Il lavoro serale è una delle strade percorse da tutti coloro che hanno bisogno, specialmente in questo periodo di crisi, di una soluzione alternativa e spesso più remunerativa rispetto al normale lavoro in orario diurno. Lavorare la sera richiede certamente anche un maggiore sacrificio e una eccezionale disponibilità in termini di adeguamento agli orari, che per questa categoria di lavori risultano molto flessibili.

Si tratta di una scelta adatta per lo studente che durante il giorno deve recarsi all'università o studiare, ma anche per il lavoratore part-time che vuole arrotondare lo stipendio. Il lavoro serale può inserirsi per alcune caratteristiche ai lavori stagionali: il fine infatti per i giovani è lo stesso, cioè sfruttare determinati periodi dell’anno (come può essere l’estate ed eventi di grande spessore) o specifici orari del giorno (pub o ristoranti hanno bisogno di personale la sera, cioè quando la gente ha più tendenza ad uscire visto che durante il giorno lavora) per iniziare ad avere un po’ di soldi in tasca o semplicemente per non rimanere senza far nulla.

Esempi di lavoro serale

In termini di scelta, il lavoro serale offre un'ampia gamma di possibilità: sicuramente il lavoro serale per eccellenza è quello dietro il bancone di un bar, o comunque un impiego presso qualche locale come pub, pizzerie, ristoranti. Da non dimenticare i lavori nelle discoteche, che sono le protagoniste della movida cittadina e all’interno delle quali lavorano barman ma anche buttafuori, pagati a giornata. Da un po’ di mesi, con l’esplosione dei social network, sta diventando imprescindibile anche la figura del fotografo, che posta il giorno dopo la serata le proprio foto sulla pagina Facebook dove gli utenti con un semplice passo possono condividere o taggare se stessi e i propri amici.

Immagine di un tipico lavoro serale

Non è un caso che in tutti i locali della notte si trovano fotografi che scattano sia foto di gruppo che foto inerenti alla serata. I lavori serali più richiesti sono ovviamente i camerieri: la sera, soprattutto nel weekend, pub e ristoranti si riempiono di gente che va a cena fuori o di amici che si prendono qualcosa da bere e/o mangiare e per questo motivo queste attività commerciali hanno più bisogno di personale. Quasi tutte queste persone, per lo più giovani, vengono pagate a giornata. Molto ricercate anche figure di tutt'altro genere rispetto alle precedenti, ovvero operatori informatici che garantiscano l'efficienza di server o sistemi operativi. Per chiudere questa breve carrellata sulle principali offerte di lavoro di questo tipo, segnaliamo anche la grande richiesta di personale per mansioni quali operatori telefonici, pulizie, turni di guardia.

Chi cerca queste offerte?

Il lavoro serale è maggiormente ricercato dai giovani che con questa opportunità vogliono guadagnarsi un po’ di soldi per indipendenza propria o per togliersi alcuni sfizi, come può essere una vacanza in estate o un capo d’abbigliamento molto costoso. C’è anche chi lavora di sera per potersi pagare gli studi ed è il caso di tantissimi studenti universitari che si dividono tra ateneo e lavoro per portare avanti entrambe le attività. Non è facile perchè per fare tutte e due le cose ci vuole molto spirito di sacrificio e volontà: studiare durante il giorno e lavorare la sera non dà nessuna possibilità nè di svago nè di riposo e questo alla lunga potrebbe pesare. Ma le rette universitarie costringono alcuni studenti, come per esempio quelli fuori sede, a dover accettare lavori serali e questo sicuramente è un merito che va dato a questi ragazzi.

Dove trovare offerte per questa tipologia di lavoro?

Ormai il web è diventata la fonte primaria dove poter trovare queste offerte di lavoro. I portali che trattano annunci di lavoro sono tantissimi e bisogna costruirsi un ordine mentale ed iscriversi ai siti giusti per trovare ciò che si desidera. Ecco quindi tutte le migliori offerte di lavoro serale possono essere ricercate nei seguenti siti:

Jobrapido

Cerca lavoro tra tutte le offerte di lavoro Serale pubblicate su tutti i siti di annunci di lavoro.

Motore Lavoro

Trova offerte di lavoro Serale sul più grande motore di ricerca degli annunci. Cerca la tua professione e leggi più di 60.000 offerte. JobisJob Italia Offerte di lavoro serale. Cerca lavoro tra tutte le offerte di lavoro serale. Annunci di lavoro serale. Tutte le offerte di lavoro in Italia.

Alcuni trucchi per affrontare i turni serali

Uno degli elementi sicuramente più complessi di un lavoro serale è la capacità e il tempo necessari ad abituarsi ai turni, sia che essi siano serali sia che siano notturni.
Come potrete immaginare, essi vengono spesso associati ad una serie di problemi salutari relativi all’aumento del rischio di problemi di metabolismo, difficoltà gastrointestinali e stanchezza mentale perenne che rende, inevitabilmente, il fisico più debole se protratta nel tempo.
Ciò non significa che se il vostro lavoro è uno di quelli serali allora dobbiate abbandonarlo, ma dovrete semplicemente cercare di trovare il vostro equilibrio e quindi vivere una vita che sia sana indipendentemente dai vostri orali lavorativi.
Noi, nel nostro piccolo, abbiamo deciso di raccogliere per voi alcuni consigli pratici che possano aiutarvi a creare la vostra routine di salute.
Per prima cosa è necessario organizzare i propri tempi di sonno: vi sono naturalmente soggetti che non percepiscono affaticamento o sonno lavorando di notte, ma altri percepiscono un senso di privazione. Questo accade perché il nostro corpo è “progettato” per dormire di notte, ognuno di noi è dotato di un orologio naturale che gestisce i nostri ritmi (in relazione ai cicli naturali di luce e buio) con conseguente regolazione dei nostri processi fisiologici.
Ecco alcune accortezze:

  • Non rimandate il riposo: non lasciatevi coinvolgere da Smartphone o Tv;
  • Mangiate e bevete prima di andare a letto: fame e sete possono svegliarvi durante la notte e farvi perdere minuti preziosi;
  • Evitate di bere alcol e di fumare prima di andare a letto, il primo perché diminuisce la qualità del sonno, il secondo perché la nicotina è uno stimolante;
  • Assicuratevi che la vostra stanza sia al buio (anche in previsione della luce del giorno che incombe), silenziosa e alla giusta temperatura.

Un altro elemento a cui occorre prestare attenzione è sicuramente l’alimentazione, quando il ritmo quotidiano si sbilancia, anche il metabolismo varia ed è per questo che pianificare i vostri pasti può aiutare.
Ecco i nostri consigli:

  • Mangiate pasti leggeri e salutari per evitare sonnolenza (tipica dei pasti pesanti);
  • Scegliete cibi veloci da digerire;
  • Tenetevi idratati durante le ore di lavoro;

Infine, l’ultimo consiglio riguarda il tanto apprezzato caffè: la caffeina è uno stimolante che può aiutarvi a rimanere vigili durante l’intero periodo lavorativo, l’uso inadeguato, però, potrebbe causarvi dei problemi, per questo vi consigliamo di prendere piccole dosi frequenti durante la giornata, ma naturalmente ognuno di noi è diverso e quindi dovrete trovare il vostro equilibrio attraverso tentativi.





Potrebbe interessarti

Trattenute in busta paga: vediamo dove finiscono i nostri soldi!

immagine per Trattenute in busta paga

Ogni lavoratore che ha la fortuna di percepire uno stipendio, deve però considerare che lo stesso prevede anche delle trattenute in busta paga da parte del datore di lavoro, che daranno, come risultato finale, la paga netta che il lavoratore percepirà.

Il calcolo del TFR: ti sveliamo nel dettaglio come procedere

Il calcolo del TFR

Vuoi lasciare il tuo lavoro? Allora ti consigliamo di leggere i nostri approfondimenti su come scrivere un curriculum vitae e su come presentare la lettera di dimissioni. Dopo queste letture potrai concentrarti sulla tua buona uscita.

Licenziamento per il contratto a tempo indeterminato

Immagine usata per illustrare l'articolo Licenziamento per il contratto a tempo indeterminato: conosci i casi e le procedure?

Prima di parlare del licenziamento a tempo indeterminato è necessario ricordare che il contratto a tempo indeterminato è disciplinato dall'art. 2094 del Codice Civile che, all’Art. 2094.

Accredito dello stipendio: ecco la procedura da seguire

Molto spesso, presi da mille impegni lavorativi e quotidiani, non si riesce a trovare il tempo per recarsi presso gli sportelli della Banca e delle Poste a riscuotere oppure versare ilo stipendio. Per non incorrere in spiacevoli inconvenienti, si può fare accreditare lo stipendio sul proprio conto corrente bancario oppure postale.

Corsi lavorativi: sai scegliere il meglio per il tuo futuro?

i corsi di formazione per aziende e studenti

Per affrontare al meglio il mondo del lavoro, è anche necessario ampliare le conoscenze acquisite durante precedenti gli studi precedenti.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Pensione alle casalinghe: come ottenerla?

mamma e casalinga

In data 1 gennaio 1997 è stato realizzato uno speciale fondo di previdenza per tutti coloro che svolgono delle attività di cura di familiari e non ricevono un compenso economico, ad esempio le casalinghe che dedicano gran parte delle giornata alla cura della casa e della propria famiglia. E’ importante sapere che possono registrarsi a questo fondo di previdenza anche gli uomini, i requisiti che tutti devono possedere sono legati all’età, che può variare dai 15 ai 65 anni.

Licenziamento collettivo: scopri le ragioni

il licenziamento collettivo

Anche chi possiede un lavoro e uno stipendio sicuro potrebbe correre il rischio di essere licenziato a causa di motivazioni esterne alla sua volontà e al suo operato. Questo succede spesso all’interno di aziende o imprese, che sono spesso a rischio di fallimento o di crisi.

HR Assistant: una figura indispensabile

immagine per HR Assistant

La gestione delle Risorse Umane – Human Resource o HR in inglese – è fondamentale nell’ambito dell’organizzazione aziendale o societaria. L’HR Manager, il responsabile del personale è spesso affiancato nelle sue attività da un HR Assistant, una figura professionale indispensabile nella ricerca, selezione, accoglienza, inserimento dei neo-assunti o formazione del personale.

Libero professionista: scopriamo questa figura lavorativa

Il libero professionista è colui che, dopo aver acquisito determinate nozioni di natura pratica e intellettuale mediante specifici percorsi di studio e formazione, offre le sue prestazioni professionali per uno o più committenti.

Permessi retribuiti: lutto o infermità

Il lavoratore sia in un settore privato, sia in un settore pubblico si può assentare dal lavoro avendo diritto a dei permessi di lavoro, retribuiti regolarmente, in specifiche situazioni.

Leggi anche...

Che cos'è il Job sharing? Scopriamolo assieme

Il termine Job Sharing indica un tipo di contratto di lavoro atipico caratterizzato dalla condivisione dell'attività lavorativa tra due o più soggetti; questi ultimi infatti si suddividono le fasce lavorative di un impiego full time.

Leggi tutto...

Leggi anche...

I livelli del contratto dei chimici: ecco come funziona per questo settore

I livelli del contratto dei chimici

Il Ccnl per i chimici – contratto collettivo nazionale del lavoro per il settore chimico-farmaceutico – è presente in Italia per ogni categoria lavorativa e aiuta a delineare i rapporti di lavoro tra il datore e il lavoratore stesso, nonché le dinamiche legate alle attività da svolgere con annesse modalità contrattuali e di retribuzione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Colloquio di gruppo: ti sveliamo noi come affrontarlo?

Immagine per Colloquio di gruppo

Lo scopo del colloquio di gruppo non è la risoluzione del caso studio, ma verrà invece sondata dagli esaminatori la capacità di lavorare in team, la capacità di negoziazione per raggiungere l’obbiettivo e molto altro che vi sveleremo in questo articolo. 

Leggi tutto...
Go to Top