La Regione Veneto si preoccupa molto della situazione lavorativa dei suoi cittadini. Per questo motivo ha creato numerosi portali dedicati all'argomento che aiutino nel processo di orientamento e ricerca dell'occupazione. Molti di questi hanno strumenti adatti a sfogliare numerose offerte di lavoro in Veneto.

Siti web che elencano offerte (anche tempo determinato e indeterminato)

Di seguito la lista dei siti web proposta da AreaLavoro per le offerte di lavoro in Veneto.

Il sito che promuove l'impiego nella Regione Veneta. Tante informazioni utili, news aggiornate del mondo del recruiting. Veneto Lavoro è un Ente strumentale della Regione. Dotato di autonomia organizzativa, amministrativa, contabile e patrimoniale, la sua mission è fornire alla Regione ed alle Province assistenza tecnica in materia di politiche del lavoro, in conformità alle linee di programmazione regionale ed agli indirizzi della Giunta regionale.

Aree tematiche del sito. Offerte anche per chi è senza esperienza

Veneto Lavoro e' diviso in quattro grandi aree tematiche:

  • Assistenza Tecnica alla programmazione regionale
  • Politiche attive per l'impiego
  • Sistema informativo regionale (SILV)
  • Osservatorio del Mercato

Il sito propone una pagina interamente dedicata alle offerte di lavoro in Veneto. Il sito offre la possibilità di inserire gratuitamente il proprio Cv, di creare un video curriculum e di essere aggiornati via sms in merito alle nuove offerte online.

Porta del Lavoro è dedicato sia alle aziende che ai privati che agli enti. Si configura come un luogo di incontro per tutti gli attori del mercato occupazionale. Fra le sue risorse sono disponibili:

  • Informazioni sui Centro per l'Impiego
  • Servizi di Collocamento mirato
  • Offerte di impiego regionali
  • Guide e servizi di orientamento

Dove trovare offerte sul web (anche per le risorse umane)

Si tratta di un servizio dedicato soprattutto all'orientamento dei giovani. Un'area è dedicata alla formazione, ovvero alle scelte più efficienti in rapporto alle possibilità future. È questo un tema particolarmente sentito dagli studenti e dai genitori, preoccupati che il percorso scelto non sia quello più adeguato alle inclinazioni del figlio e alle possibilità della situazione lavorativa italiana.
Oltre a questo, il portale offre servizi per l'orientamento professionale, permettendo di conoscere la situazione attuale anche a livello normativo. Una sezione utilissima è dedicata alle professioni, con link di approfondimento da consultare.

Portali dedicati alle possibilità di impiego. Sei il candidato ideale?

È possibile poi consultare i numerosi portali dedicati al lavoro che affollano il web. Tutti permettono di filtrare le offerte a seconda della regione che costituisce il proprio interesse. Vediamone alcuni.

Motore Lavoro (operante nel settore dei servizi)

Trova offerte in Veneto su uno dei maggiori motori di ricerca degli annunci. Cerca la tua professione e leggi più di 60.000 offerte. Interessante la sezione “suggerimenti per la ricerca” sul tool di destra della pagina.

Treviso Bakeka (trova le posizioni aperte)

Il portale propone delle offerte di lavoro nella zona di Treviso e provincia. Ideale per chi cerca offerte di lavoro in Veneto in una zona molto circoscritta.

Monster (che la ricerca avanzata abbia inizio)

Uno dei maggiori motori di ricerca per il lavoro dedica una sezione a tutte le molteplici offerte di lavoro in Veneto. Possibilità di effettuare ricerche avanzate e di inserire gratuitamente il proprio cv.

Venezia VivaStreet (ricerca per azienda)

La sezione VivaStreet dedicata a Venezia offre la possibilità di consultare numerose proposte di lavoro. È possibile memorizzare la ricerca, filtrabile attraverso parole chiave e menu dedicati al tipo di contratto. Le offerte vanno dal lavoro specializzato alle professioni più comuni come cameriere o barman.



Potrebbe interessarti

Calcolo età pensionabile: scopri gli strumenti necessari

La pensione sembra oramai un miraggio per milioni di lavoratori italiani. Per i giovani, invece parlare di pensione fra poco sarà alquanto anacronostico: se il lavoro un utopia, parlare di pensione equivale a parlare di metafisica.

Leggi tutto...

Preavviso dimissioni: numero di giorni e casi particolari

Quando il rapporto di lavoro si interrompe per volontà del lavoratore questi deve rassegnare le proprie dimissioni, con il dovuto preavviso, compilando un'apposita lettera (per approfondire il discorso sulla lettera in questione c'è anche un buon testo su Amazon che ci sentiamo di raccomandarvi). Le dimissioni hanno effetto dal momento in cui il datore di lavoro ne viene a conoscenza (non è richiesta l’accettazione). 

Leggi tutto...

Contratto di lavoro: ecco quali sono le varie tipologie

Il contratto è un negozio giuridico cioè “una manifestazione di volontà atta a produrre effetti giuridici riconosciuti dall’ordinamento giuridico”.

Leggi tutto...

Il video curriculum: sfrutta questo strumento!

video curriculum

Negli ultimi due anni, il video curriculum ha modificato profondamente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, negli USA. Anche in Italia, le grandi aziende affermano che la fase di recruiting sarà influenzata dalle nuove video-candidature.

Leggi tutto...

La tredicesima: tutte le caratteristiche della gratifica natalizia

tredicesima natalizia

La tredicesima mensilità è nata con c.c.n.l. del 1937 per gli impiegati dell’industria ed è stata poi estesa anche agli operai con il Decreto Presidente della Repubblica n. 1070/60. 

Leggi tutto...

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Concorsi per categorie protette: tutte le possibilità!

lavoratori vin categorie protette

Per categorie protette si intende una condizione di diritto riconosciuta dal legislatore ai lavoratori disabili e altri (orfani, vedove, etc).

Leggi tutto...

Come diventare un barman di professione

La tendenza al lavoro autonomo è in crescita e tra le professioni più avviate ci sono le attività commerciali, in genere, e gli esercizi di ristorazione in particolare: ristoranti, bar, street food, pasticcerie, tea-room, forni e catering e tutto quanto riguardi gli aspetti della ristorazione creativa o industriale.

Leggi tutto...

Licenziare un dipendente: vediamo quali sono le conseguenze per entrambe le parti

La riforma del lavoro voluta dal governo Monti intervenne in tema di licenziamenti. Grazie all'articolo 18, licenziare un dipendente non è una impresa semplice per le aziende, in quanto i lavoratori sono appunto tutelati da questa norma presente nello Statuto dei Lavoratori.

Leggi tutto...

Permessi retribuiti: lutto o infermità

I lavoratori sia nel settore privato, sia nel settore pubblico possono assentarsi dal lavoro avendo diritto a permessi di lavoro ,regolarmente retribuiti, in determinate situazioni.

Leggi tutto...

Autocertificazione della laurea: quando è possibile?

Soprattutto nell’ambito dei colloqui di lavoro, capita di dover fornire una serie di dati personali legati, spesso e volentieri, alla nostra esperienza professionale e ai titoli di studio da noi conseguiti.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Master e laurea: primo o secondo livello?

Oggi la formazione post universitaria è curata da enti ed aziende pubbliche e private. La varietà dell’offerta dei master postlaurea può rendere più difficile la scelta.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Lavorare in Australia: le offerte più interessanti

opportunità di lavoro in australia

Hai deciso di mollare l'Europa? Hai già letto i nostri approfondimenti su come scrivere un curriculum vitae e su come presentare la lettera di dimissioni? Allora sei pronto per partire.

Per trovare un lavoro in Australia è necessario essere provvisti di permesso di soggiorno. Prima di affrontare una scelta del genere, è dunque indispensabile munirsi di informazioni riguardo alle regole australiane in materia. La fonte più accreditata presso la quale si possono reperire notizie a riguardo è il governo australiano.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Calcolo della pensione contributiva: chi ne ha diritto? A quale età?

Il precedente tipo di calcolo, basato su una formula retributiva, considerava unicamente la media delle somme versate negli ultimi 5-10 anni di attività lavorativa (solitamente le più alte), ha portato come risultato alla messa in crisi del meccanismo, con la collettività che si è trovata a sostenere spese difficilmente quantificabili.

Leggi tutto...
Go to Top