Le offerte di cerco lavoro call center si riferiscono al lavoro di telemarketing svolto da operatori e operatrici telefoniche. Le aziende che operano in questo settore svolgono solitamente l'attività di customer service. Ultimamente si è arrivato però a un servizio forse troppo invasivo: nelle abitazioni arrivano decine e decine di telefonate e non è un caso che molte famiglie rispondano stizzite all’ennesima chiamata, anche se capiscono che dall’altro lato della cornetta ci sono persone che lavorano. Servirebbe una regolamentazione più in voga con i tempi sia su questo aspetto che soprattutto sulle condizioni degli operatori telefonici, che in alcuni casi sono mal pagati (sotto addirittura il minimo sindacale) oppure sono sottoposti a un carico eccessivo di stress per via dell’obbligo di vendere a tutti i costi un prodotto o un servizio per non rischiare richiami o licenziamenti da parte dei “capi” o dei responsabili.

Cosa farà chi cerca lavoro nei call center

lavorare in un call centre

Gli operatori:

  • offrono informazioni,
  • attivano servizi,
  • forniscono assistenza tecnica e servizi di prenotazione,
  • consentono acquisti,
  • organizzano campagne promozionali (telemarketing).

Requisiti

  • molte aziende accettano candidati anche alla prima esperienza
  • pochi i limiti di eta’
  • buone esperienze
  • ottime doti comunicative.

Gli orari dei call center

Solitamente l'attività è di tipo part time e si svolge su turni di 4/5 ore a scelta tra le ore 10.00 e le ore 21.00, dal lunedi’ al venerdi’.

Stipendio

Di solito è offerto fisso orario garantito piu’ incentivi e premi mensili. L'inserimento nel team è immediato dopo un periodo di formazione gratuita.

Siti web che per chi cerca offerte di lavoro nei call center

  • Job Espresso e Job Rapido dedicano una sezione dei loro portali alle offerte in varie città d'Italia.
  • Info Jobs propone le offerte lavoro call center, customer service, organizzandole per regione e città. Numerose le offerte di lavoro per: il Lazio, il Veneto, il Piemonte, la Lombardia e l'Emilia Romagna.
  • Anche il sito Lavoro propone una pagina per le offerte lavoro call center e telemarketing.
  • Motore Lavoro propone una sezione dedicata alle offerte lavoro call center Roma. Per trovare le migliori offerte di lavoro segnalate dai siti di offerte di lavoro online.
  • Milano Bakeka segnala le offerte nella città di Milano.

Problemi e stress di chi fa telemarketing

Alcune conseguenze di questo lavoro però sono molto serie per le persone: si parla di stress da lavoro e ansia derivante dall’obbligo di chiudere contratti o vendere prodotti.

Storie di questo tipo sono state affrontate anche in seminari e convegni, con testimonianze reali di persone che non ce la facevano più a lavorare in certe condizioni. Arrivare al posto di lavoro, rinchiuso in un box che non permette neanche le relazioni sociali, aver a che fare con datori di lavoro che in alcuni casi possono mettere ansia al lavoratore sono cause che possono generare stress nei dipendenti, costretti poi a dimettersi anche se hanno spese da pagare, come mutuo o bollette. Purtroppo negli ultimi tempi stanno aumentando le storie negative intorno a questo mondo e ne elenchiamo alcune.

In Toscana è stato chiesto il processo a quattro responsabili di un call center per maltrattamenti ad alcune dipendenti che si sono sentite umiliate di fronte a certi comportamenti. Alcuni call center inoltre non presentano contratti regolari, soprattutto sotto l’aspetto della durata dello stesso.

Ci sono poi infine anche i mini call center abusivi, con paghe che non rispettano i contratti nazionali di lavoro: si sono sentite infatti storie di dipendenti pagate 2.5 euro o 3.5 euro l’ora anche in nero. I minimi sindacali infatti parlano di 6 euro l’ora per gli atipici e 8 euro l’ora per i lavoratori dipendenti. In questi casi dopo un periodo di prova venivano promessi contratto a tempo indeterminato che non venivano poi stipulati oppure che venivano proposti con salari sotto il minimo sindacale. Ovviamente accanto a queste tristi storie ci sono anche coloro che lavorano nel rispetto della legge e della dignità della persona, tuttavia è necessario fare un quadro completo per onor di cronaca.





Potrebbe interessarti

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Nonostante i considerevoli passi avanti compiuti dal punto di vista normativo, dell'offerta scolastico-formativa, dell'uso della tecnologia nei diversi ambiti esistenziali e della sensibilità generale alle loro problematiche, tali persone vedono il loro percorso di crescita umano e professionale non sempre privo di ostacoli concreti. Tutto ciò nonostante le loro considerevoli capacità di cui sono esempio concreto e che possono offrire e mettere a disposizione della società in generale e della realtà lavorativa in particolare.

Diventare medico: l'iter formativo in Italia ed alcuni consigli

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Diventare medico: l'iter formativo in Italia

Essere medico è un sogno per tanti giovani e giovanissimi. L'iter formativo da seguire è abbastanza complesso e probabilmente solo se si è spinti da una grande passione si porta a termine il percorso di studi entro i tempi prefissati. 

L'Ammortizzatore sociale: tutto sulla riforma che cambia l'Italia

Immagine esemplificativa di ammortizzatore sociale

Secondo quanto previsto dall'attuale Governo, i nuovi ammortizzatori sociali entreranno a regime non più nel 2015, ma molto più probabilmente la transizione sarà effettuata a partire dal 2017. Attualmente, il sistema di ammortizzatori sociali, all'analisi del Governo per la riforma, mostra una serie di disomogeneità fra i vari settori del lavoro, per quanto riguarda la tutela e le tipologie contrattuali.

Autocandidatura: come proporre la propria candidatura di lavoro

come fornire un autocandidatura

L’era di internet permette diverse modalità di candidatura delle offerte di lavoro. Nel caso la propria candidatura sia in risposta ad un annuncio di lavoro è possibile inviare il proprio curriculum vitae e la lettera di accompagnamento via mail.

Abilitazione all'Insegnamento alla scuola secondaria: dalla SSIS al TFA

Come scegliere un master di abilitazione insegnamento scuola secondaria

E' ormai un dato certo il passaggio del testimone dell'abilitazione all'insegnamento da SISS al TFA: si parla dei tirocini formativi attivi, ovvero il corso che va ad abilitare l'insegnamento nelle scuole di 1 e 2 grado. Il tirocinio annulla definitivamente le Scuole di Specializzazione dell'Insegnamento Secondario, non più funzionanti dall'anno di corso 2008/2009.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

LA REDAZIONE CONSIGLIA

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Nuovi impieghi “ecosostenibili” per professionisti: l'evoluzione del mercato

L'ecosostenibilità e in generale le energie rinnovabili sono un tema molto caldo sia da un punto di vista ideologico sia lavorativo. Le figure professionali che vengono assorbite oggi in questo settore sono molto più varie rispetto al passato e richiedono competenze sempre più specifiche.

Le mansioni del cameriere: tutto ciò che c'è da sapere per la professione

Le mansioni del cameriere: tutto ciò che c'è da sapere per la professione

Se non avete paura di turni piuttosto lunghi e vi piace stare in mezzo alla confusione e alla gente, allora troverete di vostro gradimento l'articolo che presentiamo oggi.

Cosa è il demansionamento professionale?

demansionamento professionaleL'articolo 2103 c.c. definisce il significato del termine "demansionamento"; accezione che, chiariamo subito, deve essere, da una parte interpretata in modo elastico e dall'altra deve in modo imprescindibile garantire i diritti del lavoratore. Vediamo più nel dettaglio cosa si intende con il termine demansionamento professionale, con l'approfondimento che proponiamo oggi.

Oberlo per il dropshipping: scopriamo come funziona

Immagine d'esempio usata nell'articolo Oberlo per il dropshipping: scopriamo come funziona

Parlare di un’applicazione come Oberlo senza prima parlare del dropshipping, risulterebbe fuorviante e poco contestualizzante, motivo per cui, se siete interessati a conoscere i meccanismi sottostanti all’e-commerce, questo articolo fa assolutamente per voi.

Master/Diploma di Specializzazione Biennale: scopri i Master ICOTEA

Studiare per conseguire un master biennale

La laurea oggi è diventata un titolo non più sufficiente quando ci si trova con la necessità di acquisire delle competenze e conoscenze nuove in un settore. Per rispondere a questa esigenza, in pratica, si è resa necessaria la creazione di Master, cioè dei percorsi formativo post-laurea, di solito connessi a una o più materie, con lo scopo di trattare o approfondire alcune tematiche della stessa.

Leggi anche...

Modello per il curriculum vitae: come compilarlo passo passo?

come compilare il curriculum vitae

Il curriculum vitae è composto solitamente da più sezioni le quali non differiscono poi di molto tra il formato tradizionale, quello europeo o lo schema europass (che mostreremo più avanti nel corso del nostro approfonimento).

Leggi tutto...

Leggi anche...

Reddito riparametrato (equivalente): come si calcola

In periodo di iscrizione all'università, molti studenti sentono parlare la prima volta di reddito riparametrato, o detto reddito equivalente. Ma di cosa si tratta?

Leggi tutto...

Leggi anche...

Diventare pilota di linea in Italia: licenze, scuole e requisiti

pilota.jpg

Alzi la mano chi, almeno una volta, da piccolo non ha sognato di diventare pilota d'aereo! Certo, magari stregati da qualche film il nostro sogno si focalizzava sull'essere piloti di caccia militari, capaci di escursioni spericolate come quelle di Tom Cruise in "Top Gun", ma ora non sottilizziamo troppo: in fondo, che si tratti di diventare piloti di un F14 Tomcat, oppure di un aereo di linea come il tecnologico Boeing 787, il sogno è lo stesso, e avere l'abilità di pilotare un aereo è un desiderio umanissimo, visto che volare è da sempre una delle massime aspirazioni umane. 

Leggi tutto...
Go to Top