare una dieta, il nutrizionista misura tutti i dati corporei del paziente, per poi seguirlo passo dopo passo attraverso una tabella con all’interno tutte le grammature divise per pasto. In linea generale non esiste una dieta universale che valga per tutti, visto che ogni paziente ha i propri dati e proprio su quelli il medico compila la scheda dietetica. Saranno le successive visite a far capire al nutrizionista se gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti e in tale caso come implementare le successive diete. E’ quindi indispensabile far riferimento alla figura del dietologo se si decide di voler perdere peso.

Dove trovare ulteriori informazioni per lavorare come nutrizionista

Il nostro portale offre numerose informazioni sul mondo del lavoro; spiega ad esempio come stilare un curriculum vitae, anche in lingua straniera, una lettera di accompagnamento e come affrontare il colloquio vero e proprio.

Nella sezione stage e tirocini e in Master e Università è invece possibile ricercare i corsi universitari e post laurea che più si adattano alle vostre esigenze, come quella del lavorare come nutrizionista.

Per chi cerca lavoro come nutrizionista anche al di fuori del proprio luogo di residenza, c'è anche una parte dedicata alle offerte di lavoro suddivise per regione e una contenente le proposte del web.

Per chi desidera invece aprire o lavorare all'interno di un'impresa, magari creando un'agenzia di selezione del personale legate al mondo della nutrizione o creare una associazione di nutrizionisti e dietologi, sul sito è inoltre possibile trovare numerose informazioni riguardanti tale argomento e legate anche all'imprenditoria femminile e giovanile.

Molto ricca è la sezione dedicata alle pensioni, dove è possibile trovare moduli e articoli esplicativi riguardanti il settore previdenziale, e quella inerente ai vari tipi di Contratti di lavoro.

Coloro che necessitano infine di dritte riguardanti gli aspetti più economici e finanziari del lavoro del nutrizionista, possono trovare informazioni utili all'interno della sezione Tributi.





Potrebbe interessarti

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Lavoro occasionale: conosciamone la normativa

ricerca di un lavoro occasionale

Rispetto al lavoro di tipo accessorio, il lavoro di questo genere prevede l'assenza di continuità e coordinamento lavorativi; non è previsto il versamento di contributi e non è indispensabile istituire la partita IVA, perché la retribuzione dipende da una ritenuta d'acconto pari al 20%.

Mobilità Scuola 2018/19: i corsi di perfezionamento per ottenere punteggio

mobilità del personale scolastico

Negli ultimi mesi si è discusso a lungo per il rinnovo del contratto sulla mobilità che interessa più di un milione di lavoratori tra docenti e personale ATA. A febbraio si è giunti, finalmente, alla sottoscrizione di un accordo tra MIUR e sindacati che ha visto la proroga integrale del Contratto sulla mobilità 2017/18 per l’anno scolastico 2018/19.

Elenco delle facoltà universitarie: scegli quella che fa per te!

Cosa fare dopo le scuole superiori? Una domanda che milioni di studenti si pongono ogni anno: per questo motivo è opportuno offrire un'ampia panoramica delle principali facoltà universitarie presenti sul territorio, verificandone l'offerta formativa e le possibilità di accesso al mondo del lavoro.

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Il precedente tipo di calcolo, basato su una formula retributiva, considerava unicamente la media delle somme versate negli ultimi 5-10 anni di attività lavorativa (solitamente le più alte), ha portato come risultato alla messa in crisi del meccanismo, con la collettività che si è trovata a sostenere spese difficilmente quantificabili.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Ufficio di collocamento a Milano: iscrizione al centro per l'impiego

Il centro per l'impiego (CPI) è l'ufficio pubblico con cui le Province si gestiscono, controllano il mercato del lavoro al livello locale. Eroga e promuove, inoltre, offerte lavorative delle aziende pubbliche e private, mettendo in contatto domanda e offerta in un mercato sempre più ramificato e complesso.

Stipendi tesoro: come vengono emessi e riscossi

Lo stipendio rappresenta dunque l'ammontare di denaro che deve essere pagata al lavoratore dal datore di lavoro per l'attività lavorativa svolta presso la propria struttura. Spetta di diritto al lavoratore; è infatti un dovere e un obbligo imprescindibile del datore di lavoro.

Licenziare un dipendente: vediamo quali sono le conseguenze per entrambe le parti

La riforma del lavoro voluta dal governo Monti intervenne in tema di licenziamenti. Grazie all'articolo 18, licenziare un dipendente non è una impresa semplice per le aziende, in quanto i lavoratori sono appunto tutelati da questa norma presente nello Statuto dei Lavoratori.

Sacchetti personalizzati: un nuovo modo di creare valore per il tuo brand

shopping.jpg

Da quando le tradizionali buste di plastica sono diventate a pagamento, i brand hanno capito di poter sfruttare questo evento per produrre dei sacchetti personalizzati, spesso riutilizzabili, per poter aumentare la visibilità della propria azienda. Sacchetti personalizzati per le aziende: non solo un vezzo, ma un vero e proprio strumento di marketing, in grado di veicolare già dalla confezione la qualità e le caratteristiche di un prodotto.

Busta paga Inail: il prospetto indispensabile per i lavoratori

La busta paga Inail è un documento necessario per tutti i dipendenti, che attesta la retribuzione netta e lorda del lavoratore e serve per verificare lo stipendio percepito e la sua congruità con quanto stabilito nel contratto di lavoro.

CCNL studi professionali: le caratteristiche

Il CCNL: ecco tutti i dettagli

Riguardo ai rapporti di lavoro avere un contratto collettivo nazionale del lavoro per studi professionali è importante perché  aiuta a definire le modalità lavorative e i diritti e doveri del datore di lavoro e del lavoratore. I CCNL esistono per ogni categoria lavorativa e sono suddivisi in vari livelli per meglio definire la dinamica interna relativa al singolo settore. Anche i dipendenti degli studi professionali hanno il loro specifico contratto collettivo nazionale del lavoro. 

Leggi tutto...

Servizio Ispezione del lavoro a Roma

Il compito del Servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Roma (ex ispettorato del lavoro di Roma) è anche quello di verificare, intervenire su eventuali violazioni in campo lavorativo e svolgere attività di conciliazione e consulenza.

Leggi tutto...
Go to Top